Jump to content

Due piccoli problemi su nuovo impianto Landi montato su Renault Megane


Post consigliati

Ho appena acquistato una Renault Megane con impianto a gpl Landi montato (non direttamente da fabbrica, ma dalla concessionaria renault venditrice).

 

Il funzionamento sostanzialmente è ok, ma ho due piccoli (diciamo) problemini:

 

1) Almeno la metà delle volte che spengo l'auto e stacco la scheda (in pratica disattivo il quadro) il commutatore gpl, anzichè spegnersi si mette a lampeggiare, in pratica come quando uno ha appena attivato il quadro ed è pronto per la messa in moto. Dopo alcuni minuti si spegne da solo (forse c'è una specie di time-out...).

Qualcuno sa da cosa può dipendere?

Ma più che altro se ciò può portare a qualcosa di grave?

 

 

2) Il libretto dice che mi è stata montata una bombola toroidale da 55 litri; mi aspettavo quindi di poter rifornire per circa 44 litri (l'80%). Invece i primi due pieni, con bombola vuota, fatta in due distributori diversi, l'erogazione si è stoppata attorno ai 37 litri (in pratica rifornisco come con la vecchia brava dove avevo una bombola da 44 litri che riempivo per 36). E' un peccato avere una bombola grande (con il suo ingombro) avendone i vantaggi di una piccola...

Sapete se c'è una valvola sul serbatoio che regola questo limite di riempimento?

 

Grazie

Link to post
Share on other sites

Il lampeggio probabilmente avviene perchè l'impiantista ha preso corrente da una parte sbagliata.

 

Il mio ha fatto una cosa del genere sulla jazz, ha preso corrente dalla linea dei servizi (verti elettrici, accendisigari ecc)

 

SOlo che se spengo l'auto e NON apro lo sportello questi rimangono accesi, a disposizione di chi è rimasto nell'auto.

 

Solo quando apro lo sportello si spengono tutti e con loro il commutatore gpl...

 

Immagino abbia fatto una cosa del genere.

 

Per la capienza ho paura che questa valvola (che è dentro la bombola) vada sostituita, non credo sia "tarabile"

Link to post
Share on other sites

Ho appena acquistato una Renault Megane con impianto a gpl Landi montato (non direttamente da fabbrica, ma dalla concessionaria renault venditrice).

 

Il funzionamento sostanzialmente è ok, ma ho due piccoli (diciamo) problemini:

 

1) Almeno la metà delle volte che spengo l'auto e stacco la scheda (in pratica disattivo il quadro) il commutatore gpl, anzichè spegnersi si mette a lampeggiare, in pratica come quando uno ha appena attivato il quadro ed è pronto per la messa in moto. Dopo alcuni minuti si spegne da solo (forse c'è una specie di time-out...).

Qualcuno sa da cosa può dipendere?

Ma più che altro se ciò può portare a qualcosa di grave?

 

 

2) Il libretto dice che mi è stata montata una bombola toroidale da 55 litri; mi aspettavo quindi di poter rifornire per circa 44 litri (l'80%). Invece i primi due pieni, con bombola vuota, fatta in due distributori diversi, l'erogazione si è stoppata attorno ai 37 litri (in pratica rifornisco come con la vecchia brava dove avevo una bombola da 44 litri che riempivo per 36). E' un peccato avere una bombola grande (con il suo ingombro) avendone i vantaggi di una piccola...

Sapete se c'è una valvola sul serbatoio che regola questo limite di riempimento?

 

Grazie

 

ciao per il led che lampeggia dopo lo spegnimento puo aver preso il positivo dagli iniettori che sono temporizzati (sulla mia rimane corrente agli iniettori dopo qualche secondo dallo spegnimento ) fai una prova accendi il quadro senza mettere in moto e se dopo alcuni secondi si spegne il commutatore allora hai il positivo degli iniettori temporizzato

Link to post
Share on other sites

Grazie, proverò...

La cosa strana è che non ha sempre lo stesso comportamento:

A volte solo spegnendo l'auto si spegne pure il communatore, a volte no (senza fare altre azioni, ne aprire lo spertello, ne toccando altro, al che non riesco a capire da cosa possa dipendere il diverso comportamento).

 

Allo spegnimento del motore il quadro resta comunque acceso, anche se sfilo la scheda;

Il quadro si spegne:

-appena chiudo l'auto con la chiusura centralizzata, ma il commutatore, se è restato acceso, continua a rimanere acceso (lampeggiante).

-dopo 4-5 minuti dallo sflilaggio della scheda; resta da vedere in questo caso se lo spegnimento del quadro e del commutatore è contemporaneo. A me pare pare di ricordare di no, ma verificherò.

Link to post
Share on other sites

Grazie, proverò...

La cosa strana è che non ha sempre lo stesso comportamento:

A volte solo spegnendo l'auto si spegne pure il communatore, a volte no (senza fare altre azioni, ne aprire lo spertello, ne toccando altro, al che non riesco a capire da cosa possa dipendere il diverso comportamento).

 

Allo spegnimento del motore il quadro resta comunque acceso, anche se sfilo la scheda;

Il quadro si spegne:

-appena chiudo l'auto con la chiusura centralizzata, ma il commutatore, se è restato acceso, continua a rimanere acceso (lampeggiante).

-dopo 4-5 minuti dallo sflilaggio della scheda; resta da vedere in questo caso se lo spegnimento del quadro e del commutatore è contemporaneo. A me pare pare di ricordare di no, ma verificherò.

 

 

per quanto riguarda la capienza è normale essendo l'impianto nuovo nel serbatoio ce aria e non ti permette di caricare la quantita di gas giusta!basta camminarci un po',aspettare che finisca prima di rifornire per un paio di pieni e sei ok!

Link to post
Share on other sites

Grazie, proverò...

La cosa strana è che non ha sempre lo stesso comportamento:

A volte solo spegnendo l'auto si spegne pure il communatore, a volte no (senza fare altre azioni, ne aprire lo spertello, ne toccando altro, al che non riesco a capire da cosa possa dipendere il diverso comportamento).

 

Allo spegnimento del motore il quadro resta comunque acceso, anche se sfilo la scheda;

Il quadro si spegne:

-appena chiudo l'auto con la chiusura centralizzata, ma il commutatore, se è restato acceso, continua a rimanere acceso (lampeggiante).

-dopo 4-5 minuti dallo sflilaggio della scheda; resta da vedere in questo caso se lo spegnimento del quadro e del commutatore è contemporaneo. A me pare pare di ricordare di no, ma verificherò.

 

 

per quanto riguarda la capienza è normale essendo l'impianto nuovo nel serbatoio ce aria e non ti permette di caricare la quantita di gas giusta!basta camminarci un po',aspettare che finisca prima di rifornire per un paio di pieni e sei ok!

 

Ah grazie, non sapevo...

Allora pazienterò...

Link to post
Share on other sites

la limitazione di carica del gpl e' data dal livello del liquido. se c'e' aria poco gli interessa alla valvola. se mai e' un problema di pompa del distributore. sbaglio?

 

se poi non ti si risolve il problema della quantita' di carica del serbatoio allora la devi smontare e piegare il galleggiante. alle mie l' ho dovuto fare diverse volte, capita che nelle consegne se le tirino le cose o le calpestino per sbaglio quando sono in officina o peggio durante il montaggio vengano forzate col risultato che non sono piu precise.

piegando risolvi. considera che sono anche cose soggette ad usura. da quello che ho visto tendono a caricare sempre meno,e direi meglio cosi che il contrario, visto la qualita' della manutenzione che fa l' utente medio degli impianti a gasse.

la mia ultima macchina ad esempio a montaggio dell' impianto a nuovo caricava 43 litri su 56. un po bassina la regolai a 47.50 un paiodi anni fa, di recente ho rifatto caso ed e'riscesa verso i 44 litri... mi tocchera' rimetterci mano...

cambiare? mah giusto se e' parecchio sboccolata, se funziona una registratina e via... quella della precedente macchina 300.000 km li aveva fatti tranquillamente non 3 o 4 regolazioni...

Link to post
Share on other sites

la limitazione di carica del gpl e' data dal livello del liquido. se c'e' aria poco gli interessa alla valvola. se mai e' un problema di pompa del distributore. sbaglio?

 

se poi non ti si risolve il problema della quantita' di carica del serbatoio allora la devi smontare e piegare il galleggiante. alle mie l' ho dovuto fare diverse volte, capita che nelle consegne se le tirino le cose o le calpestino per sbaglio quando sono in officina o peggio durante il montaggio vengano forzate col risultato che non sono piu precise.

piegando risolvi. considera che sono anche cose soggette ad usura. da quello che ho visto tendono a caricare sempre meno,e direi meglio cosi che il contrario, visto la qualita' della manutenzione che fa l' utente medio degli impianti a gasse.

la mia ultima macchina ad esempio a montaggio dell' impianto a nuovo caricava 43 litri su 56. un po bassina la regolai a 47.50 un paiodi anni fa, di recente ho rifatto caso ed e'riscesa verso i 44 litri... mi tocchera' rimetterci mano...

cambiare? mah giusto se e' parecchio sboccolata, se funziona una registratina e via... quella della precedente macchina 300.000 km li aveva fatti tranquillamente non 3 o 4 regolazioni...

 

Acc... quanto è complicato; non penso sarei in grado da me. E non so se è una cosa che farebbe in garanzia l'officina... :mellow:

Ieri ho fatto un altro pieno e ne sono entrati 36.5 ! :(

 

Se non altro una notizia positiva: fatti col precedente pieno 472km. Vabbè, in mezzo ci sono gli avvii a benzina, però va pure considerato che ci ho fatto 2/3 cittadino e 1/3 scorrevole. Pensavo peggio... :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

se l' impianto e' in garanzia e non funziona (multivalvola non ben funzionante) te lo dovrebbero riparare loro. possono glissare cercando di addossare la colpa a te o alla pompa di rifornimento, ma e' comunque un problema loro se la bombola carica meno di quanto dovrebbe.

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

A distanza di un anno e mezzo un aggiornamento (sul problema capienza bombola): appurato che fosse un difetto (mai messi in quasi due anni più di 37 litri) la Renault mi ha riconosciuto il problema! E la settimana scorsa mi è stata sostituita la multivalvola. Sinceramente non ci contavo più di tanto; chi si accollerebbe un problema che comunque ha il suo costo, perché ti mancano al rifornimento 7-8 litri di carburante? (anche se per me significavano un centinaio di km in meno ad ogni pieno) Beh.. questa è serietà! Quindi un plauso almeno per l'impegno. Anche se l'esito non è quello sperato: fatto il primo rifornimento ed entrati 36.5 litri! A questo punto è un mistero...

Link to post
Share on other sites

Stesso tuo identico problema pero' con impianto brc. Quando la sostituzione della multivalvola non da' l'esito sperato e' la boccola della bombola saldata storta ; bisogna modificare le geometrie del galleggiante aumentando la distanza tra galleggiante e fulcro. Io l'ho spostato di 6.5mm eh ho guadagnato 7 litri (da 39 a 46) che e' un altro vivere. Il lavoro lo devi far fare a un impiantista non in conce.

Ciao

Link to post
Share on other sites
Stesso tuo identico problema pero' con impianto brc. Quando la sostituzione della multivalvola non da' l'esito sperato e' la boccola della bombola saldata storta ; bisogna modificare le geometrie del galleggiante aumentando la distanza tra galleggiante e fulcro. Io l'ho spostato di 6.5mm eh ho guadagnato 7 litri (da 39 a 46) che e' un altro vivere. Il lavoro lo devi far fare a un impiantista non in conce. Ciao
Grazie!! Non si finisce mai di imparare. Come mai non dovrei farmelo fare dall'officina Renault (ammesso che lo vogliano riconoscere e fare..) ?
Link to post
Share on other sites

Perché molto spesso sono "gasari " part-time e di recente formazione e non hanno l'esperienza/malizia di chi lo fa a tempo pieno e da molto tempo. Inoltre come hai già intuito, sono molto schematici e standardizzati.

Link to post
Share on other sites
Perché molto spesso sono "gasari " part-time e di recente formazione e non hanno l'esperienza/malizia di chi lo fa a tempo pieno e da molto tempo. Inoltre come hai già intuito, sono molto schematici e standardizzati.
Immaginavo... Però certo a quel punto toccherebbe pagarselo (e non ho idea dell'entità della spesa per un intervento simile), anche se sarebbe da vedere che Renault possa acconsentire ad una soluzione di tipo empirico...
ma per il problema del commutatore che rimaneva acceso hai risolto ?
Praticamente no, tutto è rimasto com'era, che mi pare di capire sia considerato normale; dopo alcuni minuti si spegne tutto. Anche se non sempre è così: a volte si spegne tutto già togliendo la chiave dal quadro... Piuttosto, la sostituzione della multivalvola spero non abbia influito sui consumi: ero così soddisfatto di questi che di aggirano sui 12 km al litro di media. Dico questo perché con il primo pieno (eseguito dalla stessa officina) fatto dopo l'intervento, sono venuti a mancare una 40ina di km rispetto al consueto... spero sia imputabile a consumi anomali a seguito di test in officina...
Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...