Jump to content

Omologazione bombola


Post consigliati

Mi trovo in una situazione a dir poco curiosa: da un paio di giorni circolo di nuovo con le targhe Italiane con la carta di circolazione provvisoria mentre l'agenzia a cui mi sono rivolto (insieme al mio vecchio installatore) e la motorizzazione cercano di capire cosa fare con l'impianto installato in Olanda.

 

Mentre per il polmone (Landi) sostengono che non ci siano particolari problemi, non sanno come regolarsi per la bombola. Sempre secondo loro, una soluzione drastica ma efficace sarebbe di sostituire la bombola con un'altra per risolvere il problema del certificato di omologazione.

 

Incuriosito, ho provato a googolare il numero di omologazione della bombola (Stako) e...trovo il sito del produttore da cui scaricare i certificati di omologazione!

 

Qualcuno ha una pallida idea se possa essere accettata una stampata dei certificati in questione?

 

Grazie in anticipo a chi mi risponderá!

Link to post
Share on other sites

Mi trovo in una situazione a dir poco curiosa: da un paio di giorni circolo di nuovo con le targhe Italiane con la carta di circolazione provvisoria mentre l'agenzia a cui mi sono rivolto (insieme al mio vecchio installatore) e la motorizzazione cercano di capire cosa fare con l'impianto installato in Olanda.

 

Mentre per il polmone (Landi) sostengono che non ci siano particolari problemi, non sanno come regolarsi per la bombola. Sempre secondo loro, una soluzione drastica ma efficace sarebbe di sostituire la bombola con un'altra per risolvere il problema del certificato di omologazione.

 

Incuriosito, ho provato a googolare il numero di omologazione della bombola (Stako) e...trovo il sito del produttore da cui scaricare i certificati di omologazione!

 

Qualcuno ha una pallida idea se possa essere accettata una stampata dei certificati in questione?

 

Grazie in anticipo a chi mi risponderá!

 

Per la bombola devono considerare se è omologata (nella targhetta saldata ci sono le indicazioni del numero di serie della bombola, di cui devon prender nota, e dell'omologazione, che è valida in tutta europa. Nessun altro riferimento deve esser preso in considerazione, sopratutto in considerazione che la macchina in questione è stata gasata all'estero e non in Italia, seguendo la normativa di quel paese.

 

Quello che puoi fare, laddove continuino a farti dei problemi, è richiedere il nominativo dell'impiegato che ti sta seguendo la pratica in motorizzazione (è un tuo diritto e un loro dovere saperlo e dirtelo), e se entro sessanta giorni (o in caso di bocciatura della pratica) non si approda a niente, richiedere e ottenere le motivazioni scritte di tale comportamento e/o decisioni (la legge Bassanini sulla trasparenza degli atti pubblici è tutt'ora in vigore ed è un ottima legge).

 

Procedi comunque mettendo tutto nero su bianco, con l'aiuto di un avvocato civilista esperto della materia. Se in motorizzazione sono una massa di ignoranti non è colpa tua ma del ministero che li ha assunti.

 

La bombola se è omologata e ha la giusta multivalvola è a posto e ti mettono quattro palmi di faccia nella faccia di Berluska. O si predispongono, in questa maniera per una denuncia per omissione d'atti d'ufficio e li citi per danni, sapendo di vincer a man bassa.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

UPDATE: non c'é stato bisogno di alzare la voce...sará necessaria una visitina alla motorizzazione con la macchina, ma il documento é stato tranquillamento accettato. Caso chiuso!

 

Grazie dei suggerimenti!

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...