Jump to content

ho letto bene??? è la fine del gpl??


Post consigliati

In merito ai "calcoli" che l'italiano medio farebbe quando deve scegliere se la nuova auto debba essere a benza, gasolio o gas, io quasi sempre l'unico conteggio che sento fare è un pieno a gas mi costa 25 euro e ci faccio 300 km, a benzina mi servono 60 euro....

E per alcuni è già un ragionamento troppo complicato.

Poi, quando qualche volta ho provato a far capire che bisognava vedere quanti km occorressero per riprendere il costo dell'impianto, ci volevano 15 min. buoni con carta e penna a mo' di dimostrazione di analisi matematica....e spesso facevano finta di capire...

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 69
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

 

Non mi pare che si diedero problemi quando le Case proposero:

(per non parlare della Vel Satis)

 

 

bè io ci ero salito sulla vel satis ed era quanto di più simile ad un'astronave ... idem la lancia thesis e la citroen c6, fuori sono quel che sono, poi si sale...ed il resto sparisce, anche le campionesse di vendita...

Link to post
Share on other sites

In merito ai "calcoli" che l'italiano medio farebbe quando deve scegliere se la nuova auto debba essere a benza, gasolio o gas

 

bè, insomma, i calcoli sono semplici, di per sè, ma l'auto resta pur sempre un acquisto con un'altissima incidenza emozionale al di là di tutto il resto...

 

poi nello specifico ovvio che bipower allo stesso prezzo del benzina uno la prende bipower...se io dovessi cambiare ora l'auto alla moglie la prenderei benzina e dopo la garanzia me la farei gasare x conto mio...a meno di trovarmi al momento l'offerta della punto a gas a 8900€

Link to post
Share on other sites

Io rimango perplesso dalla cecità delle Case.

Ma ci vuole così tanto a studiare una versione fatta apposta a GPL, con valvole e sedi appropriate, con le punterie idrauliche, con un impianto decente montato in fabbrica (non in simil after market) e con un serbatoio benzina di 14 litri, cosicchè da far risultare legalmente che l'auto è GPL monofuel ?

 

Oppure studiare un impianto monofuel GPL ad iniezione diretta, senza più nemmeno l'ombra della benzina ?

Dopo tutto il rischio di rimanere a secco è tanto quanto una normale auto: quando si accende l'ultimo led basta fare il pieno.

 

Ad ascoltare loro il metano è controproducente, il GPL è di nicchia, l'elettrico è prematuro, in verità vogliono che nulla cambi.

Cari costruttiri siete di una staticità disarmante (altro che restyling).

A questo punto tenetevi le vostre auto e se dovete chiudere chiudete.

 

 

ULGAT pensi che alle case interessi di noi che andiamo a gpl?

 

Assolutamente no, a loro interessa vendere e ottenere il più ampio margine di guadagno.

 

Per questo si producono motori che hanno il costo unitario più basso possibile: il trattamento di rinforzo alle sedi valvole ed esempio in NIMONIC

 

costa di più rispetto all'acciaio che usano normalmente per le sedi valvole.

 

Allo stato pensi che interessi qualcosa?

 

Assolutamente no, anzi secondo la direttiva europea il GPL essendo carburante ecologico non può essere tassato più di tanto;

 

e quindi cosa andrebbero ad aumentare alla prossima finanziaria?

 

Sulla benzina c'è pure l'IVA quindi se sale il prezzo del petrolio, lo stato incassa di più.

 

Se interessasse allo stato, obbligherebbe ad aprire i nuovi impianti con il GPL e metano con il self per tutti, non solo benzina e gasolio.

 

Ai petrolieri interessa qualcosa?

 

Assolutamente no, anzi che cosa venderebbero dopo se ci fosse un crollo nella vendita della benzina?

 

il GPL all'inizio dal topping del petrolio non veniva neanche recuperato!!!

 

 

Le attuali auto a GPL o metano, anche se omologate dalla Casa (così come fa Fiat, Renault, Chevrolet, Opel, Volkswagen, etc.) non sono in realtà mai state pensate per andare a gas, bensì sono state modificate applicando kit di LANDI o BRC, per poi in molti casi abbreviare i periodi di manutenzione rispetto all'analoga auto a benzina.

Facile così.

 

Quello che intendevo io, che poi è quello che manca, è una soluzione strutturale.

Un'auto pensata sin dall'inizio per andare a gas, senza perdere ad esempio il baule e nemmeno la ruota di scorta.

A quanto pare è troppo difficile.

Manca il mercato ? Bhè prima di parlare di mercato, l'auto bisogna proporla.

Si teme un flop ?

Non mi pare che si diedero problemi quando le Case proposero:

L'Alfa Arna

Fiat Palio

Audi A2 (quella dei 100 mila km. a cofano chiuso)

VW Lupo

Renault Modus (per non parlare della Vel Satis)

La PT Cruiser

Mercedes Classe A prima serie (quella che senza ESP si capottava).

Smart ForFour

 

e molte altre.... praticamente invendute

D'altra parte il rischio d'impresa occorre correrlo di tanto in tanto.

 

Non gli interessa!! Non vogliono aggravi di spese!!

 

Secondo me tutte queste cose sono fattibili, non c'è la volontà industriale, politica e commerciale.

Link to post
Share on other sites

Un thread molto utile, ricco di particolari di grande interesse.

 

il gpl è a quota 4% sulle immatricolazioni a nuovo, altro che boom

L'ho letto anch'io quel dato; secondo l'Unrae le immatricolazioni delle auto alimentate a Gpl nel 2011 scendono dell'80%; messe insieme a quelle a metano hanno una quota di mercato del 5,4% contro il 17,6% del 2010.

(Diranno gli installatori:"E noi che ci stiamo a fare???") :D

Non ci sono dati sulle trasformazioni after-market.

Inoltre il -80% è fuorviante dato che il 2010 comprende consegne di auto che rientravano negli incentivi (31/3/2010 scadenza per immatricolare) ed imho anche il 2011 ne risente dato che alcuni/molti interessati possono avere anticipato l'acquisto pur di rientrare nell'agevolazione.

 

Sta di fatto che solo una decina di anni fa quando andavo a fare il pieno, al massimo trovavo una macchina davanti a me e se arrivava un altro si affiancava alla seconda pompa.

Da tre anni a questa parte trovo davanti a me sempre qualcuno ad entrambe le pompe e quando me ne vado c'è già qualcuno dietro di me, sempre ad entrambe le pompe.

E tutto ciò anche se nel frattempo i distributori nella zona sono più che raddoppiati.

Ho giustappunto sottomano i dati della FAIB usciti oggi riguardo il periodo Gennaio/Novembre degli ultimi 3 anni: i consumi del Gpl autotrazione sono passati da 915 (migliaia di tonnellate) a 1155, cioè +26%.

 

il risparmio alla pompa dei diesel è finito, 4 o 5 cent di differenza sul prezzo del carburante non sono molti

Abito giustappunto dove c'è l'eccezione che conferma la regola; con l'addizionale sulla benzina qui la differenza è tornata a 11/12 cent.

 

vince solo per il consumo più basso specie ad andature medio alte e costanti

:) Infatti :rolleyes:

 

Andando un po OT finchè posso l'olio lo cambio io mettendoci quel che voglio e soprattutto scolandolo per bene, qualche furbetto che rimette il tappo lasciandone un bel po dentro e risparmiandone un litrozzo che tu paghi c'è.

E su un diesel può fare danni.

Bricconi!! E naturalmente non c'è modo di accorgersi di questo a posteriori (immagino) :angry:

Buono a sapersi.

 

ULGAT pensi che alle case interessi di noi che andiamo a gpl?

Assolutamente no, a loro interessa vendere e ottenere il più ampio margine di guadagno.

Chiedo venia se ricordo male qualcosa ma in una discussione sul tema, di circa un anno fa, tra i motivi del 'disimpegno' dei costruttori (sparizione dal listino di diversi modelli 'omologati') si evidenziava il fatto che il "bifuel di fabbrica" era un fenomeno prevalentemente italiano legato agli incentivi sulla rottamazione, quindi marginale nel panorama europeo o mondiale; per cui 'cavalcata' la stagione degli incentivi, al termine di questa piuttosto che impiegare tempo e risorse a perfezionare le auto o gli impianti si è preferito lasciare ai clienti ed agli installatori la 'gestione' degli eventuali grattacapi ed incompatibilità, oltretutto senza dimenticare la questione 'garanzia'.

Link to post
Share on other sites

nessuna delle macchine in questione ha punterie idrauliche. Si tratta di motori fire con punterie meccaniche, che a GPL vanno bene anche senza che fiat abbia modificato i materiali delle sedi valvole, anche nelle motorizzazioni previste per le macchine vendute come trasformate dalla casa.

 

Tutte eccezion fatta per la Natural Power a metano, in cui le sedi sono effettivamente rinforzate e che ha una sua linea di montaggio vera e propria...

 

Corolla

 

Ripeto, la 500 1.2 easy power (gpl della casa) ha il motore modificato

 

Copio e incollo:

Fiat Powertrain ha ottimizzato i propulsori per il funzionamento a GPL con testate con punterie idrauliche,valvole, e relative sedi ottimizzate per l’uso del GPL e nuovo sistema di aspirazione per far spazio agli iniettori aggiuntivi. La centralina motore è stata inoltre sviluppata appositamente ed integrata in un unico componente, per garantire un funzionamento costante e completamente monitorabile del sistema: la norma Euro 5 prevede infatti che i valori di emissione omologati restino tali per almeno 160.000 km.

 

 

 

 

 

oooooooooooooohhhhh!!!!!

 

e ci voleva tanto a mettere le punterie idrauliche sul mitico e sempreverde fire??????

Link to post
Share on other sites

 

oooooooooooooohhhhh!!!!!

 

e ci voleva tanto a mettere le punterie idrauliche sul mitico e sempreverde fire??????

 

Che poi le punterie idrauliche, benché comode, sono forse la modifica meno rilevante per l'uso a gas: è vero, ti tolgono la rogna di fare la verifica giochi ogni 60mila km, ma non è così drammatico... la novità è nelle valvole e sedi modificate ad hoc per l'uso a gas, oltre una centralina integrata unica per la gestione di entrambe le alimentazioni

 

A questo punto secondo me si può parlare di OEM, o quasi, non è un impianto aftermarket montato in fabbrica.

 

Tralaltro lo stesso motore non è solo per la 500, ma anche per gli altri modelli che lo montano, ad esempio Grande Punto, però sono di parte... a me piace solo la 500 :D

Link to post
Share on other sites

nessuna delle macchine in questione ha punterie idrauliche. Si tratta di motori fire con punterie meccaniche, che a GPL vanno bene anche senza che fiat abbia modificato i materiali delle sedi valvole, anche nelle motorizzazioni previste per le macchine vendute come trasformate dalla casa.

 

Tutte eccezion fatta per la Natural Power a metano, in cui le sedi sono effettivamente rinforzate e che ha una sua linea di montaggio vera e propria...

 

Corolla

 

Ripeto, la 500 1.2 easy power (gpl della casa) ha il motore modificato

 

Copio e incollo:

Fiat Powertrain ha ottimizzato i propulsori per il funzionamento a GPL con testate con punterie idrauliche,valvole, e relative sedi ottimizzate per l’uso del GPL e nuovo sistema di aspirazione per far spazio agli iniettori aggiuntivi. La centralina motore è stata inoltre sviluppata appositamente ed integrata in un unico componente, per garantire un funzionamento costante e completamente monitorabile del sistema: la norma Euro 5 prevede infatti che i valori di emissione omologati restino tali per almeno 160.000 km.

Ma sei sicuro che questa nota sia riferita al 1.2 della 500 e non al 1.4Tjet della Giulietta/Delta o al 1.4 16V 90Cv della Bravo?

Perchè un conto è mettere sedi valvola rinforzate un altro è mettere le punterie idrauliche su un motore che le ha meccaniche.

Io credo che il 1.2 8V ed il 1.4 8V rimarranno con punterie meccaniche per questione di costi.

Ciao

Link to post
Share on other sites

ALTRA PRECISAZIONE DOVEROSA!! HO LETTO IN GIRO CHE LA PUBBLICITA', CHE HO MENZIONATO SOPRA, RIGUARDA GPL STESSO PREZZO DEL BENZINA, MA NEL CASO DELLA G. PUNTO, IL GPL è SU 1,4 CHE NON COSTA 9500 EURO COME DICE LA PUBBLICITA' A MIO AVVISO INGANNEVOLE, PERCHè A QUEL PREZZO C'è SOLO IL 1,2....

Link to post
Share on other sites

nessuna delle macchine in questione ha punterie idrauliche. Si tratta di motori fire con punterie meccaniche, che a GPL vanno bene anche senza che fiat abbia modificato i materiali delle sedi valvole, anche nelle motorizzazioni previste per le macchine vendute come trasformate dalla casa.

 

Tutte eccezion fatta per la Natural Power a metano, in cui le sedi sono effettivamente rinforzate e che ha una sua linea di montaggio vera e propria...

 

Corolla

 

Ripeto, la 500 1.2 easy power (gpl della casa) ha il motore modificato

 

Copio e incollo:

Fiat Powertrain ha ottimizzato i propulsori per il funzionamento a GPL con testate con punterie idrauliche,valvole, e relative sedi ottimizzate per l’uso del GPL e nuovo sistema di aspirazione per far spazio agli iniettori aggiuntivi. La centralina motore è stata inoltre sviluppata appositamente ed integrata in un unico componente, per garantire un funzionamento costante e completamente monitorabile del sistema: la norma Euro 5 prevede infatti che i valori di emissione omologati restino tali per almeno 160.000 km.

Ma sei sicuro che questa nota sia riferita al 1.2 della 500 e non al 1.4Tjet della Giulietta/Delta o al 1.4 16V 90Cv della Bravo?

Perchè un conto è mettere sedi valvola rinforzate un altro è mettere le punterie idrauliche su un motore che le ha meccaniche.

Io credo che il 1.2 8V ed il 1.4 8V rimarranno con punterie meccaniche per questione di costi.

Ciao

 

La citazione riguarda specificatamente la 500 1.2 easy power, e vale per qualsiasi modello easy power con la stessa motorizzazione (fire 1.2), comunque basta che cerchi online 500 easy power e ne trovi quante vuoi di descrizioni così

 

L'avrei anche presa, viste le modifiche, il problema è che era introvabile sia pronta consegna che km0, per non parlare di usata (poco), dunque ho preso la versione benza, che molto probabilmente farò gasare io. Certo, c'è il rischio valvole, ma mi prendo il rischio e mal che vada mi mangio il risparmio... amen (che poi considerando che magari la vendo prima dei 100mila, magari va alla fine dopo, almeno spero... :lol: )

Link to post
Share on other sites

Io rimango perplesso dalla cecità delle Case.

Ma ci vuole così tanto a studiare una versione fatta apposta a GPL, con valvole e sedi appropriate, con le punterie idrauliche, con un impianto decente montato in fabbrica (non in simil after market) e con un serbatoio benzina di 14 litri, cosicchè da far risultare legalmente che l'auto è GPL monofuel ?

 

Oppure studiare un impianto monofuel GPL ad iniezione diretta, senza più nemmeno l'ombra della benzina ?

Dopo tutto il rischio di rimanere a secco è tanto quanto una normale auto: quando si accende l'ultimo led basta fare il pieno.

 

Ad ascoltare loro il metano è controproducente, il GPL è di nicchia, l'elettrico è prematuro, in verità vogliono che nulla cambi.

Cari costruttiri siete di una staticità disarmante (altro che restyling).

A questo punto tenetevi le vostre auto e se dovete chiudere chiudete.

 

 

ULGAT pensi che alle case interessi di noi che andiamo a gpl?

 

Assolutamente no, a loro interessa vendere e ottenere il più ampio margine di guadagno.

 

Per questo si producono motori che hanno il costo unitario più basso possibile: il trattamento di rinforzo alle sedi valvole ed esempio in NIMONIC

 

costa di più rispetto all'acciaio che usano normalmente per le sedi valvole.

 

Allo stato pensi che interessi qualcosa?

 

Assolutamente no, anzi secondo la direttiva europea il GPL essendo carburante ecologico non può essere tassato più di tanto;

 

e quindi cosa andrebbero ad aumentare alla prossima finanziaria?

 

Sulla benzina c'è pure l'IVA quindi se sale il prezzo del petrolio, lo stato incassa di più.

 

Se interessasse allo stato, obbligherebbe ad aprire i nuovi impianti con il GPL e metano con il self per tutti, non solo benzina e gasolio.

 

Ai petrolieri interessa qualcosa?

 

Assolutamente no, anzi che cosa venderebbero dopo se ci fosse un crollo nella vendita della benzina?

 

il GPL all'inizio dal topping del petrolio non veniva neanche recuperato!!!

 

 

Le attuali auto a GPL o metano, anche se omologate dalla Casa (così come fa Fiat, Renault, Chevrolet, Opel, Volkswagen, etc.) non sono in realtà mai state pensate per andare a gas, bensì sono state modificate applicando kit di LANDI o BRC, per poi in molti casi abbreviare i periodi di manutenzione rispetto all'analoga auto a benzina.

Facile così.

 

Quello che intendevo io, che poi è quello che manca, è una soluzione strutturale.

Un'auto pensata sin dall'inizio per andare a gas, senza perdere ad esempio il baule e nemmeno la ruota di scorta.

A quanto pare è troppo difficile.

Manca il mercato ? Bhè prima di parlare di mercato, l'auto bisogna proporla.

Si teme un flop ?

Non mi pare che si diedero problemi quando le Case proposero:

L'Alfa Arna

Fiat Palio

Audi A2 (quella dei 100 mila km. a cofano chiuso)

VW Lupo

Renault Modus (per non parlare della Vel Satis)

La PT Cruiser

Mercedes Classe A prima serie (quella che senza ESP si capottava).

Smart ForFour

 

e molte altre.... praticamente invendute

D'altra parte il rischio d'impresa occorre correrlo di tanto in tanto.

 

Non gli interessa!! Non vogliono aggravi di spese!!

 

Secondo me tutte queste cose sono fattibili, non c'è la volontà industriale, politica e commerciale.

D'accordissimo, ma visto che si lamentano quotidianamente delle mancate vendite,

e che hanno cercato in tutti i modi di avere altri incentivi dallo Stato (invano fortunatamente)

in un post precedente ho scritto:

 

"Cari costruttori siete di una staticità disarmante (altro che restyling).

A questo punto tenetevi le vostre auto e se dovete chiudere chiudete".

Link to post
Share on other sites

 

D'accordissimo, ma visto che si lamentano quotidianamente delle mancate vendite,

e che hanno cercato in tutti i modi di avere altri incentivi dallo Stato (invano fortunatamente)

in un post precedente ho scritto:

 

"Cari costruttori siete di una staticità disarmante (altro che restyling).

A questo punto tenetevi le vostre auto e se dovete chiudere chiudete".

 

Sono d'accordissimo con te.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

ieri ho notato la pubblicità della fiat grande punto, a 9500 euro con impianto gpl stesso prezzo del benzina....cioè l'auto nuova viene 8000 euro piu o meno....ce lo mettono in culo a breve col gpl????

non credo.. è solo una mossa per vendere qualche auto dopo i crolli di immatricolazioni degli ultimi mesi

Link to post
Share on other sites
Ma sei sicuro che questa nota sia riferita al 1.2 della 500 e non al 1.4Tjet della Giulietta/Delta o al 1.4 16V 90Cv della Bravo?

Perchè un conto è mettere sedi valvola rinforzate un altro è mettere le punterie idrauliche su un motore che le ha meccaniche.

Io credo che il 1.2 8V ed il 1.4 8V rimarranno con punterie meccaniche per questione di costi.

Ciao

 

 

i fire hanno le punterie idrauliche : http://passionemotori.myblog.it/archive/2011/02/15/fiat-500-easypower-gpl-euro-5.html

 

Ed anche i TJet oltre alla centralina unica con la doppia mappatura anche dell'accensione e commutano a GPL dopo pochi secondi dall'accensione

Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...

i costi aggiuntivi ci sono se si gasano motori non adatti o se si va in concessionaria a fare i tagliandi che con la storia della regolazione valvole se ne approfittano anche se in realtà non ci fanno niente, se si usano degli additivi inutili ecc...

 

"non ci fanno niente" nel senso che dicono d'aver fatto il lavoro quando invece no?

 

... quasi che non fosse poi così necessaria la regolazione ?

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...