Jump to content

Impianti GPL aspirati, specie in via d'estinzione?


Post consigliati

Le candele sono nuove, i cavi anche spruzzati di acqua non evidenziano perdite di corrente, la taratura é buona (anche se con la lambda ad un filo si và un poco ad intuito).

 

Chi è questo che si sente di escludere difettosità ai cavi at con la prova dell'acqua? deve essere un genio....................guarda che con codesta prova non provi quasi niente circa l'efficienza dei cavi, anzi paradossalmente.........a volte capita che vadano meglio con la superficie bagnata, non chiedermi il motivo perchè non te lo saprei spiegare

Ciao.

 

La prova dell'acqua serve a vedere se ci sono rotture dell'isolante, che comporterebbe scintilla dedole in quel cilindro.

 

I cavi li volevo provare con in tester, ma non ho il valore di riferimento, debbo riscaricare il manuale d'officina... Emule mi aiuterà...

 

Anche dal mio impiantista ho visto un elettronico declassato a manuale, ma non era opera sua, anzi...

Comunque a suo dire è una "strategia" diffusa...

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 56
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

No, devi guardare il tubo grande come circa due dita che parte dal polmone e va verso il motore, sul corpo farfallato per esattezza, (sotto alla cassa filtro).

 

Se su questo tubo c'è una grossa vite con sotto una molla e questa vite si gira anche a mano, il controllo è manuale. Se invece c'è un qualcosa con dei fili elettrici (è un motorino passo passo) è a controllo elettronico.

 

Normalmente l'anticipo non viene toccato se non si installa un variatore d'anticipo a parte. Se installano questi variatori, funzionano solo quando la macchina va a gas comunque.

 

Praticamente se c'è il registro manuale è perchè qualche fenomeno ti ha smontato il regolatore di flusso elettronico sostituendolo con il registro manuale per cui non hai più il controllo elettronico della carburazione e quindi inquini esattamente come un vettura non catalizzata, praticamente circoli con un veicolo da GALERA e non sei in regola.

Se invece hai ancora il Regolatore elettronico montato almeno l'inquinamento sarà contenuto e sei in regola..

 

Eppure prima del controllo elettronico gli impianti erano tutti con la grande vite e tutti passavano le revisioni senza problemi... Ho i miei grossi dubbi per l'inquinamento quindi.

 

L'aspirato elettronico (secondo me) va bene finché non sclera la centralina. Con la vite invece la centralina può fare quello che gli pare che la macchina va sempre e comunque.

 

Comunque è vero, il mio impianto aspirato inizialmente era elettronico, poi modificato in manuale in quanto sicuramente ci saranno stati problemi con l'elettronica originale della macchina che faceva andar male il tutto.

 

Passata la revisione due volte senza problemi, e ti parlo di un motore Fiat che al suo tempo aveva 200 e poi 270 mila km... Catalizzatore mai cambiato. Se fossi stato da GALERA come dici tu, esagerando, dubito che facevo il bollino blu e la prova fumi, no?

 

Penso che stavolta hai un attimo esagerato dai :)

Link to post
Share on other sites

No, devi guardare il tubo grande come circa due dita che parte dal polmone e va verso il motore, sul corpo farfallato per esattezza, (sotto alla cassa filtro).

 

Se su questo tubo c'è una grossa vite con sotto una molla e questa vite si gira anche a mano, il controllo è manuale. Se invece c'è un qualcosa con dei fili elettrici (è un motorino passo passo) è a controllo elettronico.

 

Normalmente l'anticipo non viene toccato se non si installa un variatore d'anticipo a parte. Se installano questi variatori, funzionano solo quando la macchina va a gas comunque.

 

Praticamente se c'è il registro manuale è perchè qualche fenomeno ti ha smontato il regolatore di flusso elettronico sostituendolo con il registro manuale per cui non hai più il controllo elettronico della carburazione e quindi inquini esattamente come un vettura non catalizzata, praticamente circoli con un veicolo da GALERA e non sei in regola.

Se invece hai ancora il Regolatore elettronico montato almeno l'inquinamento sarà contenuto e sei in regola..

 

Eppure prima del controllo elettronico gli impianti erano tutti con la grande vite e tutti passavano le revisioni senza problemi... Ho i miei grossi dubbi per l'inquinamento quindi.

 

L'aspirato elettronico (secondo me) va bene finché non sclera la centralina. Con la vite invece la centralina può fare quello che gli pare che la macchina va sempre e comunque.

 

Comunque è vero, il mio impianto aspirato inizialmente era elettronico, poi modificato in manuale in quanto sicuramente ci saranno stati problemi con l'elettronica originale della macchina che faceva andar male il tutto.

 

Passata la revisione due volte senza problemi, e ti parlo di un motore Fiat che al suo tempo aveva 200 e poi 270 mila km... Catalizzatore mai cambiato. Se fossi stato da GALERA come dici tu, esagerando, dubito che facevo il bollino blu e la prova fumi, no?

 

Penso che stavolta hai un attimo esagerato dai :)

 

Scusami ma secondo te perchè hanno dovuto montare gli attuatori per omologare i sistemi....

Se come dici le auto passano i collaudi con il registro manuale tutte le ditte che dopo studi e prove hanno speso e sono stati obbligati ad usare controlli elettronici per le omologazione sono dei fessi....

Karolis va a pescare che è meglio hai mai assistito ad un ciclo per l'omologazione di un prodotto onde ottenere il permesso di importazione e di vendita, da quello che dici di sicuro no, bhe personalmente ho fatto omologazioni e prove in almeno 5 paesi...

Con il registro manuale che il motore funzioni non ci sono dubbi ma che sia in regola con le emissioni va a raccontarlo al bar non qui.

Non me ne volere ma non ci siamo proprio.

Le Revisioni in ITALIA sono una BUFALA, finchè non ci saranno controlli sulla strada la prova dei fumi la fanno passare imbrogliando con una disinvoltura vergognosa e piu' scendi e più è facile, anche se ormai anche qui da noi è diventata una vergogna ci siamo capiti.

Link to post
Share on other sites

Beh ma se ci sono valori da rispettare e il macchinario segna nella norma, per me è ok.

 

Poi certo, c'è euro 1 , euro 2 , euro 3 , euro 4, euro 5. Ma non perché esiste l'euro 5 l'euro 2 è da galera... Sennò ogni anno normativa nuova e ogni anno macchina nuova, contenti i produttori, contenti gli omologatori, contenti i venditori, ma inculati gli utilizzatori! :D

Link to post
Share on other sites

Beh ma se ci sono valori da rispettare e il macchinario segna nella norma, per me è ok.

 

Poi certo, c'è euro 1 , euro 2 , euro 3 , euro 4, euro 5. Ma non perché esiste l'euro 5 l'euro 2 è da galera... Sennò ogni anno normativa nuova e ogni anno macchina nuova, contenti i produttori, contenti gli omologatori, contenti i venditori, ma inculati gli utilizzatori! :D

 

Se un auto è Euro 1 del 1993 ha come limite di CO 0,5 ma non rispetta i limiti è da galera anche se le emissioni sono 0,6

se un auto Euro zero prima del 1982 ha come limite di co 4,5 ed emette 4,0 è in regola

I paletti non liho piantati io sono norme scritte.

La tolleranza eccessiva è quello che differenzia il bel paese dai paesi civili, d'accordo qui si virà meglio ma poi aumentano le tasse perchè chi fa il furbo lo fa a discapito delle società e non rispetta le regole.

Link to post
Share on other sites

Scusami ma secondo te perchè hanno dovuto montare gli attuatori per omologare i sistemi....

Se come dici le auto passano i collaudi con il registro manuale tutte le ditte che dopo studi e prove hanno speso e sono stati obbligati ad usare controlli elettronici per le omologazione sono dei fessi....

Karolis va a pescare che è meglio hai mai assistito ad un ciclo per l'omologazione di un prodotto onde ottenere il permesso di importazione e di vendita, da quello che dici di sicuro no, bhe personalmente ho fatto omologazioni e prove in almeno 5 paesi...

Con il registro manuale che il motore funzioni non ci sono dubbi ma che sia in regola con le emissioni va a raccontarlo al bar non qui.

Non me ne volere ma non ci siamo proprio.

Le Revisioni in ITALIA sono una BUFALA, finchè non ci saranno controlli sulla strada la prova dei fumi la fanno passare imbrogliando con una disinvoltura vergognosa e piu' scendi e più è facile, anche se ormai anche qui da noi è diventata una vergogna ci siamo capiti.

 

Giusto perche anchio ho una macchina Euro0 con impianto a gpl vorrei sapere di piu in merito a questo regolatore elettronico al posto di quello manuale , la mia è a carburatore si puo montare anche sulla mia o ci sono problemi visto che attualmente ho il vitone sul tubo ?

 

Per quello che riguarda le Revisioni che siano una vergogna quoto alla grande AUTOGASTWINS , tra l altro se vai in un centro ti controllano anche l ultima vite della macchina in altri invece nemmeno la guardano , ma non ce una prassi comune ??? se poi parliamo dei sboroni che girano con gli xeno non omologati vanno dall amico meccanico che fa la revisione e gli e la passa ?

Link to post
Share on other sites

Beh ma se ci sono valori da rispettare e il macchinario segna nella norma, per me è ok.

 

Poi certo, c'è euro 1 , euro 2 , euro 3 , euro 4, euro 5. Ma non perché esiste l'euro 5 l'euro 2 è da galera... Sennò ogni anno normativa nuova e ogni anno macchina nuova, contenti i produttori, contenti gli omologatori, contenti i venditori, ma inculati gli utilizzatori! :D

 

Se un auto è Euro 1 del 1993 ha come limite di CO 0,5 ma non rispetta i limiti è da galera anche se le emissioni sono 0,6

se un auto Euro zero prima del 1982 ha come limite di co 4,5 ed emette 4,0 è in regola

I paletti non liho piantati io sono norme scritte.

La tolleranza eccessiva è quello che differenzia il bel paese dai paesi civili, d'accordo qui si virà meglio ma poi aumentano le tasse perchè chi fa il furbo lo fa a discapito delle società e non rispetta le regole.

 

Ok, ma se la mia è euro 2, il limite è 0,5 (ipotesi, non ricordo quant'è il limite e quanto segnava la mia, ma comunque ci stava dentro senza trucchetti), e fa che ne so 0,4 con il regolatore manuale, perché devo essere da galera a prescindere?

 

Se tollerano un tot di inquinamento e io ci sto dentro con la vite manuale qual'è il problema?

 

Credo, correggimi se sbaglio, che per legge i regolatori elettronici sono stati introdotti nel 2000, quando per legge tutto è diventato euro 3, rigorosamente 2 lambda ecc ecc, no?

 

Però se io c'ho un carburato, euro 1 o euro 2, ma a me che me ne deve fregare del regolatore elettronico?

Link to post
Share on other sites

Beh ma se ci sono valori da rispettare e il macchinario segna nella norma, per me è ok.

 

Poi certo, c'è euro 1 , euro 2 , euro 3 , euro 4, euro 5. Ma non perché esiste l'euro 5 l'euro 2 è da galera... Sennò ogni anno normativa nuova e ogni anno macchina nuova, contenti i produttori, contenti gli omologatori, contenti i venditori, ma inculati gli utilizzatori! :D

 

Se un auto è Euro 1 del 1993 ha come limite di CO 0,5 ma non rispetta i limiti è da galera anche se le emissioni sono 0,6

se un auto Euro zero prima del 1982 ha come limite di co 4,5 ed emette 4,0 è in regola

I paletti non liho piantati io sono norme scritte.

La tolleranza eccessiva è quello che differenzia il bel paese dai paesi civili, d'accordo qui si virà meglio ma poi aumentano le tasse perchè chi fa il furbo lo fa a discapito delle società e non rispetta le regole.

 

Ok, ma se la mia è euro 2, il limite è 0,5 (ipotesi, non ricordo quant'è il limite e quanto segnava la mia, ma comunque ci stava dentro senza trucchetti), e fa che ne so 0,4 con il regolatore manuale, perché devo essere da galera a prescindere?

 

Se tollerano un tot di inquinamento e io ci sto dentro con la vite manuale qual'è il problema?

 

Credo, correggimi se sbaglio, che per legge i regolatori elettronici sono stati introdotti nel 2000, quando per legge tutto è diventato euro 3, rigorosamente 2 lambda ecc ecc, no?

 

Però se io c'ho un carburato, euro 1 o euro 2, ma a me che me ne deve fregare del regolatore elettronico?

 

 

Perche se al minimo ci stai dentro appena acceleri esce dai valori.....

Gli attuatori sono stati prodotti dal 92 in poi, in esatto sincronismo con le auto catalizzate

 

 

Ciao e buon anno

Link to post
Share on other sites

Giusto perche anchio ho una macchina Euro0 con impianto a gpl vorrei sapere di piu in merito a questo regolatore elettronico al posto di quello manuale , la mia è a carburatore si puo montare anche sulla mia o ci sono problemi visto che attualmente ho il vitone sul tubo ?

 

Per quello che riguarda le Revisioni che siano una vergogna quoto alla grande AUTOGASTWINS , tra l altro se vai in un centro ti controllano anche l ultima vite della macchina in altri invece nemmeno la guardano , ma non ce una prassi comune ??? se poi parliamo dei sboroni che girano con gli xeno non omologati vanno dall amico meccanico che fa la revisione e gli e la passa ?

Se la tua vettura è euro zero non hai l'obbligo del controllo lambda;............ detto questo......... puoi benissimo montarlo un impianto a controllo lambda, peraltro va detto che a suo tempo tale sistema rappresentò una grande e valida innovazione rispetto ai precenti tradizionali sistemi passivi, a parte i primi modelli arrivati sul mercato che pagavano il prezzo dell'improvvisazione ..................e noi installatori ce lo ricordiamo bene :( .

L'unica modifica che devi fare è l'aggiunta della sonda, operazione peraltro piuittosto semplce. Naturalmente poi potrai necessariamente viaggiare solo stechiometrico, non potrai più fare quei giochetti che si usava fare coi sistemi passivi nel tentativo di risparmiare , tipo tenere il titolo miscela magro incrementando un po l'anticipo di accensione etc.......

Cmq niente a che vedere naturalmente con gli attuali sistemi ad iniezione sequenziale;

Link to post
Share on other sites

la differenza tra un impianto aspirato e un sequenziale iniettato, è la stessa che passa tra le auto a carburatore e iniezione....quelle a carburatore andavano benino, ma da nuove....appena si sporcava o sregolava il carburatore, a freddo erano guai...se poi ci teniamo anche al lato inquinamento, bè lì la cosa è ancora piu lampante....perchè a gpl si inquina ugualmente, non è che esce aria se brucia male....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...