Jump to content

Gpl Mini Countryman


Post consigliati

Salve a tutti,qualcuno sa dirmi se il motore della Mini Countryman One benzina 98 cv ha problemi con le valvole???Faccio fatica a trovare notizie su questo motore,dovrebbe essere il valvetronic (credo si chiami così) della BMW,non so se faccia parte di quelli del gruppo PSA.

Comunque sia sono ben accetti consigli,ma sopratutto sapere se questi motori vanno bene a GPL,ho una golf 6 a gpl che va benissimo dopo 40000 km,praticamente sono uscito dall'installatore e non l'ho più rivisto,vista l'esperienza positiva non mi dispiacerebbe gasare anche la Mini.

Ringrazio chiunque voglia rispndermi.

Link to post
Share on other sites

c'è un post di un bmw valvetronic gasato.

 

La particolarità di quel motore, non dovrebbero essere la resistenza delle valvole, ma la loro gestione di apertura e chiusura, variando se non sbaglio i tempi in base a giri carico ecc.

 

Aspetta e vedrai che riceverai notizie.

 

Magari tu intanto dai una sbirciatina al libretto della macchina e guarda con sicurezza che motore monti.

 

Il post è questo, ma dando una sbirciatina mi pare che abbiano scelto impianto e impiantista non idonei....

 

Cmq il tasto cerca è spesso molto utile.

 

http://www.omniauto.it/forum/index.php?sho...c=47394&hl=

Link to post
Share on other sites

c'è un post di un bmw valvetronic gasato.

 

La particolarità di quel motore, non dovrebbero essere la resistenza delle valvole, ma la loro gestione di apertura e chiusura, variando se non sbaglio i tempi in base a giri carico ecc.

 

Aspetta e vedrai che riceverai notizie.

 

Magari tu intanto dai una sbirciatina al libretto della macchina e guarda con sicurezza che motore monti.

 

Il post è questo, ma dando una sbirciatina mi pare che abbiano scelto impianto e impiantista non idonei....

 

Cmq il tasto cerca è spesso molto utile.

 

http://www.omniauto.it/forum/index.php?sho...c=47394&hl=

 

Ciao Numanese,

 

purtroppo il topic che hai linkato è relativo alla BMW gasata male di Mentepazza, che monta si un valvetronic, ma in cui l'installatore, come si può vedere da quanto detto da molti utenti installatori del topic, ha fatto un casino che la metà basta, e non ne sta nemmeno cavando piedi...

 

Il motore Valvetronic è gasabilissimo, e non ha problemi di sedi valvole particolari. L'unica cosa è che l'impianto che lo andrebbe ad alimentare deve stargli dietro con riduttore e iniettori adeguati, oltre che con l'elettronica. Questo a prescindere da una ottima installazione, che risolve il 50% dei problemi, e di una buona mappatura, fatta su strada e da persone competenti, che risolve il restante 40% dei problemi.

 

Gli era stato consigliato di mettere l'Emer, che rispondeva a tali caratteristiche, e invece si è fissato a dar di nuovo fiducia a chi gli aveva combinato un casino con la macchina precedente.

 

E ha montato un Bigas, che comunque sia non sarebbe nemmeno così malvagio, ma in una maniera che fa ridere i polli....

 

Detto questo non credo che la mini in questione abbia propulsori che diano problemi particolari. Sia quelli di origine PSA che i valvetronic (io propendo a pensare che si tratti di questo tipo di motore nel caso dei benzina), sono ottimi da gasare, a patto che il lavoro venga fatto bene.

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Grazie Corolla e Numanese per le risposte,avevo già letto il post che mi hai indicato ma da quanto ho capito è stato installato non a regola d'arte e forse anche l'impianto non era dei migliori per quel tipo di auto,volevo sapere se altri hanno avuto esperienze con quel tipo di motori,positive e anche negative prima di fare il passo,o non farlo.

Comunque accetto sempre buoni consigli da chi è più esperto di me(ci vuole poco)anche sulle marche più o meno indicate per questi motori.

Andro a vedere il libretto e fare qualche ricerca,ma con la sigla del motore non mi aiuta molto,almeno per uno come me che ne capisce poco.

Link to post
Share on other sites

Grazie Corolla e Numanese per le risposte,avevo già letto il post che mi hai indicato ma da quanto ho capito è stato installato non a regola d'arte e forse anche l'impianto non era dei migliori per quel tipo di auto,volevo sapere se altri hanno avuto esperienze con quel tipo di motori,positive e anche negative prima di fare il passo,o non farlo.

Comunque accetto sempre buoni consigli da chi è più esperto di me(ci vuole poco)anche sulle marche più o meno indicate per questi motori.

Andro a vedere il libretto e fare qualche ricerca,ma con la sigla del motore non mi aiuta molto,almeno per uno come me che ne capisce poco.

 

Ciao Badaz, nessun problema. Il tuo motore è gasabilissimo e anche se fosse stato il bigas montato sulla BMW di mentepazza, ma montato come si deve e con un installatore come Dio comanda, l'utente in questione non avrebbe avuto problemi.

Resta da capire però di dove sei esattamente, di modo che ti si possa dare consigli più concreti. Se sei vicino a Verbania ti direi di andare immediatamente a farti gasare la macchina da Autogastwins, con gli ottimi EMER. Se invece sei del Veneto, e magari stai vicino a Verona, ti segnalerei Signo, che ti monterebbe un impianto a scelta sulla base di quelli che ha per le mani e vanno bene. Se sei sardo ti darei il telefono del mio installatore di fiducia, che è bravissimo. Se sei di Roma potresti sfruttare le offerte del consorzio Laziogas, per montare un generoso Romano RISN. Se sei campano ti direi ancora Romano, ma strizzando l'occhio all'ottimo Star Gas. Ti direi anche di prendere in considerazione Autronic o Zavoli, ma se il primo, pur essendo ottimo e indistruttibile, non ha una rete di pari valore, il secondo ha una rete capillare, fa un ottimo impianto, ma non ci sono particolari offerte.

 

Tieni presente che la vera differenza comunque la fa l'installatore. A patto che scegli un impianto che non risulti rognoso in caso di piccoli problemi (la revisionabilità al giusto prezzo è fondamentale per misurare la rognosità), la vera differenza la fa l'installatore, che sa cosa mettere e come metterlo, e sopratutto come settarlo sulla tua macchina.

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Grazie Corolla sei molto gentile,sono di Vicenza ma vedo che conosci dei bravi installatori praticamente in tutta Italia.

Anche prima di montare l'impianto sul Golf avevo chiesto notizie sul forum e come prima cosa ho cercato un bravo meccanico,(come mi avevate consigliato)credo di averlo trovato visto che non mai avuto problemi di nessun tipo,anzi,ma credo che per la golf sia diverso,sono stati collaudati da anni e il motore di vecchia concezzione sopporta bene il Gpl,forse quello della Mini è più delicato credo sia un motore più complesso,per questo chiedo consigli e vedo che sul forum in molti ne capiscono.

Link to post
Share on other sites

Più delicato non credo, semmai più esigente.

 

Anche io avevo una Golf (terza serie).

 

Aveva un aspirato e non ha mai dato problemi, consumava parecchio, ma camminava più a gas che a benzina.

 

Oggi gli impianti devono gestire molte + cose, velocemente e senza far "capire" alla centralina benzina che lei stà li a far tutto il suo lavoro per niente...

 

Ripeto, dacci conferma che si valvetronic o meno, poi chi sa risponderà.

Link to post
Share on other sites

Esatto Numanese più esigente è la parola giusta,la sigla del motore è questa N16B16A 16 Mini Valvetronic.

A me dice poco anche adesso ma per voi esperti spero di si.

Grazie per tutte le risposte date fin'ora,sempre molto gentili!!

Link to post
Share on other sites

Per quel che riguarda le sedi valvole, non so dirti nulla, ma di bmw a metano/gpl negli anni ne ho visti a bizzeffe e non credo che un marchio del genere torni in dietro con la qualità dei materiali.

 

Il "problema" del tuo motore è che gestisce l'apertura delle valvole in maniera diversa da il motore 4tempi standard, tenendole chiuse quando la loro apertura è superflua.

 

Questa è una spiegazione semplice come dire che la caldaia scalda l'acqua perchè dentro c'è un caminetto...

 

Questa gestione strana, dovrebbe, creare dei problemi al sensore della pressione dell'aspirazione.

 

Il sensore quindi si troverà dei dati "strani" sia durante la guida, che durante la "calibrazione".

 

Se la calibrazione viene fatta male, la macchina andrà sempre male a gpl (cosa che a volte capita anche sui motori "normali").

 

Qui la perizia dell'installatore di effettuare la calibrazione a mano o la bravura dell'azienda di fornire una mappatura base dalla quale partire.

 

L'alternativa sarebbe trovare un impianto che calcola la quantità di gpl da iniettare direttamente dal segnale degli iniettori benzina. Così facendo risolveresti il problema alla radice.

 

Mi sembra che lo facciano il prins ed il vialle liquido.

 

Sono 2 impianti costosi, dei quali si è parlato molte volte, chiedendoci se questo prezzo sia giustamente così alto per le caratteristiche dell'impianto.

 

Io cercherei prima di tutto un impiantista di assoluta e certa bravura.

 

Ho letto un post, in un forum del metano, dove un impiantista raccontava che la Landi, dopo averlo quasi sgridato per aver montato quell'impianto, gli aveva procurato una mappatura ad hoc.

 

Adesso, se ci sono riusciti in Landi (ho veramente poca stima per questa marca...) credo che lo possano fare + o - tutti.

 

Premetto che non sono un installatore, quindi potrei anche aver detto un sacco di castronerie.

 

Io farei anche delle telefonate ai produttori per chiedere informazioni, tenendo presente che loro stanno li per vendere.

 

L'imega evo (stag nel resto del mondo) supporta anche i motori Wankel, e sono polacchi, dove le auto tedesche vanno forte. loro probabilmente potrebbero essere un buon partito.

 

A me piace molto quell'impianto, ma visto che in Italia lo paghiamo il doppio che all'estero (parlo di Inghilterra, non del terzo mondo) prezzo allineato ad un altro impianto Italiano l'ho abbandonato per principio, riconoscendogli almeno sulla carta (mai visto o provata dal vivo) ottime qualità.

 

Sono stato lungo.... Ciao ciao e buon gpl...

Link to post
Share on other sites

Grazie dei consigli Numanese non sei stato per niente lungo,vedo di documentarmi e fare la scelta giusta.

Una cosa volevo chiedere dall'alto della mia ignoranza,leggo che in molti sconsigliate il Landi,io l'ho montato sulla golf e devo dire che fino adesso sono rimasto pienamente soddisfatto,di tutti gli impianti a gas che ho avuto fino adesso devo dire che è stato quello che mi ha dato meno noie,anzi nessuna lo trovo perfetto,l'unico neo il rumore degli iniettori.

Detto in due parole il motivo?La scarsa qualità dei materiali o altro??

Degli Emer per la mia auto cosa mi dite,sono affidabili???

Link to post
Share on other sites

Grazie dei consigli Numanese non sei stato per niente lungo,vedo di documentarmi e fare la scelta giusta.

Una cosa volevo chiedere dall'alto della mia ignoranza,leggo che in molti sconsigliate il Landi,io l'ho montato sulla golf e devo dire che fino adesso sono rimasto pienamente soddisfatto,di tutti gli impianti a gas che ho avuto fino adesso devo dire che è stato quello che mi ha dato meno noie,anzi nessuna lo trovo perfetto,l'unico neo il rumore degli iniettori.

Detto in due parole il motivo?La scarsa qualità dei materiali o altro??

Degli Emer per la mia auto cosa mi dite,sono affidabili???

 

Guarda che la Golf è di bocca buona.

Il problema dei landi è in primis il costo dei ricambi, e la non revisionabilità dei componenti.

Mi spiego meglio...

 

Se ti parte un iniettore, lo devi per forza di cose sostituire, e il costo è di circa 100 euro l'uno, mentre per altre tipologie, con 100 euro compri i kit di revisione di altri impianti, se non addirittura tutti e quattro gli iniettori.

Se parli di velocità degli iniettori, e di confort, i Med sono relativamente lenti e rumorosi, mentre altri sono veloci e silenziosi.

Se vai a considerare il costo dei filtri...con 20 euro cambi filtro in fase gassosa e liquida in tutti gli altri impianti, mentre con 20 euro in Landi compri poco più di mezzo filtro in fase gassosa.

Se mai dovessi revisionare un riduttore Landi IG1 , il kit ti costa sui 70 euro, il doppio rispetto a quello di altri riduttori. Se invece dovessi sostituirlo, preparati, solo di pezzi a sborsare 300 euro, contro i 150 di un altro tipo di riduttore che fa esattamente, e spesso meglio, le stesse identiche cose.

 

Emer sono ottimi, con iniettori veloci, poco costosi, con riduttori ADEGUATI E Robusti, e con costi di manutenzione e installazione minori dei landi. E tutto quanto è revisionabile.

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Grazie Corolla,sei stato chiarissimo il tuo discorso non fa una grinza,dunque mi consigli Emer,è una ditta che non conosco ma se mi dici che è ottima potrei orientarmi verso questo impianto,costa anche meno del Landi.

Corolla dalla tua firma mi era venuto il sospetto che non fossi un estimatore del Landi!!!!

Grazie, tu e Numanese siete molto gentili con i vostri consigli.

Link to post
Share on other sites

Un altro impianto che lavora in master slave è lo stargas.

 

Se sul loro sito cerchi ecu (centralina) ELIOS vedrai che parlano della tecnologia Master/slave

 

Io non ne ho mai visto uno, ma il buon Corolla li reputa buoni, quindi per dare un parere probabilmente ha dei motivi ;-)

Link to post
Share on other sites

Un altro impianto che lavora in master slave è lo stargas.

 

Se sul loro sito cerchi ecu (centralina) ELIOS vedrai che parlano della tecnologia Master/slave

 

Io non ne ho mai visto uno, ma il buon Corolla li reputa buoni, quindi per dare un parere probabilmente ha dei motivi ;-)

 

Il mio installatore li monta da 10 anni abbondanti, e l'unico problema è il prezzo, che è leggermente superiore a quello di altri impianti. Fanno tutto in casa e i materiali impiegati sono eccellenti. Ti basti sapere che il filtro in fase gassosa, fino a qualche tempo fa, era alloggiato in un ottimo e indistruttibile alloggiamento in ottone, materiale che abbondava, così come altri particolari curati nei minimi dettagli.

In 10 anni l'unico problema è stato dato da una partita di centraline difettose, che comunque son state sostituite in garanzia. La scheda madre della centralina ora è una delle poche, completamente annegate in una soluzione plastica a perfetta tenuta stagna, dentro una scatola di alluminio, cosa che la rende resistente anche alle martellate.

Inoltre come impianto, nasce come sequenziale fasato ancor prima che gli altri avessero capito cosa fosse l'iniezione elettronica applicata al gpl. Gasavano già oltre 10 anni fa e con successo i 4,i 6, gli 8 cilindri quando i vari landi e brc facevano un impianto semifunzionante si e uno non funzionante...e ancora oggi, facendo tutto in casa, riescono a fare un ottimo prodotto.

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Grazie per le risposte,credo di scegliere Emer visto che ne parlano bene anche se qualcuno ha avuto esperienze negative,ma spesso sono a causa dell'installatore.

Quello Elios il mio meccanico non lo monta,solo Landi o Emer,visto che mi fido di lui e mi ha confermato che la mia auto andrà bene a gas proverò Emer stavolta.

Appena installato vi farò sapere come va,adesso vediamo ma credo dopo le ferie.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...