Jump to content

Pro o contro Nucleare???


Pro o contro Nucleare???  

37 members have voted

  1. 1. Sei favorevole o no al Nucleare In italia?

    • SI
      16
    • NO
      21
    • Forse
      0
    • Non so
      0


Post consigliati

  • Risposte 481
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Comunque voglio precisare, che se anche rientrati nel settore nucleare, l'italia avrebbe sviluppato la prima centrale tra 15-20 anni....

così nel frattempo avrebbe pagato sia l'energia ai Francesi, sia i progetti e le nuove centrali made AREVA...

Link to post
Share on other sites

immaginepv.png

 

Uploaded with ImageShack.us

 

E non hanno tutti i torti.

 

Dimenticavo di dirvi che "la Repubblica" e "Corriere" ci informano che "La domanda di energia mondiale nei prossimi anni è destinata ad aumentare del 40%, e dopo lo stop al nucleare di molte nazioni, la domanda globale dipenderà tra il 60 e il 70% dalle fonti fossili (super inquinanti e super costose)".

Un applauso agli Italiani convinti di aver salvato l'Italia!

Link to post
Share on other sites

immaginepv.png

Uploaded with ImageShack.us

E non hanno tutti i torti.

Dimenticavo di dirvi che "la Repubblica" e "Corriere" ci informano che "La domanda di energia mondiale nei prossimi anni è destinata ad aumentare del 40%, e dopo lo stop al nucleare di molte nazioni, la domanda globale dipenderà tra il 60 e il 70% dalle fonti fossili (super inquinanti e super costose)".

Un applauso agli Italiani convinti di aver salvato l'Italia!

Bha per il costo Uranio e Fossili andranno a braccetto...

Per l'inquinamento, beh finché non ci sono incidenti, ovvio hai ragione... ma calcolando la media di uno ogni 20 anni (come è accaduto) serio sul nucleare... io da tecnico lascerei stare...

 

il problema è solo uno, semplice e facile, quando si parla di nucleare si parla solo di alcuni aspetti economici e si tralasciano altri....

 

Purtroppo il mondo dell'industria sta cambiando e sempre più si deve tener conto del dopo. Dello smaltimento e dei costi di smaltimento... Non siamo più negli anni '70, là si era semplice.... bastava sotterrare il rifiuto sotto un metro di terra...

oggi non è così, l'azienda che non tiene conto di questo è un azienda basata sul passato non sul futuro e ne risentirà....

 

Ovvio il NO al Nucleare in italia è passato per Fukushima, penso che pochi siano stati in grado di ragionare profondamente sui VERI costi del Nucleare e nel riavvio di un industria obsoleta...

ma sinceramente, io sono contento lo stesso....

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Non c'è bisogno di essere ingegneri per capire il nucleare. Va bene, il funzionamento di una centrale è cosa complicatissima, ma anche un analfabeta riesce a capire che è inaccettabile...

... accendere un fuoco che non si è in grado di spegnere e che rimane acceso per centinaia di migliaia di anni come le barre di combustibile ad alta radioattività.

 

Secondo voi ha senso che per i prossimi 100, 1000, 10000 anni le civiltà che ci succederanno dovranno sostenere costi per un qualcosa da cui non trarranno benefici? Voi sareste disposti a spendere 1 euro per mettere in sicurezza barre di combustibile utilizzate dagli antichi egizi o dai babilonesi???

è una pazzia, già riversiamo migliaia di sostanze chimiche pericolose nel globo terrestre, il nucleare è veramente assai più nocivo e nel 2011 non ha senso imboccare questa strada (poteva averlo negli anni sessanta o settanta, ma oggi no!)...

Dobbiamo invertire rotta e iniziare a pulire il pianeta, anche perchè il pianeta può facilmente sbarazzarsi di noi, vedi effetti serra, tumori etc...

Link to post
Share on other sites

Non c'è bisogno di essere ingegneri per capire il nucleare. Va bene, il funzionamento di una centrale è cosa complicatissima, ma anche un analfabeta riesce a capire che è inaccettabile

 

 

Questa frase è piena di controsensi e mette in evidenza che non capisci molto di energia nucleare, anzi mi correggo di energia elettrica. E' come se io mi mettessi a parlare di malattie rare senza saperne un piffero, oppure è come se eseguissi un trattamento antiparassitario agli alberi senza sapere nulla pompando gli alberi con dei prodotti non adeguati.

Mi spieghi la frase "anche un analfabeta riesce a capire che è inaccettabile"?

 

 

Secondo voi ha senso che per i prossimi 100, 1000, 10000 anni le civiltà che ci succederanno dovranno sostenere costi per un qualcosa da cui non trarranno benefici? Voi sareste disposti a spendere 1 euro per mettere in sicurezza barre di combustibile utilizzate dagli antichi egizi o dai babilonesi???

è una pazzia, già riversiamo migliaia di sostanze chimiche pericolose nel globo terrestre, il nucleare è veramente assai più nocivo e nel 2011 non ha senso imboccare questa strada (poteva averlo negli anni sessanta o settanta, ma oggi no!)...

 

Anche in questa tua affermazione ho trovato dei controsensi, dici che il "nucleare è veramente assai più nocivo" ne sei sicuro? Sai che le nuove centrali nucleari che stanno studiando useranno come combustibile gli scarti delle centrali di oggi come combustibile?

Sai che le centrali durante il normale funzionamento immettono nell'aria solo vapore acqueo?

Le centrali a carbone cosa immettono invece? Della finissima polvere che noi beatamente respiriamo e che provoca migliaia di morti all'anno con la differenza che col carbone tali morte sono nascoste, con la centrale nucleare si vedono solo nel momento in cui si ha qualche problema.

Recentemente in autostrada all'altezza di Candela mi sono imbattuto in più parchi eolici che erano completamente fermi, e così dobbiamo produrre energia elettrica? Col fotovoltaico che ha rendimenti bassissimi?

Ti invito a leggere il seguente link: http://www.scribd.com/doc/57002261/Un-Pann...el-Fotovoltaico

e se vuoi leggiti anche questo libro: http://www.hoepli.it/libro/l-illusione-del...88887731347.asp

 

Recentemente un ricercatore ha pubblicato sul IEEE un suo studio concludendo il suo discorso con delle parole del genere: " a me non preoccupa il nucleare ma i morti che fa il carbone ".

 

Ti ricordo che la Germania ha rinunciato al nucleare solo per un pugno di voti da parte della Merkel, che negli ultimi anni ha cambiato un sacco di volte opinione sul nucleare, ed ora la Germania sai cosa farà? Costruirà centrale termoelettriche a carbone, e ciò li legherà sempre più al gas naturale e petrolio.

Link to post
Share on other sites

"anche un analfabeta riesce a capire che è inaccettabile"

è collegata all'onere ambientale e ai costi economici delle centrali nucleari, le cui barre di combustibile hanno bisogno di una manutenzione per l'eternità. Guarda cernobyl, il cui scafandro in cemento armato si sta degradando e ogni anno ha bisogno che dei disgraziati di operai si sorbiscano radiazioni dall'effetto devanstante per manutenzionare la struttura...

 

Ma davvero pensate che col nucleare smetteremo di usare il carbone? Poveri illusi, continueremo a respirarci le polveri delle centrali a carbone, a gasolio e turbogas... IN PIU' avremo anche barre di combustibile radioattivo pericolosissimo da stoccare e proteggere con l'esercito in caso di guerra o attentati e quant'altro... io continuo a ritenere che è una pazzia.

Link to post
Share on other sites

"anche un analfabeta riesce a capire che è inaccettabile"

è collegata all'onere ambientale e ai costi economici delle centrali nucleari, le cui barre di combustibile hanno bisogno di una manutenzione per l'eternità. Guarda cernobyl, il cui scafandro in cemento armato si sta degradando e ogni anno ha bisogno che dei disgraziati di operai si sorbiscano radiazioni dall'effetto devanstante per manutenzionare la struttura...

 

Ma davvero pensate che col nucleare smetteremo di usare il carbone? Poveri illusi, continueremo a respirarci le polveri delle centrali a carbone, a gasolio e turbogas... IN PIU' avremo anche barre di combustibile radioattivo pericolosissimo da stoccare e proteggere con l'esercito in caso di guerra o attentati e quant'altro... io continuo a ritenere che è una pazzia.

 

intanto avremo la corrente che ci serve.....

 

 

bolletta enel sotto la voce "comunicazioni sulla sua fornitura".... :ph34r:

 

nessuno ha trascritto quello che ha scritto enel... :lol:

Link to post
Share on other sites

intanto avremo la corrente che ci serve.....

:P intanto, non avremmo affatto la "corrente che ci serve" :ph34r: ..se non tra 20 o+anni, alla modica cifretta di 5o6 miliardi a centrale di costo iniziale, senza ovviamente considerare nè le spese di gestione (l'uranio non è gratis e nemmeno inesauribile), nè quelle (del tutto incalcolabili) di decommissioning... :o secondo te/voi, ce li mettevano a fondo perduto i "privati" dell'ENEL/EDF i miliardozzi di cui sopra? :lol: :lol:

 

..comunque è davvero incredibile che dopo cotal batosta referendaria :P siate ancora pervicacemente abbarbicati a queste argomentazioni :lol: che non sono solo abberranti dal punto di vista meramente tecnico-deduttivo (vedi la situazione in Giappone, ancora lontanissima dall'essere anche solo chiarita, figuriamoci risolta..) ma oramai del tutto obsolescenti da un punto di vista politico in Italia!! ..qui di "sicurissime" centrali a fissione NON se ne faranno nè ora nè (sperabilmente) MAIIIIIIII!!!!!! ;) :D

Link to post
Share on other sites

La cosa più bella è che bruceremo sempre più carbone e gas, rilasciando nell'aria delle innocue nanoparticelle che provocano e provocheranno migliaia di morti all'anno :ph34r: :lol: , senza contare coloro che muoiono nell'estrarlo :lol: .

Link to post
Share on other sites

La cosa più bella è che bruceremo sempre più carbone e gas, ...

..IMHO, la cosa davvero "bella" (dal punto di vista dell'ilarità che suscita :lol: ) è che questa tua tesi non è assolutamente provata essere vera, come ti ostini a ripeterci "a sfinimento" dal primo post... :ph34r: ..mi pare infatti che gli sprovveduti tedeschi abbiano intenzione di puntare sul risparmio energetico e sulle fonti alternative (FV in primis, nonostante abbiano un irraggiamento medio che è a malapena la metà del nostro) e se proprio si bruceranno + carbone (che almeno loro non devono importare), per far fronte alle necessità inderogabili finchè non saranno a pieno regime con le alternative, stai sicuro che l'abbattimento dei fumi loro lo fanno sul serio... :lol:

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...