Jump to content

Pro o contro Nucleare???


Pro o contro Nucleare???  

37 members have voted

  1. 1. Sei favorevole o no al Nucleare In italia?

    • SI
      16
    • NO
      21
    • Forse
      0
    • Non so
      0


Post consigliati

http://www.youtube.com/watch?v=KLNGrFbKkuE

 

Guarda anche i cartoni animati deridono delle attendibilità di wikipedia...è in spagnolo ma è di facile comprensione.

 

Se ti devi informare su fonti attendibili riguardo in materia di scienza ecc ecc usa le riviste vere.

 

http://www.lescienze...taliano-949288/

Gli Italiani e i contratti sulla costruzione delle Centrali a Fusione, Italia leader nel settore (ma che gambizza i personaggi chiave di questi successi)

http://www.lescienze...ucleari-916407/

Gli italiani e la lotta al cancro, l'analisi delle scorie radioattive e sulla resistenza dei materiali per i reattori a fusione.

http://www.lescienze...anitari-552254/

I Danni di Chernobyl...stranamente sono più squilibri mentali che fisici (colpa dell' URSS)

 

Ci sono anche le ricerche per il fotovoltaico e a che punto è lo stato dell'arte.

Io il fotovoltaico ora per me non è conveniente (anche controproducente). Sono ancora in silicio ultrapuro che, a differenza di qualcuno che dice che è vetro - sabbia, è molto costoso e dispendioso dal punto di vista energetico.

Grafene o altre soluzioni promettono una maggior efficienza ma i prezzi sono sempre alti...altissimi.

Se il fotovoltaico diventa sempre più economico non è perchè si migliora solo la produzione, ma anche perchè il mercato lo tiene la Cina (che investe anche in Centrali Nucleari e Carbone oltre a eolico)

 

 

beh se permetti io presto più fede a wikipedia con tutti i suoi limiti piuttosto che a un gionale di DE Benedetti ........ ;)

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 481
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Scusa, una precisazione.

Grossa...

:mellow: hai ragionissima ventu, davvero una cappellata abnorme... :( ..sarà stata la stanchezza visto che era quasi l'una :wacko: ..vado subito a editarmi la figura meschina... ^_^ e grazie! ;)

 

Certo, ne varrebbe la pena...in un paese in cui i debiti li pagano sempre gli altri...

:D

Link to post
Share on other sites

beh se permetti io presto più fede a wikipedia con tutti i suoi limiti piuttosto che a un gionale di DE Benedetti ........ ;)

:unsure: ..beh, in realtà, per la mera divulgazione Le Scienze è piuttosto buona come pubblicazione (sono abbonato da 2 decenni orami), ma purtroppo sul fronte nuclearista tuttora prevale la linea "possibilista", già "constatata" con agghiacciante superficialità da micetto :rolleyes: ..ma a mio avviso dura minga nenache li ^_^ ..oramai le evidenze del dopo Fukushima sono talmente schiaccianti, che persino il non sempre acutissimo Marco Cattaneo si dovrà rassegnare all'amara verità... ^_^

Link to post
Share on other sites

infatti non contesto la rivista in linea di massima però ho imparato a capire che prima voglio sapere chi paga gli stipendi, in italia l'informazione "ufficiale" in linea di massima non è proprio al di sopra di sospetti di essere asservita a questo o quel potere forte......

Link to post
Share on other sites

beh se permetti io presto più fede a wikipedia con tutti i suoi limiti piuttosto che a un gionale di DE Benedetti ........ ;)

:unsure: ..beh, in realtà, per la mera divulgazione Le Scienze è piuttosto buona come pubblicazione (sono abbonato da 2 decenni orami), ma purtroppo sul fronte nuclearista tuttora prevale la linea "possibilista", già "constatata" con agghiacciante superficialità da micetto :rolleyes: ..ma a mio avviso dura minga nenache li ^_^ ..oramai le evidenze del dopo Fukushima sono talmente schiaccianti, che persino il non sempre acutissimo Marco Cattaneo si dovrà rassegnare all'amara verità... ^_^

 

Ha fatto tutto un numero Le Scienze sul nucleare proprio nel periodo vicino al referendum...

 

...mi sorprende che continui a superare la ragione con le tue convinzioni.

 

compresa Margherita Hack http://ilpiccolo.gel...-scorie-1.16843 dice che il nucleare continua a essere importante, ovviamente a braccetto con le rinnovabili (e anche lei ha sparato sulle scorie sulla luna).

 

Io mostro fatti opinioni e pensieri e non vado nell'insulto...come tu continui a fare (entrando a filo dell' OT in altre discussioni)

Link to post
Share on other sites

infatti non contesto la rivista in linea di massima però ho imparato a capire che prima voglio sapere chi paga gli stipendi, in italia l'informazione "ufficiale" in linea di massima non è proprio al di sopra di sospetti di essere asservita a questo o quel potere forte......

 

Se uno è pagato da un direttore di destra, non vuol dire che è di destra (o viceversa)...

 

...purtroppo devo constatare che la maggiorparte delle volte è così, però non so se è volontà di una persona o mantenimento del posto di lavoro.

Link to post
Share on other sites

:unsure: ..beh, in realtà, per la mera divulgazione Le Scienze è piuttosto buona come pubblicazione (sono abbonato da 2 decenni orami), ma purtroppo sul fronte nuclearista tuttora prevale la linea "possibilista", già "constatata" con agghiacciante superficialità da micetto :rolleyes: ..ma a mio avviso dura minga nenache li ^_^ ..oramai le evidenze del dopo Fukushima sono talmente schiaccianti, che persino il non sempre acutissimo Marco Cattaneo si dovrà rassegnare all'amara verità... ^_^

Ha fatto tutto un numero Le Scienze sul nucleare proprio nel periodo vicino al referendum...

 

...mi sorprende che continui a superare la ragione con le tue convinzioni.

:rolleyes: ..intanto quel numero è stato duramente criticato da molti (ed in buona parte "demolito" tecnicamente) nel loro stesso "forum", ma il fatto che a mio avviso ti sfugge, è che ci sono parecchie persone, trai quali ho la presunzione di annoverarmi anch'io nel mio piccolo, che "superano con la ragione" le balle che si son sempre propalate al pubblico (mediamente, purtroppo, piuttosto ignorante ^_^) in molti campi, ma con speciosa sfacciataggine a riguardo del nucleare!

 

..io ed altri (per fortuna parecchi), non ci limitiamo a "contare" quante persone "famose" e\o ritenute "attendibili" dicono che è "giusto" e quanti "sbagliato", ma si attengono a quanto il proprio raziocinio evidenzia in ciascun caso, attingendo ovviamente dalla rete o dai media (anche se oramai una distinzione netta non c'è più) ma cercando di discernere in modo razionale il probabile dall'inverosimile ed il caso dell'espulsione spaziale dei rifiuti è chiaramente appartenente alla seconda categoria, in primis dal punto di vista economico e comunque anche dal punto di vista tecnico... B)

 

..prova, se vuoi, ad approfondire gli aspetti di "gestione materiale" del combustibile irradiato e ti renderai certamente conto delle complicazioni irrisolvibili per realizzare l'utopico intento di "metterlo nei razzi"... ;)

 

 

compresa Margherita Hack http://ilpiccolo.gel...-scorie-1.16843 dice che il nucleare continua a essere importante, ovviamente a braccetto con le rinnovabili (e anche lei ha sparato sulle scorie sulla luna).

:blink: direi proprio di no :P micetto carissimo ^_^ ..la bravissima ed ateissima Mergherita diceva (l'articolo è del 27 agosto 2010):

 

Ma è una seconda giovinezza solo qui da noi. Tutti gli altri stati non l'hanno mai abbandonato. Anche se personalmente ritengo che si dovrebbe puntare di più sulle energie rinnovabili, non nego l'importanza del nucleare. Chernobyl fu un errore umano, e poi oggi i reattori sono costruiti in base a una concezione diversa rispetto al passato.

 

. nessuno ha mai pensato seriamente a spedirle nello spazio profondo?

Me l'hanno chiesto poco tempo fa. E' una possibilità che andrebbe seriamente considerata. Temo solo costi esorbitanti. Meglio puntare su altri combustibili nucleari con una vita media inferiore rispetto all'uranio, o sviluppare fonti di energia che non lasciano dietro a sé residui tossici.

 

..."seriamente considerata" personalmente la considero come la gentile risposta data da una (seppur lucidissima..) anziana signora, ad un giornalista un pochino "stravagante"... ^_^

Link to post
Share on other sites

http://www.risparmio...corie-nucleari/

 

Poi tornando al nucleare ho trovato anche questo (la fonte sarebbe di preciso corriere.it)

 

Anche qui ci stanno lavorando...non ne ho idea della situazione ma è così...

 

 

il problema è che si tratta di una tecnologia futuribile, come avrai letto lo stesso ing. Aquilanti di enel ha espresso perplessità, si tratta di tecnologie che comunque si stima dovranno avere 30 anni di fase di sviluppo, meno tempo ci vorrebbe per sviluppare le rinnovalbili....

fino ad ora qui non si è parlato di un atro piccolo particolare che riguarda il nucleare, sbizzarrendoci su pericoli e tossicità delle scorie

lo stesso problema che affligge anche il petrolio, ovvero si tratta di una fonte tutt'altro che eterna .... l'uranio non è il futuro non fosse altro che perchè come il petrolio è destinato a finire e nemmeno presto se lo si dovesse utilizzare intensamente

cito

 

In definitiva, i calcoli più accurati e più ottimistici dicono che, arsenali militari compresi, avremo a disposizione uranio ancora per un minimo di 55 e un massimo di 85 anni, sempre che il parco reattori non aumenti (e il prezzo non scoraggi l’estrazione). Tenuto conto che le prime nostre centrali non entrerebbero in produzione prima di un decennio, non riesco a capire quale sia la convenienza di un “ritorno lampo” dell’atomo, come invece vorrebbe darci a intendere lo scacchista dello

in onda su tutti i media in queste settimane. Credo che in base a queste considerazioni fatte, allo scacchista non resti che abbandonare sconfitto la partita.

 

http://www.energiafelice.it/2011/01/uranio-ancora-per-quanto/

Link to post
Share on other sites

 

il problema è che si tratta di una tecnologia futuribile, come avrai letto lo stesso ing. Aquilanti di enel ha espresso perplessità, si tratta di tecnologie che comunque si stima dovranno avere 30 anni di fase di sviluppo, meno tempo ci vorrebbe per sviluppare le rinnovalbili....

..senza considerare che non ho trovato riferimenti temporali in quell articolo... :rolleyes: ..magari è vecchio di 10 anni ed è stato scritto da un qualche sedicente "scienziato" (i.e. uno dei sempre troppo ascoltati "zichicoidi" o "chiccotestoidi".. :P) che scommetto non gode di un gran credito presso la comunità scientifica internazionale... ^_^

 

fino ad ora qui non si è parlato di un atro piccolo particolare che riguarda il nucleare, .... l'uranio non è il futuro non fosse altro che perchè come il petrolio è destinato a finire e nemmeno presto se lo si dovesse utilizzare intensamente ....

cito .... http://www.energiafe...ora-per-quanto/

..giustissima osservazione alby, però sebbene non dettagliando molto, se n'era fatto menzione anche qui... ;)

http://www.omniauto....ndpost&p=655409

http://www.omniauto....ndpost&p=671771

Link to post
Share on other sites

intanto continuo a domandarmi perchè ancora ci sono persone che non hanno voglia di informarsi su cosa davvero sia il nucleare.......

:rolleyes: ..mah, a mio avviso non è solo un problema di "voglia"...

 

^_^ ..a buon intenditor, poche parole...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...