Jump to content

avviamento diretto a GPL


Post consigliati

... Mai capito la "Leggenda" del partire a GPL. Una volta le auto con l'impianto a GPL partivano solo e solamente a GPL ...... non c'era altro modo ... e i motori potenti ed il freddo c'erano anche allora.

Erano a carburatore, con i motori iniettati non puoi fare quel giochino :)

Cosa centra essere iniettato a benzina invece che a carburatore con la partenza a freddo a GPL? Io ho un impianto aspirato e la macchina è a iniezione ....

 

^_^ ..prova un po' a fare un'installaçao del genere su un euro 4 o successive :wacko: e poi quando ti va in recovery mode un giorno si e l'altro pure, ne riparliamo Umbi "carissimo"... :rolleyes:

 

..la "leggenda" (che tale non è, ovviamente ;)) deriva dal fatto incontrovertibile che (come ribadito più volte anche dagli installa che bazzicano la nostra bella Agorà virtuale) quando fa davvero molto freddo il gpl ha assolutamente bisogno che gli venga fornita l'entalpia di evaporazione per fare il passaggio di stato completo (e quando siamo "sottozero" per benino, resta vero anche usando il mix invernale, notoriamente più ricco del maggiormente volatile propano, che del leggermente più denso ma meno volatile butano ;)) ma se il motore è ancora "gelato", non si capisce punto da dove tale calore possa essere prelevato... ^_^

 

..poi è chiaro che con un'auto a carburatori (euro -1 :D) o ad iniezione ma "di bocca buona" (come tutto sommato erano fino all'euro 2o3) potrebbe anche bastare il "sopportare" un po' di strattoni\rifiuti di acceleratore\minimo "ad minkiam"\varie ed eventuali, che tanto l'elettronica non se ne ha troppo a male e ti fa camminare lo stesso :wacko: ma in tutta franchezza, tutto 'sto ambaradan per 4 piotte di broda consumate in più d'inverno, lo trovo abbastanza patetico... :P

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Va in recovery semplicemente perché la mappa non è gestita bene .... euro 4 o5 o 6 che dir si voglia (Problema bypassato comunque dalla centralina unica adottata ora che difatti commuta pochi secondi dopo l'avviamento motore indipendentemente dalla temperatura) ..... e una volta avviata l'auto il GPL vaporizza eccome se vaporizza ... dato che sottrae calore all'acqua di raffreddamento che circola e dato che a motore avviato il calore fornito dal motore è maggiore di quello sottratto ....dall'evaporazione del GPL ....

Link to post
Share on other sites

Mai sentito parlare di inerzia termica, alias calore specifico? Non è che l'energia termica sottratta al propulsore innalzi immantinente la temperatura del liquido di raffreddamento: ci vuole del tempo, e proprio quel tempo è quello in cui l'auto strattona perchè, essendo l'acqua fredda, il riduttore non riesce a far bene il suo lavoro facendo evaporare per bene il gpl...senza ghiacciarsi!

Link to post
Share on other sites

la commutazione sottozero dopo 5 secondi la fanno le auto a metano (notoriamente gassoso) montato dal costruttore, es panda. Per il gpl c'è sempre una temperatura minima, magari piu bassa dei prudenziali 40 gradi che settano molti installatori (anche per non sballare completamente la carburazione in arricchimento). Io ho provato a commutare subito dopo l'avviamento intorno a 0 gradi, la macchina ha consumato il poco gpl presente in forma gassosa e appena ho toccato l'acceleratore deve essere passato del gpl liquido agli iniettori, difatti si è spenta perchè ingolfata, ed ho dovuto pure insistere per ripartire a benzina, meno male che non ha fatto botti. operazione mai piu tentata sotto i 15 gradi ambiente. poi gia settando la T commutazione a 20 gradi non è che ci vada tutta sta benzina...praticamente d'estate non ne consumo, in inverno meno di 20€/mese (parliamo di un 200kompressor)

Link to post
Share on other sites
Va in recovery semplicemente perché la mappa non è gestita bene .... euro 4 o5 o 6 che dir si voglia (Problema bypassato comunque dalla centralina unica adottata ora che difatti commuta pochi secondi dopo l'avviamento motore indipendentemente dalla temperatura) .....

:blink: ..sorry umbi, ma non ti seguo punto! :wacko: ..va in recovery a cause dei misfire e della lambda a rubys!! :rolleyes: ..deccchè "centralina unica" stai a ciancià, poi...?? :o ..sarà forse unica sugli impianti della plebe (ma mi pare francamente assurdo), ma la mia "dei tulipani" ti assicuro che d'inverno se di notte lascio la macchina al gelo, aspetta parecchi minuti\km prima di commutare... ;)

 

e una volta avviata l'auto il GPL vaporizza eccome se vaporizza ... dato che sottrae calore all'acqua di raffreddamento che circola e dato che a motore avviato il calore fornito dal motore è maggiore di quello sottratto ....dall'evaporazione del GPL ....

:huh: ..ma se c'hai il fluido di raffreddamento ancora sottozero (avendo nella notte sicuramente raggiunto l'equilibrio termico con l'ambiente esterno che supponevamo essere di tipo "gelato"), me lo spieghi il tuo povero riduttore da dove cippa lo prende il calore necessario all'evaporazione del gpl, che altrimenti col ciuffolo che vaporizza?!? :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
... Altro che "plebe" questo per tutti i modelli FIAT ecc ecc

:D ..allora, più che di "plebaglia", trattasi di "teppaglia"... :lol:

 

..ma sul resto delle obiezioni tecniche alle tue "simpatiche sparate", glissi come al solito, nè umbi? :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Accuse di trollaggine a parte, io con la golf 3 con impianto aspirato (quindi di bocca buonissima) rimanevo sistematicamente senza liquido del radiatore e la macchina si spegneva solo quando il riduttore era completamente ricoperto di una brina ghiacciata...

 

Tipo queste foglie...

11149233.jpg

 

Fino a quel omento nessuno strappo o mancata accensione.

 

Ovvio con un iniettato è ben differente, ma credo che per i primi 10 / 30 secondi il riduttore dovrebbe riuscire a vaporizzare comunque...

 

Si potrebbe ovviare il problema con un riscaldatore a cartuccia, da inserire in una tubazione da mettere a monte del riduttore...

 

http://www.rotfil.com/it/product.asp?idprod=63&nCat=1

 

Catalogo

 

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0CD4QFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.lorenzoni-srl.it%2Fsites%2Fdefault%2Ffiles%2FRiscaldatori%2520Cartuccia%2520e%2520Microtubolari.pdf&ei=xskwUozGCsOO7AaGioCYCw&usg=AFQjCNG6TsWMzg7js7nJc9MrsV5gtXs5qA&sig2=t0-q6ZniS2zfqd9_ROHGIg&bvm=bv.52109249,d.ZGU&cad=rja

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Premesso che non vorrei che la mia totale ignoranza sull'argomento possa essere scambiata per trolling... ;-)

Ho letto con molta curiosità i vostri post e mi è sorta spontanea la domanda: con un impianto ad iniezione liquida (ho un icom JTG su una grande punto 1.4 Multiair), aldilà delle limitazioni imposte, quindi parlando esclusivamente in linea teorica, sarebbe possibile partire sempre a gas anche con temperature sotto zero? L'installatore mi disse che è prevista la partenza a gas in caso di malfunzionamento iniezione benzina per un massimo di 10 tentativi, ma non ho mai pensato di chiedergli questa cosa, che ripeto è puramente una curiosità visto che di benzina (timer di commutazione di 30 secondi, -15 o +40 che siano di temperatura esterna) non ne consumo praticamente niente.

Link to post
Share on other sites
Premesso che non vorrei che la mia totale ignoranza sull'argomento possa essere scambiata per trolling... ;-) Ho letto con molta curiosità i vostri post e mi è sorta spontanea la domanda: con un impianto ad iniezione liquida (ho un icom JTG su una grande punto 1.4 Multiair), aldilà delle limitazioni imposte, quindi parlando esclusivamente in linea teorica, sarebbe possibile partire sempre a gas anche con temperature sotto zero? L'installatore mi disse che è prevista la partenza a gas in caso di malfunzionamento iniezione benzina per un massimo di 10 tentativi, ma non ho mai pensato di chiedergli questa cosa, che ripeto è puramente una curiosità visto che di benzina (timer di commutazione di 30 secondi, -15 o +40 che siano di temperatura esterna) non ne consumo praticamente niente.

 

Non avendo il riduttore, che deve avere temperatura decente per assicurare la vaporizzazione, direi di si (sempre in linea teorica ovviamente, trascuriamo se l'impianto ha impostazioni diverse che lo impediscono), però il pericolo "gelo" si trasferisce dal riduttore al collettore d'aspirazione, dove il gpl potrebbe in parte non evaporare, come succede con le cucine a gas con la bombola posizionata fuori sul balcone, per le quali succede a volte d'inverno che non ci sia pressione nella linea gas (il gpl non evapora, almeno nella componente butano)

 

All'atto pratico, per quei pochi litri di benzina in più o in meno consumata, non mi farei tanti problemi e partirei a benzina, che male non fa

Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio per la risposta, come ti dicevo dopo 10 avviamenti a GPL in teoria, da quel che mi è stato detto (io non ho mai provato), l'impianto va in recovery e bisogna portarlo a resettare. La mia era pura curiosità visto che comunque il consumo di benzina è irrisorio anche d'inverno.

Link to post
Share on other sites
@alfo, la tua è un 1,6 che dovrebbe avere i collettori in ghisa

Ghisa in aspirazione?

 

Perchè non direttamente piombo, o magari Plutonio, per restare su materiali leggeri?

 

E' bello leggere di accuse di "barbonaggine" da chi dimostra una tal preparazione tecnica...

Link to post
Share on other sites
Premesso che non vorrei che la mia totale ignoranza sull'argomento possa essere scambiata per trolling... ;-) Ho letto con molta curiosità i vostri post e mi è sorta spontanea la domanda: con un impianto ad iniezione liquida (ho un icom JTG su una grande punto 1.4 Multiair), aldilà delle limitazioni imposte, quindi parlando esclusivamente in linea teorica, sarebbe possibile partire sempre a gas anche con temperature sotto zero? L'installatore mi disse che è prevista la partenza a gas in caso di malfunzionamento iniezione benzina per un massimo di 10 tentativi, ma non ho mai pensato di chiedergli questa cosa, che ripeto è puramente una curiosità visto che di benzina (timer di commutazione di 30 secondi, -15 o +40 che siano di temperatura esterna) non ne consumo praticamente niente.

 

 

ciao anch'io avevo il jtg e mi suona strano che puoi partire direttamente a gas perchè quei 30 secondi servono alla pompa per mettere in pressione il gpl e tenerlo liquido .quindi dopo 30 secondi commuta anche sottozero

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...