Jump to content

La bufala dell'auto a idrogeno


Post consigliati

Cristianim non condividere il pensiero altrui non autorizza a schernirlo pubblicamente. Ci sono modi sicuramente più sensati e democratici.

Per favore un po' di rispetto.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 325
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Si tratta di aspettare poco piu' di una trentina d'anni poi quella che a te sembra un

'illusione diventera' realta' e a quel paese ci andremo tutti insieme..... appassionatamente.

 

E a proposito del liquido a temperatura ambiente e' SOLO UNA QUESTIONE DI PRESSIONE. A 800bar l'idrogeno e' liquido a temperatura ambiente.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Qualcuno aveva ipotizzato, e mai provato, un aggravio dei danni provocati dal terremoto a causa di quel tipo di stoccaggio, non che il terremoto l'abbia provocato lo stoccaggio.

L'ipotesi, però, non sembra del tutto peregrina a una parte del mondo scientifico, visto come si era ridotto friabile il terreno in alcune zone di quell'area interessata dal terremoto.

In ogni caso, si tratta solo di ipotesi. Prove nemmeno una.

Beh, non che sia tanto facile avere delle prove, cosa fai, ti metti a fare trivellazioni per vedere se causano terremoti?

E come lo dimsotri?

 

Io vedo solo che dove si fanno stoccaggi in zone diverse dagli ex-giacimenti, dove si fa fracking e robe simili, i terremoti avvengono più spesso...e se la zona è in tensione da secoli, non si tratta di terremotini.

Link to post
Share on other sites

Si tratta di aspettare poco piu' di una trentina d'anni poi quella che a te sembra un

'illusione diventera' realta' e a quel paese ci andremo tutti insieme..... appassionatamente.

 

E a proposito del liquido a temperatura ambiente e' SOLO UNA QUESTIONE DI PRESSIONE. A 800bar l'idrogeno e' liquido a temperatura ambiente.

 

 

 

Regards,

The frog

ahahah, questa è stratosferica!

E anche fosse vero, cosa che non è, resterebbe il problemino di avere bombole omologate per 800bar, distributori in grado di fare rifornimenti a 800bar, sistemi di compressione a 800bar, per non parlare del dispendio energetico nella compressione.

Link to post
Share on other sites

Qualcuno aveva ipotizzato, e mai provato, un aggravio dei danni provocati dal terremoto a causa di quel tipo di stoccaggio, non che il terremoto l'abbia provocato lo stoccaggio.

L'ipotesi, però, non sembra del tutto peregrina a una parte del mondo scientifico, visto come si era ridotto friabile il terreno in alcune zone di quell'area interessata dal terremoto.

In ogni caso, si tratta solo di ipotesi. Prove nemmeno una.

 

Beh, non che sia tanto facile avere delle prove, cosa fai, ti metti a fare trivellazioni per vedere se causano terremoti?

E come lo dimsotri?

 

Forse non mi sono spiegato bene.

Nessuno, a nessun livello, ha mai sostenuto che quel tipo di stoccaggio potesse causare terremoti. L'unica cosa paventata è se potrebbe aggravare i danni causati da un terremoto; le quali cause sono però sempre quelle del tutto naturali generate dalla vita stessa di questo nostro pianeta. Ma a quanto mi risulta nemmeno chi l'ha paventato ha mai voluto verificare l'eventuale veridicità di questa sua teoria. E forse per non sprecare il suo tempo, viene subito da pensare.

 

Io vedo solo che dove si fanno stoccaggi in zone diverse dagli ex-giacimenti, dove si fa fracking e robe simili, i terremoti avvengono più spesso...e se la zona è in tensione da secoli, non si tratta di terremotini.

 

Ma se questo fosse un dato reale e verificato, per gli scienziati che si occupano di queste cose sarebbe già una prima prova sulla quale lavorare per verificare quella teoria di cui sopra. E attualmente non mi risulta che questo stia accadendo.

Non diffondiamo "terrorismi" ingiustificati, ti prego. I terremoti ne generano già abbastanza da se, ed io ne sò qualcosa per averlo vissuto personalmente.

Link to post
Share on other sites

Già dal servizio di Quattroruote le auto a Metano si mangiano abbondantemente la minore quota di CO2 emessa rispetto al benzina per il fatto che c'è la compressione a circa 200bar del metano nelle bombole auto tenendo conto della compressione a 800bar (A parte che non esiste neanche l'accessoristica omologata a 800bar) non oso neanche pansarci. Però sempre ammesso che sia possibile comprimere a 800bar allora fai prima ad andare a reazione .... secondo me c'è un rendimento più alto

Link to post
Share on other sites

Già dal servizio di Quattroruote le auto a Metano si mangiano abbondantemente la minore quota di CO2 emessa rispetto al benzina per il fatto che c'è la compressione a circa 200bar del metano nelle bombole auto tenendo conto della compressione a 800bar (A parte che non esiste neanche l'accessoristica omologata a 800bar) non oso neanche pansarci. Però sempre ammesso che sia possibile comprimere a 800bar allora fai prima ad andare a reazione .... secondo me c'è un rendimento più alto

 

Come gia' detto l'accessoristica per gli 800bar esiste eccome: serbatoi in nanotubi di carbonio. Proprio in questi giorni un mio conoscente dice di aver viaggiato su un'auto a idrogeno (fuel cell) con stoccaggio di idrogeno di tipo liquido ed autonomia pari a 650-800Km a seconda del tipo di guida adottata.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Comprimere a 800 bar è possibilissimo, si arriva tranquillamente anche a più del doppio, diversissimo è invece fare sistemi SICURI che lavorino su auto a quelle pressioni.

Link to post
Share on other sites

Comprimere a 800 bar è possibilissimo, si arriva tranquillamente anche a più del doppio, diversissimo è invece fare sistemi SICURI che lavorino su auto a quelle pressioni.

 

Pensi che questo mio conoscente abbia potuto viaggiare su un'auto insicura? Quale costruttore metterebbe in commercio un'auto altamente pericolosa?

Comunque, visto che sei un moderatore e che mi stai leggendo ti invito a mettere un filone anche per le auto elettriche.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites
Pensi che questo mio conoscente abbia potuto viaggiare su un'auto insicura? Quale costruttore metterebbe in commercio un'auto altamente pericolosa?

Non so su che mezzo è stato e non so se effettivamente era idrogeno liquido o semplicemente gassoso compresso quindi non posso esprimere un parere al riguardo.

Il senso del mio post è che mi sembra abbastanza complicato (e costoso) fare impianti sicuri per auto da tutti i giorni, tutto qui ;)

Comunque, visto che sei un moderatore e che mi stai leggendo ti invito a mettere un filone anche per le auto elettriche.

Per filone intendi una sezione? Se sì sappi che non ho ancora questo potere ;)

Devi chiederlo allo Staff in questa sezione: http://www.omniauto.it/forum/index.php?showforum=99

Link to post
Share on other sites

Cristianim non condividere il pensiero altrui non autorizza a schernirlo pubblicamente. Ci sono modi sicuramente più sensati e democratici.

Per favore un po' di rispetto.

..chiedo venia pao per la piccola "presa per il naso", ma ti assicurto che è più forte di me... ^_^ proprio non ci riesco a rispettare uno che spara delle bufale così assurde e che potrebbe, se non opportunamente contraddetto, persino arrivare a convincere qualche innocente sprovveduto che in effetti si possa liquefare l'idrogeno a temperatura ambiente, per non parlare della pia illusione (..basata su non si sa cosa :huh:) che "fra trent'anni sicuramente si dominerà la fusione nucleare" per usi civili, quando è da più di quaranta che ci sbattiamo il capino senza fare progressi significativi, nemmeno a fronte di investimenti piuttosto cospicui... :rolleyes:

 

..scusa se mi permetto di sindacare il tuo operato, ma ho il timore che se queste mie (ed anche altrui, s'intende) "innnocenti punzecchiature" non verranno più accettate in futuro da voi nuovi mods, mi punge vaghezza che il dialogo nel nostro bel forum diverrà moooolto meno interessante et vario per contenuti ed opinioni, ma soprattutto rischieremmo la latitanza dei pochi in grado di sbugiardare i bugiardi con cognizione di causa ed ovviamente non sto parlando di me stesso solamente... :unsure:

 

..infine, non che mi importi moltissimo, ma ti faccio cordialmente notare che io sono cristanim, NON cristianim! ;) visto che oltretutto, come già saprai da assiduo frequentatore, non nutro una gran simpatia ne verso i cristiani, ne verso qualsiasi altro tipo di fedeli in una qualunque altra religione... :o e nonostante questo, mi sarai testimone che mai mi son permesso di dileggiare specificamente qualcuno per le sue credenze religiose, ma nel caso del contendere di questo tuo richiamo non stiamo affatto parlando di "religioni", visto che le trasformazioni di fase dell'idrogeno NON sono affatto materia opinabile da parte di chicchessia, basterebbe andarsele a studiare un attimo... B)

Link to post
Share on other sites

..chiedo venia pao per la piccola "presa per il naso", ma ti assicurto che è più forte di me... ^_^ proprio non ci riesco a rispettare uno che spara delle bufale così assurde e che potrebbe, se non opportunamente contraddetto, persino arrivare a convincere qualche innocente sprovveduto che in effetti si possa liquefare l'idrogeno a temperatura ambiente, per non parlare della pia illusione (..basata su non si sa cosa :huh:) che "fra trent'anni sicuramente si dominerà la fusione nucleare" per usi civili, quando è da più di quaranta che ci sbattiamo il capino senza fare progressi significativi, nemmeno a fronte di investimenti piuttosto cospicui... :rolleyes:

 

..scusa se mi permetto di sindacare il tuo operato, ma ho il timore che se queste mie (ed anche altrui, s'intende) "innnocenti punzecchiature" non verranno più accettate in futuro da voi nuovi mods, mi punge vaghezza che il dialogo nel nostro bel forum diverrà moooolto meno interessante et vario per contenuti ed opinioni, ma soprattutto rischieremmo la latitanza dei pochi in grado di sbugiardare i bugiardi con cognizione di causa ed ovviamente non sto parlando di me stesso solamente... :unsure:

 

..infine, non che mi importi moltissimo, ma ti faccio cordialmente notare che io sono cristanim, NON cristianim! ;) visto che oltretutto, come già saprai da assiduo frequentatore, non nutro una gran simpatia ne verso i cristiani, ne verso qualsiasi altro tipo di fedeli in una qualunque altra religione... :o e nonostante questo, mi sarai testimone che mai mi son permesso di dileggiare specificamente qualcuno per le sue credenze religiose, ma nel caso del contendere di questo tuo richiamo non stiamo affatto parlando di "religioni", visto che le trasformazioni di fase dell'idrogeno NON sono affatto materia opinabile da parte di chicchessia, basterebbe andarsele a studiare un attimo... B)

Scusa per la svista sul nome, chiedo venia ;)

Controbattere ad una informazione errata non solo è giusto ma sicuramente doveroso, con i dovuti modi però. Personalmente non ci vedo niente di male e se la materia è di mia conoscenza cerco a mia volta di controbattere ma in modo costruttivo e non irriverente nei confronti degli altri.

Quelle che tu definisci "punzecchiature" sono provocazioni che rischiano inevitabilmente di creare polemiche. L'operato dei moderatori è rendere questo sito un luogo utile e fruibile quindi personalmente non tollererò provocazioni dirette ad altri utenti.

Sei sicuramente un utente arguto e l'hai dimostrato, quindi mi aspetto da te che saprai controbattere senza veleni e "punzecchiature" ;)

Link to post
Share on other sites

.... Sei sicuramente un utente arguto e l'hai dimostrato, quindi mi aspetto da te che saprai controbattere senza veleni e "punzecchiature" ;)

:) ..ti ringrazio per il complimento che senz'altro ricambio, ma mi preme far notare che è da 5 paginate di post che inutilmente provo, assieme ad altri, a spiegargli che davvero non c'è verso di liquefare l'idrogeno senza ricorrere alle tecniche criogeniche (..sai che contenti sarebbero quelli dell'industria aero-spaziale se non fosse veramente così! :rolleyes:) oltre al fatto che, se anche non ci fosse questo problemone del non poter trasportarne a bordo quantità sufficienti ad ottenere un'autonomia decente, resterebbe l'altro insolubile "fattarello" (i.e. che non si può assolutamente produrre se non rimettendoci in termini energetici), ma se costui non sente ragioni, mi si conceda almeno di sfotterlo un pochino... ^_^ mi sembra che tra un'irrisione "in punta di fioretto" ed il mero et banale insultare, ci sia un bel po' d'acqua in mezzo e se mi consenti una "frecciatina" anche a te, il fatto che io sia stato più volte "ammonito" ma giammai bannato, mi conforta nel pensare che almeno una buona parte della "moderazione ufficiale" sia tutto sommato della mia stessa idea... :unsure:

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...