Jump to content

Mi sa che ho raggiunto il pareggio con il gasolio :(


Post consigliati

monellaccio ti quoto quando sostieni che dalla marmitta di un euro 5 esce meno porcheria (in percentuale) di un euro 0, lungi da me voler affermare il contrario, e questo non solo per il filtro ma per diverse gestioni motore ecc ecc

 

il punto per cui sostengo che un euro 5 inquina più di un euro zero è per la tipologia di inquinamento che produce ovvero le nanopolveri, assenti dove non ci sono i fap/dpf che altro non sono che inceneritori

 

quello che volevo far capire è che respirare pm2,5 è letale punto e basta, le nanopolveri sono in grado di fare molti più danni di quanto non faccia il pm10 e su questo ci sono prove scientifiche tanto che l'europa ha già deciso di far partire le centraline che monitoreranno le nanopolveri purtroppo però ho letto date dal 2015/2020 il che ovviamente ritengo perchè vorrebbe dire ripensare pesantemente i veicoli a ciclo diesel

 

il fatto riepeto non è in quantità ma in qualità di inquinanti emessi tutto li e in questo i veicoli con fap sono più inquinanti

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 172
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

monellaccio ti quoto quando sostieni che dalla marmitta di un euro 5 esce meno porcheria (in percentuale) di un euro 0, lungi da me voler affermare il contrario, e questo non solo per il filtro ma per diverse gestioni motore ecc ecc

cut

quello che volevo far capire è che respirare pm2,5 è letale punto e basta, le nanopolveri sono in grado di fare molti più danni di quanto non faccia il pm10 e su questo ci sono prove scientifiche

cut

il fatto riepeto non è in quantità ma in qualità di inquinanti emessi tutto li e in questo i veicoli con fap sono più inquinanti

http://it.wikipedia.org/wiki/Nanotossicolo...ne_micrometrica

i ricercatori hanno dimostrato un'evidente correlazione tra concentrazione di quel particolato e ricoveri ospedalieri per disturbi cardiorespiratori. Gli studi hanno rivelato che per ogni 10 µg/m3 di PM2,5 si ha un aumento di 1,28% di attacchi cardiaci, anche per esposizione di breve durata.

considerando che i limiti per il pm10 sono

50 µg/m³ come valore medio misurato nell'arco di 24 ore da non superare più di 35 volte/anno;

40 µg/m³ come valore medio annuale;

si capisce quanto più pericoloso sia il pm2,5

Link to post
Share on other sites

ti sbagli mone, 1/30 di pm10 viene emesso dallo scarico in atmosfera, non viene bruciato dal dfp.

Il dfp invece brucia i 29/30 (forse un po' meno)di pm10

 

 

sei tu a sbagliarti, e pure di grosso!!!

 

il particolato pm10 con cui viene omologata la normativa euro è indipendente dalla presenza o meno del fap/dpf...E' LA QUANTITA' MASSIMA DI PARTICOLATO CHE UN MOTORE PUO' EMETTERE PERCORRENDO 1 Kilometro, DI FAP O DPF NON C'E' TRACCIA ALCUNA NELLA CLASSIFICAZIONE EURO se tu ottieni quelle emissioni senza fap/dpf puoi omologare l'auto euro5

Tutte le €5 sono dfp (non ho una rivista tra le mani ma mi pare sia così, correggimi se sbaglio), per cui un diesel senza dfp non riesce ad ottenere l'omologazione€5

 

per cui il fap/dpf brucia, sui motori euro5, solo le emissioni prodotte cioè massimo 0,005 g/km che anche visivamente è un numero ben inferiore di 0,14

no, 0,005g/km sono il pm10 max che può emettere un €5 e che non viene bruciato (proprio perchè viene emesso...) è quello che sfugge al dfp

Link to post
Share on other sites

X ESSERE PIU' CHIARO la normativa €4 che prevede emissioni di 0,025g/km, cioè 5 volte superiore all'€5 però c'erano auto omologate €4 sia con che senza fap/dpf, se fosse vero il vostro ragionamento che il pm10 viene tutto bruciato allora come faceva lo stesso identico motore a rispondere alla stessa normativa sia con che senza fap/dpf????

 

nell'unico modo possibile, emettendo max 0,025g/km di particolato...che nel modello con fap/dpf viene bruciato ed in quello senza viene disperso liberamente nell'aria

 

nessuno ha detto che il pm10 viene tutto bruciato. Non è il motore che risponde alla normativa €, ma la macchina, il suo scarico.

un €4 potrebbe benissimo emettere 0,000001g/km di pm10, perchè emetterebbe comunque meno di 0,025 e l'auto rientrerebbe nella categoria per cui è stata richiesta l'omologazione. Non è questo il problema.

il problema è del dfp che bruciando il pm10 (mettiamo pure 0,020g/km ed i rimanenti 0,005g/km usciranno dallo scarico) lo scompone in pm2,5 e quindi allo scarico ci ritroveremo qualcosa di vicino a 0,020g/km di pm2,5 che per quanto detto sopra ritengo molto più pericoloso dei 0,14g/km di pm10 emessi dall'€1

Link to post
Share on other sites

:huh: secondo me sei tu in errore tasca :unsure: non esiste proprio che il particolato +grossolano bruciando produca quasi la stessa massa di quello ultrafine, è proprio un discorso di bilanciamento delle masse, perchè il prodotto sono co2 noX ed un po' di altre schifezzine incombuste e + piccole... ma neanche poi tanto quando "rigenerano" :o

Vabbè ne produrrà di meno.... ma quanto? La metà? 1/10? ma essendo più piccole saranno anche più numerose.

Il problema è che le "schifezzine" o nanopolveri sono più pericolose del pm10, per cui meglio tenersi il pm10 che non le schifezzine.

 

Tralasciamo il momento della rigenerazione.

Sarebbe opportuno copiare tutti questi discorsi in un nuovo tread... come si fa?

Link to post
Share on other sites

(mettiamo pure 0,020g/km ed i rimanenti 0,005g/km usciranno dallo scarico)

 

 

allora come cavolo fa ad essere omologato un'€4 senza dpf/fap??? :D dato che 0,025 è il limite x essere omologato €4 e di diesel €4 che potevi scegliere con o senza fap ce n'erano diversi B)

 

quindi secondo me entrambi emettono max 0,025, solo che quella dotata di fap brucia il particolato, tutto o quasi, l'altra lo sputa fuori...

 

poi, se X grammi di pm10 emessi non possono corrispondere a X grammi di pm2,5, seguirà, queasta combustione, la logica delle altre combustioni x cui se bruci 100kg di legna ti avanza 2 kg di cenere...lì più o meno e con proporzioni diverse sarà la stessa cosa :D

Link to post
Share on other sites

oddio mi è venuto il mal di testa a leggere di dpf diesel fap nano micro polveri.......meglio andare a GPL :D

comunque anche io sono convinto che alla fine i diesel €5 di sicuro emettono meno robaccia nell'ambiente, ma a quanto pare quello che emettono è molto più pericoloso....mi sa che la verità ce la diranno solo nel 2020 quando ormai sarà tardi...

Link to post
Share on other sites

oddio mi è venuto il mal di testa a leggere di dpf diesel fap nano micro polveri.......meglio andare a GPL :D

comunque anche io sono convinto che alla fine i diesel €5 di sicuro emettono meno robaccia nell'ambiente, ma a quanto pare quello che emettono è molto più pericoloso....mi sa che la verità ce la diranno solo nel 2020 quando ormai sarà tardi...

 

 

la verità è risaputa da decenni, ormai...male fà molto male lo smog...è la carenza assoluta d'alternative il problema :(

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...