Jump to content

La morte ufficiale di LANCIA


Post consigliati

la lancia ormai è morta a fine anni 60 quando venne regalata a agnelli. pertanto non c'è più. rimane solo il ricordo delle ovattate porte e dei motori che da accesi si provava a metterli in moto. d'ora in poi siamo sotto l'america la romania la polonia e via via . meglio comprare una auto tedesca. una infomazione per coloro che hanno lancia vere: "TENETELE STRETTE" in seguito aumenteranno il loro valore. saluti :D

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dalle mie personali impressioni e a leggere i commenti degli altri utenti temo che il gruppo in questione sia di fronte ad un flop colossale annunciato. Spero che qualche direttore - giornalista di riviste auto compresa Omniauto si possa fare portavoce di questi commenti e "malumori" degli utenti. Forse il sig. marchionne ha ancora una volta dimenticato, al pari dei suoi predecessori che il soggetto più importante è IL CLIENTE. Cliente che poi compra le macchine e al quale le macchine prima di tutto debbono piacere. I modelli proposti sono assolutamente INGUARDABILI !! Ci hanno preso forse per coglio***?

Link to post
Share on other sites

a me personalmente la ypsilon non dispiace, soprattutto dietro è piuttosto riuscita...venderà come le precedenti, oramai status symbol...per le altre due vale ciò che ho detto in altro tread....o questo o la morte del marchio lancia...

Link to post
Share on other sites

bella la ypsilon, derivata dalla dr1 ;)

Proprio quello che ho pensato!

Le cose si mettono male...

 

Ma ragazzi, se le Chrysler prima in Italia non vendevano... adesso venderanno perchè gli hanno appiccicato il marchio Lancia???

Di solito i prodotti migliorano, qui invece si va indietro, ci hanno appioppato delle obsolete auto americane spacciandole per LANCIA.

 

Quell'obbrobbrio che chiamano Thema è un'auto obsoleta come tutte le Chrysler attuali, pianale della vecchia Mercedes E del 1995... ma chi vogliono prendere in giro?

Mi chiedo cosa farà quest'auto nei crash test EuroNCAP ma sono sicuro al 100% che non la proveranno.

 

Il risultato della Grand Voyager lo conosciamo, praticamente si distrugge e non arriva nemmeno a 2 stelle.

La "vecchia" Phedra aveva ben 5 stelle.

 

Per non parlare dei motori... la Phedra aveva un 2.2 HDi del gruppo PSA che ultimamente era arrivato a ben 170CV mentre ora ci sarà un orrendo 2.8 da camion per non parlare dei motori benzina.

D'accordo che la nuova ammiraglia doveva disporre del 3.0 V6 diesel ma non togliete l'ottimo 2.4 MJET che era uno dei migliori della categoria per prestazioni e consumi.

 

 

Insomma, ormai la LANCIA è finita.

Quest'operazione serve solo a far vendere le obsolete Chrysler sfruttando il marchio LANCIA, ma dubito che riusciranno nell'intento.

Link to post
Share on other sites

Come ho gia detto, il mio pensiero è che tutto l'ambaradan tra Fiat e Chrysler, è solo a favore del secondo, Cioè sono gli americani che si sono comprati la fiat e non come ci fanno credere. Lancia ne è la prima vittima, segue Alfa con il suo probabile annientamento e si finisce con fiat....

 

Oppure, remota speranza, date le spese sostenute da fiat, la imminente necessità di portare modelli nuovi sul mercato, si sia fatta una scelta economica e veloce...Ma TEMPORANEA, utilizzando i modelli dei consociati americani, per tamponare i buchi di mercato, in attesa di ricominciare a produrre i modelli definitivi, più avanti. Sfruttando le sinergie del gruppo, ma con design italiano...Più un sogno che una speranza...Ma, la speranza è l'ultima a morire

 

Cmq la nuova Thema, non è certo da considerare una vera rinascita o erede...Ma se fosse una scelta temporanea...Proprio schifo non fa, a guasto mio, grossa, massiccia, muscolososa, non certo agrazziata, ma vista a confronto della nuova Saab 9.5, la trovo pure più bella, non sfigura nemmeno vicino ad un'S80 o ad una C5, solo non ha l'anima Lancia

Link to post
Share on other sites

Cari ragazzi...io ho una thesis in casa...bhe ho anche una rivista dell'epoca che osannava la macchina e la definiva l'alternativa italiana alle blasonate tedesche...bhe è stato un flop....già il fatto che a metà della sua vita sono sapriti i motori a benzina dal listino ed è rimasto un diesel tra le altre cose insignificante per la mole di quell'auto la dice lunga.....ma un auto il cui check pannel si illumina di continuo cn falsi messaggi di errore come la definireste? un auto alla quale dopo 6 anni e meno di 120000 km si bucano manicotti, si resta a piedi diverse volte, ci sono scricchiolii, componenti elettriche che nn funzionano, sportellini che nn si chiudono...quale sarebbe quel valore intrinseco che spinge a tenere vivi i valori di un prodotto? nessuno...parliamoci chiaro Lancia a parte per la Y e per la DELTA (in parte), è già morta da diverso tempo, quando ha continuato a fare prodotti flop, quando una certa categoria di persone che voleva auto blasonate cercava un'impeccabile qualità, quando felici possessori di Audi A6 come la mia del 1996 potevano scegliere se comprare una K o un'audi e qualche amico che un paio di anni prima aveva preso la K gridava all'altro di comprare altra marca perchè la sua auto era solo figlia di guai....io con la A6 non sono MAI rimasto a piedi, mai avuto il bencheminimo problema, ho portato l'auto in officina solo per i regolari tagliandi....ecco una certa categoria di persone pagano l'auto anceh 10000 euro in più se poi è sicura di nn avre un calvario con l'officina.

 

So che molti di voi storceranno il naso ma io vi dico che abbiamo voluto ridare fiducia al prodotto italiano dopo una pessima espereinza con una 164 e con una 146 eppure sia la 147 sia la thesis non si sono rilevate essere all'altezza della Volvo S60 o dell'Audi A6......ed è un dato inoppugnabile oltre che CERTO.

 

Per quanto riguarda i motori forse è una cosa intelligente davvero non seguire la moda del downsizig che serve solo a peggiorare durata ed affidabilità....per quanto riguarda le linee...bhe ovviamente nn sono europee...saràche io amo le linee americane..infatti tutti i giorni giro con una vecchia volvo 740....certamente lo stile lancia se ne è andato a farsi frigere....

Link to post
Share on other sites

purtroppo il tuo termine di paragone (audi A6) è il peggiore per qualsiasi macchina, ho letto che la A6 è la vettura più affidabile del mercato su qualsiasi chilometraggio di confronto, anche a 150-200mila è sempre al top..

la 147 inaffidabile? dipende che versione e che anno, per me(non perchè ne ho una) è un macchina molto riuscita e può avere i suoi problemini come tutte nulla di più grave se ben trattata e poi paragonarla ad una S60..la Volvo è fatta sicuramente con un'altra concezione è penso sia anche questo un marchio "isola felice", meglio paragonarsi a VW e altri marchi francesi..

La Lancia mi sa di Autobianchi, con la differenza che almeno l'Autobianchi faceva belle macchine, che vendevano e con uno stile azzecato(A112 e Y10 su tutte)

Link to post
Share on other sites

la Phedra aveva un 2.2 HDi del gruppo PSA che ultimamente era arrivato a ben 170CV

 

 

nella nuova versione, quel propulsore, ora bi-turbo, arriva a 202 cavalli e va da URLO... ;)

 

non sfigura nemmeno vicino ad una C5,

 

 

ora non bestemmiamo x favore, la c5 è dozzine di gradini sopra quell'americanata lì :D

Link to post
Share on other sites

per le altre due vale ciò che ho detto in altro tread....o questo o la morte del marchio lancia...

La morte a questo punto, io spererei nella morte TOTALE del marchio, fatelo sparire dalla faccia della Terra...

tanto è morta già a tutti gli effetti da diversi anni, anche se un minimo si continuava a salvare barcamenandosi... ora vogliamo vendere quelli che erano sarcasticamente presi in giro come "bidoni americani" sotto il logo lancia? fermate la produzione del logo e chiamatele in un altro modo, magari...

 

Sono amante del marchio, ma fino ad un certo punto, e se si rispetta ciò che è stato: auto comode e robuste, priorità assoluta alle innovazioni scientifiche, motori leggeri e mediamente potenti, abbinati a serie di punta con motorizzazioni sportive o supersportive (ma questo non succede già da... 25-30 anni?)

 

Non scordiamoci che sono della Lancia diversi primati a livello mondiale... fra cui non pochi a livello motoristico, ma anche a livello di elettronica ed elettrotecnica (fra cui quella di essere stata la prima casa a produrre in serie, ad inizio secolo scorso, autoveicoli con avviamento elettrico anzichè manuale, "a manovella"), ed ha sempre marcato la storia del segmento D ed E, tranne gli ultimi anni... ora invece ? Motori enormi e pesanti, tecnologia paleozoica, Cx delle carrozzerie con valori di resistenza così alti come non se ne vedevano dagli anni '70... questa non è Lancia, è inutile prenderci in giro.

 

E' come dire che, se il partito comunista diventasse un partito di estrema destra, diciamo neo-fascista più estremo o se l'ex MSI fosse passato nel pieno estremismo di sinistra, tutto questo sarebbe giustificabile con la frase "o questo o la morte del partito".

A quel punto, che morte sia... non ha senso prendersi in giro e prendere in giro chi ha posto dei target che ormai sono solo belle parole e ricordi da sfruttare come pre-campagna pubblicitaria per un prodotto "fake"... Motivo per cui, se dovessi votare, da Lancista chiederei l'"eutanasia per la Lancia", inutile continuare a vedere un logo agonizzare su prodotti americani :D

 

Insomma, ormai la LANCIA è finita.

Quest'operazione serve solo a far vendere le obsolete Chrysler sfruttando il marchio LANCIA, ma dubito che riusciranno nell'intento.

 

Purtroppo non posso che essere totalmente d'accordo col tuo discorso Enzo...

ma forse è meglio così, se l'acqua alla gola è tale da trascinare nel flop Chrysler e Lancia, non mi immagino la fine che potrebbero fare FIAT, Alfa e Ferrari... tutte in mano ai migliori acquirenti, smembrate a pezzi e brandelli come successe per l'Alitalia... se è questo che vogliono, la strada che hanno scelto è un' Autostrada dritta alla meta ;)

 

Cmq la nuova Thema, non è certo da considerare una vera rinascita o erede...Ma se fosse una scelta temporanea...Proprio schifo non fa, a guasto mio, grossa, massiccia, muscolososa, non certo agrazziata, ma vista a confronto della nuova Saab 9.5, la trovo pure più bella, non sfigura nemmeno vicino ad un'S80 o ad una C5, solo non ha l'anima Lancia

Sono d'accordo con te su tutto, ma su questo punto purtroppo, non proprio... l'errore madornale che si fa è, scusate il termine, "sputtanare" di continuo i nomi delle antiche glorie... fulvia, thema, (già thesis che era un sinonimo di thema... ma vabbè), poi Delta, poi Giulia e Giulietta, la 500 (l'unica che hanno richiamato finalmente almeno nella linea alla precedente, anche se a mio parere potevano lavorare sui prezzi per renderla la degna erede)...

 

insomma stiamo continuando a "svendere" occasioni di rilancio d'oro... e le aspettatative della gente su quei nomi -anche se non dovrebbe esser così, come giustamente dici- ma putroppo sono alte...

 

Ecco qui il commento che ne fa proprio OmniAuto infatti: (Lancia Thema: Sarà l'auto dei politici italiani?).

Il primo pensiero che passa alla testa, almeno ora, quando si parla di thema, è quello di un' "auto blu", segmento E, berlina, utilizzo prevalentemente come auto di rappresentanza.

 

Così quando si rumoreggiava sulla nuova Delta (un'altro mio mito adolescenziale snaturato), le prime domande quando si era ancora totalmente allo scuro del progetto erano "che prestazioni avrà?" "ci sarà una versione 4x4?"

 

Io da una nuova Giulia mi aspetto che sia una Giulia, come dalla nuova Thema mi sarei aspettato delle caratteristiche "themistiche"... cosa che purtroppo, 500 a parte, il gruppo Fiat non si è mai minimamente curato di fare... anzi addirittura ora siamo all' unione degli antipodi a forza, passando dalle linee leggere e allungate a quelle tozze e massicce.

Sono gusti e nessuno li critica, ma non sono certo "gusti Lancia", questo è ben ovvio...

Link to post
Share on other sites

 

 

Quell'obbrobbrio che chiamano Thema è un'auto obsoleta come tutte le Chrysler attuali, pianale della vecchia Mercedes E del 1995... ma chi vogliono prendere in giro?

Mi chiedo cosa farà quest'auto nei crash test EuroNCAP ma sono sicuro al 100% che non la proveranno.

 

 

 

Ciao Enzo su questo punto ti sbagli, leggi il seguente articolo:

 

http://www.sicurauto.it/crash-test/news/la...a-per-iihs.html

 

La Chrysler ha ottentuo il massimo dei punteggi nei crash test americani.

 

 

Il risultato della Grand Voyager lo conosciamo, praticamente si distrugge e non arriva nemmeno a 2 stelle.

La "vecchia" Phedra aveva ben 5 stelle.

 

 

Su questo punto ti quoto in pieno, il pianale della Voyager è obsoleto.

Link to post
Share on other sites

La verità è che pur bravi nella gestione finanziaria Marchionne e chi lo consiglia dimostrano di non capire come funziona l'immagine di un'auto nella mente di chi ne è appassionato (che poi diviene cliente o influenza il conoscente e o il famigliare) e non capiscono che ogni marchio pur evolvendosi ha bisogno di un riferimento di continuità.

Quando si vuole scavalcare questo bisogna valutare i dettagli con criterio.

Lancia a sempre avuto a listino modelli molto sportivi e modelli comodi e confortevoli senza cercare compromessi tra i due stili.

La casa dopo il fallimento commerciale di certi modelli non ha attualmente un'identita certa e chiara come in passato (sembra una boutique dell'Autobianchi) ma quello che del nuovo corso che si poteva sbagliare secondo me lo stanno sbagliando.

Intanto, l'utilizzo di vecchi nomi gloriosi per vetture che sono "ibridi fin troppo cloni", è una sciocchezza colossale.

Va bene che progetti la nuova ammiraglia su base 300C, va bene che la produci negli stabilimenti dove quella sarebbe comunque stata assemblata ma, visto che non è un modello nuovo, dato che per la 300c si tratta di un restyling approfondito e basta, SAREBBE STATO IL CASO DI RIFARE I LAMIERATI PER IL MODELLO LANCIA!

E già che c'erano per alleggerire non solo la linea ma anche la bilancia, perché non rifare i lamierati esterni in alluminio come fanno le tanto odiate concorrenti tedesche, vantandosene alla presentazione del modello facendo capire perché così costerebbe molto più della Chrysler.

Tornando al nome...

La Thema fu la vettura che per i primi 6 anni di esistenza fece venire il dubbio dubitare che anche BMW e Mercedes sbagliassero ad insistere sulla trazione posteriore, al di sotto dei 5metri (serie7 e classeS per capirci), la Trazione anteriore che insidiò le tedesche, la berlina italiana che con qualche scricchiolio e piccoli inconvenienti stuzzicava tassisti, agenti di commercio, imprenditori e coloro che non avevano digerito la vecchia Gamma berlina e non insisto perché già altri l'hannogià decantata.

Ridai il suo nome a un berlinone ricarrozzato di 5 metri a trazione posteriore? :D

 

Io la nuova Thema me l'avrei immaginata su un pianale tipo 159, un po' più lunga appena più larga e a trazione anteriore. Volendo come una Kappa ma più personale e coraggiosa nelle soluzioni stilistiche e meccaniche. La versione moderna di quello che era.

 

Parlerò anche degli altri modelli ma con calma sennò non mi leggete e un po' mi dispiace.

 

la lancia ormai è morta a fine anni 60 quando venne regalata a agnelli. pertanto non c'è più. rimane solo il ricordo delle ovattate porte e dei motori che da accesi si provava a metterli in moto.
Qui non sono d'accordo, proprio dalla fine degli anni '70 fino a metà degli anni '90 se ne sono viste delle belle anche se molte di loro erano piene di divfetti tanto quante erano le raffinatezze.

Non faccio l'elenco ma sono tante le vetture ben riuscite di quel quarto di secolo.

Link to post
Share on other sites

purtroppo il tuo termine di paragone (audi A6) è il peggiore per qualsiasi macchina, ho letto che la A6 è la vettura più affidabile del mercato su qualsiasi chilometraggio di confronto, anche a 150-200mila è sempre al top..

la 147 inaffidabile? dipende che versione e che anno, per me(non perchè ne ho una) è un macchina molto riuscita e può avere i suoi problemini come tutte nulla di più grave se ben trattata e poi paragonarla ad una S60..la Volvo è fatta sicuramente con un'altra concezione è penso sia anche questo un marchio "isola felice", meglio paragonarsi a VW e altri marchi francesi..

La Lancia mi sa di Autobianchi, con la differenza che almeno l'Autobianchi faceva belle macchine, che vendevano e con uno stile azzecato(A112 e Y10 su tutte)

Perchè l'Audi A6 deve essere l'auto più affidabile e sempre al top come dicono le statistiche che ovviamente condivido e non possono esserlo le auto di nostra produzione? perchè non riusciamo a fare davvero un anti audi o un anti mercedes...? che cosa non abbiamo che cosa hanno di più loro? e poi...volendo fare un paragone tra auto italiane e francesi...mi spiegate perchè il mio renault kangoo con 110000 km e 5 anni sulle spalle non ha alcun difetto e la fiat idea di mio sucocero con 6 anni e 100000 km sulel spalle sembra un albero di natale tra spie ceh si accendono senza motivi, scricchiolii sedili che si bloccano? e che caspita pure qin queste fesserie dobbiamo distinguerci?!

Link to post
Share on other sites

Quell'obbrobbrio che chiamano Thema è un'auto obsoleta come tutte le Chrysler attuali, pianale della vecchia Mercedes E del 1995... ma chi vogliono prendere in giro?

Mi chiedo cosa farà quest'auto nei crash test EuroNCAP ma sono sicuro al 100% che non la proveranno.

Ciao Enzo su questo punto ti sbagli, leggi il seguente articolo:

 

http://www.sicurauto.it/crash-test/news/la...a-per-iihs.html

 

La Chrysler ha ottentuo il massimo dei punteggi nei crash test americani.

1- non ha ottenuto il massimo dei punteggi, anzi!

2- aspetterei di vedere i crashtest EuroNCAP di cui mi fido di più. Al 99% non li faranno mai.

 

 

P.S. L'altra ipotesi avrebbe il nome Flavia, non Fulvia come ho letto qui.

Link to post
Share on other sites

scusate....ma la c5 ccisua cos'è? no perchè non ne vedo in giro, com'è fatta?? :lol:

Si vede che non guardi bene.

 

La C5 è una delle migliori berline medio grandi sul mercato mondiale. Tecnologicamente e meccanicamente è sicuramente superiore ai nuovi cessi LANCIA.

In un forum automobilistico non trovo corretto fare ironia su un'auto che può fare scuola a molte. Virus, tu un po' di tempo fa hai dato brutti appellativi pure alla Citroën DS... dai su.

 

La C5 come sospensioni si beve qualsiasi ammiraglia presente sul mercato. Puoi citarmi qualsiasi nome, pure i più altisonanti e costosi modelli inglesi.

 

Siamo molto offtopic, torniamo a parlare di questi nuovi modelli ""LANCIA"".

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...