Jump to content

Importare da Germania auto GPL


peo

Post consigliati

Ciao, Buon Natale!!! Sto per portarmi a casa dalla Germania una Mustang GT con GPL Prins VSI già montato (in Germania ovviamente). L'auto è stata importata dagli USA ed ha circolato un anno dopo essere stata nazionalizzata e targata da un tedesco. Ci sono tutti i documenti del caso, del resto lui l'ha dovuta omologare, europeizzare e di conseguenza ha fari a norma e tutto il resto.

Mi chiedevo solo, secondo voi è un grosso problema il fatto che sia già gasata per l'importazione?

Devo avere particolari documenti???

Grazie mille. Peo

Link to comment
Share on other sites

Complimenti per la scelta!

Non credo che il fatto che sia già gasata sia un problema, anche se non ho esperienze in merito.

 

Giacchè importi dalla germania, perchè non pensare a far istallare ed omologare (lì è possibile) un serbatoio benzina da 14 litri?

E' vero che con il consumo dell'auto sarebbe la stessa cosa che monofuel, ma il risparmio sul bollo (-75% ) sarebbe enorme.

 

Avresti una belva con le spese di una croma.

Link to comment
Share on other sites

Fondamentalmente perchè con 14 litri una mustang fa meno di 100 km e quindi diventerebbe oggettivamente un problema circolare con tranquillità. Il gpl per me è un must ma non deve essere un impedimento. E poi io non tengo l'auto più di uno max due anni quindi i costi fissi sono relativi. Il gas per me ha sempre rappresentato una questione ecologica, faccio troppi pochi km l'anno perchè sia anche un risparmio... Comunque grazie per la dritta, se un giorno trovassi un'auto intelligente è da considerare. Se qualcuno ha dettagli su cosa serve in particolare per il gas in Italia dalla Germania mi faccia sapere, thanks. Quando ho venduto l'r32 in Francia all'acquirente han chiesto una vagonata di documenti tra cui uno che ho dovuto chiedere a BRC Italia direttamente...

Link to comment
Share on other sites

.... Il gas per me ha sempre rappresentato una questione ecologica, faccio troppi pochi km l'anno perchè sia anche un risparmio.....

:D STANDING OVATION :D ..finalmente qualcun'altro che dà il giusto peso anche a questo aspetto :D :lol:

 

..e scusa la curiosità, ma per "macchina intelligente" che capisco potresti pensare di tenere per +di 2 anni, cosa intendi, se posso chiedere? :blink:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

.... Il gas per me ha sempre rappresentato una questione ecologica, faccio troppi pochi km l'anno perchè sia anche un risparmio.....

:) STANDING OVATION :) ..finalmente qualcun'altro che dà il giusto peso anche a questo aspetto ;) B)

 

..e scusa la curiosità, ma per "macchina intelligente" che capisco potresti pensare di tenere per +di 2 anni, cosa intendi, se posso chiedere? :unsure:

 

STANDING OVATION?

 

Con tutto il rispetto, permettetemelo, ma quando leggo di gente che monta il gas e fa pochi km, mi viene da pensare che ho avete fatto una stupidaggine.

 

Un installatore mi diceva che alcuni suoi clienti hanno montato dei Prins su delle Fiat GP e fanno 5000 km/anno

 

Anche andando contro i miei interessi, se fossi un installatore, non consiglierei mai, anzi cercherei di convincerlo del contrario, se un cliente volesse mettere l'impianto a gas facendo così pochi km

 

Questione ecologica? Qual'è la differenza di emissioni inquinanti tra un'Euro 5 a benzina ed una Euro5 a gpl?

Link to comment
Share on other sites

Beh, le differenze ci sono altrimenti nei giorni in cui stanno tutti fermi con l'auto gpl non potresti circolare... invece elettriche e gpl circolano...

A parte questo problema dei blocchi, oggi, se compri un'auto con meno di 100 kw ti conviene comunque gasarla ad esempio qui in Piemonte visto che non paghi 5 anni di bollo... Poi comunque in 5 mila km vuoi ben bruciare 500 litri di carburante no? E allora altri 300 euro risparmiati.

Prendiamo la mia ex Golf 1.4 TSI 122cv ad esempio.

mediamente faceva 8 litri per 100 km come la guidavo io. Io faccio sui 10 mila km annui. Ho beccato 500 euro di incentivo per montare l'impianto, 5 anni di bollo gratis... Ogni volta che facevo il pieno risparmiavo parecchio. Perchè avrei dovutoi gasarla? E l'ho venduta per 17.800 euro (a ottobre; l'auto era del gen 2009, serie V, 17.000 km, dsg 7m, tagliando da eseguire a gennaio 2011), che dite, l'ho venduta bene no? L'acquirente l'ha voluta SOLO perchè era gpl; il mondo è pieno di Golf TSI usate, peccato che se la volevi usata/gpl il cerchio si stringeva ad un paio in Italia, di cui una era la mia...

 

Altro aspetto: ho sempre avuto auto assurde e sempre a gas (tranne la Golf che era un'auto pseudonormale, iniezione diretta a parte). Tutti mi puntavano il dito dicendo che era una caxata... però io poi le ho sempre rivendute STRABENE proprio perchè avevano il gpl...

 

Dunque personalmente tifo per il gpl. E sul mio tetto c'è un impianto fotovoltaico da 2,99 kw totalmente integrato...

Striderà sicuramente ma è possibile girare su una Mustang ma avere un occhio di riguardo per l'ambiente in contempo. Magari inconsciamente lo faccio proprio per mettermi il cuore in pace di quanta CO2 producono le auto su cui abitualmente circolo...

 

Poi tutto ciò che non fa arricchire le multinazionali petrolifere (o che le fa arricchire meno) per me è buono.

 

Detto questo: un'auto intelligente è quella che ho ora (Audi A6 Avant 2.7 TDI del 2005), anche se il gasolio è caro quando sei abituato da 15 anni a fare il pieno di gas... Che ne so, in futuro magari mi prenderò un'auto come questa, però turbo benzina, rigorosamente gasata. Il diesel è poco emozionante. Non sono ancora pronto per un'auto a gas, voglio ancora togliermi lo sfizio dell'8 cilindri americano, poi si vedrà...

L'Audi l'ho venduta in Germania dunque porto in là questa e prendo l'altra lo stesso giorno.

 

 

 

Ma siamo OT, qui si parla di burocrazia nell'importare un'auto gpl dall'Europa.

 

Ho fatto chiarezza sull'argomento in MCTC.

Se il gpl è annotato sul libretto (Teil II) e se vi sono le indicazioni tecniche nella scheda tecnica del TUV (che mi farò rilasciare e poi farò timbrare e firmare dal Land locale) nulla osta e quindi verrà trascritto anche sul libretto italiano.

 

In realtà questo sarà il minore dei problemi. In Italia, anche se un'auto è già immatricolata tedesca, quando è di origini USA iniziano a guardare "particolari" come l'omologa cinture, i fari che non hanno il bollino CE ma hanno quello DOT SAE, ecc....

 

Diciamo che dalla prox settimana vi dirò in che pantano son finito...

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

Resuscito il thread: si sa come é andata a finire?

 

Sto valutando l'opportunitá di rientrare in patria ed eventualmente ri-portarmi appresso la macchina, quindi volevo qualche info a proposito.

 

(Nota: NO, lasciare la macchina targata Italiana non era un opzione in quanto qui -alla faccia dell'europa unita- dopo i canonici 12 mesi ti sguinzagliano dietro la dogana se non immatricoli la macchina...)

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...