Jump to content

Calvario con Opel Corsa D e LandiRenzo Omegas


Post consigliati

Come mia testimonianza su impianto omega gas ed iniettori med tappo nero posso dire che nela mia golf plus 1.6 8v bse del 01/2007 ho montato l'impiando landi aftermarket andando da un impiantista landi. Da allora, novembre 2008, ho percorso a gas 130.000km e non ho avuto problemi di iniettori e non ho mai usato le bombolette per la pulizia. Sapevo che l'inclinazione di montaggio degli iniettori è impotante perchè se montati al contrario vengono affogati e lo sporco si accumula.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 285
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Come mia testimonianza su impianto omega gas ed iniettori med tappo nero posso dire che nela mia golf plus 1.6 8v bse del 01/2007 ho montato l'impiando landi aftermarket andando da un impiantista landi. Da allora, novembre 2008, ho percorso a gas 130.000km e non ho avuto problemi di iniettori e non ho mai usato le bombolette per la pulizia. Sapevo che l'inclinazione di montaggio degli iniettori è impotante perchè se montati al contrario vengono affogati e lo sporco si accumula.

 

Ciao

 

Infatti,

 

i problemi riscontrati da tanti come me dipendono essenzialmente:

 

1) dalle centraline OEM che oltre ad essere Blindate mi dicono avere FW differenti da quelle General Purpose come la tua.

 

2) dagli iniettori tappo verde (i MED) che a sentire tanti hanno dato vari problemi tanté che Landi da tempo ha smesso di proporli (come si può vedere sullo stesso sito Landi)

 

Non é poi escluso che anche le modalità di montaggio possano influire...

 

Sta di fatto che gli impianti OEM che dovevano essere il non plus ultra della garanzia di "impianti ben fatti" (perché fatti in fabbrica) si sono rivelati dei colossali boomerang i cui costi, terminata la garanzia, sono ricaduti sulla testa degli sfortunati proprietari (come me), molti dei quali, dopo aver sentito 100 campane e altrettanti suggerimenti, spesso sono "scappati" dal GPL ritenendo conclusa  anticipatamente e "infelicemente" la loro, magari, "prima esperienza" col gas.

 

Di chi la colpa di tutto ciò ?

 

Sicuramente delle case costruttrici che hanno visto il business facile (anche e spesso a nostre spese grazie ai generosi incentivi governativi) ma che non sono state capaci di fronteggiare i problemi inevitabilmente accaduti proprio per causa loro e verso i quali i concessionari si sono trovati totalmente impreparati.

Link to post
Share on other sites

concordo Fabrizio sulle case madri e sul fallimento globale...però io parlando con alcuni istallatori, tutti reputano critica l'affidabilità degli iniettori med di landi, pur lodandome complessivamente le performances. Landi ha modificato tutti gli iniettori covertendo i colori con altri e denominamdoli 12 fori. Un motivo ci sarà...

Poi certo che anche l'installazione e le scelte di disporre un impianto in un modo piuttosto che un altro sono importantissime e possono fare la differenza. Le variazioni sul tema che solo un bravo installatore con la sua competenza e soprattutto con l'esperienza fa sono il valore aggiunto. Ma se ci si limita a vedere le schede tecniche di landi (ad es) le diposizioni sono uguali, sia per quanto vedi sugli OEM, sia per quanto suggerito gli istallatori

Link to post
Share on other sites

concordo Fabrizio sulle case madri e sul fallimento globale...però io parlando con alcuni istallatori, tutti reputano critica l'affidabilità degli iniettori med di landi, pur lodandome complessivamente le performances. Landi ha modificato tutti gli iniettori covertendo i colori con altri e denominamdoli 12 fori. Un motivo ci sarà...

Poi certo che anche l'installazione e le scelte di disporre un impianto in un modo piuttosto che un altro sono importantissime e possono fare la differenza. Le variazioni sul tema che solo un bravo installatore con la sua competenza e soprattutto con l'esperienza fa sono il valore aggiunto. Ma se ci si limita a vedere le schede tecniche di landi (ad es) le diposizioni sono uguali, sia per quanto vedi sugli OEM, sia per quanto suggerito gli istallatori

 

Si, ma ocio a non fare confusione con gli OEM della "prima generazione", che altro non erano che impianti praticamente identici all'aftermarket, semplicemente installati a fine linea di produzione, magari solo con tubazioni e kit di montaggio dedicato e centralina blindata, altra cosa (a mio parere) gli impianti OEM attuali, che nulla hanno a che vedere con l'equivalente aftermarket, con cui condividono solo alcuni componenti.

 

Un esempio, la mia attuale auto, che non voglio dire sia meglio o peggio, perché troppo presto per dirlo (7000km): riduttore Landi "classico", iniettori med tappo blu (versione migliorativa dei tappo nero), montati a testa in su (come dio comanda), ma centralina Metatron (azienda nota per la componentistica per il metano, con cui, penso, FCA già collabora per altro). Per il resto integrazione spinta, sia a livello di vano motore, ma soprattutto a livello di elettronica/quadro (suppongo sia tutto sotto OBD). Non è un aftermarket "adattato", ma un impianto ad hoc, chiaramente attingendo a componentistica commerciale

 

Per il resto concordo con la "fretta" di cavalcare l'onda del gas da parte delle case automobilistiche con impianti non adeguati (anche se non tutti), con l'effetto di allontanare la gente "scottata" dal gas. Ho una paio di colleghi, entrambi che hanno avuto Fiat a Gpl della prima ora, ed ora sono entrambi passati al diesel, anche se ad onor del vero conosco gente con la Panda a Gpl della casa (serie precedente) che non hanno MAI avuto un problema.

Link to post
Share on other sites

chiedo venia, non ero a conoscenza di questi OEM meglio integrati. Io che pure vengo dal diesel in casa ora ho due vetture a gas gasate landi "dalla casa" ed a tutti gli effetti si tratta di impianti identici al post montaggio per quanto concerne tutte le componentistiche hardware diciamo. Sarà che si tratta di auto low cost...

Sulla Sandero (del 2012) ho il rail capovolto con gli iniettori (verdi). Al primo iniettore bloccato (circa 50.000km) li ho sostituiti tutti con gli arancio. Ho interpellato un bravo installatore qui sul forum, neppure troppo vicino a me, a cui avrei affidato volentieri una eventuale revisione della disposizione del rail, ma non ho ricevuto risposta e per ora la macchina va molto bene quindi ancora non ho fatto niente-

La duster invece di quest'anno, ha il rail dritto in testa con iniettori azzurri (i nuovi 12 fori) e non credo necessiti modifiche alla disposizione..

Entrambe le vetture hanno la centralina tipica landi con firmaware suppongo specifico e blindato.

Link to post
Share on other sites

chiedo venia, non ero a conoscenza di questi OEM meglio integrati. Io che pure vengo dal diesel in casa ora ho due vetture a gas gasate landi "dalla casa" ed a tutti gli effetti si tratta di impianti identici al post montaggio per quanto concerne tutte le componentistiche hardware diciamo. Sarà che si tratta di auto low cost...

Sulla Sandero (del 2012) ho il rail capovolto con gli iniettori (verdi). Al primo iniettore bloccato (circa 50.000km) li ho sostituiti tutti con gli arancio. Ho interpellato un bravo installatore qui sul forum, neppure troppo vicino a me, a cui avrei affidato volentieri una eventuale revisione della disposizione del rail, ma non ho ricevuto risposta e per ora la macchina va molto bene quindi ancora non ho fatto niente-

La duster invece di quest'anno, ha il rail dritto in testa con iniettori azzurri (i nuovi 12 fori) e non credo necessiti modifiche alla disposizione..

Entrambe le vetture hanno la centralina tipica landi con firmaware suppongo specifico e blindato.

 

Per la prima, fino quando va, fai bene a lasciarla così, però effettivamente alla prima occasione la farei modificare. Sulla seconda non penso tu debba necessariamente avere problemi (te e me lo auguro, avendo praticamente una soluzione equivalente)

 

Sul discorso di approccio alla vettura a gpl, probabilmente le case automobilistiche hanno approcci differenti. Teniamo comunque conto che il gpl rappresenta una nicchia, ed è un mercato solo per alcuni paesi, dunque è comprensibile che le case automobilistiche presentino come modelli a gpl degli adattamenti di normali modelli a benzina, perché magari non ripaga investirci troppo sopra. Fiat devo dire che a me pare che con il tempo, perché come dicevo sopra anche loro agli esordi si sono limitati a fare il "compitino", ci si sia dedicata un po' di più, forse per il fatto che comunque sul gas sembra ci stiano scommettendo maggiormente di altri, basta vedere l'offerta di modelli a metano/gpl, praticamente presente quasi su tutta la gamma, assieme a motori finalmente degni (e soprattutto turbo)

Link to post
Share on other sites

 

Ah... volevo anche aggiungere che da quello che ho capito la debolezza del reparto iniezione, almeno per quanto riguarda le Fiat OEM, nel passato era stata anche amplificata alla grande da una installazione inappropriata dell'impianto (parlo degli iniettori collocati a testa in giù)

Tale installazione è però , pari-pari ai documenti che si trovano on-line sul metodo di montaggio after-market Landi sulle stesse vetture .

Non so sulle vetture più recenti come siano montati invece , anche perché in rete sembra si parli di landi/fiat fino al 2010 , dopo è un vero e proprio tabu e nulla si trova su tali vetture dopo tale data ( le easy-power) .

I tuoi hai visto come son montati , gli hai fatto un bel selfie ??

 

 

Non ho smontalo la plasticona paramotore, ma il selfie te l'ho fatto, e messo nell'altra discussione, visto che si parla di cose analoghe, ma è più specifica per il T-JET: http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=54611&p=747035

Link to post
Share on other sites

concordo Fabrizio sulle case madri e sul fallimento globale...però io parlando con alcuni istallatori, tutti reputano critica l'affidabilità degli iniettori med di landi, pur lodandome complessivamente le performances. Landi ha modificato tutti gli iniettori covertendo i colori con altri e denominamdoli 12 fori. Un motivo ci sarà...

Poi certo che anche l'installazione e le scelte di disporre un impianto in un modo piuttosto che un altro sono importantissime e possono fare la differenza. Le variazioni sul tema che solo un bravo installatore con la sua competenza e soprattutto con l'esperienza fa sono il valore aggiunto. Ma se ci si limita a vedere le schede tecniche di landi (ad es) le diposizioni sono uguali, sia per quanto vedi sugli OEM, sia per quanto suggerito gli istallatori

Avranno modificato gli iniettori perché il mondo gira , steep di aggiornamento , modifiche , miglioramenti li fanno tutte le aziende nel tempo . Alle volte anche il contrario dal bene al peggio .

Ma LIMITANDOCI O MENO alle schede tecniche , quindi hanno sbagliato a montarli sti iniettori OEM , o no ???

Perché se non ci sono problemi e tutto fila liscio fa bella figura sia il prodotto industriale che quello  dell'artigianato . Se ci son problemi ...........

Ho visto pinkus  , guardato senza commentare visto che il topic è indirizzato 500L .

Ho un aspirato non un T-jet . Tranne che nel traffico ho un piede on-off non proporzionale , e avevo visto che 80cv aspirati per tale piede erano troppi rispetto il cds . Quindi per tale comportamento del piede , da evitare il t-jet in qualsiasi potenza . :D

 Da quel che descrivi nel precedente topic , mi sembra che alla tua generazione di oem hanno dato quel qualcosa in + , che può ( in alcuni casi) azzerare il discorso dell'essere assistito dal mago del gas ..........che magari qualche magia , magari , la fa il software oem  . :lol:

Link to post
Share on other sites

Si, é vero, le attuali centraline e gli attuali impianti sono molto cambiati (in meglio) rispetto anche solo a 2 o 3 anni fa.

 

Le centraline come la mia e come quelle che tante fabbriche hanno proposto dal 2009 in poi sull'onda degli incentivi governativi oggi sono cambiate totalmente.

 

Le prime "simulavano" il funzionamento a benzina per "ingannare" la ECU (che veniva imbrogliata in tutti i sensi, anche i peggiori...) mentre quelle odierne finalmente "ragionano" con la loro testa per cui non hanno bisogno di ingannare la ECU ma funzionano in parallelo con le loro mappe a gas (e la ECU mantiene le sue mappe a benzina)

 

Invece nel 2009, ricordate ? lo stato, (cioé i contribuenti), regalava 2000 euro per l'impianto GPL e 3500 per quelli a metano.

I costruttori hanno intascato i 2000 euro montando al costo di listino materiali il cui costo al listino assomava a poco più di 600 euro:

 

iniettori (circa 200 euro)

centralina (circa 200 euro)

Serbatoio, ed altri amenicoli (idem)

 

Totale al prezzo di listino poco più di 6-700 euro di materiali su cui le case hanno sicuramente avuto sconti che noi neppure ci sogniamo (però lo stato ha dato loro 2000 euro per ogni auto a GPL e 3500 se a metano)

 

Con quelle cifre non mi stupisco della qualità della roba montata...

Se lo stato dava a me i 2000 euro da poter spendere da un gasista, sicuramente avrei avuto un impianto fatto coi fiocchi !!

 

E invece per un impianto after market fatto fare dal vostro gasista di fiducia vi davano solo 500 euro di incentivi... come mai ???

 

A pensar male si fa peccato ma a volte...... ci si becca !!!

Link to post
Share on other sites

Una precisazione: ancora oggi le centraline gas, anche con le strategie più evolute, lavorano in slave, dunque scimmiottando la ecu principale correggendo i tempi di iniezione benzina per pilotare gli iniettori gas, e ingannando la ECU principale facendole credere che stia pilotando gli iniettori benzina.

 

Per una vettura non progettata per il gas in origine, dunque per trasformazioni aftermarket, mi pare l'unica via percorribile per aggiungere qualcosa

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Link to post
Share on other sites

 

 

Che sarebbero........??

 

Cerca di scrivere in modo comprensibile, lc02 è straniero e usa un traduttore ;)

Quei link ti rimandano ai download dei programmi per collegarti alle centraline indicati nel messaggio.

Link to post
Share on other sites

 

 

 

Che sarebbero........??

 

Cerca di scrivere in modo comprensibile, lc02 è straniero e usa un traduttore ;)

Quei link ti rimandano ai download dei programmi per collegarti alle centraline indicati nel messaggio.

 

 

Chiedo scusa, non sapevo che IC02 fosse straniero e non avevo capito cosa fossero quei link.

Adesso ho capito.

Saluti

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...