Jump to content

GUIDA quadro


sweeneytood

Post consigliati

Apro questa guida, per chi come me si è ritrovato tra le mani un quadro della turbo D ma lo vuole montare su un motore benzina .

il problema nasce dal fatto che i due motori prelevano il segnale del contagiri in due maniere diverse

il benzina come sappiamo tutti, da il segnale dal negativo della bobbina , mentre il diesel lo manda o dalla presa W sopra l'alternatore ,o in casi remoti dal volano, per fortuna le schede delle due versioni sono compatibili ( infatti tra di loro cambiano solo la presenza di alcuni transitore e di qualche resistenza )

 

inanzi tutto parliamo dei materiali occorrenti

SALDATORE

STAGNO

PULISCI CONTATTI ( una specie di siringa a molla che aspira lo stagno dal contatto per "pulirei contatti")

una resistenza da 22Kohm/1W

due condensatori da 100nF/ 100 V

un diodo Zener da 7.5 V

 

1 Smontiamo il contagiri usando una chiave inglese da 6 mm dal quadro ( prima ovviamente dovete togliere sia il plexiglas che la maschera interna ) , FATE ATTENZIONE che le lancette essendo di latta sono alquanto delicate e si spezzano facilmente .

 

2 Utilizzando sempre la chiave da 6 mm smontiamo la scheda elettronica dalla bobina del contagiri

 

3 Ora avrete davanti i vostri occhi una scheda elettronica o della veglia borletti o della Jaeger ( per quest'ultima il metodo lo spiegerò in un secondo momento )

post-166018-1289206637_thumb.jpg

ora con il saldatore asportiamo le resistenze il chip e il transistor segnati di rosso

post-166018-1289207029_thumb.jpg

 

4 Arrivati a questo punto io vi consiglio di lasciare la scala originale cioè da 6000 rpm ma se volete c' è il modo di portarla sia 7000 rpm che a 8000 rpm

 

5 ora apllichiamo due ponti il primo va a collegare i piedini 1 e 4 dell'"ex"chip MC14024

il secondo nei primi due fori dove prima avevamo il transistor BC337-16

post-166018-1289207355_thumb.jpg

 

 

6 Ora andremo a collegare i due ciondensatori da 100nf ,come segue in figura

post-166018-1289207630_thumb.jpg

 

7 Al posto della resistenza da 8,2 KOhm dobbiamo saldare il diodo zener 7,5 V, diretto verso i bordi della striscia più vicina al circuito stampato (vedi foto)

post-166018-1289207715_thumb.jpg

8 il psso finale è scambiare il resistore da 4.7 Kohm, con quello da 22Kohm/1W

 

post-166018-1289207801_thumb.jpg

 

ecco qua ora avete un contagiri funzionante al 100 %

 

NON RISPONDO IN NESSUN MODO DEI DANNI CHE POTRESTE PROVOCARE SE SEGUITE LA GUIDA E NN FATE I " STRAFALCIONI " VI ACCORGERETE CHE E' MOLTO FACILE LA MODIFICA

Link to comment
Share on other sites

Invece se siete sfortunati come me e vi trovate tra le mani una scheda jager dovete seguire le stesse procedure ma con delle accortezze diverse , infatti i transitori nn si presenteranno come su quella della veglia boreletti ma saranno Transistor SMD cioè più piccoli a forma di quadratino posti direttamente sul circuito stampato nella foto che allego faccio vedere cosa bisogna fare

 

post-166018-1289208669_thumb.jpg

il colore rosso rapresenta il setgnale del contagiri

il marrone i due condensatori

il viola è dove va saldato il diodo da 7.5V

il giallo i due ponti

e gli elementi segnati con una X blu sono i famosi transistor SMD da eliminare

( IMPORTANTE i puntini rossi che si vedono nn sitgnificano niente )

 

IL DIODO va installato dietro la scheda dove segnato dai punti viola

 

FATE un altro ponte tra il transitore SMD 000 e il segnale ( in figura è dentro un quadrato giallo e il ponte è segnato di giallo )

Link to comment
Share on other sites

molto molto utile e complimenti per il lavoro eseguito!

per cambiare i fondo scala come si deve fare però?

 

per la scala bisogna modificare il negativo che va ai peidini del chip più grande

bisogna staccare i contatti segnati dalle x

post-166018-1289211238_thumb.jpg

 

e bisogna collegare i piedini 6 e 8 alla massa come in foto

 

post-166018-1289211364_thumb.jpg

 

così portiamo la scala da 6000 a 7000 ma come ho già detto consiglio di lasciare quella originale in quanto il fondo scalato della sx è più grosso e nn entrerebbe per portarla a 8000 rpm invece do bbiamo collegare i piedini 2,7,8,9

Link to comment
Share on other sites

Molto, molto, molto interessante....

 

mi metto subito alla ricerca di un quadro della Uno TD

 

il fondo scale è indifferenta, perchè per la mia Uno 1.0 già 5000giri sono molti, figuriamoci se arriverà mai a 6000!!!

 

Davvero non hai mai tirato fino a 6000?

Guarda io ho tirato fino a limitatore la mia 1.0, circa 6.400 giri, ma realmente secondo me tira fino a 5.500, oltre è solo corsa sprecata... cmq complimenti davvero per la guida!!!

Link to comment
Share on other sites

Io parlavo in pista ovviamente in marcia... cmq la mia ti posso assicurare che a 6.400 giri o giù di lì mi stacca il limitatore... non credevo che ne esistessero senza limitatore o.O

ma che hanno è??? forse nelle ultime versioni i.e. c'è il limitatore nella centralina....sulla mia non c'è e mi sono informato...è del tutto normale!!

 

 

ps: ....o forse qualcuno mi ha mappato la Uno :( :lol: !!!

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...