Jump to content

Istruzioni per software


Post consigliati

Qualcuno ha le istruzioni dei vari software delle centraline?

Ho intenzione di fare l'interfaccia per lo Zavoli, il software lo ho ma

non ho le istruzioni, non vorrei sperimentare e fare danni...

 

Il soft è della AEB, quindi più o meno dovrebbero essere tutti uguali, tipo Omegas..... :rolleyes:

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 388
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Qualcuno ha le istruzioni dei vari software delle centraline?

Ho intenzione di fare l'interfaccia per lo Zavoli, il software lo ho ma

non ho le istruzioni, non vorrei sperimentare e fare danni...

 

Il soft è della AEB, quindi più o meno dovrebbero essere tutti uguali, tipo Omegas..... :o

 

Ciao

L'ho scaricato anch'io il software, e' libero... :)

 

Ti posso dare qualche istruzione, maprimaditutto devi costruire bene l'interfaccia, poi connetterti e salvare la configurazione attuale che carichera' dalla centralina, in un file.

 

ciao

Link to post
Share on other sites
L'ho scaricato anch'io il software, e' libero... :lol:

 

Ti posso dare qualche istruzione, maprimaditutto devi costruire bene l'interfaccia, poi connetterti e salvare la configurazione attuale che carichera' dalla centralina, in un file.

 

ciao

Si è libero... se si compra la chiavetta USB si attiva la funzione di Mappa approfondita...che a noi diciamo che può anche non servire :lol:

 

Nei prossimi giorni spero di trovare il tempo e mettermi a saldare.... poi ti faccio sapere.

 

Sai ho messo il Mobil1, il CPL, le candele.

Il meccanico di ieri mi ha messo il Paraflù Ultre Protection NON concentrato (quello pronto all'uso) e lo ha diluito con 4 litri di acqua del rubinetto, parole sue, dicendomi "non ti preoccupare qui non siamo in russia per i -40" e io: si ma mi interessano le caratteristiche anticorrosive non i -40.....(notare che sulle taniche c'è scritto NON AGGIUNGERE ACQUA), che stro....zo, ora sono andato a ricomprarmi le taniche e vedo di farmi il cambio di liquido da solo!

 

Domani dovrei mettere il Flashlube.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
L'ho scaricato anch'io il software, e' libero... :blink:

 

Ti posso dare qualche istruzione, maprimaditutto devi costruire bene l'interfaccia, poi connetterti e salvare la configurazione attuale che carichera' dalla centralina, in un file.

 

ciao

Si è libero... se si compra la chiavetta USB si attiva la funzione di Mappa approfondita...che a noi diciamo che può anche non servire :blink:

 

Nei prossimi giorni spero di trovare il tempo e mettermi a saldare.... poi ti faccio sapere.

 

Sai ho messo il Mobil1, il CPL, le candele.

Il meccanico di ieri mi ha messo il Paraflù Ultre Protection NON concentrato (quello pronto all'uso) e lo ha diluito con 4 litri di acqua del rubinetto, parole sue, dicendomi "non ti preoccupare qui non siamo in russia per i -40" e io: si ma mi interessano le caratteristiche anticorrosive non i -40.....(notare che sulle taniche c'è scritto NON AGGIUNGERE ACQUA), che stro....zo, ora sono andato a ricomprarmi le taniche e vedo di farmi il cambio di liquido da solo!

 

Domani dovrei mettere il Flashlube.

 

Ciao

Da quanto ho visto nello schema 2 dell'interfaccia di alfone, lo schema del circuito di sotto e' in scala, quindi quando compri l'integrato max232 basta che gli prendi le misure e ridimensioni il circuito di conseguenza.

 

Per il paraflu: 4 litri di acqua di rubinetto?! ......... non si mette MAI acqua di rubinetto nel radiatore!!! ci va acqua distillata!!!, ma porc.... spiegami bene cos'ha fatto: ha svuotato tutto il circuito prima di mettere il nuovo?

 

Poi: ha messo 4litri di paraflu e 4 litri di acqua o cosa? perche' farebbero 8 litri....

 

In effetti e' meglio diluirlo un po perche' cosi' e' piu' efficente, ma mi pare che fi acqua ne abbia messa troppa. in effetti un litro e mezzo due al massimo in tutto il circuito non di piu'.

 

Bisogna sapere quanto contiene il circuito in litri, svuotarlo dal rubinetto che di solito c'e' nella parte bassa del radiatore (sotto/dietro il parfanfo anteriore, nella mia per es) poi fare il calcolo: il paraflu UP e' al 50% di fabbrica, noi lo vogliamo far andare al 40% che e' l'ideale.

 

Quindi: se il totale del circuito e' di 7 litri e al 50%, quindi 3,5 litri paraflu 100% e 3,5 litri acqua distillata, per portare il tutto al 40% bisogna mettere 2,8 litri di paraflu UP e 4,2 litri di acqua distillata.

 

poi bisogna stare attenti a fer un bello spurgo, senno' artigianalmente basta accendere il motore e tenere il tappo del radiatore aperto finche' l'acqua, crescendo non sta per traboccare, allora chiudere.

 

ciao

Link to post
Share on other sites
Come ti vanno le iridio carlobos?

Allora, grazie per le risposte, anche se ho letto tutto ora, ti spiego la situazione:

 

1) Le iridio per ora vanno bene...

 

2) Ho ricambiato l'acqua da solo, si il meccanico mi ha detto "acqua del rubinetto" per circa litri in più, quindi 4+3=7 litri in totale... ha usato la canna quindi non sa quanta ne è entrata esattamente..... no comment

 

3) Ho aperto tappo vaschetta e rubinetto radiatore e ho svuotato tutto, ho staccato manicotto che porta achqa al polmone ed ho svuotato pure quello..

 

4) Ho rimesso tutto e riempito con Paraflù up ma sono entrati solo 4.5 litri... per lo spurgo non ho trovato valvoline sul radiatore (forse l'audi non le ha?) e quindi non sono sicuro di aver eliminato tutta l'aria...se dici che il tuo metodo dell'acqua della vaschetta funziona oggi provo...perchè non so proprio come fare...

 

 

5) Ho provato a staccare il manicotto alto del radiatore e lo stesso non ha aria però ho usato l'auto e portato l'acqua a 94 gradi, il manicotto basso del radiatore rimande freddo mentre quello alto è rovente,... non capisco, forse è normale ma non so...

 

6) Ho fatto l'iunterfaccia per il PC, provata e perfettamente funzionante! Ho salvato la mappatura e già fatto qualche modifica (parametri dell'indicatore del livello di carburante), ora attendo delle istruzioni per proseguire con la mappatura della stessa senza far danni.

 

Aspetto tuoi consigli.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
Come ti vanno le iridio carlobos?
6) Ho fatto l'iunterfaccia per il PC, provata e perfettamente funzionante! Ho salvato la mappatura e già fatto qualche modifica (parametri dell'indicatore del livello di carburante), ora attendo delle istruzioni per proseguire con la mappatura della stessa senza far danni.

 

Aspetto tuoi consigli.

 

Ciao

Per tutti i modelli di Zavoli? La cosa interessa anche a me! Tienici aggiornato!

 

 

Quali miglioramenti hai ottenuto con le candele all'iridio (consumi, accelerazione, etc)?

Link to post
Share on other sites
Per tutti i modelli di Zavoli? La cosa interessa anche a me! Tienici aggiornato!

 

 

Quali miglioramenti hai ottenuto con le candele all'iridio (consumi, accelerazione, etc)?

Io ho lo Zavoli AliseiN, cmq dalla schermata "configura vettura" puoi selezionare tra sequenziale o full-group (che è una strategia degli iniettori cmq per lo stesso impianto sequenziale).

(Le Iridio mi danno la sensazione di avere soprattutto al minimo il motore più regolare, per il resto è troppo poco che le uso per quantificare consumi e prestazioni)

 

In allegato la schermata del "configura vettura" (presa da un sito internet).

Il significato delle opzioni non mi pare dare problemi.

post-97-1119275815.jpg

Link to post
Share on other sites

Segue la schermata sonde lambda dove si seleziona la tensione di funzionamento e il numero (1 o 2) sonde.

Nel menu sensori si seleziona il sensore del serbatorio per regolare i led di livello del carburante.

Poi c'è il menù più importante.... quello "modifica carburazione"... allegato

post-97-1119275712.jpg

Link to post
Share on other sites

Link delle istruzioni scaricabili dal sito Zavoli con le spiegazioni degli ultimi 3 parametri della carburazione (sensibilità....., arricchimento...., smagrimento....), che in sostanza è meglio non toccare.

 

http://www.zavoli.com/programmi/Note%20tec...nto%204.0.6.pdf

 

Per quelli sopra su cui bisogna agire vi posso dire che:

 

1) in ogni istante il pallino rosso sulla destra si sposta verticalmente abbassandosi con l'aumentare dei giri del motore

 

1) in ongi istante si illumina il quadrettino "minimo" o "fuori minimo" che si trova all'altezza del pallino rosso

 

Per esempio stando fermi al minimo il pallino rosso oscilla orizzontalmente nella fascia del "basso carico" ed è acceso il quadrato "minimo".

In accelerazione si accendono "medio carico" o "massima potenza" a seconda di quanto si schiaccia sull'acceleratore e dei giri motore. Ed in decelerazione con freno motore si può arrivare sulla fascia del "carico molto basso"...

 

Ora bisogna capire cosa significa "fuori minimo" e come agiscono i valori +-50% sugli iniettori.

Una prima prova che ho fatto mettendo 20 nella casella del "minimo" in "basso carico"... mi ha notevolmente stabilizzato il minimo... ma perchè?

 

Inoltre i valori in basso: Tinj.gas e Tinj.benz dovrebbero essere uguali, simili, o quanto diversi? i miei sono molto diversi, a benz si aggirano al minimo dei giri intorno a 3 per Tinj.benz ed a 6 per Tinj.gas.... è corretto? :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
Inoltre i valori in basso: Tinj.gas e Tinj.benz dovrebbero essere uguali, simili, o quanto diversi? i miei sono molto diversi, a benz si aggirano al minimo dei giri intorno a 3 per Tinj.benz ed a 6 per Tinj.gas.... è corretto? :rolleyes:

Le correzioni manuali da te fatte aumentano il timing dell'iniezione gpl: quindi si stabilizza (dovrebbe aumentarti anche il regime di rotazione del minimo) in quanto inietti una maggiore quantità di gpl (rispetto al parametro benzina in quel momento determinato dalla centralina benzina).

 

Il problema è non andare a modificare troppo il rapporto stechiometrico combustibile/aria (dove combustibile è il gpl o la benzina) altrimenti ottieni errori EOBD che possono portare la centralina benzina ad una gestione di tipo safe.

 

Da quello che ho letto nel forum, normalmente, il tempo iniezione gpl è maggiore del tempo iniezione benzina (ad esclusione impianto ad iniezione JTG Icom che preleva il segnale originale tal quale).

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...