Jump to content

Punto natural power


Post consigliati

Si ok...va che nel primo periodo il consumo d'olio sia maggiore, ma dopo 20.000km secondo voi è normale che ancora si mangia 1kg ogni 3000km??!!! ma di che tolleranze stiamo parlando????

Vi rendete conto che qui stiamo dicendo che se io in un anno faccio 40.000km significa che devo metterci 13kg d'olio!!!! secondo me è follia pura! queste tolleranze secondo me le fa un cerebroleso!

Tra l'altro posso capire che prima di un lungo viaggio devo controllare i livelli dell'olio ecc. ecc...ma se te lo scrivono significa che delle loro macchine non si fidano un ######!

Se veramente si rifiutano di cambiargli il motore credo che possa anche chiudere bottega quella finta casa costruttrice di CIAO travestiti da macchine!

Io personalmente ho una Opel Corsa D e in 120.000km non ho mai dovuto aggiungere neanche una goccia d'olio!

Ripeto secondo me quel motore ha dei problemi e DEVE essere sostituito, non farlo sarebbe una follia!

Si , si scusa hai ragione in tutto e per tutto .

In bocca al lupo all'amico .

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 87
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il solito discorso da itaGliani con mente chiusa.

Non voglio polemizzare, ma quando sento questi discorsi mi irrito, vorrei chiedere a muntain se la opel è immune da guasti, e in particolare se la casa si comporta meglio nei confronti dei clienti.

Ti ricordi le vetture opel venute nel 2004-2005 a gpl che problemi serii hanno avuto alle valvole nelle versioni a gpl? Sai cosa ha fatto la opel? NIENTE, ed i clienti si son calati i pantaloni e si sono fatti in....re ben bene per rifare motori che avevano percorso poco più di 40000km e sul forum ci sono utenti che hanno avuto questo problema.

 

Corolla, toglimi una curiosità, dici sempre che i costi di manutenzione delle auto straniere sono pari se non inferiori alle italiane. Ma la manutenzione non è solo olio, filtri e cinghie, ma sono anche altre parti che di certo non costano poco come te dici, ma costano ben di più, poi non parliamo se servono pezzi della carrozzeria, ad una punto li trovi ovunque, ad una yaris risulta essere ben più difficile.

 

Vi voglio ricordare che io ho un auto italiana che non mi ha dato mai fastidio, anzi monta ancora le lampadine originali di quando l'ha comprata mio padre, le uniche che ho sostituito sono solo quellle della targa e basta, e tutto funziona alla perfezione. Solo ora che ha raggiunto i 12 anni di vita necessita di lavori di manutenzione, come ammortizzatori, freni e guarnizioni paraolio del cambio.

 

Fine off topic

 

Tornando in tema muntain, il 1200 fire non digerisce il 5w30, pensa un amico che ha la punto 75 mise il 5w30 e la punto se lo fece fuori in pochissimo tempo, rimesso il classico 10w40 la macchina non ha bevuto + olio.

 

Si infatti hai pienamente ragione, nel senso che non è solo un problema di FIAT ma di tutte le case automobilistiche o quasi. Sembra che vai a comprare ORO prima di aver pagato: quando esci dalla concessionaria già hanno fatto il miracolo, l'ORO si è trasformato in m*rda! Sono molto rare le case costruttrici serie. In ogni caso l'ultima ruota del carro siamo sempre noi che compriamo e poi la prendiamo sonoramente nel C*LO:alla faccia delle varie associazioni pro consumatori. A me è andata bene con la Opel ma anche questa in passato ha avuto seri problemi. In ogni caso ovviamente in questo caso ho preso di mira la FIAT perché è il tempo del topic...detto questo io spero solo per il mio amico che il perito abbia un po' di buon senso e si accorga che lasciare una macchina che ha 1 anno e 20.000km in quelle condizioni è da irresponsabili (per non dire bastardi). Speriamo bene...vi terrò informati sugli sviluppi

Link to post
Share on other sites

il fatto che fiat abbia tanti problemi non credete che è anche legato al fatto che in italia se ne vendono una marea rispetto alle altre marche? insomma numeri grossi, una qualità media quindi molti guasti.

Purtroppo nell'ambito dei concessionari e delle garanzie succede di tutto, il peggio sono gli ignoranti e gli gnorri, da parte dei concessionari e officine autorizzate.

Gl ignoranti sono quelli che non capiscono nulla, non fanno diagnosi se non con il tester eobd e si fidano ciecamente di quello che dice; se poi non ne vengono fuori cambiano pezzi a caz.zo. Le case dovrebbero selezionare meglio (ma non hanno interesse a farlo) i concessionari e se questi assumono degli asini in officina ###### loro, gli verrà revocata l'autorizzazione. Purtroppo sempre meno gente sa fare il lavoro del meccanico elettrauto seriamente, facendo una diagnosi come un medico: le analisi di base (eobd) sono solo la partenza per interpretare la causa del guasto e per procedere ad analisi dettagliate.

Gli gnorri sono piu infidi: sono magari tecnicamente preparati ma preferiscono evitare il mal di pancia di intervenire con un intervento magari rognoso e visto che paga fiat devono giustificarlo...

nel caso del tuo amico digli che si rivolga ad es al numero verde fiat, almeno è sicuro che li mette al corrente. Ricordo che nei casi insolubili per gli asini le case mandano un "perito" direttamente dalla casa madre per accertare cosa è successo e le responsabilità eventuali.

Ma dico io una prova di compressione almeno potevano fargliela?

ora basta polemiche, facciamo qualcosa di costruttivo ;)

io inizierei a prove fai da te significative, come farmi seguire e dire se esce fumo azzurrino o comunque sospetto (a metano non deve vedersi nulla tranne che d'inverno) nelle seguenti condizioni:

- accelerata da fermo a freddo (occhio a eventuali fuorigiri e a non farlo troppo, si rovina). magari dopo un minuto al minimo

- affondo del pedale dopo prolungato periodi di rilascio (es extraurbano sgombro, ti metti a 110 poi scali magari in terza fino ai 40 e li butti giu tutto;o meglio ancora scendere da un passo o colle.Provare anche tiro rilascio ad alti regimi (4500 5000 rpm per quel motore)

-osservare lo scappamento, se puzza d'olio stile motorino 2t e toccarlo, se è oleoso (a metano dovrebbe essere piuttosto secco)

-prova fumi a metano e benzina, se si è mangiata 5 kg di olio il catalizzatore potrebbe essere mal messo

se dovesse fumare prova di compressione poi guidavalvole

l'olio potrebbe comunque berselo perchè troppo fluido,in tal caso consultare il libretto d'uso e manutenzione e vedere se è previsto 10w40. Cambiare olio e metterci per scrupolo il selenia 10w40, meno fluido e comunque adatto ai cari fire

Link to post
Share on other sites

 

Corolla, toglimi una curiosità, dici sempre che i costi di manutenzione delle auto straniere sono pari se non inferiori alle italiane. Ma la manutenzione non è solo olio, filtri e cinghie, ma sono anche altre parti che di certo non costano poco come te dici, ma costano ben di più, poi non parliamo se servono pezzi della carrozzeria, ad una punto li trovi ovunque, ad una yaris risulta essere ben più difficile.

 

Vi voglio ricordare che io ho un auto italiana che non mi ha dato mai fastidio, anzi monta ancora le lampadine originali di quando l'ha comprata mio padre, le uniche che ho sostituito sono solo quellle della targa e basta, e tutto funziona alla perfezione. Solo ora che ha raggiunto i 12 anni di vita necessita di lavori di manutenzione, come ammortizzatori, freni e guarnizioni paraolio del cambio.

 

 

 

Ciccio,

 

ho avuto sia la Punto che la Corolla, e in casa di Fiat ne abbiamo avuto fino a vomitare...ciò che sostieni tu è assolutamente infondato.

Spiegami e fai esempi concreti di pezzi di ricambio a cui ti riferisci. I tagliandi comprendono olio, filtri, candele, cinghie, pastiglie dei dischi, dischi, ganasce, tamburi, ammortizzatori, luci varie, spazzole tergicristalli... tutto il resto non è manutenzione nell'arco della vita della macchina, ma interventi straordinari...

 

Vuoi far degli esempi concreti anzichè spararle sui costi che per te sono inferiori sempre e comunque per le italiane rispetto alle straniere di origine giapponese, ad esempio?

Link to post
Share on other sites

il fatto che fiat abbia tanti problemi non credete che è anche legato al fatto che in italia se ne vendono una marea rispetto alle altre marche? insomma numeri grossi, una qualità media quindi molti guasti.

Purtroppo nell'ambito dei concessionari e delle garanzie succede di tutto, il peggio sono gli ignoranti e gli gnorri, da parte dei concessionari e officine autorizzate.

Gl ignoranti sono quelli che non capiscono nulla, non fanno diagnosi se non con il tester eobd e si fidano ciecamente di quello che dice; se poi non ne vengono fuori cambiano pezzi a caz.zo. Le case dovrebbero selezionare meglio (ma non hanno interesse a farlo) i concessionari e se questi assumono degli asini in officina ###### loro, gli verrà revocata l'autorizzazione. Purtroppo sempre meno gente sa fare il lavoro del meccanico elettrauto seriamente, facendo una diagnosi come un medico: le analisi di base (eobd) sono solo la partenza per interpretare la causa del guasto e per procedere ad analisi dettagliate.

Gli gnorri sono piu infidi: sono magari tecnicamente preparati ma preferiscono evitare il mal di pancia di intervenire con un intervento magari rognoso e visto che paga fiat devono giustificarlo...

nel caso del tuo amico digli che si rivolga ad es al numero verde fiat, almeno è sicuro che li mette al corrente. Ricordo che nei casi insolubili per gli asini le case mandano un "perito" direttamente dalla casa madre per accertare cosa è successo e le responsabilità eventuali.

Ma dico io una prova di compressione almeno potevano fargliela?

ora basta polemiche, facciamo qualcosa di costruttivo ;)

io inizierei a prove fai da te significative, come farmi seguire e dire se esce fumo azzurrino o comunque sospetto (a metano non deve vedersi nulla tranne che d'inverno) nelle seguenti condizioni:

- accelerata da fermo a freddo (occhio a eventuali fuorigiri e a non farlo troppo, si rovina). magari dopo un minuto al minimo

- affondo del pedale dopo prolungato periodi di rilascio (es extraurbano sgombro, ti metti a 110 poi scali magari in terza fino ai 40 e li butti giu tutto;o meglio ancora scendere da un passo o colle.Provare anche tiro rilascio ad alti regimi (4500 5000 rpm per quel motore)

-osservare lo scappamento, se puzza d'olio stile motorino 2t e toccarlo, se è oleoso (a metano dovrebbe essere piuttosto secco)

-prova fumi a metano e benzina, se si è mangiata 5 kg di olio il catalizzatore potrebbe essere mal messo

se dovesse fumare prova di compressione poi guidavalvole

l'olio potrebbe comunque berselo perchè troppo fluido,in tal caso consultare il libretto d'uso e manutenzione e vedere se è previsto 10w40. Cambiare olio e metterci per scrupolo il selenia 10w40, meno fluido e comunque adatto ai cari fire

Ok, quando gli ritorna la macchina dal perito, se non gli hanno cambiato il motore, facciamo qualche prova...vi faccio sapere come va a finire

Link to post
Share on other sites

se è andato il perito qualcosa devono farlo...non è possibile un consumo olio così alto;

facci sapere!

non è che insisteranno con la storia che col metano un po di consumo è normale...

Guarda già gli hanno ventilato una cosa del genere, ma se questa è la risposta veramente sono da denuncia...anche perché un conto è un po' di olio in meno quando vai a fare il tagliando, un conto invece è ritrovarsi sistematicamente ogni 3000km senza 1L d'olio!

Sabato dovrei sapere qualcosa poi vi tengo informati

Link to post
Share on other sites

Ecco un po' di aggiornamenti che hanno del paradossale.

Sembra che interpellando alcune altre concessionarie fiat il "consumo d'olio" della punto sia una cosa a discrezione dell'interlocutore, cioè non c'è nessuno che ha riportato un dato uguale all'altro!

Addirittura una officina ritiene "normale" un consumo di 5,5L d'olio in 3000km! Ma secondo me siamo alla follia pura!

In ogni caso tornando al topic, il presunto "perito" della FIAT ha pensato bene di fare una prova di 200km (mi sembrano talmente pochi che sono quasi inutili) per valutare il consumo dell'olio. La cosa veramente ridicola è che i 200km LI DEVE FARE IL MIO AMICO!!! :D ma vi rendere conto??!! ma che prova è se i 200km li fa lui!!!! allora domani smonta la coppa tira fuori tutto l'olio e gli dice:"è in 200km ha consumato tutto l'olio!"

ma....io non ho più parole...ma forse siamo a zelig o è una candid camera?

ma....che professionalità... ma poi vi rendete conto cosa significa consumare 5,5L ogni 3000km!!! e non solo durante il rodaggio...ma per sempre!!! praticamente uno spende più in olio che in benzina!!!

Link to post
Share on other sites

beh ovviamente fa i 200 km,per scaramanzia si fa aspirare un bicchere d'olio ed è a posto...

ovviamente farsi scolare l'olio davanti!

ovviamente se al concessionario chiedi la permuta ti dirà che la vettura la valuta poco perchè difettosa...

Link to post
Share on other sites

beh ovviamente fa i 200 km,per scaramanzia si fa aspirare un bicchere d'olio ed è a posto...

ovviamente farsi scolare l'olio davanti!

ovviamente se al concessionario chiedi la permuta ti dirà che la vettura la valuta poco perchè difettosa...

 

 

mountain,

 

ripeto che secondo me si tratta di problemi ai guidavalvole, che son più delicati rispetto alle fasce elastiche.

Secondo me varrebbe la pena di provar a verificarne la tenuta, ed eventualmente a procedere alla loro sostituzione, o di quelli danneggiati.

Un semplice controllo che può far chiunque è quello di andar a smontar le candele, e vedere quale di queste risulta più incrostata (ne son convinto).

Se si tratta di guidavalvole e non di fasce elastiche, la macchina va bene come tiro, ma è come se andasse a miscela...

Questo se la punto la vuol tenere, e non si vuol incaponire con il discorso di far la guerra (cosa peraltro legittima).

Io credo che sarebbe da suggerire anche al perito della fiat: in fondo si tratterebbe di una giornata di lavoro in officina come intervento, alla faccia di queste prove fantomatiche di 200 km...

Io credo che il tuo amico si debba far furbo... a questo punto, deve mettersi daccordo con un meccanico, metterla su un ponte in questi km, scaricar un kiletto d'olio e portarla così dal perito: anche in quelle condizioni non è possibile che consumi così tanto...

Solo allora provvederanno a intervenire...cosa inammissibile per un problema non rilevabile elettronicamente, ma che purtroppo succede, e rappresenta veramente una ca...ata, altro che motore da buttare....

 

Ciaooo

Link to post
Share on other sites

non mi sembra possibile dover ricorrere a questi truschi per farsi passare in garanzia un problema...per il momento non toccherei nulla tranne aspirare da un benzinaio o personalmente comprando la pompetta un po d'olio dall'astina,senza aprire il tappo sul fondo nel caso abbiano messo un riferimento.

poi dopo si vedrà cosa dicono...

se sono i guidavalvole conviene farli fare da un autorizzato competente,pagarlo e mandare al concessionario la fattura per rivalsa

Link to post
Share on other sites

Si ma io dico: sono io il meccanico?? possibile che non gli venga in mente di fare qualche prova/verifica ma che pensino solo esclusivamente a "è un consumo normale". Ma che normale!!!

ma io non lo so...voglio dire alla fine uno non fa tutta sta storia per niente, anche perché cosa ci guadagna?? niente perché non gli hanno nemmeno dato l'auto sostitutiva!!! e si sono tenuti la macchina 2 settimane prima di ridargliela...sono dei pagliacci...

 

non mi sembra possibile dover ricorrere a questi truschi per farsi passare in garanzia un problema...per il momento non toccherei nulla tranne aspirare da un benzinaio o personalmente comprando la pompetta un po d'olio dall'astina,senza aprire il tappo sul fondo nel caso abbiano messo un riferimento.

poi dopo si vedrà cosa dicono...

se sono i guidavalvole conviene farli fare da un autorizzato competente,pagarlo e mandare al concessionario la fattura per rivalsa

Quoto! Ma che storia è...devo barare su un problema che è già grave facendolo diventare impossibile altrimenti non fanno 1 controllo che sia 1??!! ma...

Link to post
Share on other sites

Si ma io dico: sono io il meccanico?? possibile che non gli venga in mente di fare qualche prova/verifica ma che pensino solo esclusivamente a "è un consumo normale". Ma che normale!!!

ma io non lo so...voglio dire alla fine uno non fa tutta sta storia per niente, anche perché cosa ci guadagna?? niente perché non gli hanno nemmeno dato l'auto sostitutiva!!! e si sono tenuti la macchina 2 settimane prima di ridargliela...sono dei pagliacci...

 

non mi sembra possibile dover ricorrere a questi truschi per farsi passare in garanzia un problema...per il momento non toccherei nulla tranne aspirare da un benzinaio o personalmente comprando la pompetta un po d'olio dall'astina,senza aprire il tappo sul fondo nel caso abbiano messo un riferimento.

poi dopo si vedrà cosa dicono...

se sono i guidavalvole conviene farli fare da un autorizzato competente,pagarlo e mandare al concessionario la fattura per rivalsa

Quoto! Ma che storia è...devo barare su un problema che è già grave facendolo diventare impossibile altrimenti non fanno 1 controllo che sia 1??!! ma...

 

 

io non compro più fiat anche per questi motivi... comunque sbaglierò ma secondo me ci sono problemi ai guidavalvole: risolti quelli la macchina torna perfetta: dado ha ragione: far fare a un meccanico autorizzato la riparazione e girar la fattura a chi ha venduto la macchina e non è intervenuto come richiesto: qualsiasi avvocato civilista è in grado di portar avanti la cosa, senza ricorrere a manfrine.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...