Jump to content

Un riduttore all'anno


gigiotd

Post consigliati

Parlo da persona che ha poche conoscenze in merito, ma è pazzesco che con tutte le centinaia di migliaia d'impianti gpl che Landi ha fatto, non sia in grado di dimensionare/progettare un riduttore/vaporizzatore affidabile.

 

Il problema non é "che non é in grado"... ma che si cerca di massimizzare i profitti, usando i componenti "che costano meno". Se volessero, saprebbero bene quali riduttori usare.

 

E altrettanto deludente che un installatore non conosca quale sia la giusta quota dove installare il riduttore,

fattore importante per permettere un giusto flusso di acqua calda

 

Mah... il problema é leggermente diverso. Se una concessionaria ti affida un'auto da trasformare secondo le direttive della casa, ti ci devi attenere, altrimenti rischi che ti contestino il lavoro.

Se lo stesso installatore, libero dalle briglie della casa madre, ritenga più azzeccata l'installazione in altri posti, di certo non é un demerito... alla fine una pezza ce l'ha messa, insomma.

 

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 76
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ciao Gigio

 

Credi costi così tanto di più dimensionare un riduttore in modo che funzioni per 200000km? io penso di no

 

Se le case forniscono dati di montaggio errati è bene che l'installatore prenda i giusti provvedimenti

 

Saluti

 

Mauro

Link to comment
Share on other sites

Parlo da persona che ha poche conoscenze in merito, ma è pazzesco che con tutte le centinaia di migliaia d'impianti gpl che Landi ha fatto, non sia in grado di dimensionare/progettare un riduttore/vaporizzatore affidabile.

 

Il problema non é "che non é in grado"... ma che si cerca di massimizzare i profitti, usando i componenti "che costano meno". Se volessero, saprebbero bene quali riduttori usare.

 

E altrettanto deludente che un installatore non conosca quale sia la giusta quota dove installare il riduttore,

fattore importante per permettere un giusto flusso di acqua calda

 

Mah... il problema é leggermente diverso. Se una concessionaria ti affida un'auto da trasformare secondo le direttive della casa, ti ci devi attenere, altrimenti rischi che ti contestino il lavoro.

Se lo stesso installatore, libero dalle briglie della casa madre, ritenga più azzeccata l'installazione in altri posti, di certo non é un demerito... alla fine una pezza ce l'ha messa, insomma.

 

Ciao

GigioTD

 

 

...oppure più semplicemente si gasano le macchine altrove, si stipulano assicurazioni per la copertura della garanzia da danni causati dalla conversione a GPL della macchina, e si mette il prodotto che piace e conviene anzichè quello scadente per cui le case si son convenzionate con alcuni costruttori di impianti dediti ai profitti.

 

Purtroppo però se si scelgono installatori con i paraocchi, ci si deve adeguare, e vale il tuo discorso di GigioTD.

Fino a quando non si trova qualcuno in grado di porvi costosamente rimedio, parziale o totale.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo però se si scelgono installatori con i paraocchi, ci si deve adeguare, e vale il tuo discorso di GigioTD.

Fino a quando non si trova qualcuno in grado di porvi costosamente rimedio, parziale o totale.

Nel mio caso ho acquistato l'auto da un concessionario, che ha deciso LUI dove far realizzare l'impianto. Devo dire, cmq, che m'è andata bene, perché l'impianto é stato installato a regola d'arte. Ecco, un vantaggio del doversi attenere alle disposizioni della casa é quello di standardizzare la realizzazione minimizzando le variabili dovute alla scarsa professionalità dell'installatore....

 

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

Ciao Gigio

 

Credi costi così tanto di più dimensionare un riduttore in modo che funzioni per 200000km? io penso di no

 

Se le case forniscono dati di montaggio errati è bene che l'installatore prenda i giusti provvedimenti

 

Saluti

 

Mauro

 

Guarda, su larga scala, risparmiare anche 1 euro ad impianto porta dei grossi numeri che vanno tutti sull'utile. Le case costruttrici sono disposte a tutto, pur di massimizzare l'utile... se ne fregano di noi acquirenti.

 

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

Guarda, su larga scala, risparmiare anche 1 euro ad impianto porta dei grossi numeri che vanno tutti sull'utile. Le case costruttrici sono disposte a tutto, pur di massimizzare l'utile... se ne fregano di noi acquirenti.

 

Ciao

GigioTD

 

Ciao Gigio

 

siano biscotti o impianti a gpl, mai comprerò un prodotto di un'azienda che ragiona così

e se essa è Landi, la tolgo dalle mie mire

 

Meno male esistono aziende che si concentrano sia sulla qualità dei prodotti, ovvero sul soddisfacimento dei clienti,

che sui profitti e non fanno profitti grazie alla frequente sostituzione di riduttori e iniettori (vedi BRC)

e dopo ti dicono che è normale usura...

 

Mauro

Link to comment
Share on other sites

Ciao Gigio

 

siano biscotti o impianti a gpl, mai comprerò un prodotto di un'azienda che ragiona così

e se essa è Landi, la tolgo dalle mie mire

 

Meno male esistono aziende che si concentrano sia sulla qualità dei prodotti, ovvero sul soddisfacimento dei clienti,

che sui profitti e non fanno profitti grazie alla frequente sostituzione di riduttori e iniettori (vedi BRC)

e dopo ti dicono che è normale usura...

 

Mauro

 

Come non quotarti... io francamente inizio ad averne abbastanza.

Ho acquistato un'auto nuova x mia moglie un mesetto fa e non ho avuto il minimo dubbio. Ho preso un diesel toyota... speriamo che la sfiga vada altrove, sarebbe ora.

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

Ciao Gigio

 

siano biscotti o impianti a gpl, mai comprerò un prodotto di un'azienda che ragiona così

e se essa è Landi, la tolgo dalle mie mire

 

Meno male esistono aziende che si concentrano sia sulla qualità dei prodotti, ovvero sul soddisfacimento dei clienti,

che sui profitti e non fanno profitti grazie alla frequente sostituzione di riduttori e iniettori (vedi BRC)

e dopo ti dicono che è normale usura...

 

Mauro

 

Come non quotarti... io francamente inizio ad averne abbastanza.

Ho acquistato un'auto nuova x mia moglie un mesetto fa e non ho avuto il minimo dubbio. Ho preso un diesel toyota... speriamo che la sfiga vada altrove, sarebbe ora.

Ciao

GigioTD

 

vado a GPL dal 2005 e continuerò, spero ancora per tanto...non posso che quotarvi entrambi

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

Ho letto che parlavate del riduttore Landi Li02.

il mio, installato nel 2005 con a tutt' oggi 120.000km andava benissimo.

l' ho cambiato per scrupolo, non trovando il kit revisione con uno nuovo sempre dello stesso tipo e dopo esame interno aveva solo la membranaun po indurita (non crepata) e il rondellinodi chusura un bel po usurato ma ancora in essere.

diciamo che appena capita ci metto le guarnizioni nuove e lo rimettero sotto al prossimo tagliando.

 

diciamo nessun problema. un paiodi volte ha leggermente sfiatato dalla valvola di sovrappressione, un leggerissimo sss a macchina ferma ma credosia solo una cosa dovuta al molto caldo nel vano motore ed alla eventuale presenza di sporco.

suggrirei pertanto ogni tanto di farlo sfiatare con una scheggia di legno. cosi si toglie lo sporco.

il funzionamento della valvola di sovrappressione e' una semplice molla e sfera, comela macchinetta delcaffe'

quindi, in analogia con la macchinetta del caffe'e buona norma periodicamente farla muovere...

Link to comment
Share on other sites

Per la cronaca il grosso problema di questo riduttore è il fatto che di punto in bianco si va a a sganciare la membrana, poichè questa ha un aggancio tipo a baionetta, va infilata e ruotata di un quarto di giro, con il tempo l'aggancio si gira da solo e poi di colpo si sfila, il riduttore butta fuori gas dappertutto.

 

Problema risolto già da diverso tempo con la modfica dell'aggancio non più a baionetta, un buon accorgimento è, dopo aver percorso un pò di strada controllare il serraggio dei 4 bulloni del coperchio.

 

Ultima cosa non cercate viti di spurgo nei riduttori per iniettati perchè non vanno spurgati! :)

 

Saluti... ;)

Link to comment
Share on other sites

Ho letto che parlavate del riduttore Landi Li02.

il mio, installato nel 2005 con a tutt' oggi 120.000km andava benissimo.

l' ho cambiato per scrupolo, non trovando il kit revisione con uno nuovo sempre dello stesso tipo e dopo esame interno aveva solo la membranaun po indurita (non crepata) e il rondellinodi chusura un bel po usurato ma ancora in essere.

diciamo che appena capita ci metto le guarnizioni nuove e lo rimettero sotto al prossimo tagliando.

 

diciamo nessun problema. un paiodi volte ha leggermente sfiatato dalla valvola di sovrappressione, un leggerissimo sss a macchina ferma ma credosia solo una cosa dovuta al molto caldo nel vano motore ed alla eventuale presenza di sporco.

suggrirei pertanto ogni tanto di farlo sfiatare con una scheggia di legno. cosi si toglie lo sporco.

il funzionamento della valvola di sovrappressione e' una semplice molla e sfera, comela macchinetta delcaffe'

quindi, in analogia con la macchinetta del caffe'e buona norma periodicamente farla muovere...

 

 

se andava benissimo per quale motivo l'hai cambiato??? avevi soldi da buttare? schegge di legno...sfiatare...ma che dici mai???

 

credo che un riduttore sia un pò più complesso di una macchinetta del caffè. Trattalo bene semplicemente cambiando i filtri. Per gli iniettati è fondamentale.

Link to comment
Share on other sites

Ho letto che parlavate del riduttore Landi Li02.

il mio, installato nel 2005 con a tutt' oggi 120.000km andava benissimo.

l' ho cambiato per scrupolo

 

Ma tu hai un impianto aspirato o sequenziale? Per la cronaca, comunque, il mio riduttore resiste ancora: sono state strette le viti del coperchio ed é stato spostato in basso, in una zona vicina al semiasse. Secondo l'installatore la posizione era causa dei problemi avuti e non la pessima qualità, quindi... bah!

Adesso ha addirittura 45k km.: un record! (sgrat sgrat)

 

Ciao

GigioTD

 

PS: anche io avevo letto che i riduttori degli impianti sequenziali non si spurgano: era una pratica degli aspirati....

Link to comment
Share on other sites

  • 5 years later...

Torno su questo topic a distanza di qualche anno...

Il riduttore è durato 105k km, poi ne ho messo uno nuovo. Adesso, dopo circa 80k km (l'auto ne ha 232), perde acqua da uno dei due gomiti dove si innestano i tubi.

La domanda è: se ne compro uno su eBay (85/90€), posso montarlo semplicemente o è necessario tararlo (pressione)?

Grazie

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Sì, comunque come diceva ramses ti basterebbe la guarnizione (di quelle per il gas, verdi)

 

 

Ma invece di comprare tutti questi polmoni, cerca il kit di revisione su internet ... ci trovi tutti le componenti di usura, compresi appunto gli oring ...

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...