Jump to content

Difficoltà avviamento a freddo 1.0 i.e.


Post consigliati

Dunque il problema è questo: da un po' di tempo la mia Uno 1.0 i.e. del 1993 a freddo stenta a partire.

Generalmente per la messa in moto non ho mai utilizzato l'acceleratore, così come indicato sul manuale uso e manutenzione. Ora invece se non lo utilizzo, all'atto della messa in moto, a freddo, il motorino gira ma la vettura parte solo dopo alcuni secondi, e solo con un deciso affondo di pedale acceleratore. Il problema è solo l'accensione a freddo, perchè per il resto l'auto va benone.

Lo spinterogeno è nuovo, le candele ed i filtri aria e benzina sono stati sostituiti. Avevo pensato a qualche problema dell' "aria automatica" ma tecnicamente non conosco il gruppo iniezione; inoltre una volta in molto sembra che l'aria sia regolarmente tirata per il tempo necessario. Ringrazio anticipatamente per l'eventuale tempo che vogliate dedicarmi.

Link to post
Share on other sites

Grazie. Credo che il polmoncino sia a posto, perchè nuovo, ad ogni modo controllerò il tutto.

 

Io ho la Fire 1.1 carb.

 

Quando me l'ha fatto, mi hanno cambiato il polmoncino, la mini-centralina sopra il carburatore ed una bella pulita al breakerless.

Link to post
Share on other sites

anche a me succede la stessa cosa alla mia uno fire 1000 2° serie, da un pò di tempo quando fa freddo parte a tre cilindri e se non la tengo su di giri finchè non scalda un pò tende a spegnersi. L'ho portata dal meccanico che mi ha cambiato la sonda lambda , ma il difetto è rimasto. Stranamente stamattina, forse perchè le temperature sono salite ,non ha fatto questo difetto.Ora vediamo se me lo fa ancora. Premetto che prima di portarla dal meccanico avevo sostituito : filtro aria , filtro benzina, candele ( anche se ho riscontrato che bruciavano bene ed erano state cambiate 1500Km fa.Ho pulito con alcol anche i fili delle candele e la calotta. Comunque fammi sapere se riesci a risolvere, e se riesco io farò altrettanto , Ciao auguri

Link to post
Share on other sites

Ma dai... :(

come si fa a cambiare la sonda lambda ad una vettura che parte male a freddo?

La sonda lambda funziona solo a caldo.

L'avviamento a freddo è gestito unicamente con la posizione della farfalla e la temperatura motore. La sonda lambda non c'entra nulla ed un meccanico dovrebbe saperlo. <_<

Link to post
Share on other sites

appunto, tant'è vero che ci sono i fili di riscaldamento..

se non parte è colpa o di un sensore temp o dell anticipo sballato oppure di problemi all'impianto accensione sia BT che AT

Link to post
Share on other sites

anche a me succede la stessa cosa alla mia uno fire 1000 2° serie, da un pò di tempo quando fa freddo parte a tre cilindri e se non la tengo su di giri finchè non scalda un pò tende a spegnersi. L'ho portata dal meccanico che mi ha cambiato la sonda lambda , ma il difetto è rimasto. Stranamente stamattina, forse perchè le temperature sono salite ,non ha fatto questo difetto.Ora vediamo se me lo fa ancora. Premetto che prima di portarla dal meccanico avevo sostituito : filtro aria , filtro benzina, candele ( anche se ho riscontrato che bruciavano bene ed erano state cambiate 1500Km fa.Ho pulito con alcol anche i fili delle candele e la calotta. Comunque fammi sapere se riesci a risolvere, e se riesco io farò altrettanto , Ciao auguri

Infatti la sonda lambda nn c'entra nulla con i problemi di avviamento e a minimo.

Intanto dovresti dirci se 1 volta ke il motore è caldo e quando sei in marcia hai ugualmente problemi di carburazione.In pratica se il motore rimane comunque irregolare,stenta a salire di giri,ecc.

Poi dovresti dirci se il problema si presenta anke in caso di freddo asciutto,o solo in caso di umidità e pioggia.

Questo x escludere altre cause.

 

Comunque,si potrebbe ipotizzare il malfunzionamento del motorino del minimo.

Questo regola automaticamente la portata d'aria a motore freddo.

Se a motore caldo e in marcia il problema scompare e nn hai altri problemi di irregolarità,potrebbe essere tranquillamente lui.

In pratica questo motorino,comandato dalla centralina di iniezione,preleva 1 certa quantità d'aria da 1 condotto prima della farfalla (quindi a monte) e la porta attraverso 1 altro condotto a valle della farfalla stessa.Quindi aumenta la quantità d'aria aspirata,ma senza aprire la farfalla.

Anke il fatto ke devi aiutarti con l'acceleratore x mantenere il minimo,avvalora questa ipotesi.

 

Riguardo la pulizia dei contatti elettrici in generale,ti conviene usare degli spray deossidanti.

L'alcol lascia degli aloni e addirittura può anke facilitare la formazione di ossidi,soprattutto su particolari in rame.

Al massimo puoi usarlo x sgrassare,ma poi devi pulire accuratamente le parti trattate.

Meglio il deossidante,poi soffiare le parti trattate x eliminare i residui del deossidante stesso e lo sporco ke questo ha rimosso.

 

Riguardo i cavi delle candele e le relative pipette,forse sono a posto.

Il forse significa ke,se il problema si presenta solo ed esclusivamente a motore freddo,nn dovrebbero esserci cavi o pipette danneggiati ke quindi disperdono corrente.

Se invece il problema rimane anke a motore caldo,in presenza di umidità e pioggia,sarebbero da controllare.

Stessa cosa x la calotta dello spinterogeno.

Aggiornaci. ;)

Link to post
Share on other sites

anche a me succede la stessa cosa alla mia uno fire 1000 2° serie, da un pò di tempo quando fa freddo parte a tre cilindri e se non la tengo su di giri finchè non scalda un pò tende a spegnersi. L'ho portata dal meccanico che mi ha cambiato la sonda lambda , ma il difetto è rimasto. Stranamente stamattina, forse perchè le temperature sono salite ,non ha fatto questo difetto.Ora vediamo se me lo fa ancora. Premetto che prima di portarla dal meccanico avevo sostituito : filtro aria , filtro benzina, candele ( anche se ho riscontrato che bruciavano bene ed erano state cambiate 1500Km fa.Ho pulito con alcol anche i fili delle candele e la calotta. Comunque fammi sapere se riesci a risolvere, e se riesco io farò altrettanto , Ciao auguri

Infatti la sonda lambda nn c'entra nulla con i problemi di avviamento e a minimo.

Intanto dovresti dirci se 1 volta ke il motore è caldo e quando sei in marcia hai ugualmente problemi di carburazione.In pratica se il motore rimane comunque irregolare,stenta a salire di giri,ecc.

Poi dovresti dirci se il problema si presenta anke in caso di freddo asciutto,o solo in caso di umidità e pioggia.

Questo x escludere altre cause.

 

Comunque,si potrebbe ipotizzare il malfunzionamento del motorino del minimo.

Questo regola automaticamente la portata d'aria a motore freddo.

Se a motore caldo e in marcia il problema scompare e nn hai altri problemi di irregolarità,potrebbe essere tranquillamente lui.

In pratica questo motorino,comandato dalla centralina di iniezione,preleva 1 certa quantità d'aria da 1 condotto prima della farfalla (quindi a monte) e la porta attraverso 1 altro condotto a valle della farfalla stessa.Quindi aumenta la quantità d'aria aspirata,ma senza aprire la farfalla.

Anke il fatto ke devi aiutarti con l'acceleratore x mantenere il minimo,avvalora questa ipotesi.

 

Riguardo la pulizia dei contatti elettrici in generale,ti conviene usare degli spray deossidanti.

L'alcol lascia degli aloni e addirittura può anke facilitare la formazione di ossidi,soprattutto su particolari in rame.

Al massimo puoi usarlo x sgrassare,ma poi devi pulire accuratamente le parti trattate.

Meglio il deossidante,poi soffiare le parti trattate x eliminare i residui del deossidante stesso e lo sporco ke questo ha rimosso.

 

Riguardo i cavi delle candele e le relative pipette,forse sono a posto.

Il forse significa ke,se il problema si presenta solo ed esclusivamente a motore freddo,nn dovrebbero esserci cavi o pipette danneggiati ke quindi disperdono corrente.

Se invece il problema rimane anke a motore caldo,in presenza di umidità e pioggia,sarebbero da controllare.

Stessa cosa x la calotta dello spinterogeno.

Aggiornaci. ;)

 

Si in effetti penso che tu abbia ragione, perchè a caldo la macchina va benissimo. Per aggiornavi comunque io sono tornato dal meccanico per pagare ( avevo preso la macchina davanti all'officina già chiusa senza pagare ) e lui dopo che gli ho detto che il difetto era rimasto, mi ha detto che bisognava sostituire il polmoncino dell'anticipo. Non aveva fatto in tempo a farlo. Perciò davanti a me lo ha sostituito. Il problema siè attenuato, effettivamente questo polmoncino era guasto perchè dopo averlo smontato succhiando dal tubicino non faceva muovere la levetta dell'anticipo, quello nuovo si muoveva perfettamente. Il meccanico infine mi dice che secondo lui è il corpo farfallato che non funziona perchè l'asse della farfalla lavora su una sede in grafite e che si è sicuramente consumata. Il pezzo nuovo peò costa troppo e non vale la pena nemmeno reperirlo usato , perchè si troverebbe alle stesse condizioni .

Proverò la prossima settimana a cambiare questo motorino del minimo da solo che non credo sia difficile fare. E' attaccato al carburatore ? Mi convien andare da un demolitore per reperirlo usato e recuperare anche qualche altra cosa come ilsensore di temperatura carburante quello azzurro e la centralina dello spinterogeno. Ci sono altre centralina che io non conosco? Comunque grazie per le informazioni e vi terrò aggiornati

Link to post
Share on other sites

Non è difficile controllare se funziona il motorino del minimo.

 

Spegni la macchina a motore caldo.

La fai raffreddare ben bene.

Al mattino apri il cofano e guardi la farfalla dal lato del motorino. Chiedi a qualcuno di accendere il quadro e guardi: se il motorino funziona, vedrai che ti apre la farfalla di 1 - 2 mm.

 

In alternativa, a motore freddo e quadro acceso, stacchi ed attacchi il connettore sensore temperatura motore (dovrebbe essere sul collettore aspirazione): con connettore attaccato dovrebbe aprire la farfalla; staccandolo, dovrebbe richiudertela.

Semplicissimo da diagnosticare e verificare, altro che asse della farfalla in grafite rotto :D

Tra l'altro cosa c'entra l'alberino? se l'alberino della farfalla fosse rotto, la farfalla non si aprirebbe (alberino grippato/spaccato, quindi la farfalla non muove oppure ha gioco nella sua sede, con impuntamenti, minimo accelerato etc etc) oppure la farfalla è staccata dal potenziometro (in tal caso la macchina non va perchè non c'è modo di regolare la carburazione).

 

P.S. ma dopo aver cambiato il polmoncino, il meccanico ha controllato l'anticipo?

Per ora ti ha fatto due lavori senza risolvere il problema...

Link to post
Share on other sites

Non è difficile controllare se funziona il motorino del minimo.

 

Spegni la macchina a motore caldo.

La fai raffreddare ben bene.

Al mattino apri il cofano e guardi la farfalla dal lato del motorino. Chiedi a qualcuno di accendere il quadro e guardi: se il motorino funziona, vedrai che ti apre la farfalla di 1 - 2 mm.

 

In alternativa, a motore freddo e quadro acceso, stacchi ed attacchi il connettore sensore temperatura motore (dovrebbe essere sul collettore aspirazione): con connettore attaccato dovrebbe aprire la farfalla; staccandolo, dovrebbe richiudertela.

Semplicissimo da diagnosticare e verificare, altro che asse della farfalla in grafite rotto :lol:

Tra l'altro cosa c'entra l'alberino? se l'alberino della farfalla fosse rotto, la farfalla non si aprirebbe (alberino grippato/spaccato, quindi la farfalla non muove oppure ha gioco nella sua sede, con impuntamenti, minimo accelerato etc etc) oppure la farfalla è staccata dal potenziometro (in tal caso la macchina non va perchè non c'è modo di regolare la carburazione).

 

P.S. ma dopo aver cambiato il polmoncino, il meccanico ha controllato l'anticipo?

Per ora ti ha fatto due lavori senza risolvere il problema...

 

E' vero ha fatto due sostituzioni ( sonda lambda e polmoncino dell'anticipo ) senza risolvere il problema. Appena posso farò quello che mi dici , hai però una foto per capire bene questi elementi : motorino di regolazione del minimo ( attaccato al corpo farfallato ? ), sensore della temperatura della benzina ( sul collettore di apirazione della benzina,quello che dite sia con la plastica blu' ? ). Attendo notizie ciao

Link to post
Share on other sites

Non ho più la Uno quindi non posso farti foto!

Il sensore temperatura è avvitato a lato del collettore aspirazione, dal lato guida! Lo vedi, ha un connettore a due fili.

 

Il motorino del minimo è dalla parte opposta, apre e chiude la farfalla: quello che vedi dall'esterno è uno stantuffo lungo tre o quattro cm, di raggio 2 cm circa, che spinge la puleggia della farfalla, facendola aprire quando serve. Lo stantuffo è riconoscibilissimo, chiuso dentro una guaina in gomma nera sottile.

Link to post
Share on other sites

Non è difficile controllare se funziona il motorino del minimo.

 

Spegni la macchina a motore caldo.

La fai raffreddare ben bene.

Al mattino apri il cofano e guardi la farfalla dal lato del motorino. Chiedi a qualcuno di accendere il quadro e guardi: se il motorino funziona, vedrai che ti apre la farfalla di 1 - 2 mm.

 

In alternativa, a motore freddo e quadro acceso, stacchi ed attacchi il connettore sensore temperatura motore (dovrebbe essere sul collettore aspirazione): con connettore attaccato dovrebbe aprire la farfalla; staccandolo, dovrebbe richiudertela.

Semplicissimo da diagnosticare e verificare, altro che asse della farfalla in grafite rotto :D

Tra l'altro cosa c'entra l'alberino? se l'alberino della farfalla fosse rotto, la farfalla non si aprirebbe (alberino grippato/spaccato, quindi la farfalla non muove oppure ha gioco nella sua sede, con impuntamenti, minimo accelerato etc etc) oppure la farfalla è staccata dal potenziometro (in tal caso la macchina non va perchè non c'è modo di regolare la carburazione).

 

P.S. ma dopo aver cambiato il polmoncino, il meccanico ha controllato l'anticipo?

Per ora ti ha fatto due lavori senza risolvere il problema...

 

Vi aggiorno per quello che ho combinato ieri e oggi. Ieri sono andato allo sfascio a cercare un vecchio monoiniettore , ne ho trovato uno e l'ho preso, poi quando sono andato a montarlo mi sono accorto che non era perfettamente uguale, allora ho sostituito soltanto il motorino del minimo, ma il difetto era rimasto, anzi forse era peggiorata perchè qualche strappo me lo dava anche a caldo camminando piano ( in 1a e 2a ).Stamattina poi mi sono fatto aiutare da una passante che mi ha acceso il quadro e potuto verificare che il motorino muoveva la farfalla, poi ho attaccato e staccato il sensore sul collettore ( quello blù ) e la farfalla si muoveva. Allora sono andato al negozio di ricambi e ho aquistato la centralina ( bruscless ) quella attaccata allo spinterogeno e l'ho sostituita.Infine ho cercato di regolare il minimo al max di giri ruotando lo spinterogeno. Insomma adesso mi sembra di aver risolto, incrociamo le dita. ma il motore adesso anche ai bassi giri cammina bene , vediamo nei prossimi giorni che cosa mi fa a freddo, ma penso proprio di aver risolto.

Prima di cambiare la centralina pensavo fosse un problema di guanizioni tra in monoiniettore e il collettore, perchè avevo notato che su quello dello sfascio c'era, ma il mio monoiniettore ha uno spessore di bakelite sia a contatto con collettore che tra il corpo farfallato e la testa dove sono alloggiati l'iniettore e la pompetta a pressione. Cosa pensate servono queste guarnizioni ? Qualcuno che ha messo le mani prima di me le ha buttate via?

Link to post
Share on other sites

Non è difficile controllare se funziona il motorino del minimo.

 

Spegni la macchina a motore caldo.

La fai raffreddare ben bene.

Al mattino apri il cofano e guardi la farfalla dal lato del motorino. Chiedi a qualcuno di accendere il quadro e guardi: se il motorino funziona, vedrai che ti apre la farfalla di 1 - 2 mm.

 

In alternativa, a motore freddo e quadro acceso, stacchi ed attacchi il connettore sensore temperatura motore (dovrebbe essere sul collettore aspirazione): con connettore attaccato dovrebbe aprire la farfalla; staccandolo, dovrebbe richiudertela.

Semplicissimo da diagnosticare e verificare, altro che asse della farfalla in grafite rotto :lol:

Tra l'altro cosa c'entra l'alberino? se l'alberino della farfalla fosse rotto, la farfalla non si aprirebbe (alberino grippato/spaccato, quindi la farfalla non muove oppure ha gioco nella sua sede, con impuntamenti, minimo accelerato etc etc) oppure la farfalla è staccata dal potenziometro (in tal caso la macchina non va perchè non c'è modo di regolare la carburazione).

 

P.S. ma dopo aver cambiato il polmoncino, il meccanico ha controllato l'anticipo?

Per ora ti ha fatto due lavori senza risolvere il problema...

 

Vi aggiorno per quello che ho combinato ieri e oggi. Ieri sono andato allo sfascio a cercare un vecchio monoiniettore , ne ho trovato uno e l'ho preso, poi quando sono andato a montarlo mi sono accorto che non era perfettamente uguale, allora ho sostituito soltanto il motorino del minimo, ma il difetto era rimasto, anzi forse era peggiorata perchè qualche strappo me lo dava anche a caldo camminando piano ( in 1a e 2a ).Stamattina poi mi sono fatto aiutare da una passante che mi ha acceso il quadro e potuto verificare che il motorino muoveva la farfalla, poi ho attaccato e staccato il sensore sul collettore ( quello blù ) e la farfalla si muoveva. Allora sono andato al negozio di ricambi e ho aquistato la centralina ( bruscless ) quella attaccata allo spinterogeno e l'ho sostituita.Infine ho cercato di regolare il minimo al max di giri ruotando lo spinterogeno. Insomma adesso mi sembra di aver risolto, incrociamo le dita. ma il motore adesso anche ai bassi giri cammina bene , vediamo nei prossimi giorni che cosa mi fa a freddo, ma penso proprio di aver risolto.

Prima di cambiare la centralina pensavo fosse un problema di guanizioni tra in monoiniettore e il collettore, perchè avevo notato che su quello dello sfascio c'era, ma il mio monoiniettore ha uno spessore di bakelite sia a contatto con collettore che tra il corpo farfallato e la testa dove sono alloggiati l'iniettore e la pompetta a pressione. Cosa pensate servono queste guarnizioni ? Qualcuno che ha messo le mani prima di me le ha buttate via?

 

Ultimissime la centalina nuova mi ha risolto tutti i problemi , la macchina stamattina ha funzionato perfettamente, vorrei tanto andare dal meccanico a dirgli che non ci capisce niente. Sicuramente qei 180euro sono gli ultimi che mi ha rubato perchè la prossima volta vado da qualcun altro. Grazie a tutti per i consigli perchè senza di voi non conoscendo questo motore non avrei proprio potuto risolvere da solo. Saluti

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...