Jump to content

Capacità carico GPL


Post consigliati

Grazie per l'ulteriore offesa dello scienziato di turno ,a questo punto da parte mia il discorso è chiuso ,prego di non insultare od offendere ulteriormente prego il moderatore di cancellare questo topic visti i toni da parte degli scienziati ,Grazie

 

Grazie per l'ulteriore offesa dello scienziato di turno ,a questo punto da parte mia il discorso è chiuso ,prego di non insultare od offendere ulteriormente prego il moderatore di cancellare questo topic visti i toni da parte degli scienziati ,Grazie

Dimenticavo;si dice se danneggiassi ovviamente nella lingua italiana!

ok in italiano te la cavi, risparmiaci le altre tue teorie fuorilegge da criminale.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Caro Andgek visto che non offendi mi permetto di rispondert:le due valvole ,sovrapressione e temperatura si aprono rispettivamente la prima oltre 27 atm di pressione,la seconda oltre 120° centigradi,ora tieni presente che quando in estate viaggio in macchina con il clima acceso la temperatura dell'abitacolo è intorno ai 22-23 gradi e quella del serbatoio che nella mia familiare sta dietro lo schienale posteriore è + o- uguale ,quindi siamo ben lontani dai 120 gradi,lo stesso dicasi per la pressione del gas dentro al sebatoio che come sai è direttamente proporzionale alla temperatura ,pertanto la possibilità che anche sotto il sole ed in colonna la temperatura dentro il serbatoio raggiunga 120 gradi o la pressione superi 27 atm è , a mio modesto avviso, praticamente nulla pertanto nessuna delle 2 valvole si aprirà in tali condizioni,ovviamente la cosa è ben diversa dal lasciare l'auto ferma al sole cosa che ho sempre detto e ribadito di non fare,io ho espresso solo una mia opinione basata su dati tecnici che mi sembrano molto chiari e non mi aspetto assolutamente che qualcuno mi dica bravo però non accetto le offese gratuite nè le accuse infondate di mettere a repentaglio la vita degli altri

 

L'idea che la bombola nel baule dietro lo schienale abbia la stessa temperatura dell'abitacolo è totalmente errata: nel baule le temp. sono superiori causa irraggiamento diretto lunotto e, soprattutto, il catalizzatore sotto il pianale.

Link to post
Share on other sites

Inkee la mia è una station wagon ed ha 4 catalizzatori di cui 2 vicinissimi ai collettori di scarico e gli altri 2 vicino ai piedi degli occupanti dei sedili anteriori ,comunque grazie per il tuo civilissimo e garbato intervento

Link to post
Share on other sites

Intanto...........se è vero che un serbatoio di impianto gpl rispondente alle attuali norme non esplode per il solo aumento graduale pressione dovuto ad aumento della temperatura, è pure vero che un rilascio controllato anche di un solo litro di gpl, prima di disperdersi (il gpl si disperde molto lentamente) si combina certamente con l'aria circostante e ne rende esplosiva un volume di circa 8 m cubi , e già questo può dare una idea del rischio.

 

Poi.........la valvola di sovrapressione non è una valvola di servizio ma è un dispositivo di estrema emergenza, indispensabile per evitare per esempio che il serbatoio esploda a seguito di coinvolgimento in incendio, molte valvole non hanno la termofusibile ma hanno la sola valvola di sovrapressione, secondo me sono da preferire per la minore complessità costruttiva.

 

Inoltre.......la possibilità che un contenitore rigido contenente liquido scarsamente comprimibile come è il gpl possa rompersi a seguito di urto (esempio piccolo tamponamento) dipende dallla sua incapacità di assorbire l'urto, logico che tanto più è pieno di tale liquido, tanto meno può deformarsi e tanto più è probabile che si rompa, anche a seguito di piccola botta etc.....

 

Più didascalico di così non saprei..............se testolina ancora non capisce allora vuol dire che non vuol capire...................... lasciamolo perdere ;)

Link to post
Share on other sites

siete dei pazzi a manomettere le valvole per riempire al 100% il serbatoio, mica è acqua!

la valvola di sovrapressione c'è sì, ma il gpl dove si sfogherebbe? nel baule ovviamente! e vi sembra sicuro? e se fai il pieno e ti bloccano in coda sotto il sole? speri di raffreddare col clima a palla? sempre che ci riesci ad arrivare a raffreddare il bagagliaio?

io da ing. meccanico non firmerei mai un impianto simile, e se alla motorizzazione non controllano l'impianto è perchè l'installatore è un professionista che mette gia la sua firma per il "collaudo provvisorio";che alla motorizzazione, specie in alcune ci sia lassismo è vero... ma mica possono mettersi a smontare la multivalvola e controllare se è manomessa!

senza contare che se dovesse succedere qualche casino e fanno una perizia la prima cosa che guardano se la macchina è a gas è la bombola e le sicurezze. Purtroppo se la macchina salta in aria non sono solo ###### di chi ha fatto la modifica.

Io non sono pro o contro installatori ,posso capire che uno intervenga sull'impianto anche dove non potrebbe, ma con COSCIENZA delle proprie capacità e delle cose fatte.

Non capisco perchè fare queste modifiche criminali per guadagnare 100 km di autonomia, senza nessun altro beneficio (neanche economico) e mettendo a repentaglio altre vite.

Link to post
Share on other sites

Intanto...........se è vero che un serbatoio di impianto gpl rispondente alle attuali norme non esplode per il solo aumento graduale pressione dovuto ad aumento della temperatura, è pure vero che un rilascio controllato anche di un solo litro di gpl, prima di disperdersi (il gpl si disperde molto lentamente) si combina certamente con l'aria circostante e ne rende esplosiva una massa di circa 8 m cubi , e già questo può dare una idea del rischio.

 

Poi.........la valvola di sovrapressione non è una valvola di servizio ma è un dispositivo di estrema emergenza, indispensabile per evitare per esempio che il serbatoio esploda a seguito di coinvolgimento in incendio, molte valvole non hanno la termofusibile ma hanno la sola valvola di sovrapressione, secondo me sono da preferire per la minore complessità costruttiva.

 

Inoltre.......la possibilità che un contenitore rigido contenente liquido scarsamente comprimibile come è il gpl possa rompersi a seguito di urto (esempio piccolo tamponamento) dipende dallla sua incapacità di assorbire l'urto, logico che tanto più è pieno di tale liquido, tanto meno può deformarsi e tanto più è probabile che si rompa, anche a seguito di piccola botta etc.....

 

Più didascalico di così non saprei..............se testolina ancora non capisce allora vuol dire che non vuol capire...................... lasciamolo perdere :lol:

Senza infierire ulteriormente aggiungo solo che il GPL liquido, ha un coefficiente di dilatazione cubico alquanto elevato, dell'ordine di 0,002 - 0,0025 -oC-1, ossia circa 2000 volte quello dell'acciaio e, come quasi tutti i liquidi è ben poco comprimibile. Risulta quindi evidente che, ad un aumento di temperatura, corrisponde una dilatazione del GPL liquido che, se costretto all'interno di un ambiente chiuso, può sviluppare pressioni qualsiasi. Quindi non puoi basarti solo sul legame tra temperatura e pressione miscela gas-liquido del gpl.

Perdipiù se iniziasse ad uscire gas liquido la multivalvola potrebbe ghiacciare e diventare inefficace.

Link to post
Share on other sites

sono un progettista piping e lavoro all'interno di una raffineria, li le valvole di sicurezza sono ovunque, ogni apparecchiatura ne ha minimo due, sono presenti su tutte le linee in pressione, perfino sulle linee di acqua... purtoppo se un forno decide di esplodere esplode e basta nonostante la manutenzione ordinaria e spesso anche straordinaria... l'inconveniente si puo presentare in qualsiasi momento sopratutto nel campo della meccanica, perchè sfidare la sorte e andarsi a cercare volutamente problemi??? io certe cose non riesco a comprenderle e sta discussione sta diventando troppo pesante, quando qualche moderatore deciderà di ELIMINARE questo post farà cosa gradita credo a molti. Il limite massimo di riempimento del serbatoio non credo che lo ha deciso un pinco pallino qualunque ed è strano oltre che gravissimo che proprio un ingegnere (o forse 2) se ne esca con cazzate di questo genere... a questo punte le possibilità sono 2: o sta laurea te l'hanno regalata oppure sei solo un'incoscente a cui non importa la propria/altrui incolumità. saluti

Link to post
Share on other sites

sono un progettista piping e lavoro all'interno di una raffineria, li le valvole di sicurezza sono ovunque, ogni apparecchiatura ne ha minimo due, sono presenti su tutte le linee in pressione, perfino sulle linee di acqua... purtoppo se un forno decide di esplodere esplode e basta nonostante la manutenzione ordinaria e spesso anche straordinaria... l'inconveniente si puo presentare in qualsiasi momento sopratutto nel campo della meccanica, perchè sfidare la sorte e andarsi a cercare volutamente problemi??? io certe cose non riesco a comprenderle e sta discussione sta diventando troppo pesante, quando qualche moderatore deciderà di ELIMINARE questo post farà cosa gradita credo a molti. Il limite massimo di riempimento del serbatoio non credo che lo ha deciso un pinco pallino qualunque ed è strano oltre che gravissimo che proprio un ingegnere (o forse 2) se ne esca con cazzate di questo genere... a questo punte le possibilità sono 2: o sta laurea te l'hanno regalata oppure sei solo un'incoscente a cui non importa la propria/altrui incolumità. saluti

 

Precisazione prezioza e opportuna.

Grazie.

Link to post
Share on other sites
Guest
Questo topic è chiuso a nuove risposte.

×
×
  • Create New...