Jump to content

Landi Renzo su Alfa GTV “ Il TOP :)


Post consigliati

Se invece hai la lancetta che balla un po' a caso, allora potresti avere il sensore di temperatura difettoso, ed è importante ed urgente sostituirlo per evitare che a temperature elevate non venga azionata la ventola del radiatore.

A quanto pare nella mia la cosa è voluta. La modifica è stata fatta volutamente dal vecchio proprietario. A quanto pare in alcune auto sportive lo fanno per tenere l'auto più fresca. Il problema nella mia è che nel traffico a volte arriva anche a 100° prima che la ventola riesca a a riportarla a 90°. Temo anche che la percentuale di antigelo sia troppo elevata considerando il montaggio dell'impianto a gas. Come posso fare a variare la % di antigelo/Acqua?

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 48
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Secondo me non si dovrebbe effettuare alcuna modifica all'impianto originale, l'importante controllare periodicamente l'efficienza di quest'ultimo.

Mio fratello ha la tua stessa macchina e funziona regolarmente: 85-90°C sia in città che in autostrada.

Link to post
Share on other sites

Se invece hai la lancetta che balla un po' a caso, allora potresti avere il sensore di temperatura difettoso, ed è importante ed urgente sostituirlo per evitare che a temperature elevate non venga azionata la ventola del radiatore.

A quanto pare nella mia la cosa è voluta. La modifica è stata fatta volutamente dal vecchio proprietario. A quanto pare in alcune auto sportive lo fanno per tenere l'auto più fresca. Il problema nella mia è che nel traffico a volte arriva anche a 100° prima che la ventola riesca a a riportarla a 90°. Temo anche che la percentuale di antigelo sia troppo elevata considerando il montaggio dell'impianto a gas. Come posso fare a variare la % di antigelo/Acqua?

Ma non doveva mantenere la temperatura più fresca? :)

E ti arriva a 100°C?

Strano. A questo punto direi che è meglio andare dal meccanico e fare sostituire quantomeno il liquido del radiatore, mettendo quello rosso invece che quello blu.

OKKIO a non mescolarli (devi svuotare del tutto uno prima di mettere l'altro).

Link to post
Share on other sites

Caro Zagor se è come dici e un tantino grave perche penso ai mesi caldi col traffico e magari incoda tua temperatura si alzera sempre di piu quindi inizia controllo bulbo per vedere che funzioni come si deve 2 controllo velocita ventole 3 per esperienza diretta ti informo che quando avrai anche il cond. attaccato sara peggio quindi puoi pensare a un interuttore che attivi da dentro per far funzionare le ventole attenzione a non taroccare il term. perche di inverno potresti avere dei problemi ,ricorda piu la temp. e alta nel vano motore e più sono problemi per il cond. pensa fermo in coda sotto il sole senza il raffr. dell'aria .La soluzione migliore dopo i 3 controlli citati in precedenza e far smontare il radiatore e fallo pulire le celle saranno otturate all'interno non usare liquidi peche butti via soldi e poche volte si risolve il problema Ciao

Link to post
Share on other sites

Ma non doveva mantenere la temperatura più fresca? :)

E ti arriva a 100°C?

Strano. A questo punto direi che è meglio andare dal meccanico e fare sostituire quantomeno il liquido del radiatore, mettendo quello rosso invece che quello blu.

OKKIO a non mescolarli (devi svuotare del tutto uno prima di mettere l'altro).

Su strada anche al massimo dei giri la temperatura sta bassissima. Il problema è nel traffico dove arriva a 100°. La ventola sembra entrare a 90° ma perde tempo a tenere la temperatura a 90° e in poco tempo arriva a 100° e dopo qualche minuto riesce a riportarla a 90°, praticamente continua nel traffico a saltare 90°/100°. Temo che il radiatore abbia problemi con la sola ventola a dissipare il calore a causa di un'alta percentuale di liquido di raffreddamento. Che differenza c'è fra liquido rosso e blu? Io ho letto che il rosso è per motori in alluminio.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
Caro Zagor se è come dici e un tantino grave perche penso ai mesi caldi col traffico e magari incoda tua temperatura si alzera sempre di piu quindi inizia controllo bulbo per vedere che funzioni come si deve 2 controllo velocita ventole 3 per esperienza diretta ti informo che quando avrai anche il cond. attaccato sara peggio quindi puoi pensare a un interuttore che attivi da dentro per far funzionare le ventole attenzione a non taroccare il term. perche di inverno potresti avere dei problemi ,ricorda piu la temp. e alta nel vano motore  e più sono problemi per il cond. pensa fermo in coda sotto il sole senza il raffr. dell'aria .La soluzione migliore dopo i 3 controlli citati in precedenza e far smontare il radiatore e fallo pulire le celle saranno otturate all'interno non usare liquidi peche butti via soldi e poche volte si risolve il problema Ciao

Infatti hai perfettamente ragione, ho già fuso un paio di motori per problemi di "raffreddamento" e ormai ho la paranoia di avere un impianto di raffreddamento efficentissimo.

Link to post
Share on other sites
Secondo me non si dovrebbe effettuare alcuna modifica all'impianto originale, l'importante controllare periodicamente l'efficienza di quest'ultimo.

Mio fratello ha la tua stessa macchina e funziona regolarmente: 85-90°C sia in città che in autostrada.

Mi confermi quindi che c'è un'anomalia. Provvederò al più presto alla sostituzione del liquido e del termostato.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Per esperienza ti consiglio di inserire un interuttore dentro che puoi azionare tu quando vedi che la situazione e grave se sei in coda o nel traf. azionala subito senza aspettare che si alzi la temperatura io non so la macchina quanti km e quanti anni ha ma ti consiglio far smontare il radiatore e farlo fare da personale esperto solo cosi forse risolverai il problema ,i liquidi lascia perdere io li ho provati tutti ho risolto il problema solo nella maniera sopra citata .

Link to post
Share on other sites

Ciao,

inizialmente vi faccio i complimenti per la bonta delle vostre discussioni,

a mio parere,

molto utili per chi vuole trasformare la propria auto con un impianto GPL.

Vi racconto, magari mi potete dare un buon consiglio.

Ho aqcuistato,di recente,una Alfa Romeo GTV 2.0 T.S. 16V del 2001 ed ho l'intenzione di far istallare un impianto GPL Landi Omegas con iniettori Med.

Vorrei chiedervi che tipo di bombola potrei far montare, e se conoscete

un buon istallatore da consigliarmi nei paraggi di Torino.

Vi ringrazio anticipatamente della vostra disponibilita'.

 

Ago.

Link to post
Share on other sites
Certo il term.sostituiscilo potrebbe avere problemi poi fammi sapere io con la mia avevo provato ma non aveva sortito nessuno effetto ciao

L'auto l'ho presa con circa 55.000 km e ha 4 anni quindi non penso che il radiatore possa avere problemi. Spero di risolvere portando la percentuale di liquido antigelo al 25% aumentando l'acqua distillata e quindi la capacità di dissipare e naturalmente sostituendo il termostato.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Vi racconto, magari mi potete dare un buon consiglio.

Ho aqcuistato,di recente,una Alfa Romeo GTV 2.0 T.S. 16V del 2001 ed ho l'intenzione di far istallare un impianto GPL Landi Omegas con iniettori Med.

Vorrei chiedervi che tipo di bombola potrei far montare, e se conoscete

un buon istallatore da consigliarmi nei paraggi di Torino.

Vi ringrazio anticipatamente della vostra disponibilita'.

 

Ago.

Ciao, sulla mia auto hanno montato un serbatoio icom cilindrico di 44 litri lungo quanto il bagagliaio e di spessore considera che mi è rimasto lo spazio per il ruotino (che devo acquistare dato la GTV ha il compressore e il kit di riparazione). Che dirti di più, come già avrai letto mi trovo benissimo e per quanto riguarda il lato "economico" ho gli stessi consumi di un'auto diesel con il piacere di guida, prestazioni e la tenuta di strada di una sportiva.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Zagor, il variatore di anticipo o advanced timing processor e' un dispositivo elettronico che regola l'istante di accensione delle candele, e non c'entra coll'altro variatore che regola la temporizzazione dell'apertura/chiusura delle valvole. Dispositivo che e' gia' incorporato nell'automobile.

 

Il principio e' che, prima si accende la miscela, piu' la stessa, bruciando, ha il tempo di espandersi e quindi di creare maggiore pressione nel cilindro.

 

Il variatore di anticipo e' sempre escluso quando l'auto va a benzina. E se a metano ha un certo effetto, a gpl questo effetto si moltiplica, data la "resa" maggiore dello scoppio gpl nel motore benzina. Infatti il variatore, per gli impianti gpl e' considerato "optional", piu' un elemento da tuning sportivo.

 

Anche se gli effetti pratici sul miglioramento del consumo, per esempio, potrebbero essere rilevanti.

 

Con un'opportuna elaborazione mirata al guadagno di potenza, avente come cuore il variatore opportunamente tarato - elaborazione che pero' per sicurezza dovrebbe includere anche altri aspetti, anche perche' lo stress su certi componenti meccanici del motore aumenterebbe - potrebbe permetterti di guadagnare anche una diecina di cavalli.....

 

Per le candele all'iridio ci sono gia' tutte le informazioni possibili disponibili qui sul forum. Ti basti sapere che sono le UNICHE (oltre forse alle torquemaster ma non le ha ancora provate nessuno e non sembrano avere molto mercato) che hanno un rendimento NETTAMENTE migliore delle altre, non "qualcosa in piu'".

 

E l'accensione a gas e' una cosa alquanto critica.

 

ciao

 

P.S.

Una modifica come questa, per essere completa dovrebbe comprendere:

 

-Variatore di anticipo impostato opportunamente (non, solo qualche grado)

-candele all'iridio di grado termico adeguato

-filtro aria sportivo aperto (optional, per puro tuning! :blink: )

-ceramic power liquid

-olio motore adeguato alle temperature

-kit flashlube per dare tregua alle valvole.

Link to post
Share on other sites
Ciao volevo chiederti... quanto costerebbe un variatore di anticipo per la mia marea 1.6 16v gpl ????

 

A proposito... con le candele all'iridio sto facendo recond di consumi!!! (nel senso che diminuiscono) saro' piu' preciso fra unpaio di settimane

Eh non lo so alfettone :ph34r: , purtroppo non ho un database sui varatori. L'unico a saperne di piu' sarebbe autogaswins. Comunque se i varia si assomigliano dovrebbe andare sui 70 ipotizziamo....

 

Sono contento che confermi le mie impressioni anche sui consumi! certo non fanno miracoli ma fanno sicuramente qualcosa, la qualcosa ci rende felici! :ph34r:

 

Allora ti vuoi overpotenziare eh?...... :D occhio pero' che poi prendi il volo! :D

 

No dai a parte gli scherzi col metano l'aumento di potenza sostanzialmente corrisponde ad un quasi recupero delle prestazioni a benzina e quindi nessuno stress meccanico in piu' per il motore, solo termico. Ma facendo lo stesso giochetto col gpl si richiano di scatenare fenomeni paranormali! :ph34r:

Dico solo occhio perche' non ti vorrei veder tornare al forum con un pistone in mano.... :ph34r:

 

...Certo pero' allora cosa dire di tutti quei vari turbodisel odierni che certo solidi non sono che colla solita "rimappatina" guadagnano minimo venti cavalli? allora quelli dovrebbero essere i primi ad andare in pezzi!! :ph34r:

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...