Jump to content

pulizia iniettori BRC


Post consigliati

Ciao a tutti,

vorrei provare a pulire i miei iniettori BRC Max. Ho letto sul forum di una procedura di Alfone che consiste nell'inserire 5ml di kerosene nel tubo tra filtro e iniettori. Da qualche parte ho letto anche che va bene il WD-40, ma si parla sempre di iniettori Matrix. Ho cercato qualcosa di specifico per BRC, ma purtroppo il motore di ricerca non mi aiuta in quanto non posso inserire BRC nelle ricerche (mi pare non accetti parole di 3 lettere) e non sono riuscito a trovare nulla.

 

Il succo è, secondo voi, posso procedere alla pulizia degli iniettori con del WD-40 (che ho già, invece di cercare il kerosene) secondo la procedura di Alfone? Qualcuno l'ha già fatto? Controindicazioni? Problemi alle guarnizioni?

 

Grazie mille

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

vorrei provare a pulire i miei iniettori BRC Max. Ho letto sul forum di una procedura di Alfone che consiste nell'inserire 5ml di kerosene nel tubo tra filtro e iniettori. Da qualche parte ho letto anche che va bene il WD-40, ma si parla sempre di iniettori Matrix. Ho cercato qualcosa di specifico per BRC, ma purtroppo il motore di ricerca non mi aiuta in quanto non posso inserire BRC nelle ricerche (mi pare non accetti parole di 3 lettere) e non sono riuscito a trovare nulla.

 

Il succo è, secondo voi, posso procedere alla pulizia degli iniettori con del WD-40 (che ho già, invece di cercare il kerosene) secondo la procedura di Alfone? Qualcuno l'ha già fatto? Controindicazioni? Problemi alle guarnizioni?

 

Grazie mille

Possiamo sapere qual'è il motivo che tu vorresti pulire gli iniettori?

Poi magari possiamo tentare di darti qualche consiglio! :P

Link to post
Share on other sites

Possiamo sapere qual'è il motivo che tu vorresti pulire gli iniettori?

Poi magari possiamo tentare di darti qualche consiglio! :P

 

Ho letto alcuni post di utenti che lamentavano problemi molto simili al mio: molti problemi a freddo, anche spegnimento, che svaniscono dopo pochi minuti, nessun problema per avviamento a caldo. E molti hanno risolto pulenti gli iniettori. Visto l'alto chilometraggio della mia macchina, la teoria degli iniettori sporchi che a freddo non lavorano bene e a caldo migliorano (lo sporco fluidifica) mi sembra una teoria molto interessante.

Link to post
Share on other sites

Ho letto alcuni post di utenti che lamentavano problemi molto simili al mio: molti problemi a freddo, anche spegnimento, che svaniscono dopo pochi minuti, nessun problema per avviamento a caldo. E molti hanno risolto pulenti gli iniettori. Visto l'alto chilometraggio della mia macchina, la teoria degli iniettori sporchi che a freddo non lavorano bene e a caldo migliorano (lo sporco fluidifica) mi sembra una teoria molto interessante.

Ah ok ...certo puoi provare, tentar non nuoce come si suol dire, io per quel tipo di problema che lamenti tu li sostituisco, comunque fai sempre in tempo a cambiarli, il wd40 è abbastanza oleoso sinceramente non credo vada bene, ti serve del petrolio bianco, in modo che ti lavi l'oleosità del gas e non rimangano residui del prodotto di pulizia, come lavare il matrix è sempre quello il concetto, metti poi se non l'avessi il filtro Brc ad alta efficenza, quello in alluminio.

Facci sapere i risultati!

Link to post
Share on other sites

Ok, allora cercherò questo petrolio bianco

Nel caso qualcosa dovesse andare storto, quando mi possono costare 4 iniettori nuovi?

 

Per quanto riguarda il filtro, in effetti ci avevo fatto un pensierino a passare al FJ1 HE (io ho il FJ1) ma mi domandavo se non fosse una spesa inutile... ho visto che anche il ricambio costa il doppio... ma ne vale la pena? Non ho capito se alta efficienza sta "ti pulisco meglio il gpl" o per "non ti penalizzo troppo la portata del gpl".... nel caso il mio motore è un 84KW, e non faccio una guida sportiva (cambio automatico, quasi mai vado oltre i 3mila giri), se fosse il secondo caso, non so se mi cambierebbe la vita...

Link to post
Share on other sites

Ho letto alcuni post di utenti che lamentavano problemi molto simili al mio: molti problemi a freddo, anche spegnimento, che svaniscono dopo pochi minuti, nessun problema per avviamento a caldo. E molti hanno risolto pulenti gli iniettori. Visto l'alto chilometraggio della mia macchina, la teoria degli iniettori sporchi che a freddo non lavorano bene e a caldo migliorano (lo sporco fluidifica) mi sembra una teoria molto interessante.

 

fai una prova. Avvia a freddo con il commutatore su benzina

Se hai comunque problemi di minimo ballerino e spegnimenti fai controllare il gioco valvole,

i miei iniettori hanno ormai 60000 km (su 100000 fatti a gas, mi furono cambiati in garanzia) e non ho problemi di pulizia

Link to post
Share on other sites

fai una prova. Avvia a freddo con il commutatore su benzina

Se hai comunque problemi di minimo ballerino e spegnimenti fai controllare il gioco valvole,

i miei iniettori hanno ormai 60000 km (su 100000 fatti a gas, mi furono cambiati in garanzia) e non ho problemi di pulizia

 

La macchina a benzina è sempre perfetta, nessun problema all'avvio, nessun problema in marcia.

 

Ho fatto la prova anche ad avviare a benzina e commutare a mano dopo un bel po' (per allungare tempi-temperature di autocommutazione senza dover modificare i parametri nella centralina, che attualmente sono settati a 60 secondi e 25 gradi) e la cosa migliora ma non del tutto (non si spegne ma cmq borbotta per qualche centinaio di metri). Il passaggio a GPL dopo una giornata di fermo è sempre un po' problematico. Per quanto ne so io (la macchina me l'hanno regalata) gli iniettori dovrebbero avere sui 130mila km di vita (la macchina ne ha 205mila).

 

Magari pensavo prima di fare una prova molto semplice: prima di avviarla, scaldare un po' gli iniettori GPL con un phon e poi accendere e vedere come va... il resto della macchina rimane freddo, se non da problemi allora potrebbe essere un buon indizio, che dite?

Link to post
Share on other sites

fai una prova. Avvia a freddo con il commutatore su benzina

Se hai comunque problemi di minimo ballerino e spegnimenti fai controllare il gioco valvole,

i miei iniettori hanno ormai 60000 km (su 100000 fatti a gas, mi furono cambiati in garanzia) e non ho problemi di pulizia

 

La macchina a benzina è sempre perfetta, nessun problema all'avvio, nessun problema in marcia.

 

Ho fatto la prova anche ad avviare a benzina e commutare a mano dopo un bel po' (per allungare tempi-temperature di autocommutazione senza dover modificare i parametri nella centralina, che attualmente sono settati a 60 secondi e 25 gradi) e la cosa migliora ma non del tutto (non si spegne ma cmq borbotta per qualche centinaio di metri). Il passaggio a GPL dopo una giornata di fermo è sempre un po' problematico. Per quanto ne so io (la macchina me l'hanno regalata) gli iniettori dovrebbero avere sui 130mila km di vita (la macchina ne ha 205mila).

 

Magari pensavo prima di fare una prova molto semplice: prima di avviarla, scaldare un po' gli iniettori GPL con un phon e poi accendere e vedere come va... il resto della macchina rimane freddo, se non da problemi allora potrebbe essere un buon indizio, che dite?

 

 

 

Il problema potrebbe anche essere che commuta a una temperatura troppo bassa .

La mia è impostata a 45 gradi e la commutazione è perfetta ; se la metto a 40 borbotta fino a che non arriva a circa 45 . Aggiungo che la macchina si avvia meglio a gas che a benzina , rimane in moto ma bisogna attentere che giunga a temperatura per un regime regolare.

poi ogni installazione è diversa, io parlo di Omegas con iniettori med con meno di 5000km

Link to post
Share on other sites

Magari pensavo prima di fare una prova molto semplice: prima di avviarla, scaldare un po' gli iniettori GPL con un phon e poi accendere e vedere come va... il resto della macchina rimane freddo, se non da problemi allora potrebbe essere un buon indizio, che dite?

Potresti mettere un phon sotto il cofano, alimentato da un inverter comandato da un timer, così avresti il preriscaldo iniettori! ...forse è troppo complicato! :ph34r:

Scherzi a parte, se hanno come dici tu 130 mila km penso siano proprio da cambiare, se poi dici che a benzina funziona perfettamente, poi sai è sempre difficile fare diagnosi a distanza.

La temp di commutazione è corretta a 25° poichè il Fast che hai tu non legge la temperatura acqua legge la temperatura del gas, quindi ti commuta con una temp acqua di almeno 40°

Il filtro quello vecchio è quello fatto come un filtro dell'olio per capirci, quello che hanno fatto dopo detto ad alta efficenza è quello in alluminio con i coperchi chiusi dai seger, si chiama così perchè filtra di più del vecchio modello, il ricambio costa 16 euro originale Brc, comunque se il problema sta negli iniettori cambiare il filtro non migliora di sicuro.

Si potrebbe provare a lavarli con la trielina, la trovi tranquillamente, non è aggressiva sulle gomme, evapora completamente, è un'idea che mi è venuta adesso! :)

Link to post
Share on other sites

signo scusami...come il fast non legge la temp acqua...

 

a me va un pò maluccio la mattina, un pò frenata ma nulla di irregolare per carità, perchè secondo me a gas passa dopo pochi secondi...

 

ma a quanto l'avrà tarata la commutazione il mio installa???

 

cmq meglio che la tengo così, sennò poi mi divora piu benzina, in effetti a me 10 euro di benza mi dura piu di 2 mesi....è troppo?

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Potresti mettere un phon sotto il cofano, alimentato da un inverter comandato da un timer, così avresti il preriscaldo iniettori! ...forse è troppo complicato! :o

Uhm e perché non sostituire il cofano con una bella lente di fresnel, così ci pensa il sole a tenermelo bello calduccio... certo magari c'è il rischio che dopo una bella giornata di sole d'agosto, mi ritrovo il motore liquefatto sull'asfalto... :o

 

Vabbé proverò a fare questa pulizia, tanto se cmq mi dite che sono vecchi e in genere si usa cambiarli, tentar non nuoce. (a proposito, ma quanto possono costare?) Pulirli con la trielina implica smontarli singolarmente dal rail, preferirei usare la tecnica del petrolio bianco nel tubo.

 

Cmq si è vero, il mio impianto ha solo il sensore Tgas nel riduttore. A partire dal Sequent 24 mi pare abbiamo introdotto il Th2o nel riduttore e il Tgas nel rail iniettori. Cmq la precisazione di signo mi ha permesso di chiudere il cerchio del perché alcuni parlano di temperature basse (sui 25) altri alte (sui 40) e questo è perché sono riferite al gas e all'acqua... mi aveva sempre spaesato questa differenza di temperatura ma ora ho capito perché :o

 

Per quanto riguarda il filtro, è esattamente quello tipo filtro dell'olio... vabbé se filtra meglio ci posso fare un pensierino, ma solo dopo aver risolto il resto. Nel we ci metto le mani e vi aggiorno

Link to post
Share on other sites

Allora ragazzi, ho appena fatto una veloce prova e volevo comunicarvi i risultati:

Premetto che la macchina era ferma da 2 giorni.

Per prima cosa ho innalzato la soglia di temperatura gas per la commutazione a freddo da 25 a 30 gradi, poi armato di phon ho dato una riscaldata al rail iniettori. In effetti col phon c'ho messo un bel po', forse avrei dovuto provare con una pistola termica ma avevo paura di fondere tutto. Cmq dopo un paio di minuti il rail era abbastanza caldo (sui 40 gradi, misurati con termocoppia).

A quel punto ho aperto la finestra di visualizzazione dei parametri del sequent fast e ho avviato il motore. La temperatura iniziale al riduttore era di 18 gradi. All'inizio la temperatura faceva fatica a salire, quindi ho dato un po' di gas per tenere il motore sui 2000-2500 giri per accelerare il riscaldamento, poi intorno ai 27 gradi ho tolto il gas attendendo il raggiungimento dei 30 gradi. A 30 gradi ha commutato a gas e con somma meraviglia, il motore non ha avuto il minimo tentennamento; nessun borbottio, nessun accenno di spegnimento, lisco come l'olio come quando commuta a motore ben caldo.

 

La cosa molto curiosa che ho notato dai grafici è che la temperatura al riduttore, al momento della commutazione, è scesa bruscamente sui 16 gradi, per poi risalire nel giro di 10 secondi a 30. questo in effetti a pensarci bene era da aspettarselo, sia perché prima di allora il gas era fermo e solo la parte presente nel riduttore riusciva a scaldarsi, sia perché il processo di evaporazione (se la termodinamica non mi inganna) sottrae calore.

 

Cmq sta di fatto che l'esperimento lo considero riuscito. Purtroppo mi rammarico di aver apportato due modifiche contemporaneamente, il che mi rende difficile capire se il merito sia stato dell'innalzamento della soglia o del riscaldamento degli iniettori... cmq domani proverò a riavviare la macchina (senza scaldare gli iniettori) per vedere come si comporta solo con l'innalzamento a 30 gradi.

 

Devo dire che questo esperimento però mi fa venire qualche dubbio sulla teoria che vi sia dello sporco sui riduttori, che col calore fluidifica e fa sparire il problema... in effetti (poiché mi stavo alquando annoiando col phon) ho portato il rail solo sui 40 gradi, che mi pare una temperatura abbastanza bassa per far fluidificare lo sporco...

D'altro canto è vero che la macchina ha raggiunto in poco tempo i 30 gradi (circa 90 secondi) e quando in passato ho provato ad avviare il motore a benzina per poi commutarlo a mano, sicuramente la temperatura era ben sopra i 30 gradi ma i problemi me li dava lo stesso...

 

MAH

 

Non è che semplicemente il rail iniettori freddo crea tutti quei problemi? (Tipo che il gas dal riduttore agli iniettori si riraffredda o cose simili). In effetti da qualche parte nel forum ho letto di un ragazzo che aveva montato dei "riscaldatori di iniettori" ma su google non ho trovato nulla di simile... ma esistono davvero? qualcuno ne sa qualcosa?

Link to post
Share on other sites

Non è che semplicemente il rail iniettori freddo crea tutti quei problemi? (Tipo che il gas dal riduttore agli iniettori si riraffredda o cose simili). In effetti da qualche parte nel forum ho letto di un ragazzo che aveva montato dei "riscaldatori di iniettori" ma su google non ho trovato nulla di simile... ma esistono davvero? qualcuno ne sa qualcosa?

Allora ...il rail freddo crea problemi poichè è indurito forse dallo sporco, non è che tutti gli impianti quando hanno il rail freddo fanno spegnere il motore e borbottare.

I riscaldatori che hai sentito parlare sono quelli per i matrix siccome sono molto sensibili allo sporco basta poco che si piantano a freddo, li montano gli impianti e-gas perchè hanno una predisposizione, praticamente è una resistenza elettrica.

Infine la trielina io intendevo di metterla nei rail senza smontare niente, dentro nei tubi a motore caldo ...smonti il tubo di mandata ne metti un pò, rimonti il tubo e passi a gas senza accelerare tanto, ripeti l'operazione 2-3 volte.

 

signo scusami...come il fast non legge la temp acqua...

 

a me va un pò maluccio la mattina, un pò frenata ma nulla di irregolare per carità, perchè secondo me a gas passa dopo pochi secondi...

 

ma a quanto l'avrà tarata la commutazione il mio installa???

 

cmq meglio che la tengo così, sennò poi mi divora piu benzina, in effetti a me 10 euro di benza mi dura piu di 2 mesi....è troppo?

 

ciao

Il Fast legge la temp gas, di default commuta a 25° che corrisponde a circa 40° di temp acqua.

La benzina verde ha un periodo di conservazione di circa 3 mesi, quindi fa in modo che venga cambiata con benzina nuova nel giro di 3 mesi

Link to post
Share on other sites

Allora ...il rail freddo crea problemi poichè è indurito forse dallo sporco, non è che tutti gli impianti quando hanno il rail freddo fanno spegnere il motore e borbottare.

I riscaldatori che hai sentito parlare sono quelli per i matrix siccome sono molto sensibili allo sporco basta poco che si piantano a freddo, li montano gli impianti e-gas perchè hanno una predisposizione, praticamente è una resistenza elettrica.

Infine la trielina io intendevo di metterla nei rail senza smontare niente, dentro nei tubi a motore caldo ...smonti il tubo di mandata ne metti un pò, rimonti il tubo e passi a gas senza accelerare tanto, ripeti l'operazione 2-3 volte.

 

Uhm ho capito, si in effetti suona ragionevole. Non mi rimane altro allora che provare a pulire gli iniettori. Visto che non ho ne trielina ne petrolio bianco, parto col cercare il petrolio bianco, se non lo trovo prendo la trielina.

Grazie mille di tutti i consigli.

 

vi terrò aggiornati sull'esito di questa pulizia

Link to post
Share on other sites

al momento della commutazione, è scesa bruscamente sui 16 gradi, per poi risalire nel giro di 10 secondi a 30.

 

mi sa che il problema sta qui.

a me se la temperatura del riduttore scende sotto i 30° ricommuta a benzina, le la cosa succede solo con certi gas, con basse temperature ambiente, e se supero i 5500 giri

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...