Jump to content

Suzuki Swift 1300 16v


Post consigliati

Salve! ...vi faccio questa segnalazione ...mi è entrata in officina una Swift per un controllo all'impianto gpl, non si accendeva più il commutatore, sistemato il problema ho notato subito che il minimo era basso e traballava vistosamente, la carburazione era corretta, il difetto lo presentava anche a benzina, ho fatto presente il problema al cliente il quale mi ha detto di vericare.

 

Morale della favola: valvole con pochissimo gioco, inoltre non si trovano piattelli abbastanza bassi per ripristinare il gioco, li abbiamo dovuti fresare noi stessi per portarli a misura, non saranno possibili ulteriori registrazioni.

 

L'auto è stata regolarmente tagliandata, usata in urbano-extraurbano a velocità moderate poca autostrada, ma non ha fatto uso ne di flashlube ne di altri prodotti.

 

Dopo la regolazione il motore gira perfettamente ed abbiamo montato il fleschlube, ma come sarà il futuro di questo motore? dovrebbe essere uguale al motore della Subaru Justy 1.3.

 

Purtroppo questo problema di valvole e sedi diventa sempre più frequente, le case automobilistiche hanno eliminato le punterie idrauliche per ridurre i costi e le valvole sono sempre più sottili!

Link to post
Share on other sites

E così anche la Swift è di burro, bene a sapersi...

Il problema maggiore alla fine però non sono le punterie idrauliche perchè come avete visto anche uno con Classe A (che ha le valvole idrauliche) deve rifare la testata a 43000Km... Testata Classe A 170

Le punterie idrauliche allungano la vita delle valvole e sedi perchè anche se arretrano il motore lavora sempre in maniera ottimale creando comunque meno fiamma viva allo scarico...

Fatto stà che se le valvole e/o le sedi sono di burro allora primo o poi vanno rifatte...

Spero solo che la taratura minuziosa che ho fatto unita ad una guida mai esagerata mi aiutino a non fare la fine di molti altri...

Link to post
Share on other sites

è il colmo....motori con componenti sempre piu delicati...e case automoblistiche che da un anno si sono buttate a pesce sul gpl..cosi a caso, senza il minimo scrupolo da qui si vede il vero interesse nei confronti del consumatore........

Link to post
Share on other sites

Proprio questa mattina ho fatto un giro dal mio amico installatore Gigi di Legnano

 

precisamente alla AUTO GAS questa e l'insegna che ha fuori dalla officina

 

 

Entro in officina e vedo una HYunday santa fe con il motore aperto.VAlvole completamente sfondate

 

questa la sua diagnosi a 85k km a gas.Mi diceva che ultimamente sta lavorando solo per manutenzioni e regolazioni a impianti fatti dai concessionari che lui e anche io reputiamo incompetenti

Incavolato diceva che di imp.non ne sta facendo+ per via degli incentivi di circa 2000euro delle vetture acquistate gia trasformate e che il lavoro lo fanno solo i concessionari

 

La cosa che lo fa arrabbiare è mettere le mani negli impianti fatti da altri e vedereil lavoro come viene svolto

 

 

ritornando al discorso valvole mi diceva che ormai i motori fanno SCHIFO ,parole testuali.

che le case dopo anni che il gas veniva denigrato ora viene spinto avanti con l'appoggio di costruttori di imp.Vedi Landi e BRC.

e che presto visto che il mercato tira faranno ,centraline elettroniche e impianti completamente originali integrati ,con la possibilità di funzionare sia a benza (con un piccolo serbatoio)che a gas

Vedi la gamma Zafira Eco M

Quindi ditte tipo Landi ,Brc, Tartarini e altri... si attaccheranno

Link to post
Share on other sites

Bella prospettiva :-(

 

 

x il consumatore la prospettiva non è malaccio...

 

soluzione A - auto impiantata in catena di montaggio e poi voglio vederli a lavarsi le mani dei problemi come fanno ora

 

soluzione B - auto monofuel a benzina da far impiantare aftermarket da ritirare quasi nuove ma svalutatissime nel costo

 

:lol:

Link to post
Share on other sites

Monellaccio, però col tempo la soluzione B avrà problemi perchè circoleranno solo auto problematiche e trovarne ancora di quelle vecchio stampo sarà un impresa, no?

Link to post
Share on other sites

Monellaccio, però col tempo la soluzione B avrà problemi perchè circoleranno solo auto problematiche e trovarne ancora di quelle vecchio stampo sarà un impresa, no?

 

vuoi dire? da quanto si legge qui x le case è problematico gasare un motore 1.2 fire, probabilmente uno dei motori più conosciuti e stracollaudati che girano sulle strade...e secondo me non vedono l'ora di abbandonare la doppia alimentazione che alle case non porta guadagno xchè i kit doppia alimentazione li vendono ed installano le ditte produttrici...in più si trovano anche a dover garantire assistenza su un prodotto che non conoscono...e molte vendono auto doppia alimentazione "opel style" che necessita cioè di continua e dispendiosa regolazione valvole che prima o poi irriterà il cliente...

 

secondo me, ripeto, la doppia alimentazione è una bolla commerciale creatasi col picco del costo carburanti ma che poi si esaurirà tornando nel suo alveo...come successe durante la crisi petrolifera negli anni 70 :angry:

Link to post
Share on other sites

Monellacvcio, aspetta, mi sa che non ci siamo capiti, con la soluzione B non intendevi comprare un'auto usata con pochi chilometri (conosciuta come non problematica) da poter gasare aftermarket?

Link to post
Share on other sites

Monellacvcio, aspetta, mi sa che non ci siamo capiti, con la soluzione B non intendevi comprare un'auto usata con pochi chilometri (conosciuta come non problematica) da poter gasare aftermarket?

 

 

esattamente, e le case non vedono l'ora di non gasarle più...fidati... <_<

Link to post
Share on other sites

si concordo....le testate sono sempre di materiali piu sottili, però anche le idrauliche nn aiutano piu di tanto, vedi cosa è successo al nostro amico alfon...

 

ciao

 

 

 

....e la mia bmw 318 e36 con 417.000 km di cui 310.000 a Gpl....che tira ancora come una spada....come te la spieghi?.....sarà magari fatta con materiali auto rigeneranti?...che dici?....oppure quando l'hanno costruita non era ancora ben radicato il termine ''consumismo spinto'' con auto costruite con materiali a ''tempo'' che sono già decrepite appena escono dalla casa?......qualcuno potrebbe smentirmi?....Grazie

Saluti!!

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...