Jump to content

Cinghia alberi controrotanti.


Post consigliati

Mi son recato all'autoricambi per fare un preventivo per il tagliandone con cinghie, cuscinetti, tendicinghie, variatore di fase e pompa acqua e guarnizione punterie per la mia auto in firma (motore 183A1.000) e mi ha chiesto la modica cifra di 536 euro :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: .

Mi son fatto ripetere 3 volte la cifra.

Credo che una cadillac sia più economica :rolleyes: .

 

Data la cifra sono indeciso se continuare a tenere la macchina <_< (che ha comunque parecchi acciacchi) oppure fare una manutenzione "ridotta".

Il variatore di fase è rumoroso da ben 80k km, fa rumore sia a caldo che a freddo, e solo questo costa 170 euro.

Anche la cinghia degli alberi controrotanti ha un costo non indifferente aggiunto al relativo tenditore.

 

Che ne pensate se proponessi al meccanico la sostituzione della sola cinghia di distribuzione e cuscinetto, eliminando quella dei controalberi (che dovrebbero servire solo per smorzare le vibrazioni del motore) ed i relativi cuscinetti?

 

Mi pare che la fiat coupè 1.8 monti lo stesso identico motore, ma senza controalberi.

 

L'auto diventerebbe un trattore?

 

Posso continuare a camminare con il variatore rotto?

 

L'auto ha 180k km di cui 90k a gpl. Le cinghie ed i tenditori sono stati sostituiti circa 100k km fa. La casa prevede la sostituzione a 120k km.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Secondo me quando uno si deve tenere l'auto deve farlo in maniera ottimale (manutenzione ecc...).

 

In famiglia, tutte le auto che abbiamo portato in demolizione erano sempre in PERFETTE condizioni meccaniche e di funzionamento.

Sono state rottamate soltanto per l'età e per l'obsolescenza, infatti anche difficili da vendere.

Link to post
Share on other sites

beh ma la mia sta diventando troppo onerosa per tenerla in perfette condizioni.

 

Il punto è che mi chiedevo se il mio motore (stesso codice) montato sul coupè funziona regolarmente ed in perfette condizioni senza controalberi, posso eliminare anche io tale cinghia? quali sarebbero i contro? l'auto vibrerebbe come una 3 cilindri?

Link to post
Share on other sites

Non dico che l'auto diventi un trattore ma il rumore aumenterà notevolmente....ma poi nn capisco perchè vuoi eliminarla...semmai corri il rischio cambi le cinghie servizi e quella distribuzione con i cuscinetti e te ne fotti del resto....a piedi nn ci resti..nemmeno con sto variatore di ###### prodotto dalla fiat... la mia 146 ha percorso circa 60000 con il variatore rotto che sembrava una macchina a gasolio....quindi fosi in te..cambia cinghie e cuscinetti..a limite cambia anche la pompa della acqua tanto costa attorno 20 euro e si trova nel carter distribuzione...prendi ricambi non originali, vedi se li trovi da un altro rivenditore...io ad aprile 2008 comprai cinghie cuscinetti variatore e pompa acqua, filtro aria, filro olio, filtro benzina, fitro polline alla 146 ed ho pagato tutto 350 euro ne ho dato 80 al meccanico ed ho avuto una macchina perfetta..è vero che nello stesso mese ho ance comprato un braccio sospensione ed altri annennicoli del telaio ed ho spes complessivamente tra lavori e pezzi 750 euro...cmq quello che interessa te nopnpiù i 300 euro di pezzi se ogli il variatore..poi per ovviare alla rumorosità..potresti spendere qualche centesimo in più sull'olio ne prendi uno totalmente sintentico e più fluido un 5w40 o 5w30 e dovresti ovviare..lo cambi ogni 8000 km e se traqnuillo

Link to post
Share on other sites

Non mi pare una cifra elevata, se vuoi un'auto sempre a punto ed affidabile la manutenzione va fatta, e trattandosi di un tagliando di quelli "corposi" è normale spendere un po' di più; è un motore con un'architettura sofisticata, se volevi spese di manutenzione ai minimi termini ci voleva una vecchia panda o una uno fire.

L'unica spesa su cui risparmierei è il variatore, ma solo se si tratta di tollerare un po' più rumore, l'importante è che se si dovesse rompere non causi danni al motore; se invece conti di cambiare auto a breve è un'altro discorso, in questo caso puoi limitarti all'indispensabile.

Link to post
Share on other sites

in effetti è il mio stessissimo dilemma....

 

l'auto in firma, ha il variatore rumoroso da......sempre....e visto che devo rifare tra un pò la distribuzione, nn so se buttarci altri 200 euro tra variatore e lavoro in piu per smontarlo...

 

mi son letto il libretto di officina della mia auto, e le spiegazioni per sostituire il variatore sono un'enormità....se qualcosa va storto quando smonta il tutto nn me lo perdonerei....il mio mecca mi dice sempre lascia perdere il variatore e cambia le cinghie, ma l'altro giorno ho sentito uscire dall'officina una 156 che aveva appena sostituito il variatore....ragazzi.....che sound il tspark in perfetto ordine, una goduria allo stato puro, che piacere sentirlo preciso senza lamenti e rumori vari...

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Se il vostro problema è il dubbio se fare il tagliandone da 500-750 o anche 1000 euro per avere un'auto in perfetto ordine oppure comprarne una nuova, informatevi prima quanto costa il tagliando su un'auto qualsiasi tipo la 147 o la nuova bravo o gpunto: scoprirete che il primo tagliando, quello in cui semplicemente "guardano" l'auto e cambiano olio motore e filtro costa 200-250 euro; quelli più "sostanziosi" (distribuzione, ecc...) costano COME MINIMO 750 euro!!!!!

Discorso variatore: se fate la distribuzione spendete sti 170 euro (però date un'occhiata sui siti inglesi che con la sterlina ai minimi storici lo pagate meno della metà :D ) però pretendete il nuovo (è prodotto dal 2006 ma molti autoricambi continuano a propinare il vecchio) advance variator serie 55202772 o qualcosa del genere: FORSE è la volta buona che sia quello definitivo.

Link to post
Share on other sites

Se il vostro problema è il dubbio se fare il tagliandone da 500-750 o anche 1000 euro per avere un'auto in perfetto ordine oppure comprarne una nuova, informatevi prima quanto costa il tagliando su un'auto qualsiasi tipo la 147 o la nuova bravo o gpunto: scoprirete che il primo tagliando, quello in cui semplicemente "guardano" l'auto e cambiano olio motore e filtro costa 200-250 euro; quelli più "sostanziosi" (distribuzione, ecc...) costano COME MINIMO 750 euro!!!!!

Discorso variatore: se fate la distribuzione spendete sti 170 euro (però date un'occhiata sui siti inglesi che con la sterlina ai minimi storici lo pagate meno della metà :D ) però pretendete il nuovo (è prodotto dal 2006 ma molti autoricambi continuano a propinare il vecchio) advance variator serie 55202772 o qualcosa del genere: FORSE è la volta buona che sia quello definitivo.

 

si direbbe che forse l'hanno trovato quello buono....io l' ho montato quasi un anno e 20000 km or sono nn si sente nulla...di solito si rompeva attorno i 10000

Link to post
Share on other sites

Ho aspettato fin'ora e lo sto facendo cambiare insieme alla distribuzione proprio in questi giorni....speriamo bene!

Per la cronaca: sto rifacendo la distribuzione per intero, variatore di fase, conseguente sostituzione olio motore con relativo filtro, 8 candele al platino, sostituzione olio cambio, sostituzione dischi e pastiglie anteriori e quindi del liquido freni, vaschetta di espansione spaccata (grazie che il livello del liquido calava!!!), verifica e purtroppo forse sostituzione della pompa benzina (la portata è diminuita da 2 a 1 litro/min anche se la press oscilla tra i 3 e i 4 bar....), conseguente pulizia del serbatoio benzina dalla melma accumulata in 10 anni e forse pulizia iniettori benzina, controllo generale di compressione, di prese diagnosi e cazzatelle varie.....e spero di non avere sorprese.

In ogni caso non starò sotto i 1000 euro di spesa (senza contare che devo pure sostituire i pneumatici).

Qualcuno dirà che visto il valore residuo della mia auto "non ne vale la pena".

Ma tenendo conto che poi avrò un'auto in perfetta efficenza (salvo sorprese che però ti danno, forse anche con maggiori probabilità, le auto nuove) e di quanti altri soldi avrei dovuto sborsare per sostituirla, credo che il "non ne vale la pena" si auto-fanculizzi!

 

Se avessi avuto tempo e modo (non è che il meccanico sia contento se tu gli porti i pezzi) di cercare sui siti inglesi avrei pure risparmiato altre 200 euro almeno....

Link to post
Share on other sites

ivato può anche superare i 180 di poco.

Le candele ngk originali si pigliano a 90 e cercando anche a meno!!!!

Non ho approfondito la cosa per il kit completo distribuzione, ma ci scommetto che pure quello costerebbe la metà in UK: già prima i prezzi di la erano inferiori rispetto ai ricambi italiani, ora con la sterlina che ha perso una gran percentuale del suo valore rispetto all'euro si fanno ottimi affari.

Link to post
Share on other sites

ehehe amico le candele già lo sapevo, le ho prese da un autoricambi inglese, un paio di anni fa, e ora a 40 mila km cantano che è un piacere, si mi costarono una 90ina di euro, mentre in italia ne volevano il doppio....io ogni tanto ci vado a vedere da quelle parti...

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Beh, che dire, conto di tenere l'auto per un altro paio d'anni, e facevo proprio il discorso del valore residuo dell'auto.

Se riuscissi a trovare il variatore a 100€ allora si che rifarei tutto il sistema completo.

 

Mi metto suito alla ricerca (se qualcuno ha qualche link di siti o venditori affidabili posti pure, o se preferite via pm).

 

Il discorso è se non dovessi rifare la distribuzione completa (come suggeritomi dal mecca, ed a quanto pare come è stato suggerito ad altri utenti), in quanto mi ritroverei comunque con un motore dal sound di un trattore.

 

Gli alberi controrotanti sono una schiccheria che la Lancia ha montato sulle sue auto da svariati anni per migliorare il confort di marcia riducendo al minimo le vibrazioni. Fiat vendeva lo stesso motore 183A1.000 senza controalberi (quindi in perfetta efficienza) su altre auto del gruppo.

 

Nessuno sa cosa succederebbe rimuovendo tale cinghia? Io immagino che il comportamento del motore non sia differente rispetto a quello di una barchetta, e quindi anche la affidabilità.

 

Per quanto riguarda il discorso del mantenere l'auto in perfetta efficienza, beh in fondo sono daccordo anche io, ma spendere 200 euro per un arnese la cui vita leggo che si aggira in molti casi intorno ai 30k km (quindi meno di un anno nel mio caso) non mi ispira affatto.

Per tenere l'auto in perfetta efficienza secondo voi dovrei rifare la distribuzione ogni anno? (600-700 euro compresa manodopera)

In ogni caso sostituirò la pompa dell'acqua, perchè se iniziazze a perdere sarei punto e daccapo.

 

Dato che ad oggi non ho ancora trovato il variatore a buon prezzo, pertanto non lo sostituiò, il discorso che faccio è: non cambia molto tra tenere un motore rumoroso, oppure un motore rumoroso e con qualche vibrazione.

 

Grazie a tutti, ed attendo altri pareri.

Buon Weekend.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...