Jump to content

I vs. pareri su 2fuel, flashlube, additivi...


Post consigliati

Penso che non sono di nuovo d'accordo!

O meglio...

se chiamiamo in causa il potere energetico per unità di massa di carburante, allora sono d'accordo. Ma il rapporto stechiometrico non è l'unica variabile.

Le ipotesi che fai (100 grammi contro 100 grammi, oppure 100 grammi contro 120 grammi ecc ecc), a mio avviso non hanno senso a meno che non si mettano i numeri veri.

 

Mi spiego meglio: quello che sto dicendo è che non possiamo asserire "se a benzina ci vogliono 100 g di gas ogni minuto per tirare fuori 100 cavalli a 5000 giri, allora ce ne vorranno 120 di gpl".

Questa cosa per me non ha senso. Di gpl ci vorranno un tot di grammi a seconda di fattori che non dipendono dal rapporto stechiometrico. Magari ce ne vogliono 80 o magari 60 (numeri a caso, ma anche 120 è un numero a caso). Poi magari ci vogliono effettivamente 120 grammi di gpl per avere l'energia contenuta in 100 grammi di benzina, questo non lo so. Sto solo dicendo che il rapporto stechiometrico non basta per fare il conto!

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 119
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Penso che non sono di nuovo d'accordo!

O meglio...

se chiamiamo in causa il potere energetico per unità di massa di carburante, allora sono d'accordo. Ma il rapporto stechiometrico non è l'unica variabile.

Le ipotesi che fai (100 grammi contro 100 grammi, oppure 100 grammi contro 120 grammi ecc ecc), a mio avviso non hanno senso a meno che non si mettano i numeri veri.

 

Mi spiego meglio: quello che sto dicendo è che non possiamo asserire "se a benzina ci vogliono 100 g di gas ogni minuto per tirare fuori 100 cavalli a 5000 giri, allora ce ne vorranno 120 di gpl".

Questa cosa per me non ha senso. Di gpl ci vorranno un tot di grammi a seconda di fattori che non dipendono dal rapporto stechiometrico. Magari ce ne vogliono 80 o magari 60 (numeri a caso, ma anche 120 è un numero a caso). Poi magari ci vogliono effettivamente 120 grammi di gpl per avere l'energia contenuta in 100 grammi di benzina, questo non lo so. Sto solo dicendo che il rapporto stechiometrico non basta per fare il conto!

 

 

Mi sembra che fai finta di non capire... credo di essere stato abbastanza chiaro, ma provo ad esserlo ancora di più:

 

1) Il rapporto stechiometrico è UNA variabile, e anche ipotizzando che i 2 carburanti abbiano lo stesso potere energetico (ma non è così), comunque il GPL a parità di carburante necessita di più aria, a causa appunto del diverso rapporto stechiometrico... ci siamo?

 

2) Il potere energetico è la seconda variabile, ed è palese che di carburante ne serve di più, lo dimostrano i consumi...

 

Se consumo il 20% di gpl in più, dove va a finire, se non in combustione??? Quindi l'esempio riportato non è così strano (120 = 100 + 20%)... <_<

Link to post
Share on other sites

Ciao,

la potenza misurata al banco è espressa in Kg, perchè la resistenza dei rulli aziona una leva che spinge su una bilancia e misura quanta forza esercita questa leva.

Questo è il principio, quindi anche se pensi che non esistono ventole in grado di raffreddare fino a 200 orari e che lo sforzo non è misurato, ti dico due paramentri dei banchi moderni:

inserire il peso della vettura sull'assale, quello complessivo, metri quadri di fronte offerta all'aria......una cosa importante, raffreddamento continuo o simulato, che nel caso cambia con la velocità della vettura la velocità della ventola.

Quello che voglio dirti è che se hai più cavalli a gas, si vede, se non si cambiano dei parametri, tipo il peso (che va inserito manualmente) o altri parametri.

Esiste un sensore, non è un vero e proprio sensore, ma una specie di telecamera che si mette in camera di scoppio (adeguetamente modificando la testata per rendere possibile la cosa), questo mostra il propagarsi della fiamma in camera di scoppio, ti assicuro che se vedi le riprese riesci a capire tante cose del perchè fra gpl e benzina vi è una resa diversa.

A gpl la diffusione della fiamma è più lento, molta energia se ne esce dallo scarico in forma di fiamma, mentre questo a benzina è minimo.

Questo fa in modo che una parte di energia sia sprecato in calore che si scarica sul catalizzatore, per questo a gpl si rompono e a benzina no, per fare in modo che questo processo venga ridotto si allentano le valvole di scarico (vedi motore PSA che passa dalla registrazione si 0,25 ad una registrazione di 0,60), in questo modo il gas incendiato viene mantenuto più a lungo dentro il cilindro generando la stessa energia con meno consumo ed un riscaldamento del catalizzatore inferiore.

Questo è anche il motivo per cui le valvole di scarico si affossano più velocemente a gas che a benzina.

Passiamo al discorso freddo in aspirazione, per primo dobbiamo determinare quando avviene l'iniettata se il sistema segue questa strategia, anche con un piccolo ritardo:

per avere delle emissioni basse il momento migliore è quando la valvola è aperta, appena aperta.

Quando si superano i 2000 giri il tempo di iniezione viene anticipato in base alle caratteristiche dell'iniettore benzina per fare in modo che all'apertura della valvola sia disponibile immediatamente l'iniettata.

Quindi esiste un anticipo di iniettata programmato, gestito dal programma della centralina benzina.

Se inietti allapertura della valvola, il raffreddamento interessa l'aria che viene interessata dal flusso di gas, che in precedenza si è scaldata nel collettore.

Iniettando la benzina si crea un effetto nebulizzazione del liquido, questo processo abbassa la temperatura come quando avviene la trasformazione da liquido a gassoso del gpl, quindi se non si raffredda dentro il cilindro non vedo altri posti.

Come ti ripeto, se hai più cavalli a gas che a benzina è sicuramente perchè a benzina non è a posto, falla controllare possibilmente usando un banco prova degno di questo nome che è in grado si fornirti sempre lo stesso sforzo, la stessa aria alla stessa temperatura e via discorrendo.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao,

la potenza misurata al banco è espressa in Kg, perchè la resistenza dei rulli aziona una leva che spinge su una bilancia e misura quanta forza esercita questa leva.

Questo è il principio, quindi anche se pensi che non esistono ventole in grado di raffreddare fino a 200 orari e che lo sforzo non è misurato, ti dico due paramentri dei banchi moderni:

inserire il peso della vettura sull'assale, quello complessivo, metri quadri di fronte offerta all'aria......una cosa importante, raffreddamento continuo o simulato, che nel caso cambia con la velocità della vettura la velocità della ventola.

Quello che voglio dirti è che se hai più cavalli a gas, si vede, se non si cambiano dei parametri, tipo il peso (che va inserito manualmente) o altri parametri.

Esiste un sensore, non è un vero e proprio sensore, ma una specie di telecamera che si mette in camera di scoppio (adeguetamente modificando la testata per rendere possibile la cosa), questo mostra il propagarsi della fiamma in camera di scoppio, ti assicuro che se vedi le riprese riesci a capire tante cose del perchè fra gpl e benzina vi è una resa diversa.

A gpl la diffusione della fiamma è più lento, molta energia se ne esce dallo scarico in forma di fiamma, mentre questo a benzina è minimo.

Questo fa in modo che una parte di energia sia sprecato in calore che si scarica sul catalizzatore, per questo a gpl si rompono e a benzina no, per fare in modo che questo processo venga ridotto si allentano le valvole di scarico (vedi motore PSA che passa dalla registrazione si 0,25 ad una registrazione di 0,60), in questo modo il gas incendiato viene mantenuto più a lungo dentro il cilindro generando la stessa energia con meno consumo ed un riscaldamento del catalizzatore inferiore.

Questo è anche il motivo per cui le valvole di scarico si affossano più velocemente a gas che a benzina.

Passiamo al discorso freddo in aspirazione, per primo dobbiamo determinare quando avviene l'iniettata se il sistema segue questa strategia, anche con un piccolo ritardo:

per avere delle emissioni basse il momento migliore è quando la valvola è aperta, appena aperta.

Quando si superano i 2000 giri il tempo di iniezione viene anticipato in base alle caratteristiche dell'iniettore benzina per fare in modo che all'apertura della valvola sia disponibile immediatamente l'iniettata.

Quindi esiste un anticipo di iniettata programmato, gestito dal programma della centralina benzina.

Se inietti allapertura della valvola, il raffreddamento interessa l'aria che viene interessata dal flusso di gas, che in precedenza si è scaldata nel collettore.

Iniettando la benzina si crea un effetto nebulizzazione del liquido, questo processo abbassa la temperatura come quando avviene la trasformazione da liquido a gassoso del gpl, quindi se non si raffredda dentro il cilindro non vedo altri posti.

Come ti ripeto, se hai più cavalli a gas che a benzina è sicuramente perchè a benzina non è a posto, falla controllare possibilmente usando un banco prova degno di questo nome che è in grado si fornirti sempre lo stesso sforzo, la stessa aria alla stessa temperatura e via discorrendo.

Ciao

 

 

Senti io non voglio polemizzare, ma tu parli di fiammate, catalizzatori bruciati, valvole affossate... :blink: non so se ti riferisci a motorizzazioni/impianti in particolare o parli in generale... ma in quest'ultimo caso, fidati che sei ben distante da quello che è un impianto ad iniezione liquida come il Vialle che monto e ben distante da un motore con doppia fasatura variabile e valvole non di plastica come il mio.

 

Poi... la semplice "nebulizzazione" della benzina raffredderebbe come il passaggio di stato del gpl da liquido a gassoso??? Ma hai mai messo una mano vicino la pistola di erogazione gpl, per toccare cosa esce quando sfili la pistola??? Mi sembra quasi un barzelletta... <_<

 

Altro ancora... per "anticipo" intendo anticipo d'accensione, non di iniettata... se la centralina benzina anticipa in base al potere antidetonante del carburante, a gpl puoi fare di più...

 

Inoltre sul discorso banco... con dei semplici ragionamenti si è arrivati a ipotizzare una necessità di aria per il gpl maggiore del 25% rispetto alla benzina... come compensi questa enorme differenza nella misurazione, considerato che già è tanto se riesci a compensare con le correzioni la misurazione per un benzina aspirato?

 

Per il discorso prestazioni, vedo che ti viene difficile capire che un problema a benzina si trasferisce AUTOMATICAMENTE a gpl, visto lo schema dell'impianto e di questo di cui parliamo in particolare.

 

Quindi ti chiedo:

 

1) Un'auto che segna 245/h a benzina ha problemi?

2) Un'auto che tiene il minimo come un orologio svizzero ha problemi?

3) Un'auto che in 2 giri di puleggia è in moto a tutte le temperature ha problemi?

 

4) Dove hai il banco? Se non sei troppo distante da Roma e puoi rullare le integrali, sono pronto a raggiungerti.

 

Ciao...

Link to post
Share on other sites

Ciao,

purtoppo sono lontano da te, ma se vuoi te la provo, 500Kw per assale li freno, con l'aria che vuoi fino a 300 km.

L'anticipo dell'inietata è anche sulla tua auto, non cambia in base al carburante che usi, è nel programma di gestione dell'iniezione.

Per quel che riguarda l'anticipo dell'accensione, in base al sensore di detonazione vi può essere un regresso di questo paramento su auto aspirate, mentre invece per le turbo vi può essere anche un anticipo.

Per vedere se usando il gpl si anticipa la tua vettura nel passaggio devi sentire un piccolo battito in testa, per pochi secondi in attenuazione che poi sparisce.

Prova a fare una diagnosi in BMW perchè potresti avere un correttore in più, ultimamente lo trovo su diverse auto e seguono proprio il discorso carburante, per fare un esempio limite, come Saab con l'85 per capirsi e vedo che questo tipologia di vetture ha una resa meggiore anche cambiando carburante, forse un giorno si saprà che erano le prime prove per il multicarburante e forse la tua vettura è di già compatibile.

Fammi sapere, non è un vero e proprio correttore che devi cercare, ma un adattamento della miscela collegato alla sonda posteriore, non ha nulla a che vedere con il correttore lento e veloce.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao,

purtoppo sono lontano da te, ma se vuoi te la provo, 500Kw per assale li freno, con l'aria che vuoi fino a 300 km.

L'anticipo dell'inietata è anche sulla tua auto, non cambia in base al carburante che usi, è nel programma di gestione dell'iniezione.

Per quel che riguarda l'anticipo dell'accensione, in base al sensore di detonazione vi può essere un regresso di questo paramento su auto aspirate, mentre invece per le turbo vi può essere anche un anticipo.

Per vedere se usando il gpl si anticipa la tua vettura nel passaggio devi sentire un piccolo battito in testa, per pochi secondi in attenuazione che poi sparisce.

Prova a fare una diagnosi in BMW perchè potresti avere un correttore in più, ultimamente lo trovo su diverse auto e seguono proprio il discorso carburante, per fare un esempio limite, come Saab con l'85 per capirsi e vedo che questo tipologia di vetture ha una resa meggiore anche cambiando carburante, forse un giorno si saprà che erano le prime prove per il multicarburante e forse la tua vettura è di già compatibile.

Fammi sapere, non è un vero e proprio correttore che devi cercare, ma un adattamento della miscela collegato alla sonda posteriore, non ha nulla a che vedere con il correttore lento e veloce.

Ciao

 

 

Non so se la mia auto abbia o meno qualche accorgimento in più per sfruttare meglio le potenzialità di carburanti con maggior numero di ottani, però ad es. posso dirti che ho provato anche la Vpower e sinceramente non ho trovato miglioramenti rispetto alla benzina 95. Miglioramenti che invece sono immediati e concreti non appena premi lo switch... a dimostrazione che c'è qualcos'altro.

 

Io ho notato che l'auto è molto sensibile alla temperatura della miscela... ad es. la notte, appena rinfresca l'aria, le prestazioni aumentano in modo apprezzabile. Ecco perchè sono quasi sicuro che il miglioramento a gpl è dovuto al raffreddamento della miscela... <_<

Link to post
Share on other sites

 

Mi sembra che fai finta di non capire... credo di essere stato abbastanza chiaro, ma provo ad esserlo ancora di più:

 

1) Il rapporto stechiometrico è UNA variabile, e anche ipotizzando che i 2 carburanti abbiano lo stesso potere energetico (ma non è così), comunque il GPL a parità di carburante necessita di più aria, a causa appunto del diverso rapporto stechiometrico... ci siamo?

 

2) Il potere energetico è la seconda variabile, ed è palese che di carburante ne serve di più, lo dimostrano i consumi...

 

Se consumo il 20% di gpl in più, dove va a finire, se non in combustione??? Quindi l'esempio riportato non è così strano (120 = 100 + 20%)... ;)

 

Non faccio finta di non capire, forse non capisco.

Comunque sul punto 1) siamo d'accordo. Cioè il rapporto stechiometrico impone un limite superiore alla quantità di carburante bruciabile. Su questo in effetti eravamo già d'accordo fin dalla mia seconda risposta su quest'argomento,

 

Sul punto 2) resta però un punto interrogativo, perchè io non so se di carburante ne serva veramente di più nel senso che lasci intendere tu.

Se fosse vero (10 - 20% di carburante in più perchè a GPL hai un 10 - 20% dei consumi in più), con aggiunta il rapporto stechiometrico variato, avresti una resa a GPL pari al 25% in meno in potenza.

Cosa che però non torna con il fatto che, ad esempio, la velocità di punta della mia auto cala si e no di 5 km/h tra GPL e benzina.

 

 

Quello su cui non sono d'accordo in pieno è sul fatto che al banco non si possano fare rilievi precisi, che al banco il turbocompresso sia meno svantaggiato, che al banco a GPL sia ancora peggio ecc ecc.

Comunque fa lo stesso, non è il caso di litigare :blink:

Link to post
Share on other sites

 

Mi sembra che fai finta di non capire... credo di essere stato abbastanza chiaro, ma provo ad esserlo ancora di più:

 

1) Il rapporto stechiometrico è UNA variabile, e anche ipotizzando che i 2 carburanti abbiano lo stesso potere energetico (ma non è così), comunque il GPL a parità di carburante necessita di più aria, a causa appunto del diverso rapporto stechiometrico... ci siamo?

 

2) Il potere energetico è la seconda variabile, ed è palese che di carburante ne serve di più, lo dimostrano i consumi...

 

Se consumo il 20% di gpl in più, dove va a finire, se non in combustione??? Quindi l'esempio riportato non è così strano (120 = 100 + 20%)... ;)

 

Non faccio finta di non capire, forse non capisco.

Comunque sul punto 1) siamo d'accordo. Cioè il rapporto stechiometrico impone un limite superiore alla quantità di carburante bruciabile. Su questo in effetti eravamo già d'accordo fin dalla mia seconda risposta su quest'argomento,

 

Sul punto 2) resta però un punto interrogativo, perchè io non so se di carburante ne serva veramente di più nel senso che lasci intendere tu.

Se fosse vero (10 - 20% di carburante in più perchè a GPL hai un 10 - 20% dei consumi in più), con aggiunta il rapporto stechiometrico variato, avresti una resa a GPL pari al 25% in meno in potenza.

Cosa che però non torna con il fatto che, ad esempio, la velocità di punta della mia auto cala si e no di 5 km/h tra GPL e benzina.

 

 

Quello su cui non sono d'accordo in pieno è sul fatto che al banco non si possano fare rilievi precisi, che al banco il turbocompresso sia meno svantaggiato, che al banco a GPL sia ancora peggio ecc ecc.

Comunque fa lo stesso, non è il caso di litigare ;)

 

 

Scusa, nessuno sta litigando, ma per lo meno argomentiamo nel migliore dei modi... il consumo non è secondo te indice di quanto carburante viene iniettato? Quale indicatore meglio di questo? Parliamo di consumo appunto di... "carburante" o sbaglio? :blink:

 

Se vuoi ne ho anche un altro, ma secondo me questo è meno indicativo del consumo, perchè si potrebbe contestare la differente portata degli iniettori... ma visto che ci siamo lo cito lo stesso perchè ho i rilievi davanti: i tempi di iniezione sulla mia auto a benzina al minimo sono di circa 2ms, mentre i tempi gpl sono intorno ai 2,5ms... i conti tornerebbero anche qui...

 

 

Quindi se iniettiamo il 20% in più di carburante, se avessimo lo stesso rapporto stechiometrico avremmo bisogno del 20% in più di aria, visto che il rapporto è sfavorevole al gpl, arriviamo orientativamente a quel famoso 25% di prima, se la matematica non è un'opinione.

 

Sul discorso resa proprio non ci siamo... tutto il ragionamento che ho fatto è proprio A PARITA' DI PRESTAZIONI!!! (Perchè tale è il risultato con questo impianto, come minimo...). Tu invece continui a ragionare a parità di aria... allora certo che avresti il 25% in meno di potenza... e con questo mi hai dato l'assist per tornare sul banco a rulli... dove dici di non essere ancora convinto, beh, quest'ultimo ragionamento che tu stesso hai stimolato dovrebbe bastare, ma voglio fare un esempio concreto:

 

1) l'auto non è progettata per stare a 6500 giri ferma. Per aerodinamica l'ingresso del flusso con l'auto in marcia è certamente agevolato; ipotizziamo quindi che nella stanza di prova ci sia un quantitativo d'aria aspirabile senza "problemi" di 140gr/s, oltre questo quantitativo la depressione che si crea nel collettore non è ben compensata;

 

2) seconda ipotesi, auto a benzina che a 6500 giri ha bisogno di 150gr/s di aria per bruciare correttamente tutto il carburante... gli verranno a mancare 10gr/s; quindi diciamo per semplicità che erogherà circa il 6% di potenza in meno rispetto alle sue potenzialità su strada;

 

3) terza ipotesi, stessa auto a gpl che per i calcoli fatti prima, per fornire la stessa potenza avrà bisogno a 6500 giri di circa il 25% in più di aria, quindi 187gr/s... le mancheranno 47gr/s... ovvero nella stessa stanza erogherà il 25% (47/187) di potenza in meno rispetto alle sue vere potenzialità.

 

 

Un turbocompresso è per forza meno influenzato (o addirittura per nulla) da questo problema, considerato che la sua respirazione è "forzata" ed appunto "compressa"... Su un aspirato esiste, viene corretto con dei coefficienti, ma certamente esiste... e se esiste, il discorso di fondo che ho voluto sottolineare fin dall'inizio, è che sarà ancor maggiore se la stessa auto userà il GPL...;)

Link to post
Share on other sites

 

Scusa, nessuno sta litigando, ma per lo meno argomentiamo nel migliore dei modi... il consumo non è secondo te indice di quanto carburante viene iniettato? Quale indicatore meglio di questo? Parliamo di consumo appunto di... "carburante" o sbaglio? :blink:

 

Si si, il consumo è indice di quanto carburante venga iniettato, ma si rischia sempre di fare confusione. Se parliamo di litri, parliamo di litri. Ma allora non possiamo più parlare di rapporti stechiometrici (in tal caso dobbiamo parlare di chili) nè tantomeno di resa energetica di un carburante, altro dato che generalmente si riferisce rispetto al peso e non al volume.

Diciamo meglio: basta stabilire esattamente di cosa si parli (in termini di unità di misura) e poi si potrà effettivamente parlare. Altrimenti diventa un casino... litri, chili, moli, rapporti stechiometrici con litri anzichè chili... non ci capisco più nulla.

 

 

 

Se vuoi ne ho anche un altro, ma secondo me questo è meno indicativo del consumo, perchè si potrebbe contestare la differente portata degli iniettori... ma visto che ci siamo lo cito lo stesso perchè ho i rilievi davanti: i tempi di iniezione sulla mia auto a benzina al minimo sono di circa 2ms, mentre i tempi gpl sono intorno ai 2,5ms... i conti tornerebbero anche qui...

 

Questo effettivamente non c'entra nulla, dipende dalle differenze tra le curve di risposta degli iniettori, che possono essere anche molto diversi. Poi dipende dalla pressione del gas, della benzina, dipende da molte altre variabili, quindi non è un dato significativo.

 

 

Quindi se iniettiamo il 20% in più di carburante, se avessimo lo stesso rapporto stechiometrico avremmo bisogno del 20% in più di aria, visto che il rapporto è sfavorevole al gpl, arriviamo orientativamente a quel famoso 25% di prima, se la matematica non è un'opinione.

 

Qui di nuovo non capisco. Parliamo di 20% in più di litri di gpl o di chili? Perchè se parliamo di litri siamo d'accordo, ma solo fino al discorso consumi.

Se parliamo di chili non sono più d'accordo nemmeno sul 20% in più di consumi. E ad ogni modo, se parliamo di litri, non possiamo parlare di rapporti stechiometrici, a meno di non convertire i litri in chili (i coefficienti sono diversi tra gas e benzina).

Link to post
Share on other sites

 

Sul discorso resa proprio non ci siamo... tutto il ragionamento che ho fatto è proprio A PARITA' DI PRESTAZIONI!!! (Perchè tale è il risultato con questo impianto, come minimo...). Tu invece continui a ragionare a parità di aria... allora certo che avresti il 25% in meno di potenza... e con questo mi hai dato l'assist per tornare sul banco a rulli... dove dici di non essere ancora convinto, beh, quest'ultimo ragionamento che tu stesso hai stimolato dovrebbe bastare, ma voglio fare un esempio concreto:

 

Io parlo a parità di aria perchè è ciò che succede in auto alla potenza massima, visto che la potenza massima è vincolata alla portata massima di aria aspirata, che è un parametro meccanofluidodinamico del motore (fasatura, condotti, bla bla bla) e delle condizioni ambientali (pressione atmosferica, temperatura ecc). Comunque, ripeto, a parità di aria NON si ha il 25% in meno di potenza. O per lo meno, forse si ha, ma nessuno lo ha ancora dimostrato. Infatti, come dicevo prima, il fatto che si rilevi un 20% in più di consumi a GPL (IN LITRI) non implica automaticamente che il GPL renda il 20% in meno rispetto alla benzina, a meno di non paragonare esattamente la stessa quantità di carburanti bruciati.

 

In particolare, assumendo un rapporto peso/volume di circa 0.75 kg/lt per la benzina e circa 0.52 kg/lt per il GPL, si capisce presto che un 20% di consumi in litri in più a GPL sia largamente giustificato dal minore quantitativo di GPL bruciato. Anzi, a conti fatti tra 0.75 e 0.52 ci passa ben più che un 20%, quindi pare quasi che a GPL si consumi meno carburante.

Tant'è vero che il potere calorifico del GPL (riferendoci sempre ad un CHILO di carburante bruciato) è maggiore rispetto a quello della benzina!

Link to post
Share on other sites

 

Sul discorso resa proprio non ci siamo... tutto il ragionamento che ho fatto è proprio A PARITA' DI PRESTAZIONI!!! (Perchè tale è il risultato con questo impianto, come minimo...). Tu invece continui a ragionare a parità di aria... allora certo che avresti il 25% in meno di potenza... e con questo mi hai dato l'assist per tornare sul banco a rulli... dove dici di non essere ancora convinto, beh, quest'ultimo ragionamento che tu stesso hai stimolato dovrebbe bastare, ma voglio fare un esempio concreto:

 

Io parlo a parità di aria perchè è ciò che succede in auto alla potenza massima, visto che la potenza massima è vincolata alla portata massima di aria aspirata, che è un parametro meccanofluidodinamico del motore (fasatura, condotti, bla bla bla) e delle condizioni ambientali (pressione atmosferica, temperatura ecc). Comunque, ripeto, a parità di aria NON si ha il 25% in meno di potenza. O per lo meno, forse si ha, ma nessuno lo ha ancora dimostrato. Infatti, come dicevo prima, il fatto che si rilevi un 20% in più di consumi a GPL (IN LITRI) non implica automaticamente che il GPL renda il 20% in meno rispetto alla benzina, a meno di non paragonare esattamente la stessa quantità di carburanti bruciati.

 

In particolare, assumendo un rapporto peso/volume di circa 0.75 kg/lt per la benzina e circa 0.52 kg/lt per il GPL, si capisce presto che un 20% di consumi in litri in più a GPL sia largamente giustificato dal minore quantitativo di GPL bruciato. Anzi, a conti fatti tra 0.75 e 0.52 ci passa ben più che un 20%, quindi pare quasi che a GPL si consumi meno carburante.

Tant'è vero che il potere calorifico del GPL (riferendoci sempre ad un CHILO di carburante bruciato) è maggiore rispetto a quello della benzina!

 

 

Dai che stiamo quasi arrivando ad una conclusione... :lol:

 

Ottima osservazione Andrea, se la facevi prima ci risparmiavamo 3 o 4 poemi inutili... :) cmq discussione interessante, si potrebbe quasi concludere allora che le 2 cose, rapporto stechiometrico e rapporto peso/volume si compensano a vicenda, rendendo quindi il fabbisogno di aria molto simile?

Link to post
Share on other sites

 

Iniettando la benzina si crea un effetto nebulizzazione del liquido, questo processo abbassa la temperatura come quando avviene la trasformazione da liquido a gassoso del gpl, quindi se non si raffredda dentro il cilindro non vedo altri posti.

 

Ciao

 

Certo, però capisci che trattandosi di gas liquido qui partiamo da 8 / 10 bar, e si tratta di gas che deve espandere, non di semplice evaporazione di un liquido......quindi le tue parole confermano quanto già affermato da noialtri riguardo al riempimento;)

Per quanto riguarda la potenza, tu hai avuto la possibilità di rullare ed io credo a quello che affermi, però....sono tutti motori concepiti per bruciare benzina, trasformati a gpl in maniera piuttosto artigianale, anche nei casi meglio riusciti.Vorrei però vedere un motore nato a gpl.......

Poi...cos'è la potenza? se parliamo di potenza massima probabilmente hai ragione tu, anche perchè a regimi elevati, prossimi e superiori ai 5000, dove ottieni la massima potenza, entra in gioco come tu hai rilevato, la velocità di propagazione del fronte di fiamma a favore della benzina; Se però parliamo di potenza "percepita" che è quella che interessa veramente alla maggior parte degli automobilisti, che è cioè quella che viene realmente utilizzata normalmente, e che è quella che fa dire ad alcuni clienti la seguente frase: "mi sembra che vada meglio a gas che a benzina........" allora ti garantisco che se è vero che col gassoso si perde mediamente un 15 % di coppia (spesso molto meno, anche perchè concordo con il sospetto che tu avanzi, cioè molti motori a benzina non sono al meglio delle possibilità), è anche vero che col liquido molto spesso oltre a non perdere quadagni pure qualcosa, e questo anche quando a benzina è al meglio;

Quest' ultima parte certamente secondo me, ma anche secondo un buon 40 % dei miei clienti Vialle.

 

Ciao.

Link to post
Share on other sites

 

Dai che stiamo quasi arrivando ad una conclusione... :o

 

Ottima osservazione Andrea, se la facevi prima ci risparmiavamo 3 o 4 poemi inutili... :unsure: cmq discussione interessante, si potrebbe quasi concludere allora che le 2 cose, rapporto stechiometrico e rapporto peso/volume si compensano a vicenda, rendendo quindi il fabbisogno di aria molto simile?

 

:P

 

Per conto mio sono addirittura due cose differenti. Mi viene da dire che rapporto peso/volume sia una cosa utile solo se si debbano paragonare volumi per due carburanti differenti, in modo da potersi riferirsi alla massa. Poi una volta che abbiamo la massa, ci applichiamo il rapporto stechiometrico, il potere calorifico, l'andamento della combustione, propagazione di fiamma ecc ecc.

Ma per avere un calcolo rozzo della potenza massima disponibile dalla combustione (quindi tralasciando le ottimizzazione di anticipo, fasatura valvole ecc ecc ecc che andrebbero regolate in modi differenti con i vari carburanti) sono sufficienti la massa aria massima (parametro del motore), il rapporto stechiometrico (con questi due troviamo la massa di carburante massima che può esser bruciata), il potere calorifico (per trovare l'energia massima estraibile).

 

A questo punto il rapporto peso/volume è un vantaggio/svantaggio minimo, inteso solo come spazio occupato dal carburante a discapito dell'aria (se il gpl occupa più spazio della benzina, per forza di cose il motore aspira meno aria), e comunque c'è di mezzo anche la fase gassosa, ma credo che siano comunque effetti trascurabili in prima approssimazione.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...