Jump to content

Andamento costo GPL


skimans

Post consigliati

  • Risposte 6,3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Il ministero delle Attività Produttive, segnala un aumento del prezzo del GPL di 24,03 €/1000l (2.4€c/l )

 

C'è da sperare che sia la consueta speculazione (ma è legale?) invernale e che si fermi qui.

Non si fermarà qui.

Le auto bifuel immatricolate nel 2009 (venduto + previsione vendita fino a docembre) hanno raggiunto

quasi 400 mila vetture.

Le auto bifuel circolanti in Italia sono circa 1.600.000 pari a circa il 4,5 % del totale.

 

Solo tre o 4 anni fa il totale circolante era del 2%

 

Aumenta la richiesta di GPL ?

Aumenta il prezzo alla colonnina.. E' normale.

Link to comment
Share on other sites

Di sicuro il parco circolante a GPL è aumentato in maniera non indifferente, ma per ora non credo sia questa la ragione dell'aumento dei prezzi del GPL.

 

Entriamo nel periodo invernale e generalmente in questo periodo il GPL aumenta. I prezzi internazionali del GPL sono aumentati quindi anche qui non centrano le situazioni a livello di singolo paese (vedi aumento parco auto alimentate a GPL).

 

Ho fatto l'ultimo pieno a 0,54€ con benzina a 1,3€/lt.

 

Lo scorso anno di questi giorni facevo il pieno a 0,655€/Lt e facevo i classici 10€ di benzina pagandola 1,20€/Lt.

 

Due anni fa pieno di GPL a 0,625€/Lt e benzina a 1,299€/Lt

 

Tre anni fa GPL a 0,57€/lt e benzina a 1,23€/Lt

 

Diciamo che abbiamo goduto di parecchi mesi con una differenza di prezzo rispetto alla benzina molto favorevole, ora con tutta probabilità il gap si sta richiudendo.

 

Detto questo, se davvero il trend di crescita delle auto a GPL continuasse, è ovvio che il prezzo alla pompa del GPL tenderà a salire...staremo a vedere.

Link to comment
Share on other sites

Il ministero delle Attività Produttive, segnala un aumento del prezzo del GPL di 24,03 €/1000l (2.4€c/l )

 

C'è da sperare che sia la consueta speculazione (ma è legale?) invernale e che si fermi qui.

Non si fermarà qui.

Le auto bifuel immatricolate nel 2009 (venduto + previsione vendita fino a docembre) hanno raggiunto

quasi 400 mila vetture.

Le auto bifuel circolanti in Italia sono circa 1.600.000 pari a circa il 4,5 % del totale.

 

Solo tre o 4 anni fa il totale circolante era del 2%

 

Aumenta la richiesta di GPL ?

Aumenta il prezzo alla colonnina.. E' normale.

Non molto considerando che viene globalmete prodotta una quantità di GPL superiore alle richieste

Link to comment
Share on other sites

Di sicuro il parco circolante a GPL è aumentato in maniera non indifferente, ma per ora non credo sia questa la ragione dell'aumento dei prezzi del GPL.

 

Entriamo nel periodo invernale e generalmente in questo periodo il GPL aumenta. I prezzi internazionali del GPL sono aumentati quindi anche qui non centrano le situazioni a livello di singolo paese (vedi aumento parco auto alimentate a GPL).

 

Ho fatto l'ultimo pieno a 0,54€ con benzina a 1,3€/lt.

 

Lo scorso anno di questi giorni facevo il pieno a 0,655€/Lt e facevo i classici 10€ di benzina pagandola 1,20€/Lt.

 

Due anni fa pieno di GPL a 0,625€/Lt e benzina a 1,299€/Lt

 

Tre anni fa GPL a 0,57€/lt e benzina a 1,23€/Lt

 

Diciamo che abbiamo goduto di parecchi mesi con una differenza di prezzo rispetto alla benzina molto favorevole, ora con tutta probabilità il gap si sta richiudendo.

 

Detto questo, se davvero il trend di crescita delle auto a GPL continuasse, è ovvio che il prezzo alla pompa del GPL tenderà a salire...staremo a vedere.

Va bene quello che hai detto, però io il prezzo della benzina non lo guardo proprio o lo guardo poco, il paragone lo faccio solo con il prezzo del diesel, così capisco quale sia il carburante più conveniente, tralasciando il discorso acquisto/rivendibiltà/manutenzione/affidabiltà del mezzo.

 

Per ma il gpl conviene solo se costa fino al 50% in meno del diesel (e già siamo al limite come risparmio per alcune vetture), altrimenti conviene il diesel, o almeno io preferirei a quel punto un'auto diesel.

Ad esempio nell'estate del 2008 il gpl stava intorno ai 70centesimi/l, il gasolio circa 1,30 euro/l, in quel periodo facevo molti km e avevo calcolato che se avessi avuto la stessa auto con motore diesel avrei risparmiato B) .

 

Se l'aumento delle immatricolazioni di auto a gas aumenta come previsto verso il 10% (così mi pare) entro fine 2010 con conseguente aumanto del gpl e diminuzione della faditica soglia del 50% in meno rispetto al diesel, a quel punto gli unici a trarre beneficio del gpl saranno (insieme ai nostri polmoni per carità!) i centri assistenza della case, che ci stanno aspettando al varco con regolazioni varie delle mappe, cambio filtri, tunap vari, iniettori intasati da sostituire, riduttori da revisionare, regolazioni punterie, testate sbriciolate e chi più ne ha più ne metta. E poi vattele a rivendere queste auto un domanie vedrai quanto ci farai!! :lol:

 

Ragazzi la mia previsione sembra pessimistica, ma secondo me è realistica; quando ho comprato l'auto, circa un anno fà, non avevo previsto tuuto ciò altrimenti avrei fatto il diesel. Il gpl va bene solo se si vuole dare una seconda vita ad un'Auto che già si possiede, altrimenti non conviene specie se continueranno questi aumenti alla pompa.

 

Prevedo tempi duri per noi gasati!! :o

 

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Beh su questo come non essere d'accordo.

 

Il GPL è conveniente solo nei seguenti 2 casi:

1 - auto usata per fare molti chilometri;

2 - auto piccola da usare in città "blindandola" dai vari provvedimenti antismog.

 

Ma prendere un'auto nuova a GPL per fare molti chilometri non ha senso; quando con un diesel si spende più o meno lo stesso ma avendo il motore che a 130km/h "ronfa" a 2000 giri.

Link to comment
Share on other sites

Da quello che scrivi, quasi non hanno senso le auto a benzina.

Invece le auto a benzina hanno un loro mercato.

 

Facendo un ragionamento egoistico, chiunque si trova nelle condizioni di essere in procinto di acquistare un'auto a benzina, oggi ha convenienza ad acquistarla bifuel, perchè tanto l'impianto non lo paga poichè viene regalato dagli ecoincentivi; poi sceglie l'utente quale carburante utilizzare.

Qualcuno ribatterà che la manutenzione costa di più, ma basta una gita fuoriporta per rientrare delle 50 euro per il tagliando gpl.

 

Dicevo che questo è un ragionamento egoistico, perchè gli ecoincentivi non sono la manna che scende dal cielo, ma gravano sulle spalle di tutti.

 

Acquistare un'auto nuova a gpl per macinare km può essere conveninente, ma occorre stare moooooolto attenti alla scelta dell'auto per evitare brutte sorprese (e quindi scegliere motori con buona fama di resistenza delle sedi valvole e punterie idrauliche).

Link to comment
Share on other sites

per ora e' boom di gpl ed il prezzo delle auto a gasolio ne risente ,sia sul nuovo dove alcune case ti propongono gpl benzina e gasolio allo stesso prezzo,sia sul mercato dell'usato ,per cui se il trend e' questo al prossimo cambio auto potrei valutare l'acquisto di un diesel .Tenete presente che oltre all'aumento del prezzo del gpl bisogna considerare che si consuma di piu rispetto alla benzina per cui il divario con i motori a gasolio aumenta ulteriormente

Link to comment
Share on other sites

Beh su questo come non essere d'accordo.

 

Il GPL è conveniente solo nei seguenti 2 casi:

1 - auto usata per fare molti chilometri;

2 - auto piccola da usare in città "blindandola" dai vari provvedimenti antismog.

 

Ma prendere un'auto nuova a GPL per fare molti chilometri non ha senso; quando con un diesel si spende più o meno lo stesso ma avendo il motore che a 130km/h "ronfa" a 2000 giri.

 

 

Ciao

 

Pima di tutto le auto a GPL sono auto dotate di motori a benzina che in quanto ad affidabilità non hanno nulla da invidiare ai moderni motori diesel, anzi.....molti motori aspirati a benza hanno dimostrato di macinare vari centinaia di migliaia di km senza problemi, è chiaro che prima di procedere all'acquisto di un'auto a benzina per montare un impianto a gas bisogna pesare tutte le componenti che possono incidere sui costi di gestione.

1) verificare se quel motore digerisce il gas (valvole, testate...).

2) se si vuole acquistare un auto a gas per portarla a ''fine carriera'' non esiste nennun tipo di paragone economico in quanto al gran risparmio che si ottiene rispetto ad altri carburanti.

3) Mettendo in conto le eventuali spese di manutenzioni extra dovute all'impianto a gpl durante l'arco di vita dell'auto tali spese vengono talmente diluite nel tempo da essere praticamente irrilevanti se confrontate con il risparmio ottenuto.

 

Le mie auto a gpl: - Ford escort 1.3 dal 1987 al 1999 - 280.000 km (motore mai aperto)

- Daewoo Lanos 1.4 dal 1998 - continua - 185.000 km (motore mai aperto)

- Bmw 318 dal 1992 - continua - 422.000 km (motore mai aperto)

Bmw 320 dal 2008 - continua - non giudicabile perchè ancora ''fresca'' ma ci impegneremo...eh!eh!eh!

 

vogliamo fare quattro conti???....quante migliaia di euro ho intascato???

Saluti!!!

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...