Jump to content

resoconto JTG su jaguar x-type


Post consigliati

Col freddo di questi giorni il gpl non funziona più, la macchina borbotta e si spegne. Sono costretto a svernare a benzina..

Inoltre è da un po' (circa 2 o 3 mesi) che manca circa 0,3 litri di acqua alla settimana, dovrò approfondire se si perde o si brucia.. Mah..

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Col freddo di questi giorni il gpl non funziona più, la macchina borbotta e si spegne. Sono costretto a svernare a benzina..

Inoltre è da un po' (circa 2 o 3 mesi) che manca circa 0,3 litri di acqua alla settimana, dovrò approfondire se si perde o si brucia.. Mah..

 

Perdita d'acqua a monte del riduttore gas, tanto da rimanere tiepido e non fare il suo lavoro....?

Link to post
Share on other sites

INKE la jaguar di piert.non ha il riduttore tanto meno riscaldato.Potrebbe essere la carburazione un pò magra.Ma al livello di problemi che ha avuto è difficile dare consigli.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...
  • 1 year later...

Ciao a tutti,

uppo il post con gli aggiornamenti su quest'auto.

Per motivi misteriosi l'auto ha iniziato ad andare benino da marzo 2010 in poi. Intorno ad inizio 2011 ho cambiato i calibratori, mettendone certi con un po' più passaggio. L'auto infatti prima era giusta al minimo e un po' magra in autostrada. Adesso è giusta in autostrada, e un po' grassa al minimo, però è una situazione che mi piace di più e che si adatta meglio all'uso, e sale di regime fino al limitatore finalemnte senza strappi e seghettamenti.

Ora gli spegnimenti sono rari (1 al mese?).

A 160.000 km, dopo ca. 90.000 km di gpl (anche se molto intervallato da benzina, sigh...) effettuato controllo gioco valvole. Quelle in aspirazione consumate circa some quelle in scarico, e al limite della tolleranza. Tiriamo avanti, anche considerato i preventivi per regolarle (tutti sopra i 1000 €!)

Da qualche settimana la batteria tende a consumarsi, abbiamo scoperto che l'elettrovalvola di carica rimane aperta, adesso la mettiamo sotto chiave.

Dopo tante fatiche qualcosa inizia ad andare per il verso giusto, anche se non toglie che ICOM si sia comportata in maniera scorretta, vendendo un prodotto inadatto al tipo di auto.

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

uppo il post con gli aggiornamenti su quest'auto.

Per motivi misteriosi l'auto ha iniziato ad andare benino da marzo 2010 in poi. Intorno ad inizio 2011 ho cambiato i calibratori, mettendone certi con un po' più passaggio. L'auto infatti prima era giusta al minimo e un po' magra in autostrada. Adesso è giusta in autostrada, e un po' grassa al minimo, però è una situazione che mi piace di più e che si adatta meglio all'uso, e sale di regime fino al limitatore finalemnte senza strappi e seghettamenti.

Ora gli spegnimenti sono rari (1 al mese?).

A 160.000 km, dopo ca. 90.000 km di gpl (anche se molto intervallato da benzina, sigh...) effettuato controllo gioco valvole. Quelle in aspirazione consumate circa some quelle in scarico, e al limite della tolleranza. Tiriamo avanti, anche considerato i preventivi per regolarle (tutti sopra i 1000 €!)

Da qualche settimana la batteria tende a consumarsi, abbiamo scoperto che l'elettrovalvola di carica rimane aperta, adesso la mettiamo sotto chiave.

Dopo tante fatiche qualcosa inizia ad andare per il verso giusto, anche se non toglie che ICOM si sia comportata in maniera scorretta, vendendo un prodotto inadatto al tipo di auto.

 

ora come ora ti conviene andar avanti con quel tipo di impianto, ma in futuro se decidi per un iniettato liquido (giustificato solo se hai un iniezione diretta di benzina), vai di Vialle, che è si incasinato ma un ottimo prodotto fatto con ottimi materiali,che non fa sperimentazione sui clienti finali come ha fatto Icom (mi meraviglio che il mercato non l'abbia ancora spazzata via).

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Salve Corolla, perché dici che il Vialle è "incasinato"? Avendo montato un impianto LPI a me sembra il contrario!

 

tu prova a vedere un LPdi montato su una golf 1400 iniezione diretta e prova a vedere un sequenziale fasato su un 1600 golf aspirato, e poi ne riparliamo. Attento che "incasinato" in questo senso è semplicemente relativo alla facilità o meno dell'installazione, non al prodotto e alla sua riuscita sul mezzo, che è ottima.

In pratica l'installatore impiegherà più tempo rispetto a un sequenziale fasato tradizionale.

 

Corolla

Link to post
Share on other sites

Scusa Corolla, ma fai un confronto senza senso: puoi confrontare un LPi (iniezione liquida indiretta) e un sequenziale gassoso sullo stesso motore.

Lo LPDi (iniezione liquida diretta) è un impianto particolare, finora l'unico realizzato nel suo genere.

 

Sul VW 1.6 aspirato che hai citato puoi montare LPi o quasiasi gassoso fasato, non puoi montare l'LPDi.

Sui VW ad iniezione diretta puoi montare solo l'LPDi, non hai altra scelta.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...