Jump to content

CIRCUITO CANISTER


Post consigliati

Salve a tutti volevo proporre un quesito un po' particolare ; Guardando sul manuale d'officina su cd-rom ho notato che sulla mia auto , cosi come su quasi tutten le euro 3, e' montato un circuito che raccoglie i vapori di benzina .Una parte di questi vapori viene ricondensata e ricade nel serbatoio, un'altra parte che non condensa viene inviata ad un filtro a carboni attivi da questo filtro parte una tubazione, chiusa da un' elettrovalvola ,che nel mio caso sbocca in prossimita' del cassoncino d' aspirazione(su altre macchine mi hanno detto che sbocca nelle tubazioni della benzina), quando il motore e sotto carico questa elettrovalvola si apre ed i vapori finiscono nei condotti d' asèorazione aggiungendosi alla miscela .

 

Secondo voi e' probabile che sia per questo che non riesco a calibrare il mio jtg? L'unita' di scambi bypassa anche il canister oppure bisogna mettere un rele' o altro? per tenere chiusa l'elettrovalvola quando vado a gas :) :) :blink:

Link to post
Share on other sites

Effettivamente non avevo mai pensato a questa cosa nonostante anche la mia abbia questo dispositivo :) :). Comunque se si hanno dei problemi, credo che si verifichino soltanto all'avvio, o no??

Comunque l'impianto non bypassa questa valvola.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

ciao Enzo non so se sulla tua k c'e questo cirucito perche dovrebbe esserci sulle euro 3 , almeno sulle alfa non c'e' se sono euro 2 quindi.......Epoi ti ripeto dipende dove sbocca (tubazioni benzina o condotti d'aspirazione) Faremo la prova di bypassarka sempre che non ci siano problemi ciao

Link to post
Share on other sites
Guest mystr
Salve a tutti volevo proporre un quesito un po' particolare ; Guardando sul manuale d'officina su cd-rom ho notato che sulla mia auto , cosi come su quasi tutten le euro 3, e' montato un circuito che raccoglie i vapori di benzina .Una parte di questi vapori viene ricondensata e ricade nel serbatoio, un'altra parte che non condensa viene inviata ad un filtro a carboni attivi da questo filtro parte una tubazione, chiusa da un' elettrovalvola ,che nel mio caso sbocca in prossimita' del cassoncino d' aspirazione(su altre macchine mi hanno detto che sbocca nelle tubazioni della benzina), quando il motore e sotto carico questa elettrovalvola si apre ed i vapori finiscono nei condotti d' asèorazione aggiungendosi alla miscela .

 

Secondo voi e' probabile che sia per questo che non riesco a calibrare il mio jtg? L'unita' di scambi bypassa anche il canister oppure bisogna mettere un rele' o altro? per tenere chiusa l'elettrovalvola quando vado a gas :) :) :blink:

Sulla mia Hyundai sonica del 1/1997 c'e', ma si sa, e' un altro pianeta... probabilmente cambiando catalizzatore diventa anche euro 4...

Link to post
Share on other sites

ciao mystr forse c'e' anche su auto piu' anziane comunque il concetto che volevo esprimere e' che se il punto di forza (si fa per dire) del jtg e la gestione da parte della centralina originale dell'auto con la presenza dell'unita' di scambio che ha il compito di deviare il segnale dagli iniettori benzina a quelli a gas, la valvola che apre il canister chi la comanda?Perche se nelle altre auto il circuito sbocca nella tubazione benzina anche se la valvola non viene bypassata non cambia niente,ma se nel caso sbocchi nei cassoncini d'aspirazione la miscela corretta di aria e gas si sballa perche' si aggiungono i vapori della benzina che comunque influiscono, o no?.Buona pasqua a tutti B)

Link to post
Share on other sites

Ciao Bdrt, il tuo discorso per questa tua valvola "canister" mi sembra molto simile a quello della mia auto con l'egr, è chiaro che la mia non è euro 3 ma parlo della similitudine del problema, a me hanno consigliato di chiudere l'egr meccanicamente, in modo che ai collettori non arrivino altre emissioni non controllate dal debimetro, comunque mi dicono che i problemi ci sarebbero con qualsiasi impianto sequenziale, anche se forse con il jtg si accentuano non avendo centraline aggiuntive :(

Ciaooo Alberto e buona Pasqua a tuttti B) :) :)

Link to post
Share on other sites

Salve a tutti. Mi sono posto la stessa domanda anch'io.

La mia auto "Euro 1", una Thema del 94, ha anch'essa questo sistema di recupero vapori. Ho visto dettagliatamente il circuito sul manuale tecnico di service. In effetti una parte dei vapori causati dal serbatoio o immagazzinati nel filto a carboni attivi, che tra le altre cose nessuno cambia mai, vengono risucchiati dal collettore di aspirazione e un'altra parte sotto forma di goccioline torna al serbatoio.

Parlando con un meccanico mi ha detto che tutte le auto da una certa data in poi dovrebbero avere questo sistema di recupero, poichè i vapori di benzina sono anc'essi inquinanti.

Ora, amch'io mi chiedo se questo può provocare problemi con l'impianto a gas di qualsiasi genere?

Se si ostriussero meccanicamente i tubicini del collettore una valvola di sicurezza interverrebbe per far scaricare tutti i vapori condensati nel filtro, e nel serbatoio, all'esterno. Da quì però potrebbe nascese un forte odore di benzina ogni volta che ci fermiamo o che lasciamo la macchina al sole. Quindi non mi sembra una soluzione elegante. C'è da dire che questi vapori vengono miscelati si al gas, ma arricchiscono la miscela in piccolissima percentuale. Il fatto principale è che viaggiando a gas la benzina viene "consumata" per evaporazione. Forse meglio così dato che la benzina lubrificato più del gas!

Beh se non altro non tutti mali vengono per nuocere!!! B)

Link to post
Share on other sites

Secondo me non si dovrebbe bypassare questo dispositivo, lasciamo fare il suo corso alla natura!!

 

In ogni caso i problemi si potrebbero avere soltanto all'avvio direttamente a gas tutto qui.

Quindi lasciate stare le vostre auto per come sono.

 

Ciao e Buona Pasqua

Link to post
Share on other sites

son d'accordo Enzo, non tocchiamo il canister che se funziona regolarmente non dà alcun problema di funzionamento ed è montato su praticamente tutte le vetture a iniezione, anche su una y 10 del '92 (tanto per citarne una) che mi risulta essere prodotta su questo pianeta.

ciao e auguri

Link to post
Share on other sites
......

Il sistema consente una perfetta gestione del minimo motore durante il funzionamento a GPL grazie all'utilizzo del segnale Canister proveniente dalla valvola specifica.

Mi pare opportuno non toccare nulla sul canister.

Altrimenti credo che così come bypassano la pompa della benzina avrebbero chiuso anche il canister

Link to post
Share on other sites
Secondo me non si dovrebbe bypassare questo dispositivo, lasciamo fare il suo corso alla natura!!

 

In ogni caso i problemi si potrebbero avere soltanto all'avvio direttamente a gas tutto qui.

Quindi lasciate stare le vostre auto per come sono.

 

Ciao e Buona Pasqua

Sono daccordissimo e se mai dovesse essere proprio questo il problema monteremo un' elettrovalvola sul cassoncino d' aspirazione in modo che chiuda solo quando vado a gas , e poi smaltire i vapori in eccesso per me non e' poi un grosso problema visto che la benza gliela faccio bere spesso spengo a benza in manuale e riparto sempre in manuale, ripasso in automatico quando sono a 60 gradi.Puo' sembrarvi strano ma non son un fanatico del risparmio a tutti i costi la benza mi piace usarla un po', ciao a tutti e grazie per i vostri consigli

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...