Jump to content

BMW Z3 2.0 6CILINDRI MANCATA ACCENSIONE DEL 6°


Post consigliati

Ciao a tutti, sono nuovo e tanto per cominciare avrei un problema con una bmw z3 2.0 sei cilindri che ultimamente continua a segnalare mancata accensione del sesto cilindro.

Appena messa in moto si sente che funziona a 5 e dopo poco si allinea anche il sesto, ho provato a sostituire le candele e ho controllato i cavi e relative connessioni ma niente da fare, potrebbe essere che sia la guarnizione della testa bruciata in corrispondenza del sesto cilindro? questo dubbio mi sorge dal fatto che circa 50.000 km fa è stata sostituita la pompa dell'acqua e non vorrei che abbia preso qualche scaldata. Un grazie a tutti per eventuali suggerimenti.

Link to post
Share on other sites

bobine, problema tipico di quel motore (che poi è lo stesso che ho io..guarda caso le ho sostituite 10mila km fa!)

 

necessario cambiare 6 bobine + relativi 6 soppressori + le 6 candele.

 

costo bobine 90 euro l'una.

 

 

ma la mancata accensione viene segnalata dalla diagnosi elettronica, vero?

 

escluderei la guarnizione testa.

Link to post
Share on other sites

azz.... il costo delle sole bobine è di 540,00!!!!

considerando tutto meglio quelle che la guarnizione della testa.

Una volta sostituite le bobine, le candele e i soppressori l'accensione e il minimo ti è tornato regolare?

Scusa se mi dilungo ma visto che hai il mio stesso motore volevo chiederti è normale che quando stai andando a andatura lenta e rilasci l'acceleratore si ha un ritorno allo scarico? il mio meccanico di fiducia dice che è normale, io credo invece che ci sia qualche regolazione da effettuare.

Ciao e grazie

Link to post
Share on other sites

azz.... il costo delle sole bobine è di 540,00!!!!

considerando tutto meglio quelle che la guarnizione della testa.

Una volta sostituite le bobine, le candele e i soppressori l'accensione e il minimo ti è tornato regolare?

Scusa se mi dilungo ma visto che hai il mio stesso motore volevo chiederti è normale che quando stai andando a andatura lenta e rilasci l'acceleratore si ha un ritorno allo scarico? il mio meccanico di fiducia dice che è normale, io credo invece che ci sia qualche regolazione da effettuare.

Ciao e grazie

 

io non ho avuto priblemi di minimo, il motore nelle situazioni sotto carico da basso numero di giri accusava delle mancate accensioni.

ma ad altri miei colleghi di auto si è manifestato come problemi di minimo.

 

cosa intendi per ritorno allo scarico?

a me non capita nulla di simile..

 

comunque prova a smontare le candele e vedere se ce ne sono alcune che evidenziano sintomi di mancate accensioni o funzionamento anomalo.

 

PRIMA di cambiare le bobine, inverti ad esempio la bobina numero 6 con la numero uno.

 

se il problema si trasferisce dal cilindro 6 al cilindro 1, da diagnosi, allora il problema è la bobina.

potrebbero essere anche più bobine a funzionare non correttamente.

comunque sia quando ce n'è una da cambiare, le si cambiano tutte, anche perché sono del "nuovo tipo" che non dovrebbe più aver problemi

Link to post
Share on other sites

azz.... il costo delle sole bobine è di 540,00!!!!

considerando tutto meglio quelle che la guarnizione della testa.

Una volta sostituite le bobine, le candele e i soppressori l'accensione e il minimo ti è tornato regolare?

Scusa se mi dilungo ma visto che hai il mio stesso motore volevo chiederti è normale che quando stai andando a andatura lenta e rilasci l'acceleratore si ha un ritorno allo scarico? il mio meccanico di fiducia dice che è normale, io credo invece che ci sia qualche regolazione da effettuare.

Ciao e grazie

 

io non ho avuto priblemi di minimo, il motore nelle situazioni sotto carico da basso numero di giri accusava delle mancate accensioni.

ma ad altri miei colleghi di auto si è manifestato come problemi di minimo.

 

cosa intendi per ritorno allo scarico?

a me non capita nulla di simile..

 

comunque prova a smontare le candele e vedere se ce ne sono alcune che evidenziano sintomi di mancate accensioni o funzionamento anomalo.

 

PRIMA di cambiare le bobine, inverti ad esempio la bobina numero 6 con la numero uno.

 

se il problema si trasferisce dal cilindro 6 al cilindro 1, da diagnosi, allora il problema è la bobina.

potrebbero essere anche più bobine a funzionare non correttamente.

comunque sia quando ce n'è una da cambiare, le si cambiano tutte, anche perché sono del "nuovo tipo" che non dovrebbe più aver problemi

Ciao,

a me il ritorno lo fa in rilascio.

E' normale.

Secondo me non e necessario cambiare tutte le 6 bobine.

Prova a fare qualche rifornimento di shall bipower e vedi se cambia qualcosa.

Link to post
Share on other sites

azz.... il costo delle sole bobine è di 540,00!!!!

considerando tutto meglio quelle che la guarnizione della testa.

Una volta sostituite le bobine, le candele e i soppressori l'accensione e il minimo ti è tornato regolare?

Scusa se mi dilungo ma visto che hai il mio stesso motore volevo chiederti è normale che quando stai andando a andatura lenta e rilasci l'acceleratore si ha un ritorno allo scarico? il mio meccanico di fiducia dice che è normale, io credo invece che ci sia qualche regolazione da effettuare.

Ciao e grazie

 

io non ho avuto priblemi di minimo, il motore nelle situazioni sotto carico da basso numero di giri accusava delle mancate accensioni.

ma ad altri miei colleghi di auto si è manifestato come problemi di minimo.

 

cosa intendi per ritorno allo scarico?

a me non capita nulla di simile..

 

comunque prova a smontare le candele e vedere se ce ne sono alcune che evidenziano sintomi di mancate accensioni o funzionamento anomalo.

 

PRIMA di cambiare le bobine, inverti ad esempio la bobina numero 6 con la numero uno.

 

se il problema si trasferisce dal cilindro 6 al cilindro 1, da diagnosi, allora il problema è la bobina.

potrebbero essere anche più bobine a funzionare non correttamente.

comunque sia quando ce n'è una da cambiare, le si cambiano tutte, anche perché sono del "nuovo tipo" che non dovrebbe più aver problemi

Ciao,

a me il ritorno lo fa in rilascio.

E' normale.

Secondo me non e necessario cambiare tutte le 6 bobine.

Prova a fare qualche rifornimento di shall bipower e vedi se cambia qualcosa.

 

in realtà lo è, sui 6L.

sui 4L valvetronic no. fra l'altro sui valvetronic le bobine costano anche meno, che palle

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, ecco fatto ho sostituito le sei candele e le sei bobine, fatto due pieni di shell vpower e e porc... vac..... non ho risolto nulla :( , continua ad avere un minimo molto irregolare e continua a segnalarmi mancata accensione del sesto cilindro, per di più ora si accende anche la spia che indica peggioramento della composizione dei gas di scarico. Il mio meccanico insiste sulla teoria che sia la guarnizione della testat che sul 6 cilindro fa filtrare acqua e causa le mancate accensioni, ma a me sembra strana una cosa del genere, per di più non vi sono cali dell'acqua di raffreddamento.

Cosa potrebbe essere? un problema di centralina o un banale filo a massa?

Voi avete idee in proposito?

saluti.

Link to post
Share on other sites

Ah dimenticavo durante il controlo con l'apparecchiatura oltre al segnale di mancata accensione del 6° cilindro c'è il valore dell'apertura del corpo farfallato a motore spento un pò alto 0.9 ma il meccanico dice che non influisce sulla mancata accensione, potrebbe al massimo essere causa di borbottii in rilascio o al minimo, tutti gli altri dati sono a posto.

Non so dove sbattere la testa, se dar retta al meccanico sulla guranizione della testa più di 1.000 euri o cercare altre soluzioni.

HELP!!!

Link to post
Share on other sites

Ciao, prima di fare la sostituzione avevamo provato a incrociare le bobine ed effettivamente il problema si era spostato anche al 2° cilindro mantenendo comunque il difetto anche sul 6° in parole povere avevamo 2° e 6° cilindro in mancata accensione, ragione per la quale abbiamo optato per la sostituzione di tutte le bobine.

La sonda lambda l'abbiamo controllata e sembra funzionare correttamente così come gli ignettori, (abbiamo pensato potesse essere un ignettore che rilasciando una goccia di benzina potesse sporcare la candela prima dell'accensione e produrre il difetto, ma pensandoci bene la benzina anche bagnando la candela si asciugherebbe all'istante, quindi escluso) l'unica causa plausibile è di natura elettrica o di guarnizione della testa.

Per escludere o meno la guarnizione della testa sabato mattina ho appuntamento con un rettificatore che con un'apparecchiatura verifica se la guarnizione della testa perde.

(mi ha spiegato che ha un tubo che termina con filetto come quello della candela che una volta avvitato pompa aria compressa che crea una certa pressione all'interno della camera, ovviamente con valvole chiuse, dopo di che verifica nella vasca di raffreddamento se si formano bolle d'aria in caso positivo è la guarnizione della testa andata.)

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, ebbene dopo accurato controllo viene esclusa la guarnizione della testa!!!! oltre a prova diretta abbiamo controllato a mezzo tester BOSCH tutti i parametri del motore durante la rotazione, apertura farfalla giri motore, temperatura gas di scarico temperatura del circuito di raffreddamento anticipo temperatura olio ecc........ risultato può essere solamente l'ignettore che non funziona in modo regolare e crea scompensi al cilindro 6, ora per vedere se si risolve in maniera semplice ed economica mi collegheranno all'alimentazione un prodotto che deve detergere gli ignettori durante la rotazione al minimo fino ad esaurimento del prodotto stesso dopo di che controlleranno se lo stesso riprende a funzionare correttamente, nella malaugurata ipotesi verrà sostituito.

Ah una cosa che mi ha lasciato strano è che lo stesso meccanico che effettua le rettifiche e che a vederlo all'opera la dice lunga sulla sua esperienza mi ha consigliato su tutte le auto oltre il 1.6 di cilindrata antecedenti il 2000/2001 con più di 100.000 / 150.000 km di usare prevalentemente benzina con più ottani e questo perchè essendo più infiammabile regolarizza il funzionamento dell'auto stessa pulendo allo stesso tempo le luci di scarico e aspirazione mentre per il consumo viene ridotto per via della minor richiesta dell'apertura della farfalla, il che dovrebbe in una certa parte compensare il maggior costo della stessa, a voi sembra possibile? vorrebbe dire che la stragrande maggioranza delle auto circolanti dovrebbe usarla quando mi sembra vero il contrario, bohh.

Saluti a tutti.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...