Jump to content

che differenza c'è???


Post consigliati

stamattina ho pulito e sanificato il condotto A/C della mia auto...ed ho sostituito il filtro, sia all'abitacolo sia al motore(lo faccio sempre a metà tra un tagliando e l'altro...e nei consumi la differenza si vede eccome)...

 

x il filtro abitacolo tutto ok, il filtro aria invece mi ha lasciato una curiosità...

 

premesso che sapevo che all'ultimo tasgliando in citroen non hanno montato l'originale ma un ricambio compatibile, e della cosa sono stato informato, ieri ho acquistato il filtro della bosch, oggi nello smontare il vecchio (marca MANN) ho notato che le alette filtranti hanno lunghezze differenti...il filtro MANN ha alette di circa 2,5cm mentre il filtro BOSCH ha alette di circa 4cm... :blink:

 

qualcuno sa dirmi quale sarebbe eventualmente più indicato???che differenza c'è tra i 2 e sopratutto cosa cambia variando la lunghezza delle alette????

 

il filtro mann, piegandolo sembra molto rigido, quello bosch invece piuttosto morbido...le alette appaiono più distanziate sul filtro mann che su quello bosch, perfettamente identica sembra invece la guarnizione! ;)

 

se qualcuno mi toglie la curiosità non posso che ringraziarlo!!!!!

Link to post
Share on other sites

mah...

io penso che la differenza nei filtri aria sia appunto solo la....marca...

cartone è per tutti....

 

discorso diverso che parliamo dei filtri sportivi e di cotton...

 

poi a me il filtro è un barilotto, e la sostituzione è prevista a 40mila km...quasi me ne dimentico di cambiarlo, visto il tempo che dura...

ciao

Link to post
Share on other sites

la mia C4 ha 56000 km e nei tagliandi il filtro dell'aria l'hanno sempre e solo soffiato e rimontato!!!!!

 

ma secondo voi dopo tale kilometraggio, non sarebbe meglio cambiarlo?

Link to post
Share on other sites

stamattina ho pulito e sanificato il condotto A/C della mia auto...ed ho sostituito il filtro, sia all'abitacolo sia al motore(lo faccio sempre a metà tra un tagliando e l'altro...e nei consumi la differenza si vede eccome)...

 

x il filtro abitacolo tutto ok, il filtro aria invece mi ha lasciato una curiosità...

 

premesso che sapevo che all'ultimo tasgliando in citroen non hanno montato l'originale ma un ricambio compatibile, e della cosa sono stato informato, ieri ho acquistato il filtro della bosch, oggi nello smontare il vecchio (marca MANN) ho notato che le alette filtranti hanno lunghezze differenti...il filtro MANN ha alette di circa 2,5cm mentre il filtro BOSCH ha alette di circa 4cm... :blink:

 

qualcuno sa dirmi quale sarebbe eventualmente più indicato???che differenza c'è tra i 2 e sopratutto cosa cambia variando la lunghezza delle alette????

 

il filtro mann, piegandolo sembra molto rigido, quello bosch invece piuttosto morbido...le alette appaiono più distanziate sul filtro mann che su quello bosch, perfettamente identica sembra invece la guarnizione! ;)

 

se qualcuno mi toglie la curiosità non posso che ringraziarlo!!!!!

 

Io sulla mia escort 1.8 115 cv con impianto landi renzo aspirato del 97 , ho messo un filtro aria sportivo conico. E cambiato il rumore(piu' rumoroso) ma quello che mi fa piu' piacere e che mi ha abbassato il consumo, : da 14LT X 100 KM A 11LT X 100KM insommA un bel po'..

Saluti

Link to post
Share on other sites

la mia C4 ha 56000 km e nei tagliandi il filtro dell'aria l'hanno sempre e solo soffiato e rimontato!!!!!

 

ma secondo voi dopo tale kilometraggio, non sarebbe meglio cambiarlo?

 

 

essì che è espressamente prevista la sostituzione ad ogni tagliando :blink: che poi il filtro costa 11 euro...non è che cambiarlo sia una spesa folle ;)

 

mah...

io penso che la differenza nei filtri aria sia appunto solo la....marca...

cartone è per tutti....

 

discorso diverso che parliamo dei filtri sportivi e di cotton...

 

poi a me il filtro è un barilotto, e la sostituzione è prevista a 40mila km...quasi me ne dimentico di cambiarlo, visto il tempo che dura...

ciao

 

 

ok, sono anch'io della tua idea...solo che trovandomi in mano due prodotti molto diversi per la stessa auto mi sono incuriosito... ;)

 

 

Io sulla mia escort 1.8 115 cv con impianto landi renzo aspirato del 97 , ho messo un filtro aria sportivo conico. E cambiato il rumore(piu' rumoroso) ma quello che mi fa piu' piacere e che mi ha abbassato il consumo, : da 14LT X 100 KM A 11LT X 100KM insommA un bel po'..

Saluti

 

 

il conico non l'ho mai voluto x principio...xò ci sono anche ottimi filtri sportivi a pannello...ma la mia domanda era riferita a due filtri cartacei ;)

Link to post
Share on other sites

Io sulla mia escort 1.8 115 cv con impianto landi renzo aspirato del 97 , ho messo un filtro aria sportivo conico. E cambiato il rumore(piu' rumoroso) ma quello che mi fa piu' piacere e che mi ha abbassato il consumo, : da 14LT X 100 KM A 11LT X 100KM insommA un bel po'..

Saluti

Da che mondo è mondo non ho mai sentito che con un filtro conico aperto siano diminuiti i consumi specialmente in queste quantità!

Link to post
Share on other sites

Da che mondo è mondo non ho mai sentito che con un filtro conico aperto siano diminuiti i consumi specialmente in queste quantità!

 

Infatti con il filtro conico ha semplicemente scarburato il tutto.

Evidentemente prima era esageratamente grassa, per questo è migliorata... non c'era alcun bisogno di cambiare tipo di filtro, e tra l'altro ora probabilmente la carburazione non è ok comunque.

Link to post
Share on other sites

stamattina ho pulito e sanificato il condotto A/C della mia auto...ed ho sostituito il filtro, sia all'abitacolo sia al motore(lo faccio sempre a metà tra un tagliando e l'altro...e nei consumi la differenza si vede eccome)...

 

.....ho notato che le alette filtranti hanno lunghezze differenti...il filtro MANN ha alette di circa 2,5cm mentre il filtro BOSCH ha alette di circa 4cm... :rolleyes:

 

qualcuno sa dirmi quale sarebbe eventualmente più indicato???che differenza c'è tra i 2 e sopratutto cosa cambia variando la lunghezza delle alette????

 

se qualcuno mi toglie la curiosità non posso che ringraziarlo!!!!!

Quello che conta in un filtro aria è la superficie di filtrazione e la qualità del cartone.

 

Maggiore è la superificie, più area di filtraggio avremo, quindi meglio sarà.

 

Ora bisogna vedere se le alete più corte sono però di più che non quelle più lunghe che magari sono di meno...

 

Sulla qualità del cartone non ci metto becco perchè per poter dare giudizi ponderati occorrerebbe analizzare in laboratorio i vari materiali, cosa che nessuno fa.

 

Se ti può essere utile, metto anch'io Bosch (o Astra quando non trovo Bosch) da una vita e tutto è sempre andato bene.

Link to post
Share on other sites

 

Quello che conta in un filtro aria è la superficie di filtrazione e la qualità del cartone.

 

Maggiore è la superificie, più area di filtraggio avremo, quindi meglio sarà.

 

Ora bisogna vedere se le alete più corte sono però di più che non quelle più lunghe che magari sono di meno...

 

 

 

 

è esattamente il contrario, il filtro con alette più corte sembrava averne meno, non le ho contate, ma ad occhio si vedeva chiaramente che erano più distanziate!!!!

 

non che la cosa mi preoccupi, l'auto andava bene con quel filtro e va bene ora con questo...era pura curiosità...ecco, nulla più...

 

se poi vedo che i consumi peggiorano vorrà dire che quel filtro è un po' più "aperto" :rolleyes: e la prossima volta acquisterò quello anzichè il classico bosch :)

Link to post
Share on other sites

infatti...

sicuramente la differenza l'hai notata, ma non di certo con quei dati, perchè il precedente filtro era un pezzo di carbone...

ciao

assolutamente no!!!!!il precedente filtro aria era nuovissimo ca 2000km.

Link to post
Share on other sites

1- non e' vero che cambiando filtro e montandone uno piu' aperto la macchina si scarbura.

Ci pensa la Ecu mediante i propri sensori ad adeguare i tempi di iniezione (entro certi limiti che cmq non sono raggiungibili sostituendo un filtro)

2-E' perfettamente normale che ad un filtro piu' aperto corrisponda un miglioramento dei consumi, si migliora il rendimento volumetrico.

Link to post
Share on other sites

1- non e' vero che cambiando filtro e montandone uno piu' aperto la macchina si scarbura.

Ci pensa la Ecu mediante i propri sensori ad adeguare i tempi di iniezione (entro certi limiti che cmq non sono raggiungibili sostituendo un filtro)

2-E' perfettamente normale che ad un filtro piu' aperto corrisponda un miglioramento dei consumi, si migliora il rendimento volumetrico.

:D ;)

Scusa ma se parliamo di combustibile e comburente, bisogna anche dire che più comburente(aria) entra per via del filtro più aperto, più benzina richiede per riempire la camera di combustione per avere il famoso rapporto 14.7:1.

Il rapporto rimarrà invariato, ciò che varia sono le X e Y in gioco e cioé quantità di aria aspirata e di conseguenza per mantenere il rapporto adeguato una maggiore portata di combustibile......

Tutto il resto sono belle campagne pubblicitarie che con il filtro si hanno riduzioni fino al 15% in meno nei consumi....è la bella favoletta dei preparatori più truffaldini!

Link to post
Share on other sites

Infatti è impossibile passare da 14 a 11 litri/100km cambiando filtro se la macchina è ok.

Secondo me minoitalia ha un'impianto aspirato, che era staratissimo... ora con un filtro che ha scompensato totalmente la carburazione precedente (i filtri a cono smagriscono parecchio) ha compensato un po'.

Il punto è che agendo così si rischia di aver la carburazione ancora sballata, magari troppo magra oppure ancora grassa... :D

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...