Jump to content

pneumatici nuovi: mi hanno gabbato?


Post consigliati

salve a tutti, sono un completo niubbo e mi sono appena iscritto a qs forum perché spero che qualcuno di voi possa togliermi un dubbio tremendo.

 

Ho una classe A gasolona e sorniona 160cdi su cui ho fatto montare da poco 4 gomme nuove.

Quando l'ho lasciata dal gommaio dove vado sempre (tipo simpatico, un po' strambo) gli ho detto che volevo una gomma senza pretese, che fosse più che altro resistente e affidabile (anche come durata).

 

Torno a prendere la macchina e mi ci trovo sopra delle gomme marangoni verso.

Ora, io questa marca non l'ho mai sentita nominare, ma è perfettamente normale visto che sono un completo ignorante e le mie conoscenze non vanno oltre le case più reclamizzate.

Il gommista mi ha detto che è una casa italiana famosa, anche se in verità io penso che quelle quattro gomme gli avanzavano in magazzino e non vedeva l'ora di sbolognarle al primo che passa....

 

Per carità, come spesa è stata piuttosto bassa e ne potrei essere anche contento (4 gomme, 300 euro)...

La macchina è un gasolone piantato in terra quindi non è che abbia potuto testarle più di tanto, però in autostrada sono effettivamente silenziose. Aspetto la prima pioggia per vedere come si comportano sul bagnato.

 

Insomma, venendo al dunque: mi hanno tirato una sola?

Se qualcuno ne sa, per favore mi dica qualcosa grz ;)

Link to post
Share on other sites

....

 

Insomma, venendo al dunque: mi hanno tirato una sola?

Se qualcuno ne sa, per favore mi dica qualcosa grz ;)

 

Ciao, sono gomme ricostruite (non ricoperte) e costano poco per questo motivo.

Ricostruite vuol dire che viene recuperato il telaio e la tela di una ruota vecchia, testati e ribagnate nella gomma, come se il procedimento di costruzione di una ruota partisse da metà del lavoro e non dall'inizio.

Di fatto non ne ho mai sentito parlare male, anzi la tecnica della ricostruzione dovrebbe restituirti, almeno sulla carta, un prodotto identico al nuovo.

 

Forse avresti dovuto risparmiare qualcosa di più.

Vedi sul sito della Marangoni che ci sono i prezzi, puoi ordinare i prodotti e te li mandano a casa.

Considera poi che devi aggiungere la mano d'opera del gommista che in genere è sui 12 euro a gomma.

 

Sulle gomme in genere si dicono molte cose, ma al di sotto di certe velocità non dovresti farti tanti problemi da una marca all'altra. Un parente che lavorava in Pirelli mi disse che sopra i 15'' di diametro e sotto i 150 km/h non ci sono praticamente differenze di prestazioni tra un modello e l'altro, tra una forma e l'altra.

Pensa, un mio amico non contento delle sue 17'' ha montato delle 18'' e pensa già a delle 19''... non sa quello che fa...

 

Di fatto ritengo più importante la scelta di una gomma termica per le basse temperature. Questo si fa la differenza, specialmente in inverno.

 

In ogni caso pensa anche al risvolto ecologico: con le Marangoni fai fare anche un buon affare alla natura!

Ciao!

Link to post
Share on other sites

Ciao, sono gomme ricostruite (non ricoperte) e costano poco per questo motivo.

Ricostruite vuol dire che viene recuperato il telaio e la tela di una ruota vecchia, testati e ribagnate nella gomma, come se il procedimento di costruzione di una ruota partisse da metà del lavoro e non dall'inizio.

Di fatto non ne ho mai sentito parlare male, anzi la tecnica della ricostruzione dovrebbe restituirti, almeno sulla carta, un prodotto identico al nuovo.

ecco, non ne avevo idea e di questo sono contentissimo

 

Forse avresti dovuto risparmiare qualcosa di più.

Vedi sul sito della Marangoni che ci sono i prezzi, puoi ordinare i prodotti e te li mandano a casa.

Considera poi che devi aggiungere la mano d'opera del gommista che in genere è sui 12 euro a gomma.

di questo sono un po' meno contento... ora vado a vedere quanto mi hanno fregato ;)

 

Sulle gomme in genere si dicono molte cose, ma al di sotto di certe velocità non dovresti farti tanti problemi da una marca all'altra. Un parente che lavorava in Pirelli mi disse che sopra i 15'' di diametro e sotto i 150 km/h non ci sono praticamente differenze di prestazioni tra un modello e l'altro, tra una forma e l'altra.

Ok... è che io pensavo a una sottomarca o a qualcosa di scadente.

 

Grazie molte

Link to post
Share on other sites

quello che mi rimane oscuro, in quanto non è specificato da nessuna parte è se i 136,40€ dello pneumatico VERSO misura 185/65/r15 che monta la picasso è da intendersi a gomma oppure a treno di 4 gomme :blink:

 

perchè se è a gomma viene 545,60€ un treno :blink:

 

se è a treno allora è davvero molto conveniente :D

 

x capirci, x la picasso ho speso 250€ 4 gomme kleber dynaxer compreso montaggio, bilanciatura e convergenza ;)

 

era solo x capire come fareun confronto prezzi B)

Link to post
Share on other sites

MARANGONI RICOSTRUITE? MA AVETE BEVUTO? VI SIETE FATTI UNA CANNA? le marangoni sono ottime gomem italiane, personalmente superiori a Pirelli, ma sono gomme nuove, la marangoni possiede poi la MARIX che produce gomme ricostruite...la maragoni prduce ottime gomme certamente non sono michelin o continental, ma per auto fino ai 2000 cc e sotto i 210 km/h sono ottime...io le usate parecchio sotto la bravo le unice gomme in grado di camminare anche su un pò di neve senza problemi..erano termiche...le ho avute alal 146, avevo le "vanto", stabilissime...può essere pure che le abbia avute in magazino per un pò e te le ha sbolognate ma resta tranquillo che hai della gomme buone ed il prezzo ottimo!

Link to post
Share on other sites

MARANGONI RICOSTRUITE? MA AVETE BEVUTO? VI SIETE FATTI UNA CANNA? le marangoni sono ottime gomem italiane, personalmente superiori a Pirelli, ma sono gomme nuove, la marangoni possiede poi la MARIX che produce gomme ricostruite...la maragoni prduce ottime gomme certamente non sono michelin o continental, ma per auto fino ai 2000 cc e sotto i 210 km/h sono ottime...io le usate parecchio sotto la bravo le unice gomme in grado di camminare anche su un pò di neve senza problemi..erano termiche...le ho avute alal 146, avevo le "vanto", stabilissime...può essere pure che le abbia avute in magazino per un pò e te le ha sbolognate ma resta tranquillo che hai della gomme buone ed il prezzo ottimo!

 

quoto

Link to post
Share on other sites

quello che mi rimane oscuro, in quanto non è specificato da nessuna parte è se i 136,40€ dello pneumatico VERSO misura 185/65/r15 che monta la picasso è da intendersi a gomma oppure a treno di 4 gomme :P

penso che sia € 136,40 a gomma... a me però ha venduto un treno a 300 euro (sempre 185/65 r 15).

bo'.

 

Ti sembra tanto 530 per un treno su una picasso? (che è una xsara? una C4? boh, è uguale).

 

Allora ti dico che io prima avevo una nissan micra del 2003 e per un treno il solito gommista mi sfilò 500 EURO! Quando mi fece il conto mi scappò un "cosa?" urlato.

Pare che monti delle gomme di una misura particolare, non ricordo quale perché all'epoca ero troppo incaxxato. Forse in quella circostanza mi hanno tirato una sola davvero :ph34r:

 

MARANGONI RICOSTRUITE? MA AVETE BEVUTO? VI SIETE FATTI UNA CANNA? le marangoni sono ottime gomem italiane, personalmente superiori a Pirelli, ma sono gomme nuove, la marangoni possiede poi la MARIX che produce gomme ricostruite...la maragoni prduce ottime gomme certamente non sono michelin o continental, ma per auto fino ai 2000 cc e sotto i 210 km/h sono ottime...io le usate parecchio sotto la bravo le unice gomme in grado di camminare anche su un pò di neve senza problemi..erano termiche...le ho avute alal 146, avevo le "vanto", stabilissime...può essere pure che le abbia avute in magazino per un pò e te le ha sbolognate ma resta tranquillo che hai della gomme buone ed il prezzo ottimo!

peccato... era forte sta cosa delle gomme recuperate ;)

 

comunque sia, l'importante è che sia una marca affidabile: le prestazioni mi interessano praticamente zero, visto il tipo di macchina.

 

Grazie a tutti

Link to post
Share on other sites

bè...che le marangoni facesse anche gomme nuove non lo sapevo, ho imparato una cosa nuova meglio così, però il prezzo di 300 euro per 4 gomme con quella misura, non è proprio un affarone....io ad esempio ho preso un anno fa, 4 bridgestone potenza 205 60 R15 91V, per 320 euro....sulla qualità delle marangoni nn discuto, visto che non le conosco, però per 20 euro in più su 4 gomme io metto le bridgestone....scusate se è poco.

e le mie sono codice di velocità V!

 

ciao

Link to post
Share on other sites

se devo risparmiare con delle riscostruite ha senso se mi danno 4 marix a 120 euro(viste a 30 euro e spicci in supermercato 185/65r14) altrimenti intorno ai 200 euro a treno trovo le gomme nuove da norauto o delle kebler.

Link to post
Share on other sites

se devo risparmiare con delle riscostruite ha senso se mi danno 4 marix a 120 euro(viste a 30 euro e spicci in supermercato 185/65r14) altrimenti intorno ai 200 euro a treno trovo le gomme nuove da norauto o delle kebler.

 

 

per 250 euro mio padre ha appena montato 4 uniroyal sulla marea (185/60 r14 codice velocità non ricordo)

Link to post
Share on other sites

Ho appena controllato sul sito: sapevo anch'io sia della storia del marchio Marangoni per quanto riguarda le gomme ricostruite, ma sapevo anche che ora produce pneumatici nuovi, lasciando i ricostruiti al marchio Marix.

 

Alla pagina del modello in questione, il "Verso", verso la fine dell'interminabile descrizione, si legge:

Queste prestazioni nascono in primo luogo da PST Eco, la più recente declinazione della piattaforma tecnologica Marangoni PST (Prestazioni, Sicurezza e Tecnologia), che aggiunge alle ormai consolidate linee guida costruttive una connotazione ecologica, grazie all'utilizzo di materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione delle coperture a fine vita.

 

Ho, per curiosità, controllato le descrizioni degli altri pneumatici prodotti, ed è questo il solo modello in cui si accenna ad un "riutilizzo" di materiale proveniente da vecchie gomme.

Quindi presumo che sia l'unico (o forse uno dei pochi, non ho controllato gli invernali) pneumatico marchiato Marangoni, che attualmente viene costruito usando (in minima parte, sembrerebbe) materiale termovalorizzato proveniente da vecchie carcasse.

Quindi, non è sicuramente ricostruito ma non è nemmeno nuovo nel senso stretto del termine...

Link to post
Share on other sites

Ho appena controllato sul sito: sapevo anch'io sia della storia del marchio Marangoni per quanto riguarda le gomme ricostruite, ma sapevo anche che ora produce pneumatici nuovi, lasciando i ricostruiti al marchio Marix.

 

Alla pagina del modello in questione, il "Verso", verso la fine dell'interminabile descrizione, si legge:

Queste prestazioni nascono in primo luogo da PST Eco, la più recente declinazione della piattaforma tecnologica Marangoni PST (Prestazioni, Sicurezza e Tecnologia), che aggiunge alle ormai consolidate linee guida costruttive una connotazione ecologica, grazie all'utilizzo di materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione delle coperture a fine vita.

 

Ho, per curiosità, controllato le descrizioni degli altri pneumatici prodotti, ed è questo il solo modello in cui si accenna ad un "riutilizzo" di materiale proveniente da vecchie gomme.

Quindi presumo che sia l'unico (o forse uno dei pochi, non ho controllato gli invernali) pneumatico marchiato Marangoni, che attualmente viene costruito usando (in minima parte, sembrerebbe) materiale termovalorizzato proveniente da vecchie carcasse.

Quindi, non è sicuramente ricostruito ma non è nemmeno nuovo nel senso stretto del termine...

 

 

beh direi che è nuovo.

i ricostruiti riutilizzano la vecchia carcassa su cui viene vulcanizzato il nuovo battistrada.

qui si parl di termovalorizzazione di vecchie gomme, ovvero di riutilizzo di mteriale vecchio per la produzione di energia elettrica con la combustione del vecchio materiale

Link to post
Share on other sites

Ho appena controllato sul sito: sapevo anch'io sia della storia del marchio Marangoni per quanto riguarda le gomme ricostruite, ma sapevo anche che ora produce pneumatici nuovi, lasciando i ricostruiti al marchio Marix.

 

Alla pagina del modello in questione, il "Verso", verso la fine dell'interminabile descrizione, si legge:

Queste prestazioni nascono in primo luogo da PST Eco, la più recente declinazione della piattaforma tecnologica Marangoni PST (Prestazioni, Sicurezza e Tecnologia), che aggiunge alle ormai consolidate linee guida costruttive una connotazione ecologica, grazie all'utilizzo di materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione delle coperture a fine vita.

 

Ho, per curiosità, controllato le descrizioni degli altri pneumatici prodotti, ed è questo il solo modello in cui si accenna ad un "riutilizzo" di materiale proveniente da vecchie gomme.

Quindi presumo che sia l'unico (o forse uno dei pochi, non ho controllato gli invernali) pneumatico marchiato Marangoni, che attualmente viene costruito usando (in minima parte, sembrerebbe) materiale termovalorizzato proveniente da vecchie carcasse.

Quindi, non è sicuramente ricostruito ma non è nemmeno nuovo nel senso stretto del termine...

 

 

beh direi che è nuovo.

i ricostruiti riutilizzano la vecchia carcassa su cui viene vulcanizzato il nuovo battistrada.

qui si parl di termovalorizzazione di vecchie gomme, ovvero di riutilizzo di mteriale vecchio per la produzione di energia elettrica con la combustione del vecchio materiale

 

Anch'io ho fatto il tuo stesso ragionamento, "termovalorizzazione" vuol dire quello.

Però da come è scritto ("materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione...") sembra che loro intendano proprio che una parte del materiale usato per produrre la nuova gomma, arrivi in pratica da quelle vecchie.

Se utilizzano il termine nel significato corretto, vuol dire che producono energia bruciando le gomme vecchie, i cui resti poi contribuiscono alla produzione del nuovo.

Altrimenti con "termovalorizzazione" intendono dei trattamenti non meglio specificati grazie ai quali ottengono dalle gomme vecchie, del materiale per quelle nuove.

 

...Sembra di cercare il pelo nell'uovo, ma leggendo quelle righe mi è venuto il dubbio...

Link to post
Share on other sites

Ho appena controllato sul sito: sapevo anch'io sia della storia del marchio Marangoni per quanto riguarda le gomme ricostruite, ma sapevo anche che ora produce pneumatici nuovi, lasciando i ricostruiti al marchio Marix.

 

Alla pagina del modello in questione, il "Verso", verso la fine dell'interminabile descrizione, si legge:

Queste prestazioni nascono in primo luogo da PST Eco, la più recente declinazione della piattaforma tecnologica Marangoni PST (Prestazioni, Sicurezza e Tecnologia), che aggiunge alle ormai consolidate linee guida costruttive una connotazione ecologica, grazie all'utilizzo di materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione delle coperture a fine vita.

 

Ho, per curiosità, controllato le descrizioni degli altri pneumatici prodotti, ed è questo il solo modello in cui si accenna ad un "riutilizzo" di materiale proveniente da vecchie gomme.

Quindi presumo che sia l'unico (o forse uno dei pochi, non ho controllato gli invernali) pneumatico marchiato Marangoni, che attualmente viene costruito usando (in minima parte, sembrerebbe) materiale termovalorizzato proveniente da vecchie carcasse.

Quindi, non è sicuramente ricostruito ma non è nemmeno nuovo nel senso stretto del termine...

 

 

beh direi che è nuovo.

i ricostruiti riutilizzano la vecchia carcassa su cui viene vulcanizzato il nuovo battistrada.

qui si parl di termovalorizzazione di vecchie gomme, ovvero di riutilizzo di mteriale vecchio per la produzione di energia elettrica con la combustione del vecchio materiale

 

Anch'io ho fatto il tuo stesso ragionamento, "termovalorizzazione" vuol dire quello.

Però da come è scritto ("materiali di recupero derivanti dalla termovalorizzazione...") sembra che loro intendano proprio che una parte del materiale usato per produrre la nuova gomma, arrivi in pratica da quelle vecchie.

Se utilizzano il termine nel significato corretto, vuol dire che producono energia bruciando le gomme vecchie, i cui resti poi contribuiscono alla produzione del nuovo.

Altrimenti con "termovalorizzazione" intendono dei trattamenti non meglio specificati grazie ai quali ottengono dalle gomme vecchie, del materiale per quelle nuove.

 

...Sembra di cercare il pelo nell'uovo, ma leggendo quelle righe mi è venuto il dubbio...

 

forse riutilizzano le ceneri da termovalorizzazione come fibre rinforzanti nella mescola

Link to post
Share on other sites

ma ragazzi è ovvio che la gomma non è piu possibile mettercela nuova di pacca dall'albero del caucciu! tutte le case operano un minimo di recupero e riciclo dei pneumatici vecchi altrimenti staremmo qui a chiamarli criminali!

 

cmq le ricostruite della marangoni sono le MARIX le ;Marangoni attualmente sono semplicemente le migliori gomme a rapporto qualità prezzo, decisamente al top nelle termiche con le meteo esc 2 plus, semplicemente il top, meglio delle pilot alpin della michelin...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...