Jump to content

ignis e valvole! aiuto!


viscatto

Post consigliati

Non avendo valvole autoregistranti ad un mio collega è stata necessaria la rettifica delle punterie dopo solo 32mila km! ha una ignis 4x4 1500 cc.

Quello che mi chiedo a questo punto è se poi conviene fare la conversione a gpl se poi ogni 30mila km bisogna tirare fuori 150 euro o più per registrare le valvole! (più sostituire il filtro gas)

Chiedo gentilmente di aiutarmi a rispondere a questo dubbio, io possiedo una ignis ma 2wd quindi non a trazione integrale, con un motore 16 valvole vvt di 1340cc: farà la stessa fine una volta "gasato"?????? :D

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mah, la manutenzione va fatta comunque, sia a gas che benzina.

Chiaro che se a benzina regoli il gioco ogni 100k km ed a gas ogni 30k significa che le sedi valvole non reggono bene il gpl.

Ma ogni quanto vanno registrate le valvole a benzina sulla tua?

Link to comment
Share on other sites

Mah, la manutenzione va fatta comunque, sia a gas che benzina.

Chiaro che se a benzina regoli il gioco ogni 100k km ed a gas ogni 30k significa che le sedi valvole non reggono bene il gpl.

Ma ogni quanto vanno registrate le valvole a benzina sulla tua?

 

non so, devo guardare sul libretto manutenzione... grazie per la risposta...

Link to comment
Share on other sites

Io invece (come altri) ho le punterie idrauliche (valvole autoregolanti) e in 150k km di cui 65k a metano di regolazioni ho fatto solo quella dell'orologio sul cruscotto.

 

Pessimo no? Ora immaginiamoci -al di la del gpl- a chi giova fare le punterie medievali (pardon, meccaniche).........

 

......A quelli che incassano i $$$$$$ quando bisogna regolarle?

 

Nooooooooooooooo........... cosa vai a pensare.....

 

Inoltre ormai sarebbe interessante incrociare i database dei motori con notori problemi alle valvole per vedere se e quanto combaciano con quelli con punterie meccaniche.

 

Ho un brutto presentimento......

 

Certo che ormai tra sedi tenere e punterie meccaniche comincia a restringersi il parco motori ideale per il gasaro.....

Link to comment
Share on other sites

Io invece (come altri) ho le punterie idrauliche (valvole autoregolanti) e in 150k km di cui 65k a metano di regolazioni ho fatto solo quella dell'orologio sul cruscotto.

 

Pessimo no? Ora immaginiamoci -al di la del gpl- a chi giova fare le punterie medievali (pardon, meccaniche).........

 

......A quelli che incassano i $$$$$$ quando bisogna regolarle?

 

Nooooooooooooooo........... cosa vai a pensare.....

 

Inoltre ormai sarebbe interessante incrociare i database dei motori con notori problemi alle valvole per vedere se e quanto combaciano con quelli con punterie meccaniche.

 

Ho un brutto presentimento......

 

Certo che ormai tra sedi tenere e punterie meccaniche comincia a restringersi il parco motori ideale per il gasaro.....

 

Caro mio

Hai fatto più centro tu di Guglielmo Tell :(

Link to comment
Share on other sites

no ma è così! altrimenti non si spiega come mai stanno sparendo su motori modernissimi,le punterie idrauliche, posso capire per una superutilitaria, ma su una media no!

 

poi non mi si venga a dire che la precisione del controllo della punteria meccanica è superiore, per ovvi motivi, ma se vai in pista...ora ditemi voi quante volte andate in pista con la vostra vettura!!!!!

 

per l'uso di tutti i giorni, le punterie idrauliche sono il futuro per me, e per il concetto sempre più ricorrente nei motori moderni, della manutenzione zero...

ciao

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Inoltre ormai sarebbe interessante incrociare i database dei motori con notori problemi alle valvole per vedere se e quanto combaciano con quelli con punterie meccaniche.

 

guarda che non è assolutamente vero che le punterie idrauliche siano il non plus ultra mentre le meccaniche na ciofeca.

Lasciamo da parte per un attimo il discoroso gas.

Un motore in cui ci sono le punterie idrauliche è un motore in cui è accertato che c'è usura e quindi è necessario prevederne il recupero. Il motore della mia Subaru ha la registrazione meccanica prevista ogni 105.000 miglia, che poi da noi son diventati 100.000 km perchè siamo i soliti polli da spennare. E' un intervallo di tempo accettabile ampiamente compensato in consumi e brillantezza del motore dal non avere il peso aggiuntivo su ogni valvola del meccanismo autoregistrante.

Noi siamo andati a modificare le specifiche di lavoro andando a gas, e ci troviamo col problema di un'usura accelerata.

 

Il vantaggio dell'autoregistrante è solo nel fatto che non si viaggia mai (fino a che non si raggiungono i limiti di compensazione) con le valvole puntate, situazione nella quale, non potendo più fare perfettamente tenuta si innesca un'accelerazione a valanga dell'usura

Link to comment
Share on other sites

Non avendo valvole autoregistranti ad un mio collega è stata necessaria la rettifica delle punterie dopo solo 32mila km! ha una ignis 4x4 1500 cc.

Quello che mi chiedo a questo punto è se poi conviene fare la conversione a gpl se poi ogni 30mila km bisogna tirare fuori 150 euro o più per registrare le valvole! (più sostituire il filtro gas)

Chiedo gentilmente di aiutarmi a rispondere a questo dubbio, io possiedo una ignis ma 2wd quindi non a trazione integrale, con un motore 16 valvole vvt di 1340cc: farà la stessa fine una volta "gasato"?????? ;)

 

Ho avuto una pessima avventura con una vettura di quel tipo

La colpa è stata dell'utente

la vettura ha brucisto le valvole dopo 120 mila km ma la signora non aveva mai fatto vedere la vettura dal gasista

la concessionaria dove faceva le manutenzioni non ha mai provveduto alla regolazione delle valvole cosa prevista già a 60000 (controllo)

Diveranmente non si sarebbero danneggiate prima dei 200000 km.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Inoltre ormai sarebbe interessante incrociare i database dei motori con notori problemi alle valvole per vedere se e quanto combaciano con quelli con punterie meccaniche.

 

guarda che non è assolutamente vero che le punterie idrauliche siano il non plus ultra mentre le meccaniche na ciofeca.

Lasciamo da parte per un attimo il discoroso gas.

Un motore in cui ci sono le punterie idrauliche è un motore in cui è accertato che c'è usura e quindi è necessario prevederne il recupero. Il motore della mia Subaru ha la registrazione meccanica prevista ogni 105.000 miglia, che poi da noi son diventati 100.000 km perchè siamo i soliti polli da spennare. E' un intervallo di tempo accettabile ampiamente compensato in consumi e brillantezza del motore dal non avere il peso aggiuntivo su ogni valvola del meccanismo autoregistrante.

Noi siamo andati a modificare le specifiche di lavoro andando a gas, e ci troviamo col problema di un'usura accelerata.

 

Il vantaggio dell'autoregistrante è solo nel fatto che non si viaggia mai (fino a che non si raggiungono i limiti di compensazione) con le valvole puntate, situazione nella quale, non potendo più fare perfettamente tenuta si innesca un'accelerazione a valanga dell'usura

 

grazie per le informazioni tecniche :(

 

Non avendo valvole autoregistranti ad un mio collega è stata necessaria la rettifica delle punterie dopo solo 32mila km! ha una ignis 4x4 1500 cc.

Quello che mi chiedo a questo punto è se poi conviene fare la conversione a gpl se poi ogni 30mila km bisogna tirare fuori 150 euro o più per registrare le valvole! (più sostituire il filtro gas)

Chiedo gentilmente di aiutarmi a rispondere a questo dubbio, io possiedo una ignis ma 2wd quindi non a trazione integrale, con un motore 16 valvole vvt di 1340cc: farà la stessa fine una volta "gasato"?????? :)

 

Ho avuto una pessima avventura con una vettura di quel tipo

La colpa è stata dell'utente

la vettura ha brucisto le valvole dopo 120 mila km ma la signora non aveva mai fatto vedere la vettura dal gasista

la concessionaria dove faceva le manutenzioni non ha mai provveduto alla regolazione delle valvole cosa prevista già a 60000 (controllo)

Diveranmente non si sarebbero danneggiate prima dei 200000 km.

 

Ciao

 

Sai quanto costa far registrare le valvole?

Link to comment
Share on other sites

Inoltre ormai sarebbe interessante incrociare i database dei motori con notori problemi alle valvole per vedere se e quanto combaciano con quelli con punterie meccaniche.

 

guarda che non è assolutamente vero che le punterie idrauliche siano il non plus ultra mentre le meccaniche na ciofeca.

Lasciamo da parte per un attimo il discoroso gas.

Un motore in cui ci sono le punterie idrauliche è un motore in cui è accertato che c'è usura e quindi è necessario prevederne il recupero. Il motore della mia Subaru ha la registrazione meccanica prevista ogni 105.000 miglia, che poi da noi son diventati 100.000 km perchè siamo i soliti polli da spennare. E' un intervallo di tempo accettabile ampiamente compensato in consumi e brillantezza del motore dal non avere il peso aggiuntivo su ogni valvola del meccanismo autoregistrante.

Noi siamo andati a modificare le specifiche di lavoro andando a gas, e ci troviamo col problema di un'usura accelerata.

 

Il vantaggio dell'autoregistrante è solo nel fatto che non si viaggia mai (fino a che non si raggiungono i limiti di compensazione) con le valvole puntate, situazione nella quale, non potendo più fare perfettamente tenuta si innesca un'accelerazione a valanga dell'usura

 

grazie per le informazioni tecniche :(

 

Non avendo valvole autoregistranti ad un mio collega è stata necessaria la rettifica delle punterie dopo solo 32mila km! ha una ignis 4x4 1500 cc.

Quello che mi chiedo a questo punto è se poi conviene fare la conversione a gpl se poi ogni 30mila km bisogna tirare fuori 150 euro o più per registrare le valvole! (più sostituire il filtro gas)

Chiedo gentilmente di aiutarmi a rispondere a questo dubbio, io possiedo una ignis ma 2wd quindi non a trazione integrale, con un motore 16 valvole vvt di 1340cc: farà la stessa fine una volta "gasato"?????? :)

 

Ho avuto una pessima avventura con una vettura di quel tipo

La colpa è stata dell'utente

la vettura ha brucisto le valvole dopo 120 mila km ma la signora non aveva mai fatto vedere la vettura dal gasista

la concessionaria dove faceva le manutenzioni non ha mai provveduto alla regolazione delle valvole cosa prevista già a 60000 (controllo)

Diveranmente non si sarebbero danneggiate prima dei 200000 km.

 

Ciao

 

Sai quanto costa far registrare le valvole?

 

La sttimana prossima mi entra la seconda suzuky Liana che ho trasformato e ti diro quanto costa e quanto si sono usurate .

Il motore a gas ha fatto circa 25000 km e totali ne ha fatti 68000

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Sai quanto costa far registrare le valvole?

 

La sttimana prossima mi entra la seconda suzuky Liana che ho trasformato e ti diro quanto costa e quanto si sono usurate .

Il motore a gas ha fatto circa 25000 km e totali ne ha fatti 68000

 

Ciao

 

grazie, sarà utilissimo!

la liana ha lo stesso motore DOHC vvt 16 1320cc 12valvole?

ciao :lol: :unsure: :unsure: :blink: :blink: :blink:

Link to comment
Share on other sites

Pit, non stiamo parlando di Opel... non é detto che il costo sia uguale! :)

 

Ciao

GigioTD

 

P.s.: bella foto!

ops, pensavo fosse standard il costo visto che buona percentuale è manodopera...mea culpa B)

allora adesso son curioso anche io di sapere quanto costa rispetto al nostro intervento!!!

 

ciao ciao

 

ps. thanks! ;)

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...