Jump to content

Rottura 8 valvole di scarico!


ilbarone

Post consigliati

il motivo del perchè a gas fai fuori quasi sempre le valvole si scarico è spiegato dalla diversa combustione e propagazione di fiamma del gpl/metano rispetto alla benza che è più veloce, in pratica quando si aprono le vavole di scarico con il gpl/metano, ancora si propaga la fiamma a differenza della benza....

putroppo temo a questo fatto non si può porre rimedio, visto che è una caratteristica del gas...

 

certo se realizzassero sedi e valvole più resistenti, almeno quelle di scarico, più sollecitate...

ciao

sulla mia le valvole di scarico sono "raffreddate" al sodio, dovrebbero durare :rolleyes: sgrat sgrat

Comunque ora sono a circa 35.000 km percorsi a gas, tra 5-6 mila km faccio controllare le punterie e vi dirò le condizioni

 

 

 

....omissis...

 

Il trucco con la benzina e' sempre quello di iniettarne una quantita' SPROPORZIONATA (evviva i consumi!.... ) in modo da far si che un po' di incombusta si riversi sulle valvole/sedi di scarico per raffreddarle. Che genialita' 'sti ingegneri del 21° secolo.....

 

Quindi l'unica e' prenderli a calcin'culo e fargli progettare dei morori ALL'ALTEZZA, e che DURINO!

 

ciao

 

l'ultima frase è stupenda! :D :D

Link to comment
Share on other sites

il motivo del perchè a gas fai fuori quasi sempre le valvole si scarico è spiegato dalla diversa combustione e propagazione di fiamma del gpl/metano rispetto alla benza che è più veloce, in pratica quando si aprono le vavole di scarico con il gpl/metano, ancora si propaga la fiamma a differenza della benza....

putroppo temo a questo fatto non si può porre rimedio, visto che è una caratteristica del gas...

 

certo se realizzassero sedi e valvole più resistenti, almeno quelle di scarico, più sollecitate...

ciao

Il fronte di fiamma a gpl è più lento che a benzina (e questo ha di positivo che il pistone subisce meno sollecitazioni contribuendo a silenziare anche il funzionamento del motore); purtroppo puo capitare che il fronte di fiamma non si esaurisca per tutta la corsa diponibile, ed al momento dell'apertura delle valvole di scarico, queste vengano investite dalla miscela rovente.

Ciò ne puo portare ad una prematura morte (come purtroppo nel caso del nostro amico).

Ritengo imho che a poco possa servire per ovviare a cio montare il flaslube, in quanto l'olio, dopo aver lubrificato le valvole di aspirazione, sarebbe già bello e bruciato. Solo durante il cut-off qualche traccia di olio potrebbe raggiungere le valvole di scarico, ma cio non avverrebbe a pieno carico, che è il momento in cui sarebbe più opportuno.

Utile sarebbe imho invece per preservare le valvole di scarico montare il variatore di anticipo, per il concetto a cui accennava mister k, per cui aumentando l'anticipo a gpl, il fronte di fiamma inizia prima, e quindi ipoteticamente avrà già terminato il proprio percorso al momento dell'apertura delle valvole di scarico.

 

Suggerisco di montare il variatore a tutti coloro che sono dotati di un motore dalla dubbia solidità delle sedi delle valvole (potrebbero ripagarselo già con un consumo leggermente piu basso).

 

Ciaociao

 

il motivo del perchè a gas fai fuori quasi sempre le valvole si scarico è spiegato dalla diversa combustione e propagazione di fiamma del gpl/metano rispetto alla benza che è più veloce, in pratica quando si aprono le vavole di scarico con il gpl/metano, ancora si propaga la fiamma a differenza della benza....

putroppo temo a questo fatto non si può porre rimedio, visto che è una caratteristica del gas...

 

certo se realizzassero sedi e valvole più resistenti, almeno quelle di scarico, più sollecitate...

ciao

 

a questo punto mi sorge un dubbio, perchè si ritiene che con l'iniezione liquida il problema non avvenga ?

Se non è un problema legato al calore di combustione, ma al tempo della stessa, il raffreddamento generato dalla vaporizzazione del gas all'interno della camera di scoppio non aiuterebbe.

 

Aiuterebbe, ma solo per le valvole di aspirazione. Queste sarebbero raffreddate e lubrificate dal gpl in fase liquida, ma dopo lo scoppio il gpl si porta alla stessa temperatura, sia se è partito da -20° (liquido) sia se da +70° (gassoso). Ergo per le valvole di scarico secondo me non cambierebbe nulla.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, sono nuovo.... ma avvelenato!!

Nle giugno 2006 ho montato un gpl e-gas... al'inizio devo dire che la differenza non si sentiva affatto....poi piccoli problemini con l' AC al minimo nel traffico... poi la spia MILL del motore fino ad una strana sensazione " tre cilindri".....dopo candele, bobine... fili, centralina ecc ( naturalmente alla Ford ) come ultima prova tesytano la compressione a freddo dei cilindri.

Totale 8 valvole, tutte quelle di scarico, secche...........ed io anke.. con - € 1.600,00.

Secondo voi la vinco una causa con l'istallatore ed anke con la ditta!

 

PS: solo a danno fatto ho saputo dalla ditta che sul mio tipo di motore và montato un "versa additivo" per le valvole!

 

 

;)

grazie a chi risponderà.... saluti agli altri

 

anche io ho il tuo stesso impianto, che alcuni motori non digeriscono il gas è cosa vera "ford il testa"

piu che le valvole sono le sedi valvole che vanno sempre di acciaio anche se la testa e il lega

es anche la testata della mia alfa 147 è in lega leggera ma le sedi valvola sono di materiale diverso che lega leggera questo probabilmente costera di piu a chi fa motori ma almeno questo problema non c'è

l'acciaio dura ma pesa, la lega e piu leggera ma piu morbida e in particolari condizini si consuma precocemente (gas)

 

purtroppo quando succedono queste cose il risparmio viene vanificato e il guaio e che il problema poi riguarda anche la benzina

;) insomma ormai il fatto e successo dubito che puoi ottenere un rimborso

Link to comment
Share on other sites

il motivo del perchè a gas fai fuori quasi sempre le valvole si scarico è spiegato dalla diversa combustione e propagazione di fiamma del gpl/metano rispetto alla benza che è più veloce, in pratica quando si aprono le vavole di scarico con il gpl/metano, ancora si propaga la fiamma a differenza della benza....

putroppo temo a questo fatto non si può porre rimedio, visto che è una caratteristica del gas...

 

certo se realizzassero sedi e valvole più resistenti, almeno quelle di scarico, più sollecitate...

ciao

sulla mia le valvole di scarico sono "raffreddate" al sodio, dovrebbero durare ;) sgrat sgrat

Comunque ora sono a circa 35.000 km percorsi a gas, tra 5-6 mila km faccio controllare le punterie e vi dirò le condizioni

 

 

 

....omissis...

 

Il trucco con la benzina e' sempre quello di iniettarne una quantita' SPROPORZIONATA (evviva i consumi!.... ) in modo da far si che un po' di incombusta si riversi sulle valvole/sedi di scarico per raffreddarle. Che genialita' 'sti ingegneri del 21° secolo.....

 

Quindi l'unica e' prenderli a calcin'culo e fargli progettare dei morori ALL'ALTEZZA, e che DURINO!

 

 

Ah bè, allora son tranquillo pure io con il mio motore, visto che i nostri provengono da pratola serra, e sono moolto simili in fatto di materiali...come fai a controllare le punterie, se a noi sono idrauliche?

ciao

Link to comment
Share on other sites

il motivo del perchè a gas fai fuori quasi sempre le valvole si scarico è spiegato dalla diversa combustione e propagazione di fiamma del gpl/metano rispetto alla benza che è più veloce, in pratica quando si aprono le vavole di scarico con il gpl/metano, ancora si propaga la fiamma a differenza della benza....

putroppo temo a questo fatto non si può porre rimedio, visto che è una caratteristica del gas...

 

certo se realizzassero sedi e valvole più resistenti, almeno quelle di scarico, più sollecitate...

ciao

sulla mia le valvole di scarico sono "raffreddate" al sodio, dovrebbero durare :) sgrat sgrat

Comunque ora sono a circa 35.000 km percorsi a gas, tra 5-6 mila km faccio controllare le punterie e vi dirò le condizioni

 

 

 

....omissis...

 

Il trucco con la benzina e' sempre quello di iniettarne una quantita' SPROPORZIONATA (evviva i consumi!.... ) in modo da far si che un po' di incombusta si riversi sulle valvole/sedi di scarico per raffreddarle. Che genialita' 'sti ingegneri del 21° secolo.....

 

Quindi l'unica e' prenderli a calcin'culo e fargli progettare dei morori ALL'ALTEZZA, e che DURINO!

 

 

Ah bè, allora son tranquillo pure io con il mio motore, visto che i nostri provengono da pratola serra, e sono moolto simili in fatto di materiali...come fai a controllare le punterie, se a noi sono idrauliche?

ciao

Se stai dicendo a me, le mie sono meccaniche al 101%. Il mio motore è il "vecchio" bialbero 4 cil. (non il cinque), lo stesso del Delta Integrale per intenderci B)

Link to comment
Share on other sites

 

Il fronte di fiamma a gpl è più lento che a benzina (e questo ha di positivo che il pistone subisce meno sollecitazioni contribuendo a silenziare anche il funzionamento del motore); purtroppo puo capitare che il fronte di fiamma non si esaurisca per tutta la corsa diponibile, ed al momento dell'apertura delle valvole di scarico, queste vengano investite dalla miscela rovente.

Ciò ne puo portare ad una prematura morte (come purtroppo nel caso del nostro amico).

Ritengo imho che a poco possa servire per ovviare a cio montare il flaslube, in quanto l'olio, dopo aver lubrificato le valvole di aspirazione, sarebbe già bello e bruciato. Solo durante il cut-off qualche traccia di olio potrebbe raggiungere le valvole di scarico, ma cio non avverrebbe a pieno carico, che è il momento in cui sarebbe più opportuno.

Utile sarebbe imho invece per preservare le valvole di scarico montare il variatore di anticipo, per il concetto a cui accennava mister k, per cui aumentando l'anticipo a gpl, il fronte di fiamma inizia prima, e quindi ipoteticamente avrà già terminato il proprio percorso al momento dell'apertura delle valvole di scarico.

 

Suggerisco di montare il variatore a tutti coloro che sono dotati di un motore dalla dubbia solidità delle sedi delle valvole (potrebbero ripagarselo già con un consumo leggermente piu basso).

 

Ciaociao

 

 

 

Io l'avevo montato ma poi ho deciso di toglierlo: mi faceva singhiozzare l'auto nella marcia in prima e seconda a basso regime e basso carico. Con anticipo settato a 12 gradi era inguidabile, alla fine l'avevo regolato a 6, ma dava comunque singhiozzi. Ed in ogni caso le valvole si sono consumate lo stesso (men, ma si sono comunque consumate, nonostante avessi anche il flashlube).

Il prossimo controllo punterie mi dira' se la riduzione dei consumi di sedi era dovuta all'azione del variatore (che ho levato) o a quella del flashlube (che e' ancora li).

Link to comment
Share on other sites

Peccato che non sei riuscito a tenerlo ed alla fine ci hai rinunciato. Immagino che sicuramente avrai fatto rifare la calibrazione dell'impianto con il variatore montato. Ricordavo di qualche tuo post dove avevi problemi col variatore, poi non ho piu seguito la storia.

 

Il problema sulla tua auto è sulle valvole di scarico???

 

Mi raccomando quando farai il prossimo controllo tienici ben informati su questo aspetto!

 

Per quanto riguarda i consumi, cosa hai sperimentato???

Link to comment
Share on other sites

Peccato che non sei riuscito a tenerlo ed alla fine ci hai rinunciato. Immagino che sicuramente avrai fatto rifare la calibrazione dell'impianto con il variatore montato. Ricordavo di qualche tuo post dove avevi problemi col variatore, poi non ho piu seguito la storia.

 

Il problema sulla tua auto è sulle valvole di scarico???

 

Mi raccomando quando farai il prossimo controllo tienici ben informati su questo aspetto!

 

Per quanto riguarda i consumi, cosa hai sperimentato???

 

Al primo controllo (dopo 30.000 km di gas), tutte ed 8 le valvole avevano subito un consumo (ho cambiato tutti i piattelli) e quelle di aspirazione hanno avuto un consumo di circa la meta' rispetto allo scarico. Al secondo, invece, solo due valvole avevano problemi (due valvole di scarico) e le altre sei erano pressoche immutate.

 

Per il variatore, non me la sono sentita di tenerlo (avevo paura di stressare la meccanica) e comunque non ho notato alcun impatto sui consumi ne' sulle prestazioni (pero' non ho fatto lo 0-100 quindi non lo posso dire con certezza!).

Link to comment
Share on other sites

Accidenti ragazzi questo si' che e' usare il cervello!

 

Colmplimenti per le dissertazioni, mi avete addirittura superato!

 

Infatti non avevo mai pensato alle implicazioni della miscela magra sulla velocita' di propagazione fiamma/combustione, con conseguente stress maggiore per le sedi di scarico.

 

Tuttavia rimango convinto che la cosa andrebba quantificata con precisione per valutarne la vera portata.

 

Infatti si sa che il combustibile gassoso brucia piu' lentamente della benzina; bisgona vedere quanto questo aumenta diminuendo il combustibile in rapporto con l'aria (smagrire), restando comunque il fatto che meno gas=meno calore.

 

In effetti comunque per quel che mi riguarda ho anche aumentato l'anticipo di 21°.

 

Ieri il mio gasista mi ha fatto il test della compressione, e 3 su 4 cilindri l'avevano come di fabbrica: 11.0:1 , solo uno aveva 10.8:1 ...a 142.600km.

 

Certo se fosse solo una questione di anticipo, entro certi limiti, sarebbe rimediabile.

 

Il problema pero' e' che non si puo' rimediare al potere raffreddante della benzina.

 

E comunque, con qualche sano calcione nel fondoschiena, forse delle sedi valvola/valvole in materiale resistente le avremmo....

Link to comment
Share on other sites

.....

 

Tuttavia rimango convinto che la cosa andrebba quantificata con precisione per valutarne la vera portata.

 

Infatti si sa che il combustibile gassoso brucia piu' lentamente della benzina; bisgona vedere quanto questo aumenta diminuendo il combustibile in rapporto con l'aria (smagrire), restando comunque il fatto che meno gas=meno calore.

....

 

Uhmmmm....mi sa che l'analisi non sarebbe tanto facile: la maggior parte delle variabili sono più che altro legate alla geometria della camera di scoppio e della conseguente "turbolenza" indotta alla miscela.

Alla fine credo la facciano da padroni i ram effects dovuti agli incroci e soprattutto lo swirl nella testa.

Quindi cambiando motore la soluzione, cioè il compromesso, trovata non sarebbe più buona..

Link to comment
Share on other sites

Secondo voi la vinco una causa con l'istallatore ed anke con la ditta!

 

PS: solo a danno fatto ho saputo dalla ditta che sul mio tipo di motore và montato un "versa additivo" per le valvole!

 

Boh... tentar non nuoce!

Ti faccio però una serie di domande:

- Hai le punterie idrauliche o meccaniche? Nel secondo caso dovresti tenere sotto controllo il gioco valvole, per evitare di rifare danni...

- Le nuove sedi valvola che ti hanno messo sono di materiale idoneo al gpl? Se ti hanno rimesso le originali tra 50.000km. sei punto e a capo! :(

 

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

Secondo voi la vinco una causa con l'istallatore ed anke con la ditta!

 

PS: solo a danno fatto ho saputo dalla ditta che sul mio tipo di motore và montato un "versa additivo" per le valvole!

 

Boh... tentar non nuoce!

Ti faccio però una serie di domande:

- Hai le punterie idrauliche o meccaniche? Nel secondo caso dovresti tenere sotto controllo il gioco valvole, per evitare di rifare danni...

- Le nuove sedi valvola che ti hanno messo sono di materiale idoneo al gpl? Se ti hanno rimesso le originali tra 50.000km. sei punto e a capo! :lol:

 

Ciao

GigioTD

 

 

Non sò ......... devo chiedere. Mi hanno detto che secondo loro era sufficiente una giusta taratura delle valvole/punterie per il gpl in fase di installazione........... e che cmq non è uno dei motori più adatti al gpl...........anzi inizialmente avevano seri dubbi sul riutilizzo, dopo riparazione, dell'impianto a gas.

Hanno tarato il tutto per ottimizzarne l'uso a gas.

ilbarone@

Link to comment
Share on other sites

 

Ieri il mio gasista mi ha fatto il test della compressione, e 3 su 4 cilindri l'avevano come di fabbrica: 11.0:1 , solo uno aveva 10.8:1 ...a 142.600km.

 

Mi correggo: 11.3 11.5 11.6 11.8 a freddo

 

11.9(!) 10.8 11.4 11.6 a caldo.

 

mah..... ma che compressione aveva il motore da nuovo? 12? mi sembra impossibile.

 

Anche 11.5 di fabbrica per un'euro2 del '97 mi sembra troppo.

 

Che sappia io 11.5 e' tutt'oggi il massimo per le auto a benzina di serie di grande produzione.

 

azzarola! non e' che qualcuno aveva "smanettato" colle testata prima che la comprassi?

 

Forse e' per questo che va cosi' bene! (vedere consumi..)

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Guarda che la compressione che leggi nell'omonima prova non misura tout cour il rapporto di compressione geometrico ...

Quelli da te trovati sono dei valori abbastanza "medi" per un'auto in buona forma.

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...