Jump to content

Ricircolo vapori motore.. serve?


Post consigliati

salve a tutti e chiedo scusa se propongo nuovamente questa discussione..

avete presente il tubo che va dal motore (coperchio punterie credo) al condotto di aspirazione (in prossimità del corpo farfallato)? sapete se ha una reale utilità oltre quella di far respirare al motore aira calda e ridurne le prestazioni e sporcare la farfalla con i vapori?personalmente ho provato ad aliminarlo notanto una maggiore risposta del motore (1,6 16v opel 101 cv con gas brc e variatore di anticipo AEB e filtro a pannello in cotone) però ho avuto una paura.. ossia che,il problema calore e consumo sedi valvole..

vorrei porre delle domande che potremo vedere assieme.. qualcuno sa se il mio motore risente del consumo delle sedi valvole (motore z16xe) poi, non è che quel ricircolo aiuta con le esalazioni vaporose dell'olio motore anche se poco alla lubrificazione delle valvole? aspetto i vostri pareri^_^

Link to post
Share on other sites

E' olio che viene bruciato (in percentuali minime ovviamente) anzichè venir disperso nell'aria, tutto qua.

Probabilmente fa un po' effetto "flashlube", ma in misura ridotta...

Link to post
Share on other sites

E' olio che viene bruciato (in percentuali minime ovviamente) anzichè venir disperso nell'aria, tutto qua.

Probabilmente fa un po' effetto "flashlube", ma in misura ridotta...

 

Si, civas ha ragione...

 

Di solito viene eliminato quando c'è un passaggio d'olio eccessivo che imbratta tutto.

 

Quindi se non avevi problemi del genere potevi lasciarlo montato. :o

Link to post
Share on other sites

Non so se il ricircolo vapori motore funziona allo stesso modo in tutte le auto... Io ti posso spiegare come funziona e a cosa serve sulla mia.

 

Per quanto efficaci possano essere, dalle fascie elastiche passa sempre un po' di gas/vapori provenienti dalla camera di combustione e che si accumulano nel basamento aumentandone la pressione.

Per questo motivo esiste un tubo che serve a riequilibrare la pressione tra testa e basamento e una specie di filtro, in cui convergono il tubo che va alla testa e quello che va al basamento, che separa l'olio dai vapori di carburante più o meno incombusti.

Da questo filtro parte un terzo tubo che porta via i vapori e li convoglia nel collettore di aspirazione (prima del turbo), mediante una valvola. Tale valvola si apre quando il motore è al minimo, per far passare i vapori e bruciarli nel motore insieme alla miscela fresca.

 

Ovviamente, a lungo andare, questo sistema tende ad intsarsi con vari effetti collaterali.

 

Ad esempio, nella mia si sono verificati questi due effetti collaterali:

 

- Si è staccato il tubicino dei vapori dalla valvola con il risultato che al minimo si sentiva puzza di gas, che usciva dal collettore attraverso la valvola aperta (interventino da poco).

 

- Continuano a sversarsi piccole quantità di olio sopra la testa (dal tubicino che va dal filtro alla testa), con il risultato che l'altro giorno un po' di questo olio ha raggiunto parti del motore troppo calde (per fortuna non ha preso fuoco ma ha fatto solo un gran puzzone!)

 

Pulire il sistema in questione non sarebbe cosa complicata (smontare filtro e tubi, spurgare tutto e rimontare) se non fosse che (almeno nella mia) per farlo bisogna smontare anche il collettore di aspirazione con tanto di rail GPL!

Link to post
Share on other sites

Come al solito non mi resta che ringraziare per le risposte.. mi permane cmq un dubbio..

per logica da ciò che ho letto mi dovevo legare le mani e lesciare tutto com'era^_^ insomma se ricondotto al fatto delle pressioni e del riequilibrio e delle perdite.. per quanto riguarda l'inquinamento ragionissima e sn completamente schierato in difesa!

i dubbi che ancora restano riguardano all'effetto flash lube che in minima percentuale forse c'è (altrimenti dopo 20000 km non troverei anche se pochino la farfalla imbrattata) e poi per le pressioni/depressioni in quanto se, questo fosse vero il condotto di aspirazione avrebbe una valvola di non ritorno.. giusto?mi spiego meglio,i fumi e l'eventuale pressione di vapore che viene fuori dal motore può essere aspirato come andare senza problemi nella direzione del filtro perchè non è un condotto chiuso e in pressione o no?ho sempre avuto questo dubbio e non sarebbe male l'intervento da parte di un'esperto in materia,che ne dite?poi vorrei far notare una cosa.. se elimino tale tubo anche se in modo sensibile il motore si innervosisce di + dando una sensazione di maggiore brio..

Link to post
Share on other sites

Come al solito non mi resta che ringraziare per le risposte.. mi permane cmq un dubbio..

per logica da ciò che ho letto mi dovevo legare le mani e lesciare tutto com'era^_^ insomma se ricondotto al fatto delle pressioni e del riequilibrio e delle perdite.. per quanto riguarda l'inquinamento ragionissima e sn completamente schierato in difesa!

i dubbi che ancora restano riguardano all'effetto flash lube che in minima percentuale forse c'è (altrimenti dopo 20000 km non troverei anche se pochino la farfalla imbrattata) e poi per le pressioni/depressioni in quanto se, questo fosse vero il condotto di aspirazione avrebbe una valvola di non ritorno.. giusto?mi spiego meglio,i fumi e l'eventuale pressione di vapore che viene fuori dal motore può essere aspirato come andare senza problemi nella direzione del filtro perchè non è un condotto chiuso e in pressione o no?ho sempre avuto questo dubbio e non sarebbe male l'intervento da parte di un'esperto in materia,che ne dite?poi vorrei far notare una cosa.. se elimino tale tubo anche se in modo sensibile il motore si innervosisce di + dando una sensazione di maggiore brio..

 

Quei vapori di olio servono come lubrificate della fascia elastica superiore (quella a contatto diretto con la combustione) per cui modificando il sistema pregiudichi la durata del motore usurandola precocemente.

Ciao

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Se ve la cavate con l'inglese, potrei postare tutta la descrizione del sistema presa da un manuale d'officina.

 

 

si posta pure!!!

 

Nel frattempo l'ho trovato in italiano...

 

Ventilazione del basamento

 

1.Separatore dell'olio

2.Condotto di entrata della testata

3.Condotto di entrata del monoblocco

4.Raccordo di ritorno della coppa dell'olio

5.Tubo flessibile di ventilazione del basamento

6.Raccordo PTC

7.Tubo di depressione

2hi8.jpg

 

 

I gas del basamento vengono rimossi dal monoblocco e in una certa misura dalla testata verso il pozzetto intercettatore di fiamma (1) dove l'olio viene separato dai gas e rinviato alla coppa dell'olio. Le differenze di pressione tra la sezione superiore e quella inferiore del motore vengono annullate dal tubo flessibile verso la testata.

Quando il turbocompressore si inserisce, i gas del basamento passano attraverso il raccordo PTC (6) nel tubo flessibile del basamento (5) verso il condotto di aspirazione.

Quando il motore al minimo e sotto carico leggero, la depressione nel condotto di aspirazione davanti al turbocompressore assente e ci sono pochissimi gas del basamento. Per questo motivo un tubo di depressione (7) instradato dalla valvola PTC a un'entrata calibrata a valle della farfalla in modo che i gas del basamento siano convogliati direttamente nel collettore di aspirazione quando il carico leggero.

Il raccordo PTC calibrato per fornire un flusso controllato di gas del basamento. Il raccordo PTC alimentato dal rel principale del sistema di gestione motore e impedisce che il vapore d'acqua nel basamento congeli nel condotto di aspirazione, cosa che altrimenti si verifica alle basse temperature.

Il raccordo PTC si stabilizza a circa 80C appena dopo l'avviamento del motore.

Link to post
Share on other sites

Se ve la cavate con l'inglese, potrei postare tutta la descrizione del sistema presa da un manuale d'officina.

 

 

si posta pure!!!

 

Nel frattempo l'ho trovato in italiano...

 

Ventilazione del basamento

 

1.Separatore dell'olio

2.Condotto di entrata della testata

3.Condotto di entrata del monoblocco

4.Raccordo di ritorno della coppa dell'olio

5.Tubo flessibile di ventilazione del basamento

6.Raccordo PTC

7.Tubo di depressione

2hi8.jpg

 

 

I gas del basamento vengono rimossi dal monoblocco e in una certa misura dalla testata verso il pozzetto intercettatore di fiamma (1) dove l'olio viene separato dai gas e rinviato alla coppa dell'olio. Le differenze di pressione tra la sezione superiore e quella inferiore del motore vengono annullate dal tubo flessibile verso la testata.

Quando il turbocompressore si inserisce, i gas del basamento passano attraverso il raccordo PTC (6) nel tubo flessibile del basamento (5) verso il condotto di aspirazione.

Quando il motore al minimo e sotto carico leggero, la depressione nel condotto di aspirazione davanti al turbocompressore assente e ci sono pochissimi gas del basamento. Per questo motivo un tubo di depressione (7) instradato dalla valvola PTC a un'entrata calibrata a valle della farfalla in modo che i gas del basamento siano convogliati direttamente nel collettore di aspirazione quando il carico leggero.

Il raccordo PTC calibrato per fornire un flusso controllato di gas del basamento. Il raccordo PTC alimentato dal rel principale del sistema di gestione motore e impedisce che il vapore d'acqua nel basamento congeli nel condotto di aspirazione, cosa che altrimenti si verifica alle basse temperature.

Il raccordo PTC si stabilizza a circa 80C appena dopo l'avviamento del motore.

 

grazie

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...