Jump to content

Cari gasati lombardi...andate a pagare il bollo...andate


Post consigliati

 

Quello che non ho capito è come fai a pagare in Lombardia una cifra inferiore o superiore a quella in cartella se ad oggi, 11 gennaio non c'è nessuno che ti può cambiare i dati e gli importi.

 

 

 

http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/connec...izi/Bollo+auto/

 

all'agenzia delle entrate danno ragione a me e gli importi non sono da "cambiare" semplicemente mi hanno comunicato una cifra errata...ma sul terminale ACI usciva la cifra giusta...come del resto risulta dal calcolo bollo presso il sito ACI ... abbiamo sospeso tutto x non rischiare future sanzioni in attesa che si muova qualcosa...ma quegli 11 euro in piùnon li avranno...a costo di mettere in mezzo un legale dell'ass. consumatori di cui son socio...e come dice Puntosporting di andare dal giudice di pace... ;)

 

la legge finanziaria da ragione a me... ;)

 

ergo non gli mollo un centesimo in più... :blink:

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 77
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dal 2008 il bollo lo paghi in basi al ruolo della regione; i controlli li faranno su quel ruolo ed emetteranno sanzioni se paghi meno. Nei prossimi giorni, probabilmente proprio in Aci (sigh!) potrai far collimare il ruolo della regione con quello del ministero delle Finanze, dell'Aci e di Pinco Pallino con la bonifica del dato errato.

Si ricalcola poi il bollo (credo automaticamente) e lo pagherai allo sportello Aci.

A meno che tu sia riuscito a fartelo sistemare telefonando al numero a pagamento dell'avviso, ma per quanto ne so io non fanno nulla e rispondono in coro "Vada all'aci".

Se mi chiedi di calcolarti cosa devi pagare anche io ti dico la stessa cifra del ministero (perchè è la cifra giusta che devi pagare) ma mi sembra strano che un mio collega sia riuscito ad inserire nel terminale la tua targa ed aver ottenuto di ritorno una richiesta in soldi diversa da quella dell'avviso. L'unica differenza possibile è data da 1,55 euro a forfet che è la commissione di incasso ed eventualmente da sanzioni ed interessi se ti è scaduto prima di dicembre 2007, tipo agosto 2007 perchè ti presenti a pagare con 3 mesi e 1/2 di ritardo.

L'AFFARE SI COMPLICA. SEMPRE MEGLIO IL PROGRAMMA REGIONALE.

Ciao

Parcinf

Link to post
Share on other sites

Dal 2008 il bollo lo paghi in basi al ruolo della regione; i controlli li faranno su quel ruolo ed emetteranno sanzioni se paghi meno. Nei prossimi giorni, probabilmente proprio in Aci (sigh!) potrai far collimare il ruolo della regione con quello del ministero delle Finanze, dell'Aci e di Pinco Pallino con la bonifica del dato errato.

Si ricalcola poi il bollo (credo automaticamente) e lo pagherai allo sportello Aci.

A meno che tu sia riuscito a fartelo sistemare telefonando al numero a pagamento dell'avviso, ma per quanto ne so io non fanno nulla e rispondono in coro "Vada all'aci".

Se mi chiedi di calcolarti cosa devi pagare anche io ti dico la stessa cifra del ministero (perchè è la cifra giusta che devi pagare) ma mi sembra strano che un mio collega sia riuscito ad inserire nel terminale la tua targa ed aver ottenuto di ritorno una richiesta in soldi diversa da quella dell'avviso. L'unica differenza possibile è data da 1,55 euro a forfet che è la commissione di incasso ed eventualmente da sanzioni ed interessi se ti è scaduto prima di dicembre 2007, tipo agosto 2007 perchè ti presenti a pagare con 3 mesi e 1/2 di ritardo.

L'AFFARE SI COMPLICA. SEMPRE MEGLIO IL PROGRAMMA REGIONALE.

Ciao

Parcinf

 

 

il bollo risultava giusto xchè nei registri ACI il bollo compare giusto, a dimostrazione di questo se calcolo il bollo sul sito ACI viene la cifra giusta :blink:

Link to post
Share on other sites

Pensa tè se uno per pagare una tassa si deve mangiare il fegato!

 

 

peccato che non si possa fare "obiezione fiscale causa rinco.glionimento dell'ente riscossore" :D :lol:

Ma scusate di che paese state parlando?? Forse del quarto mondo vero???

Link to post
Share on other sites

SFOGO DI UN TITOLARE DI DELEGAZIONE ACI INCAZZATTISSIMO!!! :P ;) :P

 

Cari Monellaccio e Parcinf,

ho letto attentamente la vostra discussione sul forum e volevo fare alcune considerazioni.

Chi scrive è titolare di una delegazione ACI in provincia di Varese e come dice Parcinf quest'anno è davvero uno schifo! :angry:

E' inutile che ripeta le ottime spiegazioni tecniche fornite da Parcinf, però ci tenevo a sottolineare come questa assurda situazione voluta da Regione Lombardia stia arrecando un danno non solo al contribuente che deve divincolarsi tra mille difficoltà per pagare una tassa, ma anche a noi che operiamo nel settore.

Noi ci mettiamo la faccia nei nostri studi di consulenza ed in questa situazione siamo costretti a subire le rimostranze dei clienti a causa dell'incopetenza di chi ci governa in Regione e ci mette a disposizione un sistema informatico orribile! :D

Personalmente trovo assurdo che in Regione abbiano solamente potuto pensare di partire con un nuovo sistema informatico in un periodo come il mese di gennaio dove mediamente andiamo ad incassare il 30-40% dei bolli riscossi in tutto l'anno senza averlo testato e senza neppure aver aperto un tavolo di discussione con chi la riscossione del bollo auto lo fa da sempre.

Per farvi capire quanto sia assurda questa situazione vi confermo che le password stesse per accedere al nuovo sistema mi sono state inviate il 7 gennaio, quando invece dalla regione avevano garantito l'operatività degli sportelli a partire dal giorno 3. Le stesse operazioni di bonifica degli archivi necessarie per procedere alla riscossione ad esempio anche di un veicolo di nuova immatricolazione si sarebbero già dovute fare da giovedi scorso ed invece giovedi 10 gennaio alle 9.30 ricevo una comunicazione dall Regione dove dicevano che il servizio non era momentaneamente disponibile; adesso ci dicono che da lunedi 14 si partirà finalmente con le bonifiche, ma personalmente non gli credo più! :angry: :angry: :angry:

Non sò da quale provincia scriva Parcinf, ma vi confermo che ad oggi molti miei colleghi della provincia di Varese, Como e tutti quelli della Provincia di Milano si rifiutano di riscuotere bolli e anche se personalmente ho deciso di provare ad incassare trovo più che giustificata la loro decisione; il motivo è molto semplice: quasta venutasi a creare è una situazione indegna ed offensiva della nostra professionalità, riusciamo a riscuotere solo il 50-60% delle operazioni richieste allo sportello, e scusate se faccio una considerazione da imprenditore ma i mancati incassi della prima settimana e quelli ridotti di questi giorni a me chi li paga?!? :angry: :angry: :angry: Fortunatamente lavoro nel mio studio con la mia compagna ma quei colleghi che hanno dei dipendenti da pagare vi garantisco che si possono ritenere fortunati se in questi giorni stanno chiudendo in pareggio. Tra parentesi i soldi del bollo non vanno all'ACI ma alla Regione, lo dico perchè qualcuno pensa pure che ci arricchisca con il nostro lavoro o che quantomeno si arrcchisca l'ACI ed invece siamo solo un filtro per le incazzature (spesso giuste come nel caso di Monellaccio) dei contribuenti, mentre a noi delegati rimane solo una parte (nemmeno tutto) del costo del bollettino di 1 euro e 55 centesimi lordi!

In conclusione se lunedi mattina la regione non dovesse fornire l'aggiornamento promesso del nuovo programma anche io mi rifiuterò di riscuotere con sistema incompleto, mal concepito ed insicuro per chi lo utilizza (nel 2008 mi sono ritrovato a fare le chiusure a mano e dare i resti senza un calcolatore automatico!!!) e poi un consiglio per chi deve pagare: andate all'ACI dopo il 20 gennaio, la speranza, anzi l'unica soluzione è che la Regione si renda conto del pasticcio combinato e proroghi il termine di scadenza al 29 febbraio come fatto in Piemonte lo scorso anno.

Per quanto ti riguarda, Monellaccio, consiglio anche a te di andare in un ufficio ACI dopo del 20 gennaio: affinchè la regione non ti invii una richiesta per pagamento insufficiente sarà necessario bonificare il dato dell'archivio portando la lettera ricevuta dalla regione con l'importo richiesto ed una copia della carta di circolazione (il libretto) dove risulta annotata l'installazione dell'impianto a gas. Per quanto sia a nostra conoscenza non appena questa funzionalità del sistema sarà possibile presentando la documentazione che ti ho indicato sarà possibile correggere il dato errato in archivio e tu potrai finalmente pagare il bollo secondo la tariffa corretta... buona fortuna!

 

P.S.: Se avete letto questo messaggio, dopo la lunga coda fatta per pagare il bollo, mostrate almeno un pò di comprensione per l'operatore che siederà dietro lo sportello, siamo vittime almeno quanto voi!!! :lol:

Link to post
Share on other sites

SFOGO DI UN TITOLARE DI DELEGAZIONE ACI INCAZZATTISSIMO!!! :P ;) :P

 

Cari Monellaccio e Parcinf,

siamo vittime almeno quanto voi!!! :lol:

 

 

io scrivo dala provincia di Milano :angry: e so benissimo che il casino non l'ha creato l'ACI ma la regione e credo che si sia capito da ciò che ho scritto....

 

anzi, all'Aci ho trovato un'impiegata gentile pur nella situazione paradossale in cui stava operando!

 

xò ciò non sminuisce la mia incazzatura con la regione...MI HANNO DATO UNA CARTASCVONTO X QUELL'AUTO, NON POSSONO NON SAPERE CHE é A GAS :D

Link to post
Share on other sites

Messaggio per GALEA; in risposta al problema "nel 2008 mi sono ritrovato a fare le chiusure a mano e dare i resti senza un calcolatore automatico!!!)" ti posso dare una dritta in quanto da qualche giorno (non dal 7 o 8 gennaio cioè da quando noi ACI siamo riusciti ad incassare dei bolli) è attiva una funzione di somma degli incassi dal sottomenu CONSULTAZIONE (se non mi sbaglio), dovrai poi mettere il tuo codice delegazione (VAxxxx) nel campo intermerdiario alla riscossione e far appararire la data di nizio richiesta e fine richiesta. Quindi click su continua. Ti appare l'elenco di tutti i bolli incassati (uno per uno) ed al termine la somma è al netto della commissione d'incasso di 1,55 e mi hanno detto che eventuali sanzioni ed interessi (se si è riusciuti ad incassare un bollo scaduto ad agosto, per esempio, sono da aggiungere a questo totale. Appare anche in grassetto il numero totale delle riscossioni in modo da poterle moltiplicare per 1,55 ed ottenere così sommato al totale precedente il reale incasso effettuato in quella giornata. Ad oggi i resti si danno dalla calcolatrice in quanto il programma non li gestisce ancora............

Ti segnalo anche di non incassare bolli per cifre superiori ai 999,99 euro in quanto la Regione non lo ha previsto, penso che il flag possa gestire valori con 5 cifre e non 6 e qundi si genera un crash del programma che ti porterà a visualizzare tutti i bolli precedentemente incassati per 0,00 euro!

Io devo rimarcare che è ANOMALO usare un programma senza che nè le ns. sedi e nè la Regione ci abbiano almeno fornito un'infarinatura.

La Regione si è capito che non ha esperienza in questo settore e non ha capito le problematiche di incasso e gestione (E CI POTREBBE AL LIMITE STARE) ma il ns. direttore regionale Aci, dov'è?????????

Di altre problematiche del programma preferisco non parlarne, tanto le conosci anche tu e probabilmente se emergono ci prendono tutti per matti. COMUNQUE anche se lunedì 14 sarà disponibile il programma di bonifica, ci troviamo a metà mese con pochi bolli e un sacco di posizioni da sistemare. Sino al 2007 queste operazioni erano dell'UPE (Ufficio Provinciale Esattore) che aveva una preparazione superiore e faceva solo quello.

La bonifica delle ex autovetture noleggio senza conducente e di altri mille casini non sta scritta da nessuna parte che sia delle delegazioni. Una cosa è sistemare i dati anagrafici o l'alimentazione e un'altra è andare a variare le periodicità. LA PROROGA DEI PAGAMENTI E' NECESSARIA, non mi sembra corretto per nessuno rischiare di mettere una persona in colonna per 1 ora o 2 per pagare un bollo o sentirsi dire RITORNI perchè al momento non lo può pagare, dato da bonificare, programma bloccato perhè è saltato il server o altro.

Buona domenica a tutti. PArcinf

Link to post
Share on other sites

Novità di oggi 14 gennaio, se pagate il bollo portate con voi il CODICE FISCALE (se persone) o PARTITA IVA (se ditte).

La regione Lombardia ha effettuato un aggiornamento a sorpresa del programma e da stamane, noi ACI, non riusciamo in nessun modo ad incassare senza digitare oltre che il numero di targa anche il codice fiscale.

Inoltre segnalo l'impossibilità di incassare bolli di veicoli gpl o metano; il computer ci fornisce ora l'importa da pagare (prima non riusciava ad elaborarlo im molti casi) MA NON LO CALCOLA COME AGEVOLATO A 2,58 PER KW. Lo rielabora comunque in base alla direttiva Euro (0-1-2-3 o 4).

Segnalo inoltre l'impossibilità di correggere le posizioni sbagliate o di BONIFICARLE come dice la Regione e nondimeno aspettiamo dalla REGIONE LOMBARDIA risposte su tutte le problematiche che si sono create.

Questo è il quadro ad oggi, 14 gennaio allo 13.50, non vi porgo nessuna scusa in quanto questa situzione è stata creata dalla REGIONE LOMBARDIA ed io, esattore ACI, come tutte le persone che continuano a fare code e code, a ritornare, a perdere tempo su tempo, ne sono succube.

Anche se non servirà a nulla, io, come cittadino LOMBARDO e TASSATO LOMBARDO ho già inviato alla regione una e-mail di protesta e una richiesta specifica: SVEGLIA, SVEGLIA, SVEGLIA!

Domani è un'altro giorno..........................

Parcinf

Link to post
Share on other sites

SCUSATE, MA FORSE DICO UNA CAZZATA....

io ho sempre fatto cosi':

 

vado in posta e pago con il bollettino, il bollo me lo calcolo io.....

poi metto le ricevute in cassaforte.....

che vengano pure a contestarmi il mancato pagamento quelle brutte facce di escrementi che ci sono in regione, dovrebbero solo vergognarsi !! (lo hanno gia' fatto ma gli ho sbattuto in faccia la ricevuta !!) .

 

Giuro che se mi fanno incazzare parto diretto con il pieno di gpl .... destinazione la hole del pirellone.... vediamo se questa volta non viene giu !!!! :)

 

porca logia bastaaaaaaaaaaaaa

bastaaaaaaaaaaaaaaaaa

 

siamo tutti incazzati neri !!!!!!!!!!!!!!

Link to post
Share on other sites

Teoricamente dal 1 gennaio 2008 non è più possibile, almeno in regione Lombardia pagare con metodi di pagamento "off line" ovvero con metodi che non si colleghino direttamente all'archivio regionale.

Messaggio per Parcinf: ti ringrazio delle informazioni anche se ero già al corrente della possibilità di estrapolare il totale incassato dal menu consultazione, ti aggiungo che dal 9 gennaio conteggia anche sanzioni e interessi.

MESSAGGIO PER TUTTI: IL SISTEMA DI RISCOSSIONE PENOSO IMPOSTO DA REGIONE LOMBARDIA STA CAUSANDO GRAVI DISAGI AL CONTRIBUENTE E A NOI OPERATORI, DA OGGI 14 GENNAIO PERSONALMENTE HO DECISO COME MOLTI MIEI COLLEGHI DELLA PROVINCIA DI VARESE TITOLARI DI DELEGAZIONI ACI DI SOSPENDERE LA RISCOSSIONE! NON INCASSEREMO PIU' BOLLI ALMENO FINO A QUANDO REGIONE LOMBARDIA NON FORNIRA' UN SOFTWARE ADEGUATO PER LA RISCOSSIONE CONTESTUALMENTE AD UNA PROROGA AL 29/02 DEI BOLLI IN SCADENZA AL 31/01. TENETE PRESENTE CHE LA MAGGIOR PARTE DEI BOLLI NON SI POSSONO INCASSARE PER MANCANZA O INCOMPLETEZZA DEI DATI PRESENTI NELL'ARCHIVIO REGIONALE.

PERSONALMENTE MI SONO MESSO IN CONTATTO CON QUOTIDIANI DELLA PROVINCIA E HO PROVATO ANCHE A CHIAMARE STRISCIA LA NOTIZIA, SPERIAMO CHE MI RISPONDANO.

Ciao a tutti.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...