Jump to content

Grafici Test su strada Tarature TARTARINI


Post consigliati

Allora, oggi sono andato a ritirare l'auto, mi ha detto che era un pochino grassa in alcuni punti e ha alzato la temperatura di commutazione che prima era a 25°C e secondo lui erano troppo pochi..

Mi ha detto di provarla per vedere come andava e poi ci eventualmente ci saremmo risentiti...

E' stato molto onesto non ha voluto niente, non mi ha fatto pagare :blink: ...

La macchina l'ho provata un po' non tanto perchè qui da me oggi diluvia, comunque per quel po che sono riuscito a vedere direi che la macchina va meglio di prima, più vispa soprattutto dai 2500giri in su...

Per il problema del minimo irregolare a benzina, adesso è difficile da capire se lo fa ancora perchè lo faceva solo in estate diciamo dai 30°C in su, comunque se ha detto che era un pelo grassa in alcuni punti, magari era proprio quello...

per adesso dico che sono soddisfatto, domani tempo permettendo la proverò meglio..

ciao a tutti e grazie per il supporto :D

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 175
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti, oggi sono riuscito a provare l'auto un po' meglio, confermo che va di più, è più pronta ai medi regimi..

questa mattina però mi è successa una cosa strana, sono partito normalmente, quando ho visto che la temperatura dell'acqua era arrivata a 90° (diciamo dopo circa 5-6 minuti) ho iniziato un po' a spingere per vedere come andava, ovviamente senza esagerare perchè non era ancora calda bene del tutto, diciamo che ho fatto qualche accelerazione brusca fino a 3500giri, facendo questo l'auto riprendeva a fatica, nel senso, io schiacciavo l'acceleratore ma andava poco per poi "esplodere" intorno ai 3000/3500 giri, ha fatto così circa 3/4 volte nell'arco di 5minuti, poi dopo non lo ha più fatto, ha sempre ripreso bene da tutti i regimi...

Oggi pomeriggio invece non sono riuscito bene a capirlo se lo ha fatto, forse ha avuto una incertezza sui 3000giri, dopo circa sempre 5-6 minuti che andavo, poi non ha più fatto niente...

Secondo voi cosa può essere? :)

Forse non era ancora calda del tutto e il polmone lavorava male? però bo non me lo ha mai fatto una cosa del genere, al massimo me lo faceva quando stava per finire il gpl...

Link to post
Share on other sites

Ciao, a tutti, allora sono stato dal nuovo installatore un'altra volta, adesso l'auto va bene, va molto di più di prima è più cattiva, però a freddo da 3000 a 3500 se accellero a fondo ha dei vuoti...

secondo lui meglio di così non si pò fare, (comunque prima non lo faceva)...

Non è che me l'ha smagrita troppo? l'ultima volta gli avevo detto di controllare con il tester sui 3000giri se la carburazione era ok, e lui ha detto che era ok, ma qui vuoti permangono...

che può essere?

grazie a tutti

Link to post
Share on other sites

Scusa Naybet ma di che bancate parli? Sbaglio o stai tarando un 320?

 

Ciao Vicus

.....giusta osservazione....proprio ieri ho parlato con il mio meccanico che mi ha confermato che effettivamente il mio 320 essendo un 6 cil. in linea è tutto su una unica bancata, quindi nella lettura dei correttori riportata sul tester OBD devo tener conto solo della prima coppia di valori dei correttori (Veloce-Lento), senza tenere conto della seconda coppia, ora è tutto piu' chiaro.

Saluti!!

 

 

 

Buonasera a tutti

Finalmente, dopo settimane che ci sbatto la testa la mia testardaggine ha dato i frutti sperati, infatti sono riuscito a ottimizzare il funzionamento a gpl della mia BMW 320 6L M54 con impianto GPL tartarini seq. fasato.

Premetto che da quello che sono riuscito a comprendere in queste settimane è ottimizzazione finale dell'impianto non puo prescindere dal buon esito di una corretta autotaratura a minimo dell'auto,

Vi elenco di seguito la procedura seguita:

 

Strumenti utilizzati:

- Pc portatile con Software Sequenziale_v5.8.0

- Tester OBD palmare

 

Come detto sopra, alla base di tutto c'è una autotaratura svolta seguendo alla lettera le regole previste:

1) Girare a benzina per una decina di km a varie andature in maniera che i correttori a benzina si stabilizzino;

2) Siamo pronti per effettuare le altre azioni. Controllare che il sw legga tutti i parametri correttamente (segnale di giri, tempi di iniezione, etc.), controllare che la pressione riduttore sia corretta (1 bar per impianti normali, 1,2 per impianti maggiorati come nel mio caso), siamo quindi pronti per effettuare la autotaratura al minimo suggerita dal Sw (senza carichi, con carichi etc...), controllare che sia andata a buon fine controllando che il dimenzionamento ugelli indicato dal sw sia corretto (lancella dentro la banda verde), OK. Finita l'autotaratura ci facciamo un breve giretto di assestamento, bastano 2/3 km.

4) A questo punto inizia la vera e propria PROCEDURA DI OTTIMIZZAZIONE.

Tenete sempre il palmare OBD acceso, impostiamo sul Sw la pagina della carburazione (+60/-60) osserveremo che tutte le celle hanno all'interno il valore 0 e un pallino all'interno che diventa BLU o ROSSO (a seconda del funzionamento GPL/BENZA).

 

La prima Ottimizzazione è quella da fare al MINIMO SENZA CARICHI (vi consiglio di spegnere anche la ventola del clima), quando pronti passate da gpl a benza e osservate sul tester i valori dei correttori veloci, questi devono avere valori il piu’ possibile simili sia gpl che a benza, se per esempio nel funzionamento a gpl ci sono valori stabilmente negativi (es. -6) e dopo il passaggio a benza diventano (+6) significa che la centralina benza legge che a gpl è grassa (troppo gas) quindi non devo fare altro che selezionare tutta la riga corrispondente alla cella dove c'è il pallino BLU inserire un valore negativo pari alla variazione osservata (in questo caso 6), provate cmq a inserire gradatamente il valore tenendo presente che il funzionamento ottimale sarebbe di avere correttori veloci che oscillino in un range di +3/-3.

 

A questo punto possiamo passare alla stessa procedura pero fatta MINIMO CON CARICHI, consiglio di accendere tutto quello che potete, climatizzatore, fari fendinebbia, lunotto termico etc. OK

Ora osserverete che il pallino BLU andrà a posizionarzi in una riga o due piu' sotto, cio' è dovuto al fatto che la centralina aumenta i tempi di iniezione per compensare il maggiore carico.

Quindi come sopra, selezionate tutta la riga del pallino fate le stesse azioni descritte per la correzzione dei correttori, naturalmente se i correttori lavorassero già correttamente (-3/+3) non dovete variare nulla.

 

5) Ora inizia la procedura di OTTIMIZZAZIONE SU STRADA per fare in modo di correggere anche le restanti righe, questa sono riuscito a farla da solo, naturalmente l'ideale sarebbe avere uno che guida e l'altro a fianco che controlla i dati ed effettua le eventuali correzioni osservando il comportamento dei correttori alle varie andature con regimi di giri costanti.

 

6) a questo punto non rimane altro che regolare (nella pagina relativa del sw) le sensibilità extrainiettate e gli arricchimenti in accelerazione. Questi ultimi si possono regolare facilmente: agendo al minimo con accelerate decise, se l’auto tende ad affogarsi dovete regolare lo slide verso il negativo fino a eliminare il problema. Per regolare le extrainiettate dovete provare l’auto in movimento e osservare a regime costante il pallino, se questo tende a muoversi su e giu’ per le celle significa dovete abilitare le sensibilità tramite la spunta a sx in alto e spostare lo slide avanti o indietro fino a fare in modo che il pallino si mantenga stabile lungo le righe.

 

Alla fine la prova del nove l’avrete generando un grafico su strada, se osservate, nell’arco di funzionamento l’andamento dei tempi di iniezione a gas leggermente superiori rispetto a quelli a benza e soprattutto senza eccessivi scostamenti significa che il lavoro è venuto molto bene.

Spero solo di essere stato abbastanza esaudiente nella lunga spiegazione, cmq se avere dubbi o domande o consigli da darmi sono ben accetti.

Saluti!!

 

 

Aggiornamento Situazione

 

Carissimi ormai dopo gli ultimi ritocchini alla mappa (solo in qualche cella) ho raggiunto il massimo ottenibile e cioè:

- Andatura dei correttori veloci entro un range molto ristretto (-3/+3) praticamente in tutto l'arco della mappa con correttori lenti molto stabili con valori che si avvicinano allo zero (rapporto stechiometrico corretto).

- L'auto è molto reattiva cosi' come a benza.

- I tempi di iniezione benzina/gas sono praticamente coincidenti.

- Ed in ultimo i consumi che si mantengono intorno a 10 km/lt a seconda delle andature (9.5 con andature variabili) 10,5 andando tranquilli.

Secondo me piu' di cosi', non si puo'...anche perchè sono piu' di tre mesi che ci lavoro su, voi che ne dite?

Saluti!!!

Link to post
Share on other sites

Scusa Naybet ma di che bancate parli? Sbaglio o stai tarando un 320?

 

Ciao Vicus

.....giusta osservazione....proprio ieri ho parlato con il mio meccanico che mi ha confermato che effettivamente il mio 320 essendo un 6 cil. in linea è tutto su una unica bancata, quindi nella lettura dei correttori riportata sul tester OBD devo tener conto solo della prima coppia di valori dei correttori (Veloce-Lento), senza tenere conto della seconda coppia, ora è tutto piu' chiaro.

Saluti!!

 

 

 

Buonasera a tutti

Finalmente, dopo settimane che ci sbatto la testa la mia testardaggine ha dato i frutti sperati, infatti sono riuscito a ottimizzare il funzionamento a gpl della mia BMW 320 6L M54 con impianto GPL tartarini seq. fasato.

Premetto che da quello che sono riuscito a comprendere in queste settimane è ottimizzazione finale dell'impianto non puo prescindere dal buon esito di una corretta autotaratura a minimo dell'auto,

Vi elenco di seguito la procedura seguita:

 

Strumenti utilizzati:

- Pc portatile con Software Sequenziale_v5.8.0

- Tester OBD palmare

 

Come detto sopra, alla base di tutto c'è una autotaratura svolta seguendo alla lettera le regole previste:

1) Girare a benzina per una decina di km a varie andature in maniera che i correttori a benzina si stabilizzino;

2) Siamo pronti per effettuare le altre azioni. Controllare che il sw legga tutti i parametri correttamente (segnale di giri, tempi di iniezione, etc.), controllare che la pressione riduttore sia corretta (1 bar per impianti normali, 1,2 per impianti maggiorati come nel mio caso), siamo quindi pronti per effettuare la autotaratura al minimo suggerita dal Sw (senza carichi, con carichi etc...), controllare che sia andata a buon fine controllando che il dimenzionamento ugelli indicato dal sw sia corretto (lancella dentro la banda verde), OK. Finita l'autotaratura ci facciamo un breve giretto di assestamento, bastano 2/3 km.

4) A questo punto inizia la vera e propria PROCEDURA DI OTTIMIZZAZIONE.

Tenete sempre il palmare OBD acceso, impostiamo sul Sw la pagina della carburazione (+60/-60) osserveremo che tutte le celle hanno all'interno il valore 0 e un pallino all'interno che diventa BLU o ROSSO (a seconda del funzionamento GPL/BENZA).

 

La prima Ottimizzazione è quella da fare al MINIMO SENZA CARICHI (vi consiglio di spegnere anche la ventola del clima), quando pronti passate da gpl a benza e osservate sul tester i valori dei correttori veloci, questi devono avere valori il piu’ possibile simili sia gpl che a benza, se per esempio nel funzionamento a gpl ci sono valori stabilmente negativi (es. -6) e dopo il passaggio a benza diventano (+6) significa che la centralina benza legge che a gpl è grassa (troppo gas) quindi non devo fare altro che selezionare tutta la riga corrispondente alla cella dove c'è il pallino BLU inserire un valore negativo pari alla variazione osservata (in questo caso 6), provate cmq a inserire gradatamente il valore tenendo presente che il funzionamento ottimale sarebbe di avere correttori veloci che oscillino in un range di +3/-3.

 

A questo punto possiamo passare alla stessa procedura pero fatta MINIMO CON CARICHI, consiglio di accendere tutto quello che potete, climatizzatore, fari fendinebbia, lunotto termico etc. OK

Ora osserverete che il pallino BLU andrà a posizionarzi in una riga o due piu' sotto, cio' è dovuto al fatto che la centralina aumenta i tempi di iniezione per compensare il maggiore carico.

Quindi come sopra, selezionate tutta la riga del pallino fate le stesse azioni descritte per la correzzione dei correttori, naturalmente se i correttori lavorassero già correttamente (-3/+3) non dovete variare nulla.

 

5) Ora inizia la procedura di OTTIMIZZAZIONE SU STRADA per fare in modo di correggere anche le restanti righe, questa sono riuscito a farla da solo, naturalmente l'ideale sarebbe avere uno che guida e l'altro a fianco che controlla i dati ed effettua le eventuali correzioni osservando il comportamento dei correttori alle varie andature con regimi di giri costanti.

 

6) a questo punto non rimane altro che regolare (nella pagina relativa del sw) le sensibilità extrainiettate e gli arricchimenti in accelerazione. Questi ultimi si possono regolare facilmente: agendo al minimo con accelerate decise, se l’auto tende ad affogarsi dovete regolare lo slide verso il negativo fino a eliminare il problema. Per regolare le extrainiettate dovete provare l’auto in movimento e osservare a regime costante il pallino, se questo tende a muoversi su e giu’ per le celle significa dovete abilitare le sensibilità tramite la spunta a sx in alto e spostare lo slide avanti o indietro fino a fare in modo che il pallino si mantenga stabile lungo le righe.

 

Alla fine la prova del nove l’avrete generando un grafico su strada, se osservate, nell’arco di funzionamento l’andamento dei tempi di iniezione a gas leggermente superiori rispetto a quelli a benza e soprattutto senza eccessivi scostamenti significa che il lavoro è venuto molto bene.

Spero solo di essere stato abbastanza esaudiente nella lunga spiegazione, cmq se avere dubbi o domande o consigli da darmi sono ben accetti.

Saluti!!

 

 

Aggiornamento Situazione

 

Carissimi ormai dopo gli ultimi ritocchini alla mappa (solo in qualche cella) ho raggiunto il massimo ottenibile e cioè:

- Andatura dei correttori veloci entro un range molto ristretto (-3/+3) praticamente in tutto l'arco della mappa con correttori lenti molto stabili con valori che si avvicinano allo zero (rapporto stechiometrico corretto).

- L'auto è molto reattiva cosi' come a benza.

- I tempi di iniezione benzina/gas sono praticamente coincidenti.

- Ed in ultimo i consumi che si mantengono intorno a 10 km/lt a seconda delle andature (9.5 con andature variabili) 10,5 andando tranquilli.

Secondo me piu' di cosi', non si puo'...anche perchè sono piu' di tre mesi che ci lavoro su, voi che ne dite?

Saluti!!!

 

 

Che dire...

 

OTTIMO LAVORO

Ciao

Link to post
Share on other sites

Scusa Naybet ma di che bancate parli? Sbaglio o stai tarando un 320?

 

Ciao Vicus

.....giusta osservazione....proprio ieri ho parlato con il mio meccanico che mi ha confermato che effettivamente il mio 320 essendo un 6 cil. in linea è tutto su una unica bancata, quindi nella lettura dei correttori riportata sul tester OBD devo tener conto solo della prima coppia di valori dei correttori (Veloce-Lento), senza tenere conto della seconda coppia, ora è tutto piu' chiaro.

Saluti!!

 

 

 

Buonasera a tutti

Finalmente, dopo settimane che ci sbatto la testa la mia testardaggine ha dato i frutti sperati, infatti sono riuscito a ottimizzare il funzionamento a gpl della mia BMW 320 6L M54 con impianto GPL tartarini seq. fasato.

Premetto che da quello che sono riuscito a comprendere in queste settimane è ottimizzazione finale dell'impianto non puo prescindere dal buon esito di una corretta autotaratura a minimo dell'auto,

Vi elenco di seguito la procedura seguita:

 

Strumenti utilizzati:

- Pc portatile con Software Sequenziale_v5.8.0

- Tester OBD palmare

 

Come detto sopra, alla base di tutto c'è una autotaratura svolta seguendo alla lettera le regole previste:

1) Girare a benzina per una decina di km a varie andature in maniera che i correttori a benzina si stabilizzino;

2) Siamo pronti per effettuare le altre azioni. Controllare che il sw legga tutti i parametri correttamente (segnale di giri, tempi di iniezione, etc.), controllare che la pressione riduttore sia corretta (1 bar per impianti normali, 1,2 per impianti maggiorati come nel mio caso), siamo quindi pronti per effettuare la autotaratura al minimo suggerita dal Sw (senza carichi, con carichi etc...), controllare che sia andata a buon fine controllando che il dimenzionamento ugelli indicato dal sw sia corretto (lancella dentro la banda verde), OK. Finita l'autotaratura ci facciamo un breve giretto di assestamento, bastano 2/3 km.

4) A questo punto inizia la vera e propria PROCEDURA DI OTTIMIZZAZIONE.

Tenete sempre il palmare OBD acceso, impostiamo sul Sw la pagina della carburazione (+60/-60) osserveremo che tutte le celle hanno all'interno il valore 0 e un pallino all'interno che diventa BLU o ROSSO (a seconda del funzionamento GPL/BENZA).

 

La prima Ottimizzazione è quella da fare al MINIMO SENZA CARICHI (vi consiglio di spegnere anche la ventola del clima), quando pronti passate da gpl a benza e osservate sul tester i valori dei correttori veloci, questi devono avere valori il piu’ possibile simili sia gpl che a benza, se per esempio nel funzionamento a gpl ci sono valori stabilmente negativi (es. -6) e dopo il passaggio a benza diventano (+6) significa che la centralina benza legge che a gpl è grassa (troppo gas) quindi non devo fare altro che selezionare tutta la riga corrispondente alla cella dove c'è il pallino BLU inserire un valore negativo pari alla variazione osservata (in questo caso 6), provate cmq a inserire gradatamente il valore tenendo presente che il funzionamento ottimale sarebbe di avere correttori veloci che oscillino in un range di +3/-3.

 

A questo punto possiamo passare alla stessa procedura pero fatta MINIMO CON CARICHI, consiglio di accendere tutto quello che potete, climatizzatore, fari fendinebbia, lunotto termico etc. OK

Ora osserverete che il pallino BLU andrà a posizionarzi in una riga o due piu' sotto, cio' è dovuto al fatto che la centralina aumenta i tempi di iniezione per compensare il maggiore carico.

Quindi come sopra, selezionate tutta la riga del pallino fate le stesse azioni descritte per la correzzione dei correttori, naturalmente se i correttori lavorassero già correttamente (-3/+3) non dovete variare nulla.

 

5) Ora inizia la procedura di OTTIMIZZAZIONE SU STRADA per fare in modo di correggere anche le restanti righe, questa sono riuscito a farla da solo, naturalmente l'ideale sarebbe avere uno che guida e l'altro a fianco che controlla i dati ed effettua le eventuali correzioni osservando il comportamento dei correttori alle varie andature con regimi di giri costanti.

 

6) a questo punto non rimane altro che regolare (nella pagina relativa del sw) le sensibilità extrainiettate e gli arricchimenti in accelerazione. Questi ultimi si possono regolare facilmente: agendo al minimo con accelerate decise, se l’auto tende ad affogarsi dovete regolare lo slide verso il negativo fino a eliminare il problema. Per regolare le extrainiettate dovete provare l’auto in movimento e osservare a regime costante il pallino, se questo tende a muoversi su e giu’ per le celle significa dovete abilitare le sensibilità tramite la spunta a sx in alto e spostare lo slide avanti o indietro fino a fare in modo che il pallino si mantenga stabile lungo le righe.

 

Alla fine la prova del nove l’avrete generando un grafico su strada, se osservate, nell’arco di funzionamento l’andamento dei tempi di iniezione a gas leggermente superiori rispetto a quelli a benza e soprattutto senza eccessivi scostamenti significa che il lavoro è venuto molto bene.

Spero solo di essere stato abbastanza esaudiente nella lunga spiegazione, cmq se avere dubbi o domande o consigli da darmi sono ben accetti.

Saluti!!

 

 

Aggiornamento Situazione

 

Carissimi ormai dopo gli ultimi ritocchini alla mappa (solo in qualche cella) ho raggiunto il massimo ottenibile e cioè:

- Andatura dei correttori veloci entro un range molto ristretto (-3/+3) praticamente in tutto l'arco della mappa con correttori lenti molto stabili con valori che si avvicinano allo zero (rapporto stechiometrico corretto).

- L'auto è molto reattiva cosi' come a benza.

- I tempi di iniezione benzina/gas sono praticamente coincidenti.

- Ed in ultimo i consumi che si mantengono intorno a 10 km/lt a seconda delle andature (9.5 con andature variabili) 10,5 andando tranquilli.

Secondo me piu' di cosi', non si puo'...anche perchè sono piu' di tre mesi che ci lavoro su, voi che ne dite?

Saluti!!!

 

Ti posso dire che anche io da quando ho ripreso la maccina dall'installatore che me l'ha sistemata è molto più reattiva, va praticamente come a benzina, i consumi del computer di bordo sono più alti, ma quelli effettivi sono circa uguali a prima, ho solo dei vuoti da 2700 a 3500 giri se schiaccio a fondo l'acceleratore quando l'auto non è ancora molto calda, comunque volevo chiederti una cosa: la carburazione mi sembra di aver visto che pùò essere modificata solo di 500giri per volta vero? tipo 1000/1500/2000/2500 ecc, ma se uno volesse modificare i parametri che ne so tipo a 2700 giri si può fare?

grazie ciao :)

Link to post
Share on other sites

Oggi sono andato a riprendere l'auto per l'ennesima volta dall'installatore, sostanzialmente comunque l'auto andava bene, aveva solo dei vuoti a freddo, dopo tutto ok, ha detto che era un po' magra e che adesso l'ha ingrassata e di provarla così, se per caso dovesse ancora farlo ha detto di riportargliela che poi andava direttamente dalla tartarini che loro hanno la chiave e con quella si possono modificare gli anticipi a freddo...

Sapete niente degli anticipi a freddo? che roba sono?

Link to post
Share on other sites

Oggi sono andato a riprendere l'auto per l'ennesima volta dall'installatore, sostanzialmente comunque l'auto andava bene, aveva solo dei vuoti a freddo, dopo tutto ok, ha detto che era un po' magra e che adesso l'ha ingrassata e di provarla così, se per caso dovesse ancora farlo ha detto di riportargliela che poi andava direttamente dalla tartarini che loro hanno la chiave e con quella si possono modificare gli anticipi a freddo...

Sapete niente degli anticipi a freddo? che roba sono?

 

Questa e bella

 

Gli anticipi a freddo fanno sorridere, :angry:

 

con la chiave puoi cambiare in + solo i riferimenti mappa

 

l'anticipo d'accensione a GPL sostanzialmente non va toccato

 

e per farlo ci vuole dei tool originali che riescano ad dialogare con la centralina originale

tipo TEC2 per opel o installando un variatore d'anticipo

 

cosa che poi quando in fase di accensione o a funzionamento forzato benzina avresti dei problemi

Ciao

Link to post
Share on other sites

Che palle ragazzi l'auto ha ancora dei vuoti e dei buchi se accellero a freddo a gpl, soltanto a freddo, dopo circa 15 minuti che è accesa incomincia ad andare bene...

ma che cavolo ha :lol:

è già la quarta volta che la porto all'installatore, tutte le volte fa delle modifiche ma continua sempre ad avere questo problema a freddo, c'è da dire che almeno alla mattina a benzina adesso parte bene e anche le prestazioni sono aumentate discretamente...

Mi sa che lunedì lo richiamo, ma oramai sarebbe la quinta volta che glie la riporto per lo stesso problema, speriamo bene....

Secondo lui c'è bisogno della chiave e se la deve fare dare dalla tartarini perchè lui non ce l'ha, è così importante questa chiave?? <_<

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, allora oggi sono stato un'altra volta dall'installatore, questa volta ha detto che me l'ha ingrassata di 5 punti la mappa, poi domani mattina la controllerò se va bene, visto che il lavoro lo ha fatto in mia presenza, vi faccio vedere cosa ha fatto nella mappa:

mappax.th.jpg

i valori cerchiati in blu li ha tutti aumentati di 5, quelli cerchiati in rosso di 3.

Praticamente da quanto ho capito ha aumentato tutta la mappa di 5 punti escluse le ultime 4 righe, ma cosa stanno a significare le ultime 4 righe? e poi perchè ha aumentato di 3 punti solo le ultime 4 righe dei 1000griri di 3 punti?

grazie a tutti ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, allora oggi sono stato un'altra volta dall'installatore, questa volta ha detto che me l'ha ingrassata di 5 punti la mappa, poi domani mattina la controllerò se va bene, visto che il lavoro lo ha fatto in mia presenza, vi faccio vedere cosa ha fatto nella mappa:

mappax.th.jpg

i valori cerchiati in blu li ha tutti aumentati di 5, quelli cerchiati in rosso di 3.

Praticamente da quanto ho capito ha aumentato tutta la mappa di 5 punti escluse le ultime 4 righe, ma cosa stanno a significare le ultime 4 righe? e poi perchè ha aumentato di 3 punti solo le ultime 4 righe dei 1000griri di 3 punti?

grazie a tutti ciao

 

 

Le ultime 4 righe ci vai quando affondi l'accelleratore e tiri le marcie

nella guida normale il cursore staziona nella zona centrale circa della griglia dei k

al minimo dovresti assere nella prima cella

 

e con il clima acceso al minimo dovresti essere in quella di sotto

 

nelle prime cerchiate di rosso non ci vai quasi mai

se non in seconda al minimo schiacci a fondo l'accell.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, allora oggi sono stato un'altra volta dall'installatore, questa volta ha detto che me l'ha ingrassata di 5 punti la mappa, poi domani mattina la controllerò se va bene, visto che il lavoro lo ha fatto in mia presenza, vi faccio vedere cosa ha fatto nella mappa:

mappax.th.jpg

i valori cerchiati in blu li ha tutti aumentati di 5, quelli cerchiati in rosso di 3.

Praticamente da quanto ho capito ha aumentato tutta la mappa di 5 punti escluse le ultime 4 righe, ma cosa stanno a significare le ultime 4 righe? e poi perchè ha aumentato di 3 punti solo le ultime 4 righe dei 1000griri di 3 punti?

grazie a tutti ciao

 

 

Le ultime 4 righe ci vai quando affondi l'accelleratore e tiri le marcie

nella guida normale il cursore staziona nella zona centrale circa della griglia dei k

al minimo dovresti assere nella prima cella

 

e con il clima acceso al minimo dovresti essere in quella di sotto

 

nelle prime cerchiate di rosso non ci vai quasi mai

se non in seconda al minimo schiacci a fondo l'accell.

Ciao

 

ma allora mi ha modificato i parametri alla rovescio :lol: io ho problemi solo quando schiaccio l'acceleratore a fondo ma lui quei parametri non li ha modificati da quanto ho capito :blink:

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

sul M54 (cell'ho anch'io) che ha il drive-by-wire, quando pesti a fondo la farfalla non si apre tutta ma al 85%, apre tutta effettivamente solo dai 5500 in su.

 

in piu se hai i sensori della posizione camme, oppure la DISA, oppure il doppio vanos con dei problemi, non riesci a farla andare bene manco a piangere.

 

se hai candele diverse dalle originali ad esempio le iridio, a freddo va male, quindi o le originali o le bosch fr7dc

 

inoltre andrebbe pulito il corpo farfallato e la valvola VAE tra i 80mila e i 100mila km.

Link to post
Share on other sites

sul M54 (cell'ho anch'io) che ha il drive-by-wire, quando pesti a fondo la farfalla non si apre tutta ma al 85%, apre tutta effettivamente solo dai 5500 in su.

 

in piu se hai i sensori della posizione camme, oppure la DISA, oppure il doppio vanos con dei problemi, non riesci a farla andare bene manco a piangere.

 

se hai candele diverse dalle originali ad esempio le iridio, a freddo va male, quindi o le originali o le bosch fr7dc

 

inoltre andrebbe pulito il corpo farfallato e la valvola VAE tra i 80mila e i 100mila km.

 

Scusa ma se ci fossero i problemi da te menzionati non dovrebbero essere rilevati dal tester odb??

Ciao!

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...