Jump to content

"Strano" consumo di benzina


Post consigliati

 

 

Ho fatto una stima un po' grossolana e ho visto che su circa 500km consumo 7-8€ di benzina...secondo voi è normale? Anche se lo fosse mi sembra un dettaglio non trascurabile...dovrebbero dire al momento dell'installazione che i consumi e il conseguente costo della benzina non è marginale...

Invece ti dicono che l'auto si avvia a benzina, ma dopo poco si passa a gpl. Uno quindi si aspetta di mettere 10 € di benza e che questi durino 5-6 mesi anche usando la macchina tutti i giorni...quanto potrà consumare in quel minuto che passa tra l'accensione e la commutazione?!?

Se è normale spendere mediamente 10€ di benzina al mese,

 

7-8€ di benzina per 500 km in effetti sono un po' tantini, ma non hai specificato (e considerato?) quanti avviamenti fai in un giorno...

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 85
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

 

 

7-8€ di benzina per 500 km in effetti sono un po' tantini, ma non hai specificato (e considerato?) quanti avviamenti fai in un giorno...

 

Ne faccio mediamente 2/3...uno al mattino per andare al lavoro e uno la sera per tornare a casa...

Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

Ne faccio mediamente 2/3...uno al mattino per andare al lavoro e uno la sera per tornare a casa...

 

ho l'impianto da 4 giorni soltanto (landirenzo omegas, fiat GP 1.2). per quello che vale ho notato che col freddo di questi ultimi 3 giorni e nebbia a manetta commuta dopo circa 3,2 - 3,8 km con percorso costante a 50 - 60 all'ora in quinta marcia e circa 1 min. ferma per uscire dal box (non riscaldato).

a caldo invece commuta dopo pochi secondi. non li ho contati ma mi pare meno di 30".

 

avrò fatto circa 10 accensioni a motore freddo e circa 4-5 a motore caldo e avrà consumato circa 3 litri di benzina.

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

approfitto di questo forum e dello spunto dato da Hetfield, in quanto a me è successo e sta succedendo uno strano malfunzionamento con l'impianto GPL OmegasPlus installato a Dicembre 2007.

L'impianto è stato montato in una 147 benzina, 1.600 105 Cv, in quanto, dovendo utilizzare ora l'auto per lunghi tragitti per andare al lavoro, non mi potevo permettere di tenerla ancora a benzina, visti anche il livello raggiunto per un litro di verde!

Cos', su suggerimento di varie persone e con la fiducia in un'installatore "stra-raccomandato", ho montato l'impianto. Mi avevano assicurato, anzi, quasi garantito, che, a fronte di una perdita di potenza di 1-2% (neanche si sente, davvero!) avrei dovuto consumare "solo" il 15% di carburante in più. Premesso che con la benza facevo circa 11 km/lt (non avendo un buon feeling con i Vigili, preferisco evitarli accuratamente! :-)) ho valutato di fare 10-9.5 km/lt col GPL (mal che vada 9 km/lt...).

Ora, dopo 3 mesi di consumo e dividendo i km fatti per i litri di GPL consumati (senza contare quelle volte che vado a benzina, come ad esempio durante la fase di commutazione) mi sono trovato l'amara sorpresa di un rapporto finale pari a 6 km/lt... a conti fatti col gpl ci sto rimettendo!!!

Dopo un colloquio con l'installatore, ne sono uscito con le pive nel sacco, nel senso che mi ha detto che c'era una regolazione da attuare (e cioè la regolazione del flusso del gpl ai bassi regimi) e che il consumo sarebbe migliorato (certo, non di tanto, ma qualcosina si).

Ora sono davvero affranto, nel senso che prima di fare l'impianto avevo pure valutato l'idea di passare al diesel invece di installare il GPL nell'Alfa (anche perchè a mio avviso sarebbe stato un "sacrilegio" mettere il gpl nella 147...!). Posso chiedervi un parere? E' normale un consumo cos'? O meglio...è seria la risposta dell'installatore per quanto riguarda la regolazione del flusso ai bassi regimi? Avete suggerimenti da darmi? (non si accettano tuffi da ponti senz'acqua sotto....! :-))

 

 

 

 

Apro questa discussione in quanto, ultimamente, mi sembra che la mia 207 si beve un pò troppa benzina.

O almeno sembra.

Non so se sia così o sia normale e che il tutto sia solamente una mia illusione.

Adesso spiego il tutto.

10 euro di benzina mi durano appena 10 giorni.

Superati i problemi con l'indicatore della benzina, installando l'emulatore della brc, mi trovo con il dover fare 10 euro di benzina ogni 10 giorni. Il che significa ben 30 euro al mese, che mi sembrano un pò troppi soprattutto leggendo qua e là che la media si attesta sui 10\15 euro al mese.

Premetto che la macchina dorme fuori alla notte, ma anche che non la uso a benzina se non per lo stretto necessario alla commutazione a gas: circa 2 minuti ferma e poi 1 km in marcia.

Aggiungo inoltre che in una settimana faccio circa 400 - 500 km e che il consumo medio si attesta sui 12,5 - 13 km al litro.

Mi sorge quindi il dubbio: perchè consumo così tanta benzina???

Possibili risposte che mi sono dato:

1) è normale, fa freddo e consuma di più (così tanto?) e mi sto facendo le seghe mentali.

2) indicatore benzina non molto preciso e quando segna "riserva" ne ho ancora un bel pò. Ad avvalorare questa tesi c'è il fatto che con 10 euro di benza la lancetta sale dalla riserva a quesi metà serbatoio, come se facessi una ventina di euro.

3) c'è qualche problema da qualche parte. Non so se centri qualcosa, ma mi sono accorto che rilasciando l'acceleratore si sente un piccolissimo "tac" da relè dal commutatore attorno ai 1700 giri (lo stesso rumore che fa in commutazione da benza a gas). Le luci rimangono verdi, indicando che vado a gas. Non è che invece va a benza quando scendo sotto quei giri? Mah forse sono seghe mentali pure queste.

Fatto sta che secondo me 10 euro di benza ogni 10 giorni \ 400 - 500 km mi sembrano un pò esagerati!!!!

 

Mi sono dilungato un pò per spiegare bene... adesso aspetto pazientemente che qualcuno provi a capirci qualcosa!!!

 

Ringrazio fin da adesso!!!

Link to post
Share on other sites

Salve come potrete leggere sopra, il problema dell'eccessivo consumo benzina è un problema noto, nella maggior parte dei casi dipende dalle prudenziali impostazioni di serie delle centraline, impostando una temperatura di commutazione intorno ai 20° il consumo di benzina precipita a valori accettabili ... saluti

Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

Ne faccio mediamente 2/3...uno al mattino per andare al lavoro e uno la sera per tornare a casa...

 

ho l'impianto da 4 giorni soltanto (landirenzo omegas, fiat GP 1.2). per quello che vale ho notato che col freddo di questi ultimi 3 giorni e nebbia a manetta commuta dopo circa 3,2 - 3,8 km con percorso costante a 50 - 60 all'ora in quinta marcia e circa 1 min. ferma per uscire dal box (non riscaldato).

a caldo invece commuta dopo pochi secondi. non li ho contati ma mi pare meno di 30".

 

avrò fatto circa 10 accensioni a motore freddo e circa 4-5 a motore caldo e avrà consumato circa 3 litri di benzina.

 

beh, i conti tornano: in media 3.5km a benzina per 10 avviamenti a freddo corrispondono a 35 km. Considerato che a motore freddo la miscela viene arricchita di benzina, i consumi sono esatti. Resta da capire il motivo per cui occorra un minuto a regime minimo più 3.2-3.8 km prima che commuti: o dalle tue parti fà veramente freddo oppure hai impostato una temp. di commutazione alta.

Link to post
Share on other sites

[

3) c'è qualche problema da qualche parte. Non so se centri qualcosa, ma mi sono accorto che rilasciando l'acceleratore si sente un piccolissimo "tac" da relè dal commutatore attorno ai 1700 giri (lo stesso rumore che fa in commutazione da benza a gas). Le luci rimangono verdi, indicando che vado a gas. Non è che invece va a benza quando scendo sotto quei giri? Mah forse sono seghe mentali pure queste.

 

*********************************

Ok, il "tlack" che senti in rilascio è dovuto al fatto che il sensore di giri del tuo impianto è stato collegato a un segnale negativo di un iniettore , e non a bobina o contagiri.

Quando vai in cut-off la vettura autocommuta senza segnalartelo per ripassare a gpl dopo poco.

Nel congestionato traffico urbano potrebbe darti un significativo consumo di benzina.

Poi, come forse qualcuno avrà già detto, l'e-g@s in fase di taratura ha bisogno di apprendere il valore max di tempo iniezione ( in ms ), se l'apprendimento di questo valore è stato fatto a vettura ferma e non in strada , al superamento di tale valore appreso il funzionamento passa a bz.

 

Spero di essere stato utile ( e di non aver ripetuto cose già dette ).

 

Ciao

Hatzi

Link to post
Share on other sites

Quindi anche se si sta andando a gpl, quando si rilascia l'acceleratore e si sente quel tac da relè in cut-off la macchina passa a benzina senza segnalarlo??? Anche se i led indicano il funzionamento a gas???

Da me quel tac si sente sotto i 1400 giri in fase di rilascio.

 

Qualcuno può confermare?

Link to post
Share on other sites

[

3) c'è qualche problema da qualche parte. Non so se centri qualcosa, ma mi sono accorto che rilasciando l'acceleratore si sente un piccolissimo "tac" da relè dal commutatore attorno ai 1700 giri (lo stesso rumore che fa in commutazione da benza a gas). Le luci rimangono verdi, indicando che vado a gas. Non è che invece va a benza quando scendo sotto quei giri? Mah forse sono seghe mentali pure queste.

 

*********************************

Ok, il "tlack" che senti in rilascio è dovuto al fatto che il sensore di giri del tuo impianto è stato collegato a un segnale negativo di un iniettore , e non a bobina o contagiri.

Quando vai in cut-off la vettura autocommuta senza segnalartelo per ripassare a gpl dopo poco.

Nel congestionato traffico urbano potrebbe darti un significativo consumo di benzina.

Poi, come forse qualcuno avrà già detto, l'e-g@s in fase di taratura ha bisogno di apprendere il valore max di tempo iniezione ( in ms ), se l'apprendimento di questo valore è stato fatto a vettura ferma e non in strada , al superamento di tale valore appreso il funzionamento passa a bz.

 

Spero di essere stato utile ( e di non aver ripetuto cose già dette ).

 

Ciao

Hatzi

Puoi spiegare meglio, visto che interessa anche a me...

 

Grazie!

 

Aggiornamento.

Negli ultimi giorni che si sono alzate le temperature durante il giorno faccio partenze direttamente a gas... e la differenza si vede... ho consumato la metà della benza.

Appena riesco andrò a far abbassare la temperatura di commutazione da 40 a 30 gradi...

 

 

Visto che abbiamo lo stesso impianto (se stai parlando dell'e-g@s) mi spieghi come fai a partire direttamente a gas?

Ci ho provato seguendo le indicazioni del librettino, ma non ci sono riuscito, anzi, mi è morto l'impianto...:-| Ho dovuto staccare il fusibile dell'impianto stesso e riattaccarlo e dopo è resuscitato...

Link to post
Share on other sites

Aggiornamento.

Negli ultimi giorni che si sono alzate le temperature durante il giorno faccio partenze direttamente a gas... e la differenza si vede... ho consumato la metà della benza.

Appena riesco andrò a far abbassare la temperatura di commutazione da 40 a 30 gradi...

 

 

Visto che abbiamo lo stesso impianto (se stai parlando dell'e-g@s) mi spieghi come fai a partire direttamente a gas?

Ci ho provato seguendo le indicazioni del librettino, ma non ci sono riuscito, anzi, mi è morto l'impianto...:-| Ho dovuto staccare il fusibile dell'impianto stesso e riattaccarlo e dopo è resuscitato...

 

All'inizio non funzionava neanche a me.

Poi mi hanno sistemato il "sotto chiave" (non so che cacchio è) e adesso funziona: mentre giro la chiave di avviamento tengo premuto il pulsantino del commutatore. Appena girata la chiave lo rilascio e si accende la luce verde del gpl. Dopo 30 secondi passa a gas. E' solo questione di tempismo.... bisogna farci la mano!!!

Link to post
Share on other sites

[

3) c'è qualche problema da qualche parte. Non so se centri qualcosa, ma mi sono accorto che rilasciando l'acceleratore si sente un piccolissimo "tac" da relè dal commutatore attorno ai 1700 giri (lo stesso rumore che fa in commutazione da benza a gas). Le luci rimangono verdi, indicando che vado a gas. Non è che invece va a benza quando scendo sotto quei giri? Mah forse sono seghe mentali pure queste.

 

*********************************

Ok, il "tlack" che senti in rilascio è dovuto al fatto che il sensore di giri del tuo impianto è stato collegato a un segnale negativo di un iniettore , e non a bobina o contagiri.

Quando vai in cut-off la vettura autocommuta senza segnalartelo per ripassare a gpl dopo poco.

Nel congestionato traffico urbano potrebbe darti un significativo consumo di benzina.

Poi, come forse qualcuno avrà già detto, l'e-g@s in fase di taratura ha bisogno di apprendere il valore max di tempo iniezione ( in ms ), se l'apprendimento di questo valore è stato fatto a vettura ferma e non in strada , al superamento di tale valore appreso il funzionamento passa a bz.

 

Spero di essere stato utile ( e di non aver ripetuto cose già dette ).

 

Ciao

Hatzi

 

Quindi anche se si sta andando a gpl, quando si rilascia l'acceleratore e si sente quel tac da relè in cut-off la macchina passa a benzina senza segnalarlo??? Anche se i led indicano il funzionamento a gas???

Da me quel tac si sente sotto i 1400 giri in fase di rilascio.

 

Qualcuno può confermare?

Link to post
Share on other sites

Infatti... è quello che mi chiedo io!

E poi anche se torna a benza sotto i 1400 giri, perchè quando li supero non risento quel "tac"?

Boh non ci capisco una mazza.

Link to post
Share on other sites

Date le esperienze di molti utenti con omegas gpl mi pare chiaro che ci sia differenza nelle partenze a freddo tra metan e gpl.

 

Vi posso assicurare che a metano, fiche l'acqua non raggiunge i 40° ed il riduttore di pressione non e' abbastanza riscaldato di conseguenza, l'auto proprio non va.... e questo perche' la temperatura dell'acqua e' una componente dell'equazione che regola il valore dell'iniettata gas nel programma/centralina omegas.

 

Ma evidentemente col gpl e' piu' "elastica".

 

Ad ogni modo anch'io d'estate non ho problema alcuno a partire a gas a freddo. E' solo d'inverno che devo farlo a benzina quando l'acqua e' fredda del tutto, questo per lo meno finche' non raggiunge i fatidici 40° (meno di 2 km).

 

Resta il fatto che almeno d'inverno la prima accensione sarebbe salutare farla a benzina, per poi commutare a piacimento.

 

Ah, aggiungo che secondo me gli impianti che usano benzina mentre vanno a gas sono una vera fregatura, seno' uno cosa se lo monta a fare il gas?

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...