Jump to content

INNOCENTI 1000 i.e. 96


fabio_serrao

Post consigliati

Ciao a tutti ragazzi.

Sono da poco in possesso di una innocenti mille del 1996, omologata E2 e con solo 31,000km.

La precedente proprietaria era una vecchietta della mia zona che percorreva circa 3000km l'anno.

Un mesetto fa quando l'ho presa gli ho fatto un super tagliando: olio, filtro olio, cinghia servizi, cinghia distribuzione, candele, pastiglie e dishi anteriori: tutto nouvo di pacco e sono sicuro che l'intervento è stato eseguito ad hoc perchè l'ho fatto da solo.

 

Ora il mio problema sta nel consumo di carburante, secondo me troppo eccessivo: con un pieno (30L) andando più che tranquillo fa circa i 10km/l, cioè 300km in città.

In pratica ho una UNO FERRARI, che va come una uno e consuma come una ferrari!!

 

Eppure l'iniezione dovrebbe garantire consumi piu accettabili, anche se questa macchina che monta un motore brasiliano (sob!) di derivazione FIAT 1050 (quello della 127 Sport).

Qualcuno sa se i consumi sono nella norma oppure se è la mia che è esageratamente assetata??

 

Altra cosa: se premo a fondo l'acceleratore il motore ha un vuoto (si sente in pratica solo l'aspirazione dell'aria).

Il mecca mi ha detto che il motorino passo passo del corpo farfallato potrebbe essere sporco e perciò va pulito.

Il fatto è che io ho aperto il coperchio superiore del carburatore a controllo elettronico e la valvola a farfalla è direttamente collegata con il cavo acceleratore, perciò credo che sia il monoiniettore a non eseguire la giusta iniezione quando apro il gas velocemente...

 

Che palle sto motore: ma secondo voi montare un fire 1000 o 1100 sarebbe possibile??

 

Help!

 

Grazie.

 

Fabio

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti ragazzi.

Sono da poco in possesso di una innocenti mille del 1996, omologata E2 e con solo 31,000km.

La precedente proprietaria era una vecchietta della mia zona che percorreva circa 3000km l'anno.

Un mesetto fa quando l'ho presa gli ho fatto un super tagliando: olio, filtro olio, cinghia servizi, cinghia distribuzione, candele, pastiglie e dishi anteriori: tutto nouvo di pacco e sono sicuro che l'intervento è stato eseguito ad hoc perchè l'ho fatto da solo.

 

Ora il mio problema sta nel consumo di carburante, secondo me troppo eccessivo: con un pieno (30L) andando più che tranquillo fa circa i 10km/l, cioè 300km in città.

In pratica ho una UNO FERRARI, che va come una uno e consuma come una ferrari!!

 

Eppure l'iniezione dovrebbe garantire consumi piu accettabili, anche se questa macchina che monta un motore brasiliano (sob!) di derivazione FIAT 1050 (quello della 127 Sport).

Qualcuno sa se i consumi sono nella norma oppure se è la mia che è esageratamente assetata??

 

Altra cosa: se premo a fondo l'acceleratore il motore ha un vuoto (si sente in pratica solo l'aspirazione dell'aria).

Il mecca mi ha detto che il motorino passo passo del corpo farfallato potrebbe essere sporco e perciò va pulito.

Il fatto è che io ho aperto il coperchio superiore del carburatore a controllo elettronico e la valvola a farfalla è direttamente collegata con il cavo acceleratore, perciò credo che sia il monoiniettore a non eseguire la giusta iniezione quando apro il gas velocemente...

 

Che palle sto motore: ma secondo voi montare un fire 1000 o 1100 sarebbe possibile??

 

Help!

 

Grazie.

 

Fabio

 

Partendo dal presupposto di escludere le cause banali (filtro aria, ecc.) io ho avuto un problema simile con la mia. In pratica da quando l'ho presa a fine giugno non mi ha mai soddisfatto del tutto in consumi, nel senso che a volte era ottimo e a volte lasciava proprio a desiderare. Finchè non ho avuto la certezza assoluta andando in Puglia a fine settembre: in autostrada tra i 120 e i 130 di media faceva 9,5 km/litro. Praticamente se fossi andato con la macchina di mio padre avrei speso meno ;) . In definitiva mi pare aver speso più di 350 euro di benzina per circa 2800 km percorsi in quella settimana. Il problema però, nel mio caso, ogni giorno assumeva una forma diversa. Peggiorata paurosamente verso la barriera di Melegnano al ritorno dal viaggio, delle volte a freddo partiva a fatica, altre volte strattonava in viaggio, ecc, finchè un bel giorno non è partita proprio più (da notare che durante il soggiorno in Puglia la macchina è andata benissimo, tranne il consumo anomalo). Da luglio fino alla fine di novembre ho cambiato: sensore iniezione temperatura acqua, candele, cavi candele, sonda lambda, spinterogeno, monoiniettore, motorino passo-passo, centralina iniezione, pompa benzina, bobina e chi più ne ha più ne metta. Per la maggior parte ricambi nuovi di pacca. Alla fine il problema era dato dal sensore d'iniezione che misura la temperatura dell'acqua che ho comprato difettato (originale Bosch a 18 euro :( ). Cambiato quello è cambiata la vita della macchina. Adesso ogni mattina vado a Varese (30 km) in cui ogni giorno ci si fa "d'obbligo" almeno 20 minuti in coda. La media mantenuta in questo tragitto di strada urbana + i 20 minuti di Stop&Go sono di 16,5 al litro. Quindi, in definitiva, nel tuo caso il problema c'è. Adesso non ti psso dire con certezza che cosa sia, ma io lascerei perdere il meccanico che dice sia problema di motorino e cose simili. O è l'iniettore che perde oppure il problema è da cercare da tutt'altra parte (vedi sonda lambda e tutti i sensori annessi che regolano la carburazione, e non il minimo del motore). Ciao.

Nota: non so se l'Innocenti adotta il sitema di iniezione Bosch.

Link to comment
Share on other sites

Perciò come faccio a pulire il corpo farfallato??

Nel senso che sopra questo ho una specie di vaschetta rotonda secondo me del carburatore con dentro un componente elettrico che penso sia un inettore...

So che non è molto chiaro: casomai posto una foto...

Link to comment
Share on other sites

Ciao Fabio e benvenuto!Hai detto che quest'auto percorreva circa 3000km all'anno ed era di una signora anziana (quindi dubito che la tirasse a 6000 giri),può darsi che col tempo ed il poco utilizzo si sia intasato un pò tutto il sistema di alimentazione,magari puoi provare aggingendo un'additivo per la pulizia del sistema di alimentazione quando fai il pieno e vedi se migliora qualcosa (e in ogni caso non gli fà male)!Io ho una Uno 1100 e ha circa 125000km e avevo lo stesso problema in accelerazione,ho quasi risolto aggiungendo questi additivi nella benzina e per il vuoto di accelerazione ci siamo quasi e i consumi non ci ho fatto troppo caso ma sembra che siano migliorati anche quelli un pò,io ti consiglierei questa strada prima di complicarti la vita poi se non ottieni niente allora prendi provvedimenti!

Link to comment
Share on other sites

Che sia quindi un oroblema di gestione dell'inizione??

sinceramente non ho tempo, ne voglia e neppure soldi da spenderci su: dispiace dirlo perchè anche io sono un patito della uno, ma quando l'ho acquistata ero convinto di spenderci poco e di impazzire poco...

mannaggia mannaggia...

 

Quindi l'unica strada e provare prima con additivi, poi con pulizia/sostituzione dei sensori e poi con l'appiccare fuoco al vano motore???

 

Non so che fare ragazzi: comunque ho trovato un 1100 ie di una seicento con 40000km, completo di cambio a 400€.

 

Secondo voi sarebbe tanto dispendioso e soprattutto possibile adattare alla mia finta uno???

 

grazie

Link to comment
Share on other sites

mi sorge un dubbio:

potrebbe essere la non corretta messa in fase del motore??? che abbia sbagliato qualcosa facendo la distribuzione???

 

Che so magari fouri fase di solo un dente delle pulegge.

Puo provocare alterazioni in fatti di consumo questo??

 

Premetto che al mattino il motore accelera da solo (in fase di riscaldamento) e non si sentono assolutamente rumori anomali, neppure ad alti regimi di rotazione, e premetto anche che non è un fire, perciò se fosse davvero tantissimo fuori fase si piegherebbero le valvole...

 

A voi esperti i commenti

Link to comment
Share on other sites

Non è per andare controcorrente ma a me quei consumi sembrano nella norma: il tuo motore è un 994 brasiliano da 48 CV: in pratica hai una Uno brasiliana rimarchiata Innocenti (ovvero la meccanica è sempre Fiat): il tuo motore è lo stesso che monta la Uno Start e a sua volta deriva dal 1116 brasiliano della Uno CS, noto bevitore, nulla a che vedere con il Fire o anche solo con il 1116 italiano (che consumavano meno). Quindi 10 km/litro per uso cittadino per quel motore dovrebbero essere giusti. In extraurbano dovresti arrivare ai 12-13.

Ovviamente sono pronto ad essere smentito!

Link to comment
Share on other sites

In effetti io non conosco bene i consumi di quel motore ma è strano che io ho il 1100 FIRE e in città faccio 13km/l e tu con un 1000 ne fai 10!Comunque per quanto riguarda i vuoti di potenza sono sempre a favore dell'additivo!

Link to comment
Share on other sites

da quello che so consumavano i motori brasiliani e tu di sicuro hai quel motore però so anche che sono una bomba un mio amico con la sua uno cs ha 360000 km e ancora gli va...certo consuma intorno ai 10 km/l e inoltre la sua è 1100 cc :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

no no, andare va... il sound sembra di un motore turbo, si snocciola via prima seconda terza e quarta e cala si e no di 1000-1500 giri tra una marcia e l'altra.

Che il motore sia brasiliano non ve dubbio: ogni piccolo pezzo è marchiato FIAT BRAZIL e MADE in BRAZIL.

 

Mi devo rassegnare al fatto che beva come un cammello???

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...