Jump to content

[Megane] strano problema allo sterzo


Post consigliati

Ciao a tutti,

 

da due giorni avverto uno strano problema allo sterzo della mia Megane 1.6 16v del 2002: vado su una strada dritta, tenendo il volante allineato e la macchina va' bella dritta; faccio una rotonda e subito dopo devo tenere il volante leggermente non in linea per far si' che l'auto vada dritta. Faccio un'altra curva e il volante torna ad essere allineato. Cosa puo' essere?

Link to post
Share on other sites

Se lo sterzo non ha giochi anomali e non avverti alcun rumore sterzando o riallinenadoti è probabile che la causa sia nei supporti superiori degli ammortizzatori. Sarebbe opportuno far controllare l'auto su un banco assetti.

 

mi sà che hai ragione: stamane sono stato dal meccanico il quale ha controllato l'auto sul ponte, con le ruote anteriori poggiate su due basi che si muovevano avanti-indietro e lateralmente: ha verificato la presenza di eventuali giochi e che la scatola guida fosse ben ancorata (tutto regolare). Alla fine ha ipotozzato che la causa possa essere un ammortizzatore: dovrà smontarlo per accertarsene.

 

Ma quello che mi chiedo ora (e il dubbio mi è venuto in mente solo dopo essermene andato dal meccanico) è: se fosse l'ammortizzatore non dovrebbe venire compromessa anche la convergenza-campanatura, con l'auto che tende da una parte? invece và perfettamente dritta... :???

Link to post
Share on other sites

Se non ho interpretato male è proprio quello che succede: devi correggere tu tenendo lo sterzo leggermente inclinato per far andare l'auto dritta.

E' questione di millimetri e non è facile valutare a vista la perfetta coerenza tra asse longitudinale dell'auto, linea ideale della direzione di marcia ed equilibrata ripartizione degli angoli dell'assetto anteriori e posteriori.

Link to post
Share on other sites

Se non ho interpretato male è proprio quello che succede: devi correggere tu tenendo lo sterzo leggermente inclinato per far andare l'auto dritta.

E' questione di millimetri e non è facile valutare a vista la perfetta coerenza tra asse longitudinale dell'auto, linea ideale della direzione di marcia ed equilibrata ripartizione degli angoli dell'assetto anteriori e posteriori.

 

 

 

D'accordo, ma perchè dopo una curva il volante torna ad essere riallineato? intendo dire: non dovrebbe essere sempre disallineato? quello che mi accade è che con il volante in una certa posizione l'auto và in una certa direzione; dopo una rotonda , col volante nella stessa posizione di prima, l'auto tende a sx. :(

perchè?

Link to post
Share on other sites

Perchè nel tuo caso la forza necessaria a far modificare la posizione originaria del particolare che è all'origine del problema è superiore a quella che si applica in una semplice sterzata. Se quindi devi sterzare e far coricare l'auto sul fianco destro per innescare il difetto, è molto probabile che tu debba poi sterzare e far coricare l'auto in senso opposto per riottenere l'allineamento originario del volante. Quando avrai individuato il pezzo all'origine dell'anomalia ti sarà tutto più chiaro.

Link to post
Share on other sites

Perchè nel tuo caso la forza necessaria a far modificare la posizione originaria del particolare che è all'origine del problema è superiore a quella che si applica in una semplice sterzata. Se quindi devi sterzare e far coricare l'auto sul fianco destro per innescare il difetto, è molto probabile che tu debba poi sterzare e far coricare l'auto in senso opposto per riottenere l'allineamento originario del volante. Quando avrai individuato il pezzo all'origine dell'anomalia ti sarà tutto più chiaro.

 

quando ero dal meccanico, questi mi ha mostrato un cuscinetto utilizzato per le Fiat: era una specie di ghiera, di circa 5-6 cm di diametro: l'unico suo dubbio e' sapere se sulla Megane sia possibile sostituire solo quello o qualche blocco intero...

 

CA015.jpg

Link to post
Share on other sites

Perchè nel tuo caso la forza necessaria a far modificare la posizione originaria del particolare che è all'origine del problema è superiore a quella che si applica in una semplice sterzata. Se quindi devi sterzare e far coricare l'auto sul fianco destro per innescare il difetto, è molto probabile che tu debba poi sterzare e far coricare l'auto in senso opposto per riottenere l'allineamento originario del volante. Quando avrai individuato il pezzo all'origine dell'anomalia ti sarà tutto più chiaro.

 

quando ero dal meccanico, questi mi ha mostrato un cuscinetto utilizzato per le Fiat: era una specie di ghiera, di circa 5-6 cm di diametro: l'unico suo dubbio e' sapere se sulla Megane sia possibile sostituire solo quello o qualche blocco intero...

 

CA015.jpg

Il particolare dell'immagine viene fornito da Renault in un kit che comprende anche il tampone dell'ammortizzatore. Se posso rinnovarti il consiglio, fai eseguire i controlli in una officina con banco assetti.

Link to post
Share on other sites

Il particolare dell'immagine viene fornito da Renault in un kit che comprende anche il tampone dell'ammortizzatore. Se posso rinnovarti il consiglio, fai eseguire i controlli in una officina con banco assetti.

 

lo faro' :lol:

 

Una curiosita': lo smontaggio dell'ammortizzatore e' un lavoro che posso fare da me'?

Link to post
Share on other sites

Il particolare dell'immagine viene fornito da Renault in un kit che comprende anche il tampone dell'ammortizzatore. Se posso rinnovarti il consiglio, fai eseguire i controlli in una officina con banco assetti.

 

lo faro' :(

 

Una curiosita': lo smontaggio dell'ammortizzatore e' un lavoro che posso fare da me'?

Se per smontaggio intendi staccarlo dall'auto, oltre alla ruota ci sono solo quattro viti di fissaggio, una inferiore sul fusello e tre superiori (mai svitare quella centrale!!) di fissaggio del supporto superiore alla scocca. Non è una operazione complicata ma richiede un pò di esperienza e, soprattutto, il rispetto delle minime precauzioni di sicurezza (auto sollevata su tamponi rigidi e ben bloccata, ecc..). Se invece intendi, dopo averlo staccato, scomporre il gruppo molla-ammortizzatore, si tratta invece di una operazione PERICOLOSISSIMA che deve essere fatta solo con apposita attrezzatura. Non tentare con mezzi di fortuna perchè potresti farti MOLTO, MOLTO, MOLTO male, se tutto va bene.

Link to post
Share on other sites

Se per smontaggio intendi staccarlo dall'auto, oltre alla ruota ci sono solo quattro viti di fissaggio, una inferiore sul fusello e tre superiori (mai svitare quella centrale!!) di fissaggio del supporto superiore alla scocca. Non è una operazione complicata ma richiede un pò di esperienza e, soprattutto, il rispetto delle minime precauzioni di sicurezza (auto sollevata su tamponi rigidi e ben bloccata, ecc..). Se invece intendi, dopo averlo staccato, scomporre il gruppo molla-ammortizzatore, si tratta invece di una operazione PERICOLOSISSIMA che deve essere fatta solo con apposita attrezzatura. Non tentare con mezzi di fortuna perchè potresti farti MOLTO, MOLTO, MOLTO male, se tutto va bene.

 

grazie per la dritta <_<

 

Per arrivare al famoso cuscinetto con relativo tampone e' sufficiente staccare l'ammortizzatore dall'auto o occorre anche smontarlo?

Link to post
Share on other sites

Per accedere al cuscinetto sei obbligato a scomporre il gruppo molla-ammortizzatore.

Dato che sei deciso a verificare le condizioni dei supporti degli ammortizzatori, se hai un pò di pratica ti consiglio un metodo altrernativo allo smontaggio.

Dopo aver alzato l'auto ed averla appoggiata saldamente, stacca le ruote e quindi scollega da ogni fusello il perno sferico del braccetto scatola guida e quello del tirante della barra stabilizzatrice.

Il gruppo ammortizzatore-molla sarà così più libero di muoversi e, facendolo ruotare, potrai verificare abbastanza agevolmente se presenta impuntamenti o torsioni anomale durante il movimento.

Verifica anche che le parti terminali della molla siano bene in appoggio sui finecorsa, soprattutto su quello superiore (un piccolo spazio di qualche millimetro è tollerabile).

Link to post
Share on other sites

Per accedere al cuscinetto sei obbligato a scomporre il gruppo molla-ammortizzatore.

Dato che sei deciso a verificare le condizioni dei supporti degli ammortizzatori, se hai un pò di pratica ti consiglio un metodo altrernativo allo smontaggio.

Dopo aver alzato l'auto ed averla appoggiata saldamente, stacca le ruote e quindi scollega da ogni fusello il perno sferico del braccetto scatola guida e quello del tirante della barra stabilizzatrice.

Il gruppo ammortizzatore-molla sarà così più libero di muoversi e, facendolo ruotare, potrai verificare abbastanza agevolmente se presenta impuntamenti o torsioni anomale durante il movimento.

Verifica anche che le parti terminali della molla siano bene in appoggio sui finecorsa, soprattutto su quello superiore (un piccolo spazio di qualche millimetro è tollerabile).

 

se necessita lo smontaggio del gruppo molla-ammortizzatore preferisco lasciar perdere.

 

Riguardo il controllo successivo, su un altro forum mi era stato suggerito un controllo analogo, ma senza staccare braccetti vari, etc.: si limitava solo a sterzare le ruote e muovere a mano la molla per sentire se ci fossero inpuntamenti strani. Non e' lo stesso controllo?

Link to post
Share on other sites

Il controllo senza liberare l'ammortizzatore dai vincoli della barra stabilizzatrice e della scatola guida non permette di fare una valutazione accurata del suo comportamento in rotazione perchè viene frenato ed ostacolato dai dispositivi collegati.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...