Jump to content

POMPINA JTG FOTO


Post consigliati

Ciao,

Gabriele

 

 

L'iniezione liquida presenta TANTI vantaggi rispetto al gassoso:

1) nessuna perdita di POTENZA rispetto ad un motore a benzina e a volte aumento della stessa

2) nessun problema di taratura in quanto liquido come la benzina e non in forma gassosa, quindi non soggetto a variazioni in base alla pressione/temperatura ambientale.

3) nessun tipo di problemi legati alle impurita' presenti nel gpl. Il tutto viene bruciato durante la combustione e non rimangono residui dannosi all'impianto e soprattutto agli iniettori.

4) nessun tipo di manutenzione straordinaria per cambiare filtri ogni 20.000 km

5) nessun tipo di problemi collegati al diverso mix propano/butano

6) non bisogna eseguire intervernti intrusivi sul sistema di raffreddamento originale dell'auto.

 

Le differenze tra un VIALLE ed un ICOM a mio modesto parere:

1) la pompa vialle e' speciale per il gpl; icom usa una pompa della benzina

2) il sensore sulla multivalvola su vialle e' meccanico; Icom ha un sensore elettronico che spesso e volentieri va in tilt

3) il regolatore di pressione vialle ha un sensore di pressione; icom non ha sensori, ha un rubinetto.. apri o chiudi

4) vialle lavora con 5 tipi di iniettori sulla base della potenza kw dell auto; icom usa 2 iniettori e li adatta con degli ugelli lasciando carta bianca all installatore

5) Vialle ha una centralina elettronica che lavora master-slave con la centralina a benzina; icom non ha centraline.

6) gli ugelli di vialle sono brevettati e non formano ghiaccio, icom degli ugelli che formano ghiaccio

 

ecco le mie esperienze.

 

 

 

 

Gabriele io non voglio sparare giudizi ma invece di fare solo botta e risposta con i vari utenti e giocare a chi si stuzzica di più perchè non rispondi in maniera tecnica ai punti dati qui sopra da stefano reggio visto che lavori per la ICOM?

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 52
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

...nessuno ha mai dimostrato che il vero problema sta nella "natura della pompa"!!!

 

Invece io credo proprio che il problema (quello principale) sia nella natura della pompa e credo che questo post di Danystrauss con la documentazione sul sistema Vialle lo abbia ampiamente dimostrato!

 

Provo a riassumere:

 

1-Icom usa una pompa in corrente continua che consuma 7 Ampere (a regime, fa giustamente notare Daniele, chissà il picco allo start...) per generare 3 bar di sovrappressione quando è dimostrato che con una pompa in corrente trifase (certo, occorre dell'elettronica per alimentarla in alternata...) si possono generare 5 bar di sovrappressione consumando probabilmente 2 o 2,5 ampere. L'efficienza della pompa Icom è circa il 20% della pompa Vialle!

 

2-Icom usa una pompa che non ha nessuna protezione se non un fusibile pur lavorando sempre alla massima potenza (dalla Smart alla Cayenne Turbo sempre 7 Ampere!) a fronte di una pompa pilotata da una scheda elettronica che le permette 5 velocità, da 500 a 2800 rpm.

 

3-Icom usa una pompa a turbina, Vialle a menbrana: sarà un vantaggio? Io non lo sò, ho studiato elettronica e non ho mai fatto esami di meccanica, gli esperti ci spieghino le differenze in termini di efficienza e affidabilità.

 

4-Icom usa una pompa SENZA NESSUNA LUBRIFICAZIONE, la pompa Vialle ha un suo sistema 'attivo' di lubrificazione e credo che questo FACCIA TUTTA LA DIFFERENZA tra una pompa che dura e una che si rompe in modo casuale tra 1.000 e 100.000 km !!!

 

Detto questo potrei dilungarmi su altri due temi di raffronto come la qualità di progettazione che si percepisce dai documenti Vialle contro quella del JTG e il fatto che il difetto degli strappi e dei seghettamenti sembri ineliminabile in molte installazioni ma preferisco rimandare ad un altro 3d.

Consiglio invece di leggere con attenzione la documentazione postata da DanyStrauss (soprattutto il file Vialle_system.doc) perchè, a mio parere, fa capire molte cose. Caso mai fatevelo tradurre.

 

PS: ho visto che si è scatenata una vera guerra di religione sul JTG e ho aspettato un pò a scrivere, volevo vedere si si calmavano gli animi.

 

PPS: Personalmente sono un utente JTG moderatamente soddisfatto ma anche preoccupato dalla prospettiva di vedere la propria pompa schiattare con largo anticipo (e per me 'anticipo' significa prima di una pompa benzina, non 30k-40k km): ho scelto il JTG dopo aver sentito tutte le campane possibili e aver trovato l'installatore 'giusto', ad oggi non so se rifarei la stessa scelta, sarà il tempo a dirmelo ma penso che l'errore peggiore sia, sempre, non riconoscere le cose per quello che sono.

Link to post
Share on other sites

per hornet63 :

 

- da un punto di vista elettrico/elettronico che una pompa assorba 7 A oppure 2 , in un impianto come quello della macchina che ha carichi di alcuni KW non importa molto .

- anche se ammetto che , visto che faccio controlli industriali, in astratto preferisco poter controllare una cosa anziche' no, e quindi teoricamente preferirei la soluz. con inverter anziche' quella a regime fisso, dobbiamo considerare che il sistema Icom e' concepito in modo che il rid. di pressione impone un delta tale da far lavorare la pompa ad una portata fissa , nel punto della curva che massimizza l'efficenza. Quindi il fatto che la pompa Icom vada a regime fisso e' un dato di progetto, ed e' coerente .

Penso che se si mettesse una pompa a portata variabile si dovrebbe rivoluzionare l'intero impianto.

- il fatto che la pompa sia a portata fissa e' coerente con la filosofia dell'impianto Icom di non avere "intelligenza" on board : in caso contrario ci vorrebbe un sistema di gestione . Il che sarebbe ovviamente auspicabile, dal mio punto di vista, ma staremmo parlando di un impianto diverso.

- sul fatto della lubrificazione sono perfettamente daccordo ! penso sia esattamente questo il maggior problema Icom

 

ciao

clo

Link to post
Share on other sites

per hornet63 :

 

- da un punto di vista elettrico/elettronico che una pompa assorba 7 A oppure 2 , in un impianto come quello della macchina che ha carichi di alcuni KW non importa molto .

- anche se ammetto che , visto che faccio controlli industriali, in astratto preferisco poter controllare una cosa anziche' no, e quindi teoricamente preferirei la soluz. con inverter anziche' quella a regime fisso, dobbiamo considerare che il sistema Icom e' concepito in modo che il rid. di pressione impone un delta tale da far lavorare la pompa ad una portata fissa , nel punto della curva che massimizza l'efficenza. Quindi il fatto che la pompa Icom vada a regime fisso e' un dato di progetto, ed e' coerente .

Penso che se si mettesse una pompa a portata variabile si dovrebbe rivoluzionare l'intero impianto.

- il fatto che la pompa sia a portata fissa e' coerente con la filosofia dell'impianto Icom di non avere "intelligenza" on board : in caso contrario ci vorrebbe un sistema di gestione . Il che sarebbe ovviamente auspicabile, dal mio punto di vista, ma staremmo parlando di un impianto diverso.

- sul fatto della lubrificazione sono perfettamente daccordo ! penso sia esattamente questo il maggior problema Icom

 

ciao

clo

 

Ciao, sono d'accordo con te su tutti i punti tranne uno:

Una pompa che assorbe 7A e una pompa che assorbe 2A, non è una cosa da trascurare, il delta di 5A se lo moltiplichiamo x 12V (se la legge di ohm non è cambiata) è uguale a 60W; e s'è vero che l'energia non nasce dal nulla, la paghiamo in GPL.

Link to post
Share on other sites

no no ! non e' cambiata, per fortuna ... ( per quanto a livello atomico non sia piu' tanto valida...)

 

daccordo che non avere una perdita di 60 W e' meglio che averla , pero' direi che non e' questo che fa la differenza.

comunque se vogliamo essere precisi per la soluzione con inverter occorre una parte di potenza che fornisca il PWM, e questa ha un rendimento diciamo dell' 85%, piu' una scheda controllore che gestisca il tutto, e a questa , a 12 v gli vogliamo fare assorbire 1 A , no? ... a conti fatti i 60 W sono un po' di meno, come vedi .

 

tanto per parlare di filosofia, mentre il problema resta ....

 

ciao

clo

Link to post
Share on other sites

certo che si!

anzi, lancio un'idea : se ci mettiamo assieme , potremmo farlo noi.

io mi offro di progettare e realizzare il pilotaggio della pompa, se qualcuno sa dove trovare le pompe , e ovviamente ha il know-how per fare le sostituzioni, mettiamo assieme le spese vive (i materiali), e le cambiamo sulle nostre macchine ...

 

chi ci sta?

 

duca72 che ne dice? potrebbe darci una mano ?

 

ciao

clo

Link to post
Share on other sites

belin klimo, non mi pare vero che ci sia anche tu ...!

ora il problema e' trovare una pompa ... ti assicuro che in un mese il controllore e' pronto !

 

Ciao claudio come va (ci siamo letti su suv.it)?

 

Caspita ottima iniziativa! Però vedete di farvela pagare bene poi dalla ICOM!!! :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

di speed controller brushless sensorless ce ne sono a bizzeffe...anche a prezzi modici e anche su ebay..

quindi progettare qui non serve...e tutto bello e pronto.

La pompa è al massimo il problema :rolleyes:

Ciao

 

torna Norelli??? non so veramente cosa dire

Link to post
Share on other sites

be', quando ho cominciato a pensarci, ho trovato questo componente su rs-components.com

 

http://www.rs-components.it/cgi-bin/bv/rsw...ID=itnetscapeed

 

e ho pensato di costruirci attorno il sistema di pilotaggio.

ovviamente la cosa non si ferma li, perche' non basta avere qualcosa che pilota il motore, ma anche qualcosaltro che fornisce il PWN, cioe' il regime di giri giusto , dato che c'e' un ben preciso regime (cioe' portata) per cui il sistema Icom e' dimensionato ...

 

se si riesce a fare tutto con l'interfaccia per i radiomodelli, tanto meglio, ovviamente, risparmio un sacco di tempo !

 

comunque il vero problema e' trovare la pompa ...

 

ciao maxscience, bentrovato !

 

clo

Link to post
Share on other sites

be', quando ho cominciato a pensarci, ho trovato questo componente su rs-components.com

 

http://www.rs-components.it/cgi-bin/bv/rsw...ID=itnetscapeed

 

e ho pensato di costruirci attorno il sistema di pilotaggio.

ovviamente la cosa non si ferma li, perche' non basta avere qualcosa che pilota il motore, ma anche qualcosaltro che fornisce il PWN, cioe' il regime di giri giusto , dato che c'e' un ben preciso regime (cioe' portata) per cui il sistema Icom e' dimensionato ...

 

se si riesce a fare tutto con l'interfaccia per i radiomodelli, tanto meglio, ovviamente, risparmio un sacco di tempo !

 

comunque il vero problema e' trovare la pompa ...

 

ciao maxscience, bentrovato !

 

clo

come gia detto ci sono controller che implementano lo stadio pwm, il bridge a mosfet per il pilotaggio motore, il PID per poter settare setpoint e volendo fare gli sboroni anche il display....

ciao

Link to post
Share on other sites

un controllo industriale insomma ... vabbe' per fare qualche prova va bene anche uno di quelli che uso sulle turbine, anche se la mia idea era fare un circuitino essenziale ed economico, da poter tarare una tantum, e da pubblicare a beneficio di tutti magari su questo sito e magari con licenza creative commons...

 

ma non e' questo il punto, ovviamente ...

il problema e' trovare la pompa.

sara' custom, o l'avra' a catalogo qualcuno?

 

idee?

 

anche se sono ancora in garanzia sono disposto a metterci la macchina ....

 

ciao

clo

Link to post
Share on other sites

un controllo industriale insomma ... vabbe' per fare qualche prova va bene anche uno di quelli che uso sulle turbine, anche se la mia idea era fare un circuitino essenziale ed economico, da poter tarare una tantum, e da pubblicare a beneficio di tutti magari su questo sito e magari con licenza creative commons...

 

ma non e' questo il punto, ovviamente ...

il problema e' trovare la pompa.

sara' custom, o l'avra' a catalogo qualcuno?

 

idee?

 

anche se sono ancora in garanzia sono disposto a metterci la macchina ....

 

ciao

clo

 

la si puo' fare custom come quella che ho fatto io.....lavorare lavora.....vediamo col tempo...

Notte

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...