Jump to content

Ennesimo spreco


Post consigliati

da tgcom

Ferme le auto elettriche del Comune

Catania,pagate 5mld:non vanno in salita

Auto elettriche acquistate dal Comune grazie a incentivi europei rimangono ferme perché in città non riescono ad affrontare le salite e le batterie hanno scarsa autonomia. Succede a Catania dove oltre 100 mezzi - acquistati tra il 1998 e il 2001 e pagati 5 miliardi di vecchie lire - sono fermi ad arrugginire e presto verranno rottamati. Il sindaco Umberto Scapagnini: "Al momento dell'acquisto non ero ancora in carica".

 

Il comune siciliano avrebbe pagato la flotta di auto, furgoni e piccoli autocarri elettrici solo il 35% del costo complessivo grazie ai contributi comunitari. A parlare di questo ennesimo spreco di denaro pubblico è il Corriere della Sera. Il quotidiano riporta le dichiarazioni del consigliere comunale Bartolomeo Curia (dell'Italia dei valori) che ha sollevato la vicenda: "Mi chiedo perché al momento dell'acquisto, nessuno ne ha verificato l'efficienza e l'utilità. E' assurdo averle acquistate solo per metterle da parte", denuncia Curia, che è anche presidente della commissine trasporti catanese.

 

Il problema, oltre alla scarsa autonomia dei veicoli è la mancanza di sufficienti centraline per ricaricare le batterie. "Hanno un'autonomia di non più di 20 chilometri", dice il comandante della polizia municipale che delle 17 auto elettriche in dotazione ne riesce a utilizzare soltanto sei. Ora i mezzi fermi saranno rottamati. Aggiustarli costa più che comprarne dei nuovi.

 

 

 

 

 

ora mi chiedo dove è il risparmio se non vengono utilizzate?

e poi gli amministratori dei comuni, ambientalisti in primis, caldeggiano l'acquisto di auto elettriche...

tanto paga il contribuente <_< :(

Link to post
Share on other sites

Sono QUELLE auto elettriche che non vanno: evidentemente il fornitore ha rifilato delle ciofeche progettate malissimo o alla bell'e meglio, infatti ci sono tipologie di motori elettrici che hanno coppia massima a zero giri, quindi un fortissimo "spunto".

Il motore elttrico è quello, fino a oggi, che ha il rendimento più elevato ed è per giunta facilmente "invertibile" nel senso che può trasformare energia meccanica in elettrica...in pratica può recuperare l'energia delle frenate invece che sprecarla totalmente in calore!

Il vero problema è il peso, la capacità e il costo delle batterie: ad oggi privilegiando uno o due dei tre aspetti si svantaggia clamorosamente il rimanente.

Qui ci sarebbe da ccertare le responsabilità di chi ha accettato quella fornitura senza documentarsi sulle capacità tecniche di quanto acquistato.

Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

 

ora mi chiedo dove è il risparmio se non vengono utilizzate?

e poi gli amministratori dei comuni, ambientalisti in primis, caldeggiano l'acquisto di auto elettriche...

tanto paga il contribuente :rolleyes: :rolleyes:

 

ma non è mai stato un risparmio utilizzare auto elettriche.

1) costano

2) i pacchi di batterie, quando esaurite, costano

3) l'energia elettrica si paga

 

l'unico vantaggio è l'emissione zero, che però è circoscritta alla zona di utilizzo delle vetture, dato che l'energia elettrica non si produce bruciando solo aria

Link to post
Share on other sites

certo che 5 miliradi delle vecchie lire buttati nel 010.gif fanno girare le palle. :P Il solito discorso: dove finiscono i soldi dei contribuenti? tralasciando l'ipotesi "ma siamo sicuri che siano costate effettivamente 5 miliardi e che parte dei soldi non sia andata in altre tasche"?

Link to post
Share on other sites

ora mi chiedo dove è il risparmio se non vengono utilizzate?

e poi gli amministratori dei comuni, ambientalisti in primis, caldeggiano l'acquisto di auto elettriche...

tanto paga il contribuente :o :D

ma non è mai stato un risparmio utilizzare auto elettriche.

1) costano

2) i pacchi di batterie, quando esaurite, costano

3) l'energia elettrica si paga

 

l'unico vantaggio è l'emissione zero, che però è circoscritta alla zona di utilizzo delle vetture, dato che l'energia elettrica non si produce bruciando solo aria

certo che 5 miliradi delle vecchie lire buttati nel 010.gif fanno girare le palle. ;) Il solito discorso: dove finiscono i soldi dei contribuenti? tralasciando l'ipotesi "ma siamo sicuri che siano costate effettivamente 5 miliardi e che parte dei soldi non sia andata in altre tasche"?

 

come non quotarvi :D

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...