Jump to content

Fastidi con Landi Omegas su volvo 850


acero

Post consigliati

Inoltre caro acero tu hai aperto il forum segnalando questo malfunzionamento:

 

 

la macchina, in particolare col freddo, quando passa il motore va malissimo: dopo le cambiate sviene e ci mette due secondi a riprendere vita, se cerco di partire nel minuto immediatamente successivo devo sfrizionare come un idiota perché tende a spegnersi eccetera.

 

 

Quindi la tua vettura ha un problema che si presume possa scaturire dalla mancata installazione o cattivo funzionamento del sensore temperatura, ma potrebbe essere chesso' il termostato dell'acqua la mappaturra o altro.....

Qui ognuno potra' darti un contributo, una sua idea ed un consiglio, ma non essendo tu (ne la maggior parte di noi) un tecnico, quando dici:

 

 

 

tutto il mio problema si muove, per quanto ne ho saputo io finora, sul filo di un rasoio.

E' a regola d'arte un'installazione senza sensore di temperatura dell'acqua?

E' accettabile che la macchina faccia un sussulto quando cambia a GPL?

L'installatore dice che "meglio di così non si può fare", in sostanza, io devo quindi cominciare con lo stabilire se meglio di così si può fare e cosa, prima di pretenderlo, non posso chiedergli che la macchina non faccia il sussulto se è impossibile quanto farla volare. Per questo ho contattato la Landi e ho aperto questo thread su questo forum.

 

 

 

non c'e' nessun filo di rasoio altre il quale succede chi sa che , tu hai un evidente malfunzionamento visto che hai parlato di "sfrizionare come un idiota perché la macchina tende a spegnersi a freddo",

Essendo tu un utente, se vuoi approfondire la faccenda tecnica per "cultura personale" o sapere cosa rispondere all'installatore, ben venga...ma oltre questo non ti serve a nulla approfondire.

 

Tu sei un utente, che vuole avere un prodotto che funziona bene PUNTO.

Come sia stato installato, cosa si debba cambiare e cosa sia installato male e' compito dell'installatore o dei tecnici in generale...mi pare vengano pagati per questo se non sbaglio....E PER QUESTO LA LEGGE IMPONE LA GARANZIA DI 2 ANNI SUI BENI VENDUTI AL DETTAGLIO.

 

Perche' ti stai a creare tutti questi problemi??

Di cosa o chi hai paura???Visto che nell'ultimo post ho notato che hai teso a sminuire....

 

 

L'installatore dice che "meglio di così non si può fare", in sostanza, io devo quindi cominciare con lo stabilire se meglio di così si può fare e cosa, prima di pretenderlo, non posso chiedergli che la macchina non faccia il sussulto se è impossibile quanto farla volare. Per questo ho contattato la Landi e ho aperto questo thread su questo forum.

 

 

....sminuire parlando di semplice sussulto mentre prima era un continuo sobbalzare e sfrizionare a freddo perchè la macchina tende a spegnersi....se ti contraddici da solo non so' che dirti....

 

 

Non sono io che ho sminuito, è il guaio che è diminuito.

Riassumo e schematizzo il contenuto del post iniziale: prima, quando cambiava in accelerazione, sussultava e il motore faceva molta fatica a prendere giri; ora, che ha spostato il passaggio in decelerazione, la situazione è leggermente migliorata, nel senso che a meno che non riacceleri subitissimo il motore resta un po' svenevole ma non c'è più un problema grave.

Il motivo per cui ho scritto, nonostante il problema sia stato parzialmente risolto, è che più che la scomparizione dei sintomi, a me interessa che l'impianto, dal punto di vista tecnico, sia fatto a regola d'arte.

I sintomi sono delle manifestazioni di comportamenti anomali, rispetto all'andare a benzina, che non certificano per conto loro il fatto che ci sia una situazione patologica dell'impianto. Per quanto ne posso sapere io, utente finale, può anche essere normale e inevitabile qualche contraccolpo al passaggio a GPL. La mia macchina precedente a GPL è a carburatore, che ne so di cosa fanno gli impianti iniettati normali?

E poi comunque la mia preoccupazione non è il contraccolpo, sul quale potrei anche soprassedere se fosse inevitabile, quanto il fatto che in futuro, quando la macchina non sarà più fresca e immacolata, quella che ora è una sciocchezza potrebbe diventare un problema serio.

 

Io ho la garanzia dalla mia parte, e il mio installatore ha sicuramente poco da fare il riottoso, ma rimane il fatto che preferisco, prima di caricare a corna basse, sapere di cosa sto parlando, onde evitare di farmi ulteriormente prendere per i fondelli con altre risposte evasive.

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mah, che debbo dirti...

 

apprezzo la tua metodicita' ed il fatto che tu voglia parlare con cognizione causa,

come apprezzo il "fai da te" che talvolta può togliere anche qualche soddisfazione,

visto che molti hanno preso padronanza del proprio impianto e sono diventati anche bravi a mappare...

 

solo non capisco perche' tu voglia fare il "giro lungo", costruendoti l'interfaccia perderci tempo facendo in modo che si di interfacciarti con la centralina

(avrai capito che e' fattibile ma non e' semplicissimo, senza contare che se fai qualche danno elettrico perdi capra e cavoli e addio garanzia), senza poi nemmeno sapere se e' realmente un problema di taratura o altro.....mah...... :)

 

tutto cio' evitare una visita risolutiva dall'installatore che tra l'altro ti spetterebbe di diritto.... :(

 

Io ti auguro di risolverlo il tuo problema e magari di riuscire a farlo anche da solo, visto che ci stai mettendo passione, ma non vedo una gran logica in quello che stai facendo....

 

:( :huh: :huh:

Link to comment
Share on other sites

 

Per quanto riguarda l'interfaccia, sono tutt'orecchi: ho un portatile, dovrei avere le capacità di farmene una, e se non le avessi ho un paio di amici.

 

Gli iniettori sono di plastica nera, montati su un supporto di ottone. Il vaporizzatore è quello quadrato.

 

L'interfaccia e' una semplice e credo piu' o meno generica intrfaccia RS-232, lo schema giusto che c'e' su questo forum l'ho fatto io (non per vantarmi... :( ), e' lo schema dell'interfaccia originale dell'omegas, che ho smontato ed analizzato, lo schema e' identico, l'ho trasformato (con un po di fantasia) da 2 faccie a una -ma non potevano pensarci gia' loro?- se cerchi su forum sotto "interfaccia" o simili trovi molto.

 

Alfone ha fatto anche un topic dal titolo "cavo di collegamento per squattrinati e pigri" che dice tutto! :)

 

Il soft lo trovi sull'emule.

 

Ti chiedevo degli iniettori perche' il colore del tappino ne indica la taglia, c'e' piccolo medio o grande, ora ho un'amnesia sui colori, controlla il colore del tappino che c'e' su ogni iniettore (potrebbe anche essere nero)

 

La taratura personalizzata della vettura e' una cosa da power-user, e per tanto richiede esperienza e cognizione di causa. E in ogni caso e' tutto a proprio rischio e pericolo.

 

In ogni caso non toccare MAI parti elettriche e/o meccaniche relative all'impianto, a meno che tu non ti senta all'altezza di un "tecnico autorizzato"

Link to comment
Share on other sites

 

Ti chiedevo degli iniettori perche' il colore del tappino ne indica la taglia, c'e' piccolo medio o grande, ora ho un'amnesia sui colori, controlla il colore del tappino che c'e' su ogni iniettore (potrebbe anche essere nero)

 

La taratura personalizzata della vettura e' una cosa da power-user, e per tanto richiede esperienza e cognizione di causa. E in ogni caso e' tutto a proprio rischio e pericolo.

 

In ogni caso non toccare MAI parti elettriche e/o meccaniche relative all'impianto, a meno che tu non ti senta all'altezza di un "tecnico autorizzato"

 

I tappini sono neri anche loro, non so quanto siano grandi. In ogni caso la macchina ha 93KW, credo che gli iniettori siano quelli medi perché so che ci sono anche più grandi per lo stesso motore turbo.

 

In effetti il mio problema è l'assenza della termocoppia, per quanto possa trovare molto interessante poter accedere ad alcune parti della configurazione non è questo il mio obiettivo attuale. Comincio comunque a documentarmi per quando lo diventerà.

Link to comment
Share on other sites

 

In effetti il mio problema è l'assenza della termocoppia, per quanto possa trovare molto interessante poter accedere ad alcune parti della configurazione non è questo il mio obiettivo attuale. Comincio comunque a documentarmi per quando lo diventerà.

 

Termocoppia? se ti riferisci alla temperatura dell'acqua per il passaggio, anche quella si imposta dal software, sia che sia usato il sensore particoleraggiato landirenzo posto sul riduttore o il sensore di temperatura acqua del motore.

Link to comment
Share on other sites

 

In effetti il mio problema è l'assenza della termocoppia, per quanto possa trovare molto interessante poter accedere ad alcune parti della configurazione non è questo il mio obiettivo attuale. Comincio comunque a documentarmi per quando lo diventerà.

 

Termocoppia? se ti riferisci alla temperatura dell'acqua per il passaggio, anche quella si imposta dal software, sia che sia usato il sensore particoleraggiato landirenzo posto sul riduttore o il sensore di temperatura acqua del motore.

 

Ah! è possibile usare il sensore acqua motore?

Lo chiedo perché, come ho già detto varie volte nel corso di questa discussione, sul mio impianto la termocoppia dell'impianto Landi, che dovrebbe essere sul riduttore, non c'è.

Link to comment
Share on other sites

 

Ah! è possibile usare il sensore acqua motore?

Lo chiedo perché, come ho già detto varie volte nel corso di questa discussione, sul mio impianto la termocoppia dell'impianto Landi, che dovrebbe essere sul riduttore, non c'è.

 

Senti basta con sta termocoppia, ok? Si', si puo' usare il sensore della macchina, si imposta tutto da software.

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

 

Il problema è che si tratta di una persona piuttosto burbera, che come tutti gli installatori di impianti a GPL teme come la peste la gente che gli viene indietro coi problemi, e quindi mi tratta piuttosto seccamente.

 

 

allora tu vacci ancor più incazzato :(

 

 

E' accettabile che la macchina faccia un sussulto quando cambia a GPL?

L'installatore dice che "meglio di così non si può fare",

 

 

io abito a Villa Cortese (uscita A8 Legnano) se vuoi farti un giro e vedere la mia auto....scambia da bebnza a gas al minimo e non te ne accorgi nemmeno...neanchwe a star lì a volertene accorgere :D

Link to comment
Share on other sites

Niente acero ha deciso:

 

1)di prendere prima una laurea in ingegneria meccanica,

2)di farsi un corso intensivo di GPL e termocoppie,

3)di documentarsi su come si mappino gli impianti e di autocostruirsi il cavo di connessione.

 

POI una volta capito:

 

1)che il suo installatore non ha fatto un buon lavoro,

2) che in in italia hanno inventato la garanzia

3) che in in italia hanno inventato la liberta' di opinione

 

 

foooooorrrrrrrrrseeeeeee di andare mestamente e cito parole sue "a corna basse" a fargli delle rimostranze,

sempre molto garbate però senno' quello "gli spara al sale nel sedere" e cito sempre parole sue....

 

Il bello e' che manco vuole postare sul forum sto tizio chi e'(Senza diffamarlo naturalmente)

 

bah........

;) ;) :blink: :ph34r: :huh: :huh: :huh: :huh:

 

Credo che il problema piu' che tecnico sia di personalita'.....

Link to comment
Share on other sites

Niente acero ha deciso:

 

1)di prendere prima una laurea in ingegneria meccanica,

2)di farsi un corso intensivo di GPL e termocoppie,

3)di documentarsi su come si mappino gli impianti e di autocostruirsi il cavo di connessione.

 

POI una volta capito:

 

1)che il suo installatore non ha fatto un buon lavoro,

2) che in in italia hanno inventato la garanzia

3) che in in italia hanno inventato la liberta' di opinione

 

 

foooooorrrrrrrrrseeeeeee di andare mestamente e cito parole sue "a corna basse" a fargli delle rimostranze,

sempre molto garbate però senno' quello "gli spara al sale nel sedere" e cito sempre parole sue....

 

Il bello e' che manco vuole postare sul forum sto tizio chi e'(Senza diffamarlo naturalmente)

 

 

Facciamo una cosa: ora noi cerchiamo di capire cosa ha il mio impianto da non funzionare come si deve e cosa va fatto, e poi dopo ci fai una delle tue lezioni di economia domestica, e ci spieghi come si fanno tutte queste cose interessanti di cui parli. Va bene? Devi solo stare buono e portare un pochino di pazienza, poi toccherà anche a te.

Link to comment
Share on other sites

voleva semplicemente dirti che se la macchina non funziona bene sono problemi che deve risolverti lui in quanto lui deve darti un impianto funzionante. Tieni anche presente che non è facile fare una diagnosi a distanza tramite il forum

Link to comment
Share on other sites

voleva semplicemente dirti che se la macchina non funziona bene sono problemi che deve risolverti lui in quanto lui deve darti un impianto funzionante. Tieni anche presente che non è facile fare una diagnosi a distanza tramite il forum

 

Si, certo anche quello che dice jhonny mg e' vero, pero' il fatto e' che non tutti in italia hanno il porto d'armi per farlo applicare. ;) (lo dico per esperienza personale)

 

E poi non c'e' niente di peggio che restarsene con le mani in mano.

 

Aggiungo inoltre che appare evidente che il coltello dalla parte del manico ce l'ha l'installatore, che oltre che a non risolverti niente (magari intenzionalmente) puo' invece affibbiarti dei conti da urlo, e in sempre piu' officine campeggia minaccioso il cartello:"DIRITTO DI RITENZIONE" (idrica ;) ) che vuol dire:"PAGA QUEL CHE DECIDO IO O MI TENGO LA TUA MACCHINA...."

 

Non e' piacevole.... e in queste condizioni far valere i propri diritti non e' proprio possibile, specie in un paese come l'italia, in cui il rispetto della giustizia e' garantito come lo e' in MESSICO.... rivolgersi agli avvocati conviene........solo agli avvocati! (controllare all'uopo la vicenda di SAT64...)

 

Per cui io allo sfortunato mi sento di dire: aiutati che il ciel t'aiuta! (si spera). E se proprio vuoi insistere coll'installatore allora e' meglio che ti rivolgi a qualcun altro, come di solito si fa in questi casi.

 

Ma fin'ora, per le volte che gliel'hai riportata, ti ha chiesto qualcosa?

 

Comunque, una volta espletata l'ultima sfida all'O.K. corral con l'installatore originario, se la macchina non va' la matematica suggerisce:

 

- Gli fai causa e perdi anni e soldi (molto probabilmente per niente)

- Fai tutto da te (improbabile)

- (terza e migliore a mio avviso) ti rivolgi ad un altro installatore di provata capacita', per un solo intervanto, nel quale gli fai conrtrollare una volta -ed eventualmente sistemare- sia l'hardware che la taratura software dell'impianto, e poi decolli colla taratura fai da te perche' a quel punto credo che sarai stanco di fare il giro degli installatori e di smenare una barca di soldi per niente.

 

Altre tips & tricks:

Prima di effettuare una ricontrollo/ricalibrazione generale dell'impianto definitiva, ti consiglio di:

 

-Montare candele all'iridio (meglio se di marca denso)

 

-Passare in volvo (UNA VOLTA) per vedere se la centralina benzina ha memorizzato errori, e nel caso quali. Poi resetta la centralina benzina, probabilmente basta staccare la batteria per una notte, in seguito usa la macchina qualche giorno solo a benzina, prima di procedere oltre. In questo modo hai resettato e ricalibrato correttamente la centralina benzina, cosa indispensabile per procedere ad una corretta e duratura taratura della centralina gas.

Link to comment
Share on other sites

bhe.. SAT64 il suo installatore l'ha portato in tribunale! :D

 

Gia', e ancora li si trova....

 

Cmq è vero... siamo in italia e la professionalità è qualcosa che verament pochi hanno. :(

Non era questo che dicevo, io mi riferivo al far rispettare la giustizia, per quanto riguarda le professionalita' spero che sia un po meglio di come la dici tu, seno'...

Link to comment
Share on other sites

è vero...sat64 è ancora intrappolato nel girone dantesco della "giustizia" italiana.

Per il discorso professionalità c'è anche il discorso che se mi lamento che l'installatore non ha fatto un buon lavoro, questo deve prendere atto del suo errore e mettere mano a quanto ha fatto e non congedarmi con risposte evasive per poi rimediare qando riceve la lettera dall'avvocato.

Per quanto riguarda la poca professioanlità diffusa, vorrei tanto che tu avessi ragione e io torto marcio... ma purtroppo è qualcosa che vedo perdersi più passa il tempo (non nello specifico degli impiantisti)

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...