Jump to content

PROBLEMA CON I FRENI


Post consigliati

A qualcuno è capitato che salendo in macchina la mattina, a macchina spenta, il pedale del freno sia durissimo e dopo aver messo in moto ritorni normale?

A cosa può essere dovuto? E' il servofreno che funziona male o c'è nella tubazione che va al servofreno una valvola di tenuta che si è rotta?

Aspetto notizie urgenti

Link to post
Share on other sites

penso sia normale, se premi 1 volta il pedale DOPO aver spento il motore esso è normale, dopo è dura proprio perchè a motore spento il servofreno nn funziona.

 

si, lo pensavo anch'io.......ma ho provato a non toccare il freno una volta spenta la macchina.....l'indomani, al primo tocco, il pedale del freno era durissimo...

Link to post
Share on other sites

penso sia normale, se premi 1 volta il pedale DOPO aver spento il motore esso è normale, dopo è dura proprio perchè a motore spento il servofreno nn funziona.

 

si, lo pensavo anch'io.......ma ho provato a non toccare il freno una volta spenta la macchina.....l'indomani, al primo tocco, il pedale del freno era durissimo...

 

stai tranquillo è normalissimo....soprautto se l'auto non è proprio nuova...a me capita spesso sul patro...è dovuto al fatto che durante la sosta l'energia sufficente ad allegerire il carico sulle pinze venga dispersa ma nn perchè vi sia una perdiota semplicemtne perche la tenuta delle singoli componenti idrauliche, tubi, serbatoio, valvole non è mai al 100% nemmeno ad auto nuova....e poi perchè durante la sosta l'olio che è nelle tubazioni del circuito per gravità tende a spostarsi a caduta verso il basso pertanto si crea una depressione tra il punto alto della vascehtta dell'olio il pedale e le pinze....nn so se sono stato chiaro...

Link to post
Share on other sites

penso sia normale, se premi 1 volta il pedale DOPO aver spento il motore esso è normale, dopo è dura proprio perchè a motore spento il servofreno nn funziona.

 

si, lo pensavo anch'io.......ma ho provato a non toccare il freno una volta spenta la macchina.....l'indomani, al primo tocco, il pedale del freno era durissimo...

 

stai tranquillo è normalissimo....soprautto se l'auto non è proprio nuova...a me capita spesso sul patro...è dovuto al fatto che durante la sosta l'energia sufficente ad allegerire il carico sulle pinze venga dispersa ma nn perchè vi sia una perdiota semplicemtne perche la tenuta delle singoli componenti idrauliche, tubi, serbatoio, valvole non è mai al 100% nemmeno ad auto nuova....e poi perchè durante la sosta l'olio che è nelle tubazioni del circuito per gravità tende a spostarsi a caduta verso il basso pertanto si crea una depressione tra il punto alto della vascehtta dell'olio il pedale e le pinze....nn so se sono stato chiaro...

 

Per mettimi di contraddirti, vdgcs.... :)

Anzitutto e' una cosa normale e non pericolosa, su questo siamo daccordo...

Il funzionamento del servofrevo a depressione e' piu' o meno questo: a motore acceso l'aria presente in una camera del servofreno viene aspirata via dal motore stesso creando una depressione: questa depressione aiutera' il guidatore nella frenata. Il tutto viene regolato da valvole meccaniche sensibili alla pressione.

Il fenomeno lamentato da PICCIOTTO69 e' dovuto al fatto che a motore fermo il servofreno viene scaricato. Puo' essere scaricato sia premendo il pedale del freno (sempre a motore fermo) o per una valvola del servofreno che non chiude piu' benissimo e fa rientrare dell'aria nela camera messa in depressione. Questo fa diventare il pedale molto duro non avendo piu' la servoassistenza.

Le parti idrauliche (pistoncini, pompa, tubazioni) DEVONO essere a tenuta!!

 

Spero di essere stato chiaro, allego una foto di un tipico servofreno a depressione...

 

Ciao

 

Claudio

post-14334-1188404205_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

penso sia normale, se premi 1 volta il pedale DOPO aver spento il motore esso è normale, dopo è dura proprio perchè a motore spento il servofreno nn funziona.

 

si, lo pensavo anch'io.......ma ho provato a non toccare il freno una volta spenta la macchina.....l'indomani, al primo tocco, il pedale del freno era durissimo...

 

stai tranquillo è normalissimo....soprautto se l'auto non è proprio nuova...a me capita spesso sul patro...è dovuto al fatto che durante la sosta l'energia sufficente ad allegerire il carico sulle pinze venga dispersa ma nn perchè vi sia una perdiota semplicemtne perche la tenuta delle singoli componenti idrauliche, tubi, serbatoio, valvole non è mai al 100% nemmeno ad auto nuova....e poi perchè durante la sosta l'olio che è nelle tubazioni del circuito per gravità tende a spostarsi a caduta verso il basso pertanto si crea una depressione tra il punto alto della vascehtta dell'olio il pedale e le pinze....nn so se sono stato chiaro...

 

Per mettimi di contraddirti, vdgcs.... :)

Il fenomeno lamentato da PICCIOTTO69 e' dovuto al fatto che a motore fermo il servofreno viene scaricato. Puo' essere scaricato sia premendo il pedale del freno (sempre a motore fermo) o per una valvola del servofreno che non chiude piu' benissimo e fa rientrare dell'aria nela camera messa in depressione. Questo fa diventare il pedale molto duro non avendo piu' la servoassistenza.

Le parti idrauliche (pistoncini, pompa, tubazioni) DEVONO essere a tenuta!!

 

Spero di essere stato chiaro, allego una foto di un tipico servofreno a depressione...

 

Ciao

 

Claudio

hai fatto bene a contraddirmi..certo io certe particolarità tecniche nn ne sono a consocenza e mi sarò espersso male ma concettualmente volevo dire qullo che hai appena datto tu......infatti ho inteso valvola o conduttura riferita al servofreno e nn non funzionante ma magari usurata o che nn chiude più al 100%

Link to post
Share on other sites

già che si parla di freni...qualcuno ha uno schema di finzionamento del freno a mano di un'auto con 4 freni a disco? (in poche parola: come funziona il freno a mano su questo tipo di auto? so che è meccanico ma non come funziona...)

Link to post
Share on other sites

già che si parla di freni...qualcuno ha uno schema di finzionamento del freno a mano di un'auto con 4 freni a disco? (in poche parola: come funziona il freno a mano su questo tipo di auto? so che è meccanico ma non come funziona...)

Ciao Virgo, io non ho uno schema a portata di mano, ti allego una foto spero sia chiara. Posso dirti che il freno a mano su vetture dotate di 4 freni a disco ha un funzionamento molto semplice: in pratica la leva del freno a mano e' collegata a una fune d'acciaio che agisce su un eccentrico posto sulle pinze freno posteriori. Questo eccentrico muovendosi spinge le pasticche contro il disco bloccando la ruota. Ovviamente entrambe le route posteriori vengono bloccate, il sistema e' presente su entrambe le pinze. :P

 

Spero di essere stato chiaro.

 

Ciao

 

Claudio

post-14334-1188461386_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

Per mettimi di contraddirti, vdgcs.... :P

Anzitutto e' una cosa normale e non pericolosa, su questo siamo daccordo...

Il funzionamento del servofrevo a depressione e' piu' o meno questo: a motore acceso l'aria presente in una camera del servofreno viene aspirata via dal motore stesso creando una depressione: questa depressione aiutera' il guidatore nella frenata. Il tutto viene regolato da valvole meccaniche sensibili alla pressione.

Il fenomeno lamentato da PICCIOTTO69 e' dovuto al fatto che a motore fermo il servofreno viene scaricato. Puo' essere scaricato sia premendo il pedale del freno (sempre a motore fermo) o per una valvola del servofreno che non chiude piu' benissimo e fa rientrare dell'aria nela camera messa in depressione. Questo fa diventare il pedale molto duro non avendo piu' la servoassistenza.

Le parti idrauliche (pistoncini, pompa, tubazioni) DEVONO essere a tenuta!!

 

Spero di essere stato chiaro, allego una foto di un tipico servofreno a depressione...

 

Ciao

 

Claudio

 

 

ma allora.....secondo voi è un problema del servofreno o può anche essere la tubazione o la valvola di tenuta nella tubazione che dal servofreno va al depressore?

Link to post
Share on other sites

Per mettimi di contraddirti, vdgcs.... :P

Anzitutto e' una cosa normale e non pericolosa, su questo siamo daccordo...

Il funzionamento del servofrevo a depressione e' piu' o meno questo: a motore acceso l'aria presente in una camera del servofreno viene aspirata via dal motore stesso creando una depressione: questa depressione aiutera' il guidatore nella frenata. Il tutto viene regolato da valvole meccaniche sensibili alla pressione.

Il fenomeno lamentato da PICCIOTTO69 e' dovuto al fatto che a motore fermo il servofreno viene scaricato. Puo' essere scaricato sia premendo il pedale del freno (sempre a motore fermo) o per una valvola del servofreno che non chiude piu' benissimo e fa rientrare dell'aria nela camera messa in depressione. Questo fa diventare il pedale molto duro non avendo piu' la servoassistenza.

Le parti idrauliche (pistoncini, pompa, tubazioni) DEVONO essere a tenuta!!

 

Spero di essere stato chiaro, allego una foto di un tipico servofreno a depressione...

 

Ciao

 

Claudio

Ciao PICCIOTTO69, dovrebbe essere una valvola che non chiude perfettamente. Ma se da come dici cio' non comporta ne l'indurimento del pedale quando viaggi ne allungamenti della frenata io lascerei le cose come stanno.

 

Claudio

 

ma allora.....secondo voi è un problema del servofreno o può anche essere la tubazione o la valvola di tenuta nella tubazione che dal servofreno va al depressore?

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...