Jump to content

tartarini e la diretta


Post consigliati

oggi su am allegato alla stampa ho visto la pubblicita' della tartarini per motori ad iniezione diretta sia del gruppo fiat jts che del gruppo wv fsi ma non ci sono tutte le motorizzazioni per esempio si puo gasare il 2.2 jts della 159 ma per ora non si puo gasare il 3.2,finalmente ci siamo

Link to post
Share on other sites

Se ne parla in vari forum, BRC Tartarini sono i primi, ma sembra che siano iniettati sequenz. fasati con iniettori su collettori asp. e tempi di iniez. prestabiliti benz., il cosidetto diretta gpl/broda.

 

Per ora, e dico sembrerebbe, che la Landi stia sperimentando iniettori g/b per la diretta, da sostituire a quelli originali, questa e' la strada da percorrere. Costera' di piu', ma se arrivera' in produzione serie, credo sia la soluzione definitiva. Un sistema common rail che accetta o gpl o benzina, gli iniettori diretti esplicherebbero il loro compito, e basta. Liquido o gassoso spetta solo alla tecnologia permette il passaggio. Un domani anche idrocarburi alternativi, etanolo.... un motore ciclo otto e' il più versatile, e lo sarà sempre.

 

Per ora, aspetto nel prendere una Touran 1.4 Biturbo 170 CV cambio DSG 6 rapporti, anche se mi stavo convincendo sulla Zafira 2.0 T 200 CV, no c.a però. Il turbolag (fino ai 2.500) potrebbe tornare comodo per consumare meno a piede leggero. Ma non ne sono convinto. La s-max, c4 G.P. li escludo a priori.

 

Cosa ne pensate? secondo voi e' cosi'? Il futuro prossimo a breve scadenza (10 anni) sara' il biturbo benza diretta?

o Il biturbo diesel diretta 1.9 Opel di derivazione Fiat, che da 150 arrivera' a 190 CV? La sfida e' appena cominciata. Alzata variabile delle valvole, Fiat si sta impegnando.

Anche se l'Idrogeno sarebbe il massimo.... <_< anche qui il ciclo otto si fa sentire... :blink:

 

La differenza e' solo il numero massimo di giri, e il comfort?

Link to post
Share on other sites

Se ne parla in vari forum, BRC Tartarini sono i primi, ma sembra che siano iniettati sequenz. fasati con iniettori su collettori asp. e tempi di iniez. prestabiliti benz., il cosidetto diretta gpl/broda.

 

Per ora, e dico sembrerebbe, che la Landi stia sperimentando iniettori g/b per la diretta, da sostituire a quelli originali, questa e' la strada da percorrere. Costera' di piu', ma se arrivera' in produzione serie, credo sia la soluzione definitiva. Un sistema common rail che accetta o gpl o benzina, gli iniettori diretti esplicherebbero il loro compito, e basta. Liquido o gassoso spetta solo alla tecnologia permette il passaggio. Un domani anche idrocarburi alternativi, etanolo.... un motore ciclo otto e' il più versatile, e lo sarà sempre.

 

Per ora, aspetto nel prendere una Touran 1.4 Biturbo 170 CV cambio DSG 6 rapporti, anche se mi stavo convincendo sulla Zafira 2.0 T 200 CV, no c.a però. Il turbolag (fino ai 2.500) potrebbe tornare comodo per consumare meno a piede leggero. Ma non ne sono convinto. La s-max, c4 G.P. li escludo a priori.

 

Cosa ne pensate? secondo voi e' cosi'? Il futuro prossimo a breve scadenza (10 anni) sara' il biturbo benza diretta?

o Il biturbo diesel diretta 1.9 Opel di derivazione Fiat, che da 150 arrivera' a 190 CV? La sfida e' appena cominciata. Alzata variabile delle valvole, Fiat si sta impegnando.

Anche se l'Idrogeno sarebbe il massimo.... ;) anche qui il ciclo otto si fa sentire... :D

 

La differenza e' solo il numero massimo di giri, e il comfort?

 

ma quale turbolag sono salito su una zafira 2.0 turbo opc ti incolla al sedile!!!!! altro che diesel , li' si che c'e' turbolag!

 

comunque x me' l'iniezione diretta finera' come le testate a 5valvole per cilindro.... troppo complesse da gestire e risultati scarsi !!

 

la strada e' riduzione di cilindrata e biturbo ! con sistema uniair/multiair per comandare le valvole senza camme in modo elettronico.. il che permettera' anche l' eliminazione della farfalla !

Link to post
Share on other sites

Per ora, e dico sembrerebbe, che la Landi stia sperimentando iniettori g/b per la diretta, da sostituire a quelli originali, questa e' la strada da percorrere. Costera' di piu', ma se arrivera' in produzione serie, credo sia la soluzione definitiva. Un sistema common rail che accetta o gpl o benzina, gli iniettori diretti esplicherebbero il loro compito, e basta. Liquido o gassoso spetta solo alla tecnologia permette il passaggio. Un domani anche idrocarburi alternativi, etanolo.... un motore ciclo otto e' il più versatile, e lo sarà sempre.

Secondo me l'iniezione diretta di GPL, è l'unico modo per poter creare VERAMENTE un impianto ad iniezione liquida!

A mio modestissimo parere, iniettando GPL liquido nei collettori di aspirazione, come avviene oggi non si ottiene (o almeno non completamente) l'effetto desiderato.

Il GPL, trovando all'interno dei collettori addirittura una depressione, secondo me gasifica istantaneamente.

Iniettando il GPL in pressione direttamente nel cilindro probabilmente rimarrà veramente liquido.....!

Cosa ne pensate? secondo voi e' cosi'? Il futuro prossimo a breve scadenza (10 anni) sara' il biturbo benza diretta?

o Il biturbo diesel diretta 1.9 Opel di derivazione Fiat, che da 150 arrivera' a 190 CV? La sfida e' appena cominciata. Alzata variabile delle valvole, Fiat si sta impegnando.

Anche se l'Idrogeno sarebbe il massimo.... ;) anche qui il ciclo otto si fa sentire... :D

Ci sarà anche questo:

http://www.omniauto.it/magazine/3379/merce...motore-diesotto

Fabio

Link to post
Share on other sites

Per ora, e dico sembrerebbe, che la Landi stia sperimentando iniettori g/b per la diretta, da sostituire a quelli originali, questa e' la strada da percorrere. Costera' di piu', ma se arrivera' in produzione serie, credo sia la soluzione definitiva. Un sistema common rail che accetta o gpl o benzina, gli iniettori diretti esplicherebbero il loro compito, e basta. Liquido o gassoso spetta solo alla tecnologia permette il passaggio. Un domani anche idrocarburi alternativi, etanolo.... un motore ciclo otto e' il più versatile, e lo sarà sempre.

Secondo me l'iniezione diretta di GPL, è l'unico modo per poter creare VERAMENTE un impianto ad iniezione liquida!

A mio modestissimo parere, iniettando GPL liquido nei collettori di aspirazione, come avviene oggi non si ottiene (o almeno non completamente) l'effetto desiderato.

Il GPL, trovando all'interno dei collettori addirittura una depressione, secondo me gasifica istantaneamente.

Iniettando il GPL in pressione direttamente nel cilindro probabilmente rimarrà veramente liquido.....!

 

E' un vantaggio quello che il gpl evapori istantaneamente altrimenti perchè iniettare le benzina a più di 100 bar quando se restasse liquida sarebbe meglio?

 

Il futuro sta nella trazione completamente elettrica! Come poi accumulare l'energia non so ancora quale sia la miglior soluzione: batterie o celle?

Link to post
Share on other sites

Bisogna vedere cosa fanno i leader,

 

Toyota usa già il motore a benzina a ciclo miller,

 

economico da costrire, robusto e con consumi da diesel,

 

prestazionale se abbinato a motore elettrico.

 

L'idea di puntare su basse cilindrate a benzina con il turbo

 

è una grossa cavolata , probabilmente legato a (insani) motivi commerciali

Link to post
Share on other sites

Si tratta di una sorta di variante del ciclo otto per cui si sacrificano leggermente le prestazioni per avere consumi più bassi.

Se non ricordo male giocando opportunamente sulla fasatura si riduce il lavoro di pompaggio dei pistoni...

Link to post
Share on other sites

Se ne parla in vari forum, BRC Tartarini sono i primi, ma sembra che siano iniettati sequenz. fasati con iniettori su collettori asp. e tempi di iniez. prestabiliti benz., il cosidetto diretta gpl/broda.

 

Per ora, e dico sembrerebbe, che la Landi stia sperimentando iniettori g/b per la diretta, da sostituire a quelli originali, questa e' la strada da percorrere. Costera' di piu', ma se arrivera' in produzione serie, credo sia la soluzione definitiva. Un sistema common rail che accetta o gpl o benzina, gli iniettori diretti esplicherebbero il loro compito, e basta. Liquido o gassoso spetta solo alla tecnologia permette il passaggio. Un domani anche idrocarburi alternativi, etanolo.... un motore ciclo otto e' il più versatile, e lo sarà sempre.

 

Per ora, aspetto nel prendere una Touran 1.4 Biturbo 170 CV cambio DSG 6 rapporti, anche se mi stavo convincendo sulla Zafira 2.0 T 200 CV, no c.a però. Il turbolag (fino ai 2.500) potrebbe tornare comodo per consumare meno a piede leggero. Ma non ne sono convinto. La s-max, c4 G.P. li escludo a priori.

 

Cosa ne pensate? secondo voi e' cosi'? Il futuro prossimo a breve scadenza (10 anni) sara' il biturbo benza diretta?

o Il biturbo diesel diretta 1.9 Opel di derivazione Fiat, che da 150 arrivera' a 190 CV? La sfida e' appena cominciata. Alzata variabile delle valvole, Fiat si sta impegnando.

Anche se l'Idrogeno sarebbe il massimo.... :lol: anche qui il ciclo otto si fa sentire... :lol:

 

La differenza e' solo il numero massimo di giri, e il comfort?

 

Un iniettore unico per benzina e gas che inietta direttamente in camera di combustioe?

magare fra qualche centinaio di anni...

Si e poi magari la LANDI modificherà anche le testate per far posto ad un iniettore del genere ma perchè credete a tutte queste fantasticherie.

Prova ad ordinare un impianto Tartarini per auto ad iniezione diretta e poi vedrai i se ed i ma che ti chiederanno poi dovrain portare la vettura in azienda e quando la ritirerai ti accorgerai che:

al minimo va a benzina

in accelerazione va a benzina parziale

a regime costante va a benzina parziale

a tutto gas va solo benzina

oltre i 4500 giri va solo a benzina

Il tutto strappettando allegramente

Non siamo ancora pronti per l'inieezione diretta secondo me!

Link to post
Share on other sites

Motociclista,non credo siano in nessun caso,iniezione diretta.La pressione in camera di scoppio dove la prendono?

 

ma che vuoi dire????

 

comunque il problema maggiore sulle iniezioni dirette (oltre agli iniettori benzina) e' la conformazione della camera di combustione.....

 

alfa e ww hanno una forma della camera di combustione quasi uguale a un' iniezione indiretta.... per gli altri il discorso e' piu' complesso visto che hanno camere di combustione asimmetriche in cui gioca un ruolo fondamentale il punto di iniezione del carburante

 

saluti

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...