Jump to content

Nuovo utente


Post consigliati

Un saluto a tutti i partecipanti a questo forum per la mitica 75!

Vivo nella provincia di Treviso, posseggo una 75 Milano 2.5V6 nera del 1987,iscritto asi e tutta rigorosamente originale (a parte la plancia x il controllo elettronico-automatico del climatizzatore) :unsure:

Ora vengo al dunque....

è da un paio di mesi che l'impianto elettrico malfunziona....nel senso che credo di avere basso amperaggio nell'alimentazione delle parti elettriche....in pratica climatizzatore, finestrini, specchietti, sedili, illuminazione abitacolo, frecce direzionali,ecc...vanno tutto a rilento e c'è poca illuminazione degli interni.I fanali invece (anabbaglianti e abbaglianti) fungono bene xkè tempo fa li avevo separati dall'impianto elettrico tradizionale con i classici relè per avere più illuminazione, mentre sono scarse le luci di posizione arancioni anteriori e quelle laterali (luci di ingombro), che non sono sotto relè!!! A nessuno è capitato mai questo problema? O dovrò per forza portarla da un'elettrauto?

A parte i disagi di illuminazione,il problema dovrò risolverlo prima di quest'inverno perchè avendo il controllo automatico della climatizzazione, il problema sorge quando devo riscaldare! Avendo poco amperaggio la centralina di controllo non mi apre l'elettrovalvola del riscaldatore interno...e guidare congelati non è propio il massimo per quanto concerne il confort su un'auto.... :( Se qualcuno mi sa dire qualcosa al riguardo mi farebbe un piacere immenso!!!!! Grazie e saluto tutti!

Link to post
Share on other sites

Ciao, a me l'alternatore sulla mia prima 75 era saltato due volte ma non aveva mai fatto gli scherzi di cui parli, secondo me è un problema di massa, cmq un controllo dall'elettrauto penso sia l'ideale!

Ciao e in bocca al lupo!!

Link to post
Share on other sites

Anche io ho cambiato due volte l'alternatore, poi mi sono accorto che mi avevano dato quello della versione a carburatori, che è più piccolo.

Però ti posso garantire che il difetto da te lamentato non ha nulla a che vedere con l'alternatore.

 

I cavi della batteria vanno bene, altrimenti i fanali erano bassi pure loro, mentre tu dici che funzionano ancora bene, con l'impianto a relè separato.

 

Quindi la diagnosi che ti posso fare è un falso contatto, un morsetto ossidato o lento.

 

Controlla la scatolina nera di derivazione che c'è sul passaruota, dove arrivano dei cavi rossi abbastanza grossi (è la derivazione principale),

poi dovbresti controllare i faston dello spinotto del blocchetto di accensione (sono i tre fili che escono dai contatti del blocchetto, quindi li trovi sotto il piantone).

Eventualmente, non tanto raro, è la centralina dei fusibili che si è oissidata o "fusa", quindi se ne hai una di scorta, dovresti provare a cambiarla.

 

Comunque, devi controllare fondamentalmente i cavi del positivo, quelli rossi grossi (da 6 mm2 e oltre), perché non è un problema di "massa", ma di positivo. Perché per i vari servizi ci sono tante "masse" diverse, se il problema fosse lì, avresti solo alcuni servizi malfunzionanti, e non tutti.

 

Per farti un esempio, io ho dovuto cambiare i faston del blocchetto di accensione perché a caldo non faceva più passare la corrente sufficente a far partire il motorino d'avviamento, dopo aver smontato e revisionato per ben 2 volte il motorino stesso...

 

Spero di esserti stato di aiuto.

In bocca al lupo.

Link to post
Share on other sites

prova ad estrarre la fusibiliera e a pressare i connettori dietro mentre azioni gli alzavetro.

 

se fosse un problema di batteria,alternatore o morsetti batteria il problema ci sarebbe su tutte le utenze elettriche incluso avviamento.

 

Anche io ho cambiato due volte l'alternatore, poi mi sono accorto che mi avevano dato quello della versione a carburatori, che è più piccolo.

Però ti posso garantire che il difetto da te lamentato non ha nulla a che vedere con l'alternatore.

 

I cavi della batteria vanno bene, altrimenti i fanali erano bassi pure loro, mentre tu dici che funzionano ancora bene, con l'impianto a relè separato.

 

Quindi la diagnosi che ti posso fare è un falso contatto, un morsetto ossidato o lento.

 

Controlla la scatolina nera di derivazione che c'è sul passaruota, dove arrivano dei cavi rossi abbastanza grossi (è la derivazione principale),

poi dovbresti controllare i faston dello spinotto del blocchetto di accensione (sono i tre fili che escono dai contatti del blocchetto, quindi li trovi sotto il piantone).

Eventualmente, non tanto raro, è la centralina dei fusibili che si è oissidata o "fusa", quindi se ne hai una di scorta, dovresti provare a cambiarla.

 

Comunque, devi controllare fondamentalmente i cavi del positivo, quelli rossi grossi (da 6 mm2 e oltre), perché non è un problema di "massa", ma di positivo. Perché per i vari servizi ci sono tante "masse" diverse, se il problema fosse lì, avresti solo alcuni servizi malfunzionanti, e non tutti.

 

Per farti un esempio, io ho dovuto cambiare i faston del blocchetto di accensione perché a caldo non faceva più passare la corrente sufficente a far partire il motorino d'avviamento, dopo aver smontato e revisionato per ben 2 volte il motorino stesso...

 

Spero di esserti stato di aiuto.

In bocca al lupo.

 

per il problema del motorino di avviamento penso che l'abbiano avuto quasi tutti con la 75 ,ma molti incluso me lo abbiamo risolto in altro modo e cioe' mettendo un rele' sulla chiave accensione.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...