Jump to content

a difesa delle anziane....


Post consigliati

Capisco che a te piacciano le macchine un po' vecchie, ma ti riporto la mia esperienza che non e' positiva.

 

Se la v40 fosse tenuta bene, tutte le marce entrerebbero come si deve

 

Guarda che certe parti soffrono di usure interne, mica devono essere trattate male.

 

Dici:

le sospensioni sarebbero in ordine,

E poi ti contraddici:

Gli ammortizzatori dopo 140mila km è normale che siano fuori uso, e spesso la durata su auto uguali è molto diversa (dipende fortemente dall'uso che si fa dell'auto).

E non dipende solo dall'uso, ma anche dalla qualita' dell'ammortizzatore

 

Non fraintendermi, non sto criticando l'auto, dico solo che non è stata fatta la manutenzione necessaria, tutto qua.

 

Penso proprio il contrario, perche' stando al libretto dei tagliandi, con tutte le ricevute, questa volvo e' stata oggetto di vari interventi proprio dovuti ad usura o problemi, ultimo dei quali erano i montanti del motore che erano fratturati.

Ti dico, tagliandi regolari di casa volvo e non per cifre piccole, anzi. 140000 km in 10 anni, sono pochi.

 

Per quanto riguarda lo sterzo impreciso, quasi tutte le auto montano le macpherson davanti... ed hanno lo sterzo preciso!

 

Quelli di questa Volvo non lo sono, e non lo sono mai stati sin dall'inizio.

Poi io abituato a triangoli sovrapposti sia sulla rx-8 che sulla mazda6... lo trovo ancora piu' impreciso.

Non sono un fan delle macpherson sia chiaro.

 

il cambio? Hai fatto controllare perchè non funziona bene?

 

A quanto pare (senza smontarlo) e' per via dell'usura. Questo stando all'ultimo tagliando. Io non me ne preoccupo perche' su un'auto da 1000 euro non volvio spendere nulla piu' del necessario, l'importante e' che una volta che la marcia e' innestata, stia li. E che i freni funzionino bene e che la macchina passi la revisione.

 

Per il telaio... semplicemente la V40 non ha un telaio,

 

Per telaio oggigiorno si intende quello che gli inglesi chiamano "chassis", e ingloba tutto quello che e' la base su cui tutto viene montato. La base rigida insomma.

E si, se leggi bene, nel 2000 e' stato riprogettato, insieme alle sospensioni.

 

Avendo avuto altre macchine con piu' kilometri e simili eta' (una Ford Ka e una Mazda323f), questa Volvo, dal punto di vista dell'esperienza di guida, e' una ciofeca.

 

Come ti ho detto, il motore e' in ottime condizioni e l'elettronica pure.

 

Peccato per l'handling.

Link to post
Share on other sites

Probabilmente stiamo dicendo la stessa cosa... :rolleyes:

 

Le sospensioni sarebbero in ordine se fossero state sostituite, ci sono ammortizzatori che durano 20mila km (mi è capitato) ed altri 200mila, può essere che il cambio sia stato usato male (sai quanti appoggiano la mano sopra anche quando non cambiano marcia?); certo se tu provieni da una rx8 il confronto è impietoso.

 

Insomma, non voglio difendere le vecchie auto in maniera cieca (specie le volvo non mi fanno impazzire), ma ti posso assicurare che a volte i difetti sono molto meno gravi di quel che si pensa. Sulla mia auto più vecchia ho eliminato il gioco enorme alla leva del cambio in mezzora spendendo 2€, ed altri problemi simili con regolazioni/registrazioni ed altri piccoli interventi fai-da-te. Cosa che su molte moderne non si riesce più a fare...

Link to post
Share on other sites

Qui stiamo paragonando una giulietta di 25 anni ancora da ristrutturare paragonandola ad una Volvo e neanche scusa se lo dico di quelle piu felicemente riuscite...

 

per ora per me parlare di sterzo e sospensioni è ridicolo fin quando non cambio le gomme, posso dirti che molte audi alfa romeo volkswagen con i 17 rallentavano io passavo in scioltezza, gli R13 sul bagnato non soffrono e la moda di oggi delle auto recenti delle grandi gomme è una ciofega sul bagnato lo vedo anche con la 147 pur avendo gomme validissime...

 

per il resto la cosa piu bella

 

si rompe qualcosa, si ferma la macchina?

 

o non arriva benzina o non arriva aria o non arriva corrente, un cacciavite una torcia e un minimo di conoscenza meccanica sicuro riparti a meno che non hai sbiellato puntine dello spinterogeno mai cambiate eccetera eccetera...

 

un auto di oggi... sedili di spugna che ti spaccano la schiena affossandosi dopo 1 ora (auto francesi in particolare) oppure troppo rigidi per definirli sedili (recentemente sono salito su un Mercedes ML dio santo aveva i sedili di legno proprio scomodissima)

 

si piu silenziosa, ma a che prezzo di aumentare il peso di un boato di kg? eh beh gran bel ###### di capolavoro!

 

e poi oggi poer muovere sti elefanti servono mille e mille litri di cilindrata i diesel consumano uno sfregio insomma... il progresso è stato regresso nel concreto... persino la tanto lodata sicurezza euroncap e cazzate varie è una bugia basta vedere quanta gente se more perchè non sa dove va la macchina, non le si sente quando mollano!

Link to post
Share on other sites

Probabilmente stiamo dicendo la stessa cosa... :rolleyes:

 

Penso proprio di si: ovvero, anch'io concordo che col tempo alcune cose sono cambiate in peggio, alcune non sono cambiate (purtroppo), ma alcune sono sicuramente migliorate.

 

Questa Volvo proprio mi ha deluso in termini di handling, mi aspettavo meglio, ma ripeto, per un costo irrisorio d'acquisto non me ne lamento, e l'ho comprata proprio per i fattori positivi che ho elencato.

 

Forse dovrei andare un po' piu' indietro nel tempo per apprezzare alcune rarita', ma trovare esemplari di auto di piu' di 15 anni in ottime condizioni e che passino la revisione costando poco, e' purtroppo dura.

Link to post
Share on other sites

Qui stiamo paragonando una giulietta di 25 anni ancora da ristrutturare paragonandola ad una Volvo e neanche scusa se lo dico di quelle piu felicemente riuscite...

 

 

si rompe qualcosa, si ferma la macchina?

 

o non arriva benzina o non arriva aria o non arriva corrente, un cacciavite una torcia e un minimo di conoscenza meccanica sicuro riparti a meno che non hai sbiellato puntine dello spinterogeno mai cambiate eccetera eccetera...

 

un auto di oggi... sedili di spugna che ti spaccano la schiena affossandosi dopo 1 ora (auto francesi in particolare) oppure troppo rigidi per definirli sedili (recentemente sono salito su un Mercedes ML dio santo aveva i sedili di legno proprio scomodissima)

 

si piu silenziosa, ma a che prezzo di aumentare il peso di un boato di kg? eh beh gran bel ###### di capolavoro!

 

e poi oggi poer muovere sti elefanti servono mille e mille litri di cilindrata i diesel consumano uno sfregio insomma... il progresso è stato regresso nel concreto... persino la tanto lodata sicurezza euroncap e cazzate varie è una bugia basta vedere quanta gente se more perchè non sa dove va la macchina, non le si sente quando mollano!

 

Io ho notato questo: c'e' stato sicuramento un periodo buio dove le macchine sono milgiorate dal punto di vista di equipaggiamento ma peggiorate dal punto di vista meccanico, complicandosi inutilmente o non aggiornando le tecnologie al passo con i tempi.

 

Per esempio la V40 ha un manuale di manutenzione che elenca tutte le cose da fare al tagliando: e' lungo il triplo rispetto ad una fiat 127, sicuramente.

Ma e' lungo il triplo pure rispetto alla piu' moderna mazda6.

 

Ovvero finalmente la meccanica sta migliorando in maniera repentina, la maggior parte delle tecnologie "accessorie" sono affermate e le case possono spendere un po' di piu' a rendere le macchine piu' facili da mantenere.

 

Basta pensare che la rx-8 praticamente me la facevo da solo la manutenzione, e che la mazda6 ha uno dei motori piu' semplici che abbia mai visto.

La volvo a parte i liquidi vari, non posso nemmeno pensare di fare manutenzione da solo, siccome bisogna operare vari untesili specifici volvo per la pompa della benzina etc.

 

Anche la questione benzina o diesel sta giocando a tennis. La nuova mazda2 non solo ha piu' equipaggiamento di quella vecchia (basata sulla Ford Fusion) ma pensa 100Kg in meno, e fa 27km/l con il 1.3 benzina a fasatura variabile allungata ciclo Miller, e il nuovissimo cambio CVT a bassi attriti.

Link to post
Share on other sites

 

L'auto ha 10 anni ma e' stata tenuta bene, perche' dici che e' in cattivo stato? il fatto che le sospensioni siano arrivate alla frutta e il cambio non sia buono e' segno che dopo 10 anni di manutenzione regolare Volvo (era di un dipendente Volvo UK) e "soli" 140.000 km la macchina e' quasi da buttare. L'unica cosa che si salva e' il motore che e' un gioiello, e l'elettronica, che sono a livello di giapponesi. Ma a livello progettuale del telaio e' secondo me una ciofeca. 1500 euro e' la sua quotazione ufficiale tra l'altro.

 

Se vai a vedere le recensioni della Volvo V40 pubblicate nel 1996 (alla presentazione), sono tutte concordi. Infatti la Volvo l'ha dovuta rivedere nel 2000 riprogettando il telaio e le sospensioni!

 

Avevo una mazda 323f del settembre 1999 e con 180.000km teneva meglio la strada, ed era' piu' comoda e bella da guidare.

 

La mazda6 avra' anche solo 4 anni, ma costava nuova meno della V40 nel 97. Scusa se e' poco.

Scusa fnegroni, ma sono in completo disaccordo con te. Io guido un auto che fra poco mi diventa maggiorenne (speriamo che non me la devo portare alle elezioni politiche... :unsure: ), ma io non accuso nessun problema nemmeno lontanamente simile ai tuoi. La mia, come la giulietta di Sognandoilbusso, fila via che è un amore, specialmente a benzina, e nonostante i 150k kilometri (che sono pure pochissimi per un auto di 17 anni) ho cambiato solo i vari filtri, i vari lubrificanti e, ultimamente, gommotto di aspirazione e freni.

Per il resto: ammortizzatori di serie regolabili che ancora vanno, regolazione dei sedili elettrica, clima automatico, specchietti elettrici sbrinabili elettricamente, sedili riscaldabili, abs, antenna radio elettrica e altre piccole ca***tine che mi convincono sempre più a non buttarla via.

Quindi, a mio parere, ok che la V40 non è una delle migliori volvo, ma si poteva trovare di meglio allo stesso prezzo. Che poi non apprezzi le auto "anziane" quelli sono gusti, io sto facendo un discorso di vero e proprio rapporto "qualità/prezzo"... nella parte finale del tuo discorso, però, concordo in toto. E' vero che ci sono stati "periodi di decadenza" e che si stanno facendo progressi nel campo delle manutenzioni periodiche, è innegabile

P.S.: A proposito: L' unico difetto fastidioso che ultimamente mi dà è un elevato giogo al cambio... ehi Civas, cosa dicevi riguardo al fai-da-te? :blink:

Link to post
Share on other sites

Ne parlavo l'altro giorno con dilan...

 

finita la 147, anche per limiti di autonomia con serbatoio mini, prenderò una 75 2.0 Twin Spark da rifare e sono disposto a spenderci 4000 euro o 5.000 sopra rimettendola a nuovo, sono certo di non pentirmi mai della scelta che farò ma non per laltro perchè io, LA MIA macchina, me la riparo IO altro che examiner e cazzate varie.

Link to post
Share on other sites

Se la v40 fosse tenuta bene, tutte le marce entrerebbero come si deve, le sospensioni sarebbero in ordine, i tergivetro non cigolerebbero e così via. Non fraintendermi, non sto criticando l'auto, dico solo che non è stata fatta la manutenzione necessaria, tutto qua.

Per quanto riguarda lo sterzo impreciso, quasi tutte le auto montano le macpherson davanti... ed hanno lo sterzo preciso!

Gli ammortizzatori dopo 140mila km è normale che siano fuori uso, e spesso la durata su auto uguali è molto diversa (dipende fortemente dall'uso che si fa dell'auto).

Idem i tergivetro, che magari sono solo da regolare o c'è da lubrificare il meccanismo...

Ed il cambio? Hai fatto controllare perchè non funziona bene?

Per il telaio... semplicemente la V40 non ha un telaio, quindi è impossibile che lo abbiano riprogettato.

Insomma, voglio dire che a parte alcune critiche che hai segnalato dovute a scelte progettuali (il tappo benzina scomodo piuttosto che la regolazione del sedile) il resto delle inefficienze sono normali su un'auto con quei chilometri e quell'età, e non sono problemi seri... o forse sono io che amo le auto "vintage"? :lol:

 

infatti demonizzare cosi tanto la V40 e paragonarla a na mazda mi sembra assurdo...non è solo il blasono che paghi, a prescidnere delal riuscirta, ma qualunque esperto di auto si mette a ridere quando sente un confronto tra una mazda e una volvo... innazi tutto consentimi di dire senza offesa, la mazda è senza ombra di dubbio una bella macchina tecnoloigica ma non ha immagine. a parte che la mazda 6 andrebbe paragonata a una V70 o una S60, e non a una V40 perchè sono du categorie diverse, ti posso dar ragione sul prezzo, le volvo sono tutte care, ma che vuoi....e qui sono di parte, dire di avere una volvo ha un effetto ancora più di unicità, non parlo di pregio, ma di unicità, rispetto a mercedes audi bmw sicuramente più diffuse. E' chiaro che poi paragaonare una macchina con progetto 1994 comemrcializzata 1996 con una macchina progetto 2000 ha le sue differenze ma ciò avverrebbe nel paragonare una stilo con una vecchia bravo o la 146 di mia madre con la sua nuova 147...è un paragone che non regge soprautto per auto di classe media. Però mi sembra strano che a 140000 km il cambio le sospensioni lo sterzi siano da rifare...non è che questo proprio pechè dipendente volvo non ti abbia rifilato una ciofeca con 240 mila km...l'audi A6 avant 1800 I 20 V che guido usualmente è un gioiello...le sospensioni, è vero soso state sotituite a 100000 km, ma perchè ogni giorno mio padre percorreva 2 volte al giorno andata e riotrno una strada di montagan che in 4 km conta 47 curve..., cambio frizione motore lettronica sono perfetti...certo a freddo l'innesto non è poi delicatissimo ma ha una frizione di 200 mila km...cosa vuoi di più..

Link to post
Share on other sites

Cmq l'assurdo della auto di oggi è che sono talmente esasperate da fre impressione...un amico ha dovuto rifare la testata delal smart, a parte che quando lha comprata io gli dissi che stava facendo una cazzata. ma giustamente lui fa l'agente immobiliare si muove spesso in città ed hinterland ma in 4 anni ha fatto 70 mila km e la cosa strana è che smontando la testata le volvole erano come disintegrate i pistoni segnati, le bielle erano come quelel di una macchin di 400 mila km...eppure lui lo conosco ha una guida delicata...il meccanico ha detto ceh è cosa normale le smart se arirvano a 100 mila km è già troppo....ma la cosa non mi meraviglia...io avevo una bravo 1900 jtd con 105 cv ora questi cv si spermono d un 1400, una volta si diceva che un diesel per funzionare e durare doveva essere almeno 2000 ora si fanno sti 1300...ho come l'impressione che l'austerity imposta 15 anni fa dal caro bollo sia stata imposta ora dal caro assicurazione e dalle norme antinquinamento e ci impongono ste motorizzazione di c---o che spremute fino all'osso. La mia haudi ha 125 cv su un 1800 erano pochini anche 11 anni fa, ma certamtne oggi ci sono 1800 con 200 cv, secondo voi il motore non ne risente? secndo voi tra un 1900 jtd e un 130 jtdm quale si rompe prima?

 

poi mi spiegate perrchè io con la s60 devo sostenere una spesa in più che sulle auto fino a 5 anni fa nemmeno si sapeva cosa fosse?: il FAP che si esaurisce ogni 120 mila km...penso che al prossimo massimo al prossimo ancora dovrò sostituirlo e sono ca--i amari.....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...