Jump to content

Incidente di ieri sera: Mini a Fuoco


Post consigliati

bhe e se uno ha la possibilità economica un bel camion-fuoristrada assicura una maggior protezione contro possibili incidenti e collisioni :)

si deve sensibilizzare di più l'automobilista ad essere consapevole che sotto il culo ha 10-15 quintali d'acciaio ;)

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

A parte il problema serbatoio benzina poco sicuro,

riguardo la velocità, perchè non prevedere limitatore della velocità a max 130 kn/h?

 

 

stupidagine, così come lo è il limite in autostrada, come insegnao i tedeschi. Il limitatore a 130 non ti impedisce di andare a 130 in città cosa molto più pericoloso che andare a 200 su una A26 deserta

Link to post
Share on other sites

Basterebbe applicare la stessa regola attualmente in uso per i motociclisti. Per quelli neopatentati sotto una certa ètà E' VIETATO l'uso di moto non depotenziate.

 

E poi perchè se un motociclista guida (anche a bassa velocità) con una sola mano sul manubrio rischia la confisca della moto e in auto si può: fumare, telefonare, girare senza cinture (e magari tutti in una sola volta) e se passi davanti alla pula neanche ti cagano, ma se poi ti accoppi contro un platano è sempre colpa della nebbia o del ghiaccio!!!

 

 

Non capisco perchè, come l solito, in Italia ci siano sempre due pesi e due misure; in questo caso tra motociclisti e automobilisti.

Link to post
Share on other sites

Io mi faccio una domanda, ma la valvola che in caso di urto blocca l'afflusso di benzina agli iniettori, perchè non è obbligatoria, su una macchina da 30k€ quanto può incidere?

Il serbatoio in "plastica" è più sicuro di quello in lamiera, dato che non essendo stampato in un pezzo unico, non ha saldature che cedono...... comunque a 130 km/h un incidente del genere, lascia pocoscampo, sopratutto se non hai le cinture allacciate.

La colpa?, la scarsa educazione stradale, i controlli inesistenti, le famiglie che affidano macchine da 170/h a ragazzi che magari la patente la prendono coi buoni miralanza..... .

Anche io ho avuto 18 anni, e una sana dose di incoscenza, ma la prima volta che ho strinato la fiancata della mia Dyane contro un rail.....i mie mi hanno lasciato a piedi per sei mesi, vi assicuro che una volta ripresa la macchina andavo come se la strada fosse coperta da mine antiuomo.

Troppo benessere e troppa poca educazione e senso civico.

Saluti.

Link to post
Share on other sites

e dire che la patente a punti avrebbe fatto "qualcosa" di positivo..........ma il catalogo dei premi non l'hanno ancora fatto? :D :D

 

a proposito si diceva che per i "prudenti" che non commettono infrazioni si accreditavano punti ogni 2 anni??

e' anche questa una caxxata?

Link to post
Share on other sites

a me la patente a punti è valsa eccome... avendo 22 punti già sono due volte che vengo risparmiato dalle Fdo da multe...

 

è sufficiente installare sui veicoli un telecomando che limiti la velocità di punta...

 

ad esempio se mio figlio mi dice vado a prendere un caffe con gli amici lo limito a 60 km/h col telecomando se mi dice vado a ballare con gli amici e prendo l'autostrada oltre alla solita menata che se torna bevuto me lo mangio, lo limito a 110... cmq si fa meno male in caso di...

Link to post
Share on other sites

Il punto é che ci vuole (non fraintendetemi) repressione, ma intelligente.

 

Vi porto l'esempio del mio paese di residenza:

 

Alcool: non si beve quando si guida. Punto.

 

La sera PERFINO IN AUTOSTRADA vengono organizzati blocchi per i test dell'alcool.

 

Velocita': non si scappa. Autovelox, Tutor (Trajectcontrole) e photored sono onnipresenti.

 

Ma non ho mai trovato un limite di 50 km/h in un rettilineo a 4 corsie o un semaforo il cui giallo ha l'italica durata (e chi vuol capire, capisce) di 0,5 secondi....

 

Ok, forse sono controlli eccessivi...ma non ho mai visto il truzzetto di 20 anni con l'Alfa 147 o la Mini ai 140 in cittá (anche perché l'arresto é probabile).

 

Tra parentesi: ma avete mai visto una scena del genere in italia?

 

http://player.omroep.nl/?aflID=3594030 (tocca aspettare che sia passata la pubblicitá e la sigla)

 

Per i non Oladesofili: al conducente della Citroen AX viene fatto un multone per aver tenuto a lungo inutilmente la corsia di sinistra.

Link to post
Share on other sites

Il serbatoio in "plastica" è più sicuro di quello in lamiera, dato che non essendo stampato in un pezzo unico, non ha saldature che cedono......

mi puoi spiegare meglio questa teoria? :lol:

ciao

zak

Link to post
Share on other sites

le più sentite condoglianze alle famiglie.

 

come tutti voi anche io ho avuto 18 anni ed ero molto scavezzacollo (dalle mie parti si dice così)

viaggiavo su un auto elaborata e non di poco ho fatto anchio la mie cazzate e più di qualche volta me la son vista brutta ma allora non ho mai avuto incidenti sara stata la fortuna o la buona stella :D

 

Mezzi ad 15 Qt o più

Lo avevo qualche annetto fa 20 Qt di SUV ma sono riuscito ad accorciarlo di un merto e ottanta e a chi ho dato il bacio non vi dico , per fortuna qualche graffio e contusione e auto da buttare le foto che ha fatto la stradale facevano paura , premetto che io viaggiavo a 60 Kmh e l' altro idem nessuno ha frenato quindi impatto a 120

 

quindi limitare la velocità è paliativo, e innutile, con quello che ci fanno digerire le auto dovrebbero per legge essere dotate di tutti i dispositivi di sicurezza attiva e passiva e come le auto di fascia alta correttori di traiettoria e sensori di distanza che calcolano lo spazzio e di conseguenza riducono la velocità o adirittura frenano, con un sistema globale così si ridurrebbero gli incidenti drasticamente.

Link to post
Share on other sites

a me la patente a punti è valsa eccome... avendo 22 punti già sono due volte che vengo risparmiato dalle Fdo da multe...

 

è sufficiente installare sui veicoli un telecomando che limiti la velocità di punta...

 

ad esempio se mio figlio mi dice vado a prendere un caffe con gli amici lo limito a 60 km/h col telecomando se mi dice vado a ballare con gli amici e prendo l'autostrada oltre alla solita menata che se torna bevuto me lo mangio, lo limito a 110... cmq si fa meno male in caso di...

 

Ne ho sentito parlare. Esisterebbe un allarme satellitare che a distanza puoi limitare la velocità, spegnerla e, comunque parlare con il guidatore. E' una figata!!!

 

Secondo me non è andare piano e andare forte che salvaguardia il guidatore.

Il crash test o le stellette che di ti dicono di avere sono solo delle c@zzate che ti dicono per vendere.

Non credo che un crash test di una punto sia superiore di quello di una A8!!

 

La soluzione sarebbe quella di limitare i danni ai giovani, limitare i danni ai vecchi e a quelli che sono troppo prudenti, limitare i danni alle donne, limitare le macchine piccole e limitare le macchine grosse. Lasciare solo automobilisti che siano anche motociclisti e lasciare solo persone tra i 35 anni e i 36 anni. L'anno prossimo si vedrà di alzare tale limite di età :blink:

Link to post
Share on other sites

Il serbatoio in "plastica" è più sicuro di quello in lamiera, dato che non essendo stampato in un pezzo unico, non ha saldature che cedono......

mi puoi spiegare meglio questa teoria? :D

ciao

zak

 

Il serbatoio in "plastica", viene stampato in unico pezzo, quindi in caso di urto non ci sono saldature che saltano.....il materiale con cui è stampato è una resina resistente al calore.....

Quindi in linea di massima, un serbatoio in plastica è più performante di uno in lamiera........ pronto ad essere smentito :angry: , ciao

Link to post
Share on other sites

Il serbatoio in "plastica", viene stampato in unico pezzo, quindi in caso di urto non ci sono saldature che saltano.....il materiale con cui è stampato è una resina resistente al calore.....

Quindi in linea di massima, un serbatoio in plastica è più performante di uno in lamiera........ pronto ad essere smentito :D , ciao

 

Ciao madj65

Alcune mie info:

Per quando riguarda il serbatoio del gpl è estremamente più sicuro di quello della benzina che per lo più e in materiale plastico se non di lamierino.

Le normative riguardanti gli apparecchi in pressione sono estremamente rigide (Direttiva EN97/23.”Normativa PED”) e per i serbatoi in questione, ve lo posso assicurare, sono veramente severe!!!! Per poter fabbricare tali serbatoi si deve rispondere ad elevate caratteristiche di qualità (ISO9001), con controlli molto severi sui lotti di produzione da parte di enti accreditati, e con un elevato sovradimensionamento.

Io monto per esempio un serbatoio in lamiera P355NB EN10120 di spessore 3.5 mm

Si parla di un Fe510/620 un acciaio da costruzione non legato di ottime qualità.

Per chi non ha dimestichezza con tali dati, vi posso dire che se la bombola si deformasse il resto dell'auto (per lo più lamierino dolce) avrebbe elevati danni con probabile brutta fine del conducente.

Il problema maggiore è dato dall'eventualità non molto remota della rottura serbatoio benzina con incendio della stessa, questo porterebbe ad un innalzamento della temperatura del serbatoio del gpl che tenderebbe a scoppiare, ma in tal caso interverrebbe la multivalvola nella quale si trova un cosiddetto “fusibile” di basso fondente che sciogliendosi darebbe la possibilità di sfogo controllato del gas.

 

PS: Si dovrebbe valutare il tipo di materiale e la tecnologia utilizzata per la costruzione del serbatoio benzina, comunque a mio avviso un serbatoio collaudato come sopra e di gran lungo migliore.

Le saldature effettuate sui serbatoi ad alta pressione sono per lo più ad arco sommerso o comunque a protezione dell'arco di saldatura cosi da non creare una forte disomogeneità strutturale del cordone. In più la zona termicamente alterata e di basso profilo utilizzando un acciaio da costruzione Fe510/620, si può eseguire una trattamento termico di distensione in casi particolari.

 

ciao

zak

Link to post
Share on other sites

Ciao madj65

Alcune mie info:

Per quando riguarda il serbatoio del gpl è estremamente più sicuro di quello della benzina che per lo più e in materiale plastico se non di lamierino.

 

 

Ehiiii ehiii ciaoo , c'è stato un quiproquò, oppure se preferisci un quiquoquà, :lol: io mi riferivo al serbatoio benzina, non a quello gpl... ovviamente un serbatoio che deve contenere un gas in pressione, DEVE essere in acciaio, e costruito con tutti i crismi del caso.

I costruttori adottano la plastica per i serbatoi benzina, anche perchè è lavorabile in forme complesse, e permette di adattarlo agli spazi disponibili nelle scocche.

Rimango dell'idea, che rendere obbligatoria la valvola che arresta il flusso di benzina agli iniettori, in caso di decelerazione violenta (tipo quella di un incidente), contribuirebbe non poco a diminuire il rischio di incendi, immagina la benzina che spruzza sotto pressione dalle canalizzazioni rotte sul motore incandescente........ .

La montava la mia vecchia Twingo, non credo che un sensore in più oltre le decine che oramai sono sulle nostre auto cambi di tanto il prezzo di una qualsiasi auto.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao madj65

Rimango dell'idea, che rendere obbligatoria la valvola che arresta il flusso di benzina agli iniettori, in caso di decelerazione violenta (tipo quella di un incidente), contribuirebbe non poco a diminuire il rischio di incendi, immagina la benzina che spruzza sotto pressione dalle canalizzazioni rotte sul motore incandescente........ .

La montava la mia vecchia Twingo, non credo che un sensore in più oltre le decine che oramai sono sulle nostre auto cambi di tanto il prezzo di una qualsiasi auto.

 

In realtà sulla twingo c'era un sistema che staccava l'alimentazione alla pompa in caso di urto.

Ora la pompa è comandata dalla solita centralina che nel momento in cui sente che il motorte si è spento la stacca

Link to post
Share on other sites

Ehiiii ehiii ciaoo , c'è stato un quiproquò, oppure se preferisci un quiquoquà, :huh: io mi riferivo al serbatoio benzina, non a quello gpl... ovviamente un serbatoio che deve contenere un gas in pressione, DEVE essere in acciaio, e costruito con tutti i crismi del caso.

I costruttori adottano la plastica per i serbatoi benzina, anche perchè è lavorabile in forme complesse, e permette di adattarlo agli spazi disponibili nelle scocche.

Rimango dell'idea, che rendere obbligatoria la valvola che arresta il flusso di benzina agli iniettori, in caso di decelerazione violenta (tipo quella di un incidente), contribuirebbe non poco a diminuire il rischio di incendi, immagina la benzina che spruzza sotto pressione dalle canalizzazioni rotte sul motore incandescente........ .

La montava la mia vecchia Twingo, non credo che un sensore in più oltre le decine che oramai sono sulle nostre auto cambi di tanto il prezzo di una qualsiasi auto.

Ciao

ciao,

si effettivamente avevo travisato le tue parole :D

bhe però sono convinto che l'industria automobilistica dovrebbe fare molto di più per quanto riguarda la sicurezza sugli incendi, e non lo fanno adeguatamente perché non sono costrette dalla legislazione che è troppo indulgente.

spero vivamente in sistemi più sicuri: serbatoi più resistenti, elettro valvole sui serbatoi e soluzioni simili.

ciao

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...