Jump to content

MAXI STANGATA SUL BOLLO AUTO


Post consigliati

Come mia abitudine leggo tutti i quotidiani online

che è possibile leggere... ultimamente con grande

amarezza constato che le vere notizie quelle dotate

di sostanza tangibile da tutti noi le pubblica il giornale

di proprietà del banana (berlusc), vi riporto di sana

pianta questo articolo che va letto con grande

attenzione.

__________________________________________________________

 

Maxi stangata sul bollo auto

 

La sinistra colpisce anche i poveri

 

 

di Francesco Cramer - venerdì 02 febbraio 2007, 09:00

Milano - Lo slogan della sinistra era "Anche i ricchi piangano". La stangata del bollo auto, però, fa piangere i poveri. Con un ulteriore paradosso: la botta fiscale colpisce più duro in due regioni rosse: Liguria e Toscana.

 

Nel mirino del governo, che con la finanziaria ha rivisto i parametri per calcolare la tassa di possesso di auto e moto, sono finiti i veicoli più inquinanti. La mannaia colpisce le vecchie macchine Euro 0 o Euro 1 quelle, cioè, "nate" fino al 1996. Ferri vecchi, già puniti dalle restrizioni decise da Comuni e Regioni per abbattere le polveri sottili, e possedute da chi non può acquistare auto più moderne: le mitiche Euro 4 e Euro 5, le quattro (o due) ruote "pulite". La gabella regionale, che si paga per il solo fatto di essere proprietario del mezzo a prescindere dall’effettivo utilizzo che se ne fa, si calcola con un procedimento più complicato del sudoku. Le tariffe sono proporzionate alla potenza effettiva massima, espressa in Kw. Il salasso scatta se la potenza supera i 100 Kw. Poi però occorre considerare la classe ambientale, vale a dire se sia un Euro 0, 1, 2, 3, 4 o 5: in sostanza il tasso di inquinabilità. E non è finita qui. Le tariffe cambiano a seconda del luogo in cui si abita. I rincari inseriti in Finanziaria sono più pesanti in queste sei Regioni: Abruzzo, Calabria, Campania, Liguria, Toscana e Veneto. Un poco meno tartassate le Marche, a seguire il Molise, e poi con gli stessi parametri di aumento tutte le altre, province autonome di Trento e Bolzano incluse.

 

Sicché, un commerciante napoletano che si ostina ad andare in giro con la sua vecchia Mercedes o Bmw del 1989, pagherà 4,95 euro a kilowatt oltre i cento. Il proprietario della stessa auto che abita però in Friuli, ne paga 4,5 a Kw.

 

Un altro esempio: per una vettura con una potenza pari a 130 Kw, di classe ambientale Euro 3, il cui proprietario è di Bari, paga 391,50 (somma ottenuta applicando la tariffa unitaria a Kw pari a 2,70 per i primi cento Kw, cui va sommata la quota aggiuntiva calcolabile moltiplicando gli ulteriori 30 Kw per l’importo unitario di 4,05 euro). Alla stessa vettura che circola a Reggio Calabria, tuttavia, agli ulteriori 30 kilowatt va applicato l’importo di 4,46 euro.

 

Ma non è finita qui. Siccome le singole Regioni hanno la possibilità di variare fino al 10 per cento questo importo (mai al ribasso, guarda caso), liguri e toscani stanno peggio di tutti gli altri. Le rispettive giunte guidate dai diessini Claudio Burlando e Claudio Martini hanno ritoccato la tassa al massimo rialzo. E pazienza se le vetture più obsolete sono in genere possedute dalle fasce più povere della popolazione.

 

E la protesta monta. Su uno dei tanti forum on line si legge: "Chi meno ha, più paga tanto per cambiare. Se avevo i soldi per comperare una Euro 4 non tenevo un’auto ben 11 anni, e ancora dovrà durare. Ha un valore sì e no di 1500 euro... e ne devo pagare 215 di bollo e non posso circolare sempre! Perché io che non ho i soldi per l'auto nuova debbo pagare di più, mentre loro vanno in giro su auto da 100.000 euro, pagate anche da me?".

 

Le associazioni dei consumatori hanno invano alzato la voce evidenziando che in questo modo chi non ha i soldi per cambiare l’auto subisce la beffa di ritrovarsi a pagare bolli astronomici per vetture che hanno un valore di mercato pari allo zero. E a conferma che l’inventiva meridionale non è solo un cliché, Quattroruote segnala che a Napoli si è già trovata la strada per dribblare il caro bollo: le auto più anzianotte vengono iscritte al registro delle auto d’epoca e sono quindi soggette a un bollo simbolico di 28 euro e 40 centesimi.

 

_______________________________________________________________________

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 35
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

beh noi napoletani siamo sempre avanti :lol: :D

 

comunque,io sono più o meno d'accordo....bisogna disincentivare chi continua ad usare le macchine vecchie che inquinano un casino

forse non è chiaro che la situazione smog nei comuni più grandi ma non solo è ben oltre i livelli di guardia,e da tempo....i livelli massimi sono sforati a ripetizione,e a poco servono le varie misure adottate

a Milano mi dicono che la situazione sia tragica,a Napoli quasi

 

il fatto che si colpiscano le persone meno abbienti,che non hanno soldi per procurarsi macchine più nuove,è giusto solo in parte

perchè poi prendersi una macchinina usata post 1996,o con un impianto a gas,non è che venga un salasso,se uno proprio vuole....

e in ogni caso,non è che sia per tutti così......c'è molta gente che usa macchine vecchie come seconda o terza macchina,da battaglia

nel palazzo dove vivo io,quando sono a Napoli,in pratica ce l'hanno tutti o quasi

 

tra l'altro,mi pare che le macchine a gas non siano soggette a tutto ciò,in quanto molto meno inquinanti,anche se vecchie....e di macchine usate a gas se ne trovano anche a prezzi molto ridotti

 

insomma,invece di pensare sempre alle tasche ,pensiamo pure alla salute,ogni tanto,che se manca quella i soldi servono a ben poco :(

Link to post
Share on other sites

conosco un pensionato che possiede una vecchia FIAT uno

a benzina... che usa una volta a settimana per andare a

fare la spesa con sua moglie.

 

conosco un lavoratore precario che lavora 3 mesi si e due no.

 

conosco una ragazza che usa la sua vecchia punto per andare

a lavoro suo papà è scomparso l'anno scorso e deve aiutare

a sostenere la famiglia con i soldi che guadagna.

 

l'elenco è molto lungo...

 

trasformare l'auto a GPL potrebbe servire ma per molti anche

il costo della trasformazione non è sostenibile.

 

trovo questa norma iniqua e meschina tanto quanto quella

che impone 10 euro fissi di ticket sulle analisi al povero

pensionato ed al capitano di industria.

Link to post
Share on other sites

 

 

comunque,io sono più o meno d'accordo....bisogna disincentivare chi continua ad usare le macchine vecchie che inquinano un casino

 

non offendere la tua intelligenza.

dai, qui cerchiamo di non caxxeggiare. Vinci le elezioni con voti di gente che confida in te per i problemi ad arrivare a fine mese. Poi che fai? li punisci perchè girano con la uno di 12 anni che non possono cambiare? e premi chi si cambia la macchina euro4 ogni 2 anni? ovviamente tutto a prescindere dalla regione, non è quello il punto. Sorvoliamo poi sulla solita paraculata partenopea dell'ultim'ora e sul diritto a pagare una caxxata di bollo se hai un cesso di trent'anni anche se di scarso interesse storico.....

 

 

 

trasformare l'auto a GPL potrebbe servire ma per molti anche

il costo della trasformazione non è sostenibile.

 

trovo questa norma iniqua e meschina tanto quanto quella

che impone 10 euro fissi di ticket sulle analisi al povero

pensionato ed al capitano di industria.

 

è un bravo ragazzo weightless, io l'ho sempre detto...... :lol:

Link to post
Share on other sites

Latvia non è certo uno stupido anche se ci mette un impegno caparbio nel far credere il contrario. Probabilmente è un vero e proprio "comunista" nel senso di Bertinottiano, quella razza che pur di ammettere che sono legati ad ideologie ormai morte e sepolte in tutto il mondo, si beano della convinzione che la rivoluzione sia sempre possibile e magari anche in arrivo.

È ovvio che a fronte di certe disquisizioni, sta semplicemente buttando benzina sul fuoco: se davvero fosse così convinto dello status che reclama, sarebbe rimasto a Napoli a vivere la situazione orrenda nel quale quella città è stata trascinata, invece è scappato.

Di weightless si può dire, come di molti diessini, di essere sufficientemente intelligente ed umile per aver capito ed ammesso che li hanno traditi. Cosa peggiore dell'incu.lare nel senso che il governo precedente una qualche incu.lata ce l'ha data, ma a fronte di cose che non aveva promesso. Loro invece hanno promesso ai loro elettori di fare chissà cosa e adesso li hanno traditi. Che è peggio, fa male e fa perdere la fiducia.

Link to post
Share on other sites

 

 

comunque,io sono più o meno d'accordo....bisogna disincentivare chi continua ad usare le macchine vecchie che inquinano un casino

 

non offendere la tua intelligenza.

dai, qui cerchiamo di non caxxeggiare. Vinci le elezioni con voti di gente che confida in te per i problemi ad arrivare a fine mese. Poi che fai? li punisci perchè girano con la uno di 12 anni che non possono cambiare? e premi chi si cambia la macchina euro4 ogni 2 anni? ovviamente tutto a prescindere dalla regione, non è quello il punto. Sorvoliamo poi sulla solita paraculata partenopea dell'ultim'ora e sul diritto a pagare una caxxata di bollo se hai un cesso di trent'anni anche se di scarso interesse storico.....

 

 

 

non hai centrato il problema

qui non c'è nessun premio o punizione per i ricchi o i poveri,per i votanti o non votanti.....quanto più che,per l'appunto,sarebbe un provvedimento paradossale,perchè tende,sulla carta,a punire una parte dei votanti dell'attuale governo

 

qui c'è da difendere l'aria delle nostre città e la salute dei cittadini,e il provvedimento è stato fatto per questo.....non risolverà tutto,ma è comunque un passo in avanti

non so,voi che proponete?? lasciamoli andare tutti senza problemi e teniamoci l'aria inquinata??

sono tutti bravi a criticare,giornali "contro" in primis,ma le controproposte??

e per la cronaca,alla fine quanto si ritrova a pagare in più all'anno un possessore di euro 0-1?? mica si è capito.....ci sono tanti numeri,ma la differenza dall'anno scorso,che è la cosa che conta di più,non la vedo

 

 

io resto dell'idea che i casi citati da weightless,che ci sono sicuramente,non sono poi la grande maggioranza....l'ho detto,quelli che conosco io ce l'hanno tutti come seconda o terza macchina

qualcuno in effetti ce l'ha come prima e unica,e non se la passa bene...però,questo non vuol dire che siccome uno è senza soldi,debba inquinare l'aria a tutti i costi...esistono pure i mezzi pubblici eh

Link to post
Share on other sites

beh noi napoletani siamo sempre avanti ;) ;)

 

 

guarda,gia con questa frase mi stai proprio sui beep.

vorrei ricordarti che se l'italia sta messa cosi male,è proprio perchè in alcune zone d'italia,ci sono molte persone che,come dici "sono molto avanti".

io pago 2200 euro all'anno per assicurare la mia macchina.avrei potuto benissimo immatricolarla autocarro (è un range rover) cosi venivo a pagare meno di bollo,però io,che non sono molto avanti,me la prendo in quel posto.

invece in certe zone,fanno diventare auto storiche dei catorci come le fiat uno e le lancia thema.

se le assicurazioni sono cosi care,è anche perchè,sempre in certe zone,dove c'è molta gente avanti,fare truffe ai danni delle assicurazioni è considerata una normalità.cosi,le assicurazioni si rivalgono anche su chi ha sempre pagato e su chi non ha mai truffato.

insomma,credete di essere molto avanti,ma in realtà siete molto indietro,e finche la gente continuerà a ragionare in questo modo una parte dell'italia andrà sempre più indietro.e aggiungo che vorrei vedere cosa fareste se le regioni che mandano avanti l'italia incrociano le braccia.

troppo facile fregarsene delle regole in vigore in italia (vedi uso del casco),salvo poi richiamare le istituzioni quando bisogna ricevere sussidi per costruire case per i terremotati.

Link to post
Share on other sites

sarebbe rimasto a Napoli a vivere la situazione orrenda nel quale quella città è stata trascinata, invece è scappato.

 

 

parli senza sapere le cose......non sono scappato per niente,anzi,probabilmente tornerò,appena possibile

la situazione orrenda che tu vedi è molto meno orrenda di quello che pensi,vissuta da dentro......senza ovviamente nascondere i problemi,che noi sappiamo molto meglio di chi li legge dai giornali e basta

 

ma una persona intelligente capisce che Napoli non è solo quella che si legge dai giornali,che purtroppo esiste,ma che viene presentata a senso unico......esistono tante persone per bene,la maggioranza,che lavorano regolarmente,esistono molti quartieri dove si vive più o meno come lo faresti altrove,a Roma o Milano......ed io vivo in uno di quelli,tra questo tipo di gente

 

a parte poi che tra 10 anni fa e oggi,non è che sia cambiato molto,a Napoli,che con tutti i suoi problemi resta comunque una delle città più belle,e non solo d'Italia

Link to post
Share on other sites

beh noi napoletani siamo sempre avanti :D ;)

 

 

guarda,gia con questa frase mi stai proprio sui beep.

vorrei ricordarti che se l'italia sta messa cosi male,è proprio perchè in alcune zone d'italia,ci sono molte persone che,come dici "sono molto avanti".

io pago 2200 euro all'anno per assicurare la mia macchina.avrei potuto benissimo immatricolarla autocarro (è un range rover) cosi venivo a pagare meno di bollo,però io,che non sono molto avanti,me la prendo in quel posto.

invece in certe zone,fanno diventare auto storiche dei catorci come le fiat uno e le lancia thema.

se le assicurazioni sono cosi care,è anche perchè,sempre in certe zone,dove c'è molta gente avanti,fare truffe ai danni delle assicurazioni è considerata una normalità.cosi,le assicurazioni si rivalgono anche su chi ha sempre pagato e su chi non ha mai truffato.

insomma,credete di essere molto avanti,ma in realtà siete molto indietro,e finche la gente continuerà a ragionare in questo modo una parte dell'italia andrà sempre più indietro.e aggiungo che vorrei vedere cosa fareste se le regioni che mandano avanti l'italia incrociano le braccia.

troppo facile fregarsene delle regole in vigore in italia (vedi uso del casco),salvo poi richiamare le istituzioni quando bisogna ricevere sussidi per costruire case per i terremotati.

 

e siamo avanti si.....visto che siete voi ad essere indietro.....manco un pò d'ironia si può fare,e via con le solite storie e i soliti luoghi comuni ;)

 

facile dire il sud qua il sud la,il sud prende i soldi e il nord paga

poi quando si tratta di fare i furbi in altri modi ,tipo evadere le tasse,per milioni e milioni,lo si fa per lo più dove i soldi girano,indovina dove......quando si tratta di papparsi i i soldi da investire al sud,il nord è in prima fila,per vincere appalti magari inutili,fornire macchinari e materiali per opere che poi magari vengono pubblicizzate come sprechi del sud con i soldi del nord......peccato che intanto quei soldi siano già tornati all'ovile

e quando si tratta di avere facile accesso al mercato del sud,grazie alla poca concorrenza,quando si tratta di controllare l'economia italiana,dalla propria posizione di privilegio (chissà perchè tutte le multinazionali sono quasi sempre a Milano e dintorni) allora il sud è una risorsa per il nord (e solo per esso),e conviene che sia così com'è

soprattutto quando si ha bisogno di forza lavoro,per il proprio sviluppo......

 

ma alla fine la storia è sempre quella,il nord è buono e paga,il sud è cattivo e ruba.......si,vabbè ;)

 

 

per quanto riguarda le assicurazioni,dovresti sapere che i prezzi variano a livello locale,a seconda della tua residenza.....quello che succede a Napoli conta per i napoletani,non per i milanesi

Link to post
Share on other sites

beh noi napoletani siamo sempre avanti :D :D

 

 

guarda,gia con questa frase mi stai proprio sui beep.

vorrei ricordarti che se l'italia sta messa cosi male,è proprio perchè in alcune zone d'italia,ci sono molte persone che,come dici "sono molto avanti".

io pago 2200 euro all'anno per assicurare la mia macchina.avrei potuto benissimo immatricolarla autocarro (è un range rover) cosi venivo a pagare meno di bollo,però io,che non sono molto avanti,me la prendo in quel posto.

invece in certe zone,fanno diventare auto storiche dei catorci come le fiat uno e le lancia thema.

se le assicurazioni sono cosi care,è anche perchè,sempre in certe zone,dove c'è molta gente avanti,fare truffe ai danni delle assicurazioni è considerata una normalità.cosi,le assicurazioni si rivalgono anche su chi ha sempre pagato e su chi non ha mai truffato.

insomma,credete di essere molto avanti,ma in realtà siete molto indietro,e finche la gente continuerà a ragionare in questo modo una parte dell'italia andrà sempre più indietro.e aggiungo che vorrei vedere cosa fareste se le regioni che mandano avanti l'italia incrociano le braccia.

troppo facile fregarsene delle regole in vigore in italia (vedi uso del casco),salvo poi richiamare le istituzioni quando bisogna ricevere sussidi per costruire case per i terremotati.

 

e siamo avanti si.....visto che siete voi ad essere indietro.....manco un pò d'ironia si può fare,e via con le solite storie e i soliti luoghi comuni ;)

 

facile dire il sud qua il sud la,il sud prende i soldi e il nord paga

poi quando si tratta di fare i furbi in altri modi ,tipo evadere le tasse,per milioni e milioni,lo si fa per lo più dove i soldi girano,indovina dove......quando si tratta di papparsi i i soldi da investire al sud,il nord è in prima fila,per vincere appalti magari inutili,fornire macchinari e materiali per opere che poi magari vengono pubblicizzate come sprechi del sud con i soldi del nord......peccato che intanto quei soldi siano già tornati all'ovile

e quando si tratta di avere facile accesso al mercato del sud,grazie alla poca concorrenza,quando si tratta di controllare l'economia italiana,dalla propria posizione di privilegio (chissà perchè tutte le multinazionali sono quasi sempre a Milano e dintorni) allora il sud è una risorsa per il nord (e solo per esso),e conviene che sia così com'è

soprattutto quando si ha bisogno di forza lavoro,per il proprio sviluppo......

 

ma alla fine la storia è sempre quella,il nord è buono e paga,il sud è cattivo e ruba.......si,vabbè ;)

 

 

per quanto riguarda le assicurazioni,dovresti sapere che i prezzi variano a livello locale,a seconda della tua residenza.....quello che succede a Napoli conta per i napoletani,non per i milanesi

 

io non parlo di grandi imprese.parlo di persone,persone normali come siamo io e te.

nel precedente messaggio hi scritto "a napoli esistono TANTE persone per bene".questo fa sottointedere che ci sono tante altre persone NON per bene.

non voglio dire che il nord sia un'isola felice,ci mancherebbe.però al nord non si dice ci sono tante persone per bene,si dice "siamo quasi tutti persone per bene".e la differenza è notevole.

al nord non elogiamo le persone per bene,semplicemente perchè essere persone per bene è un dovere,non è un merito.voi che dite "ci sono anche persone per bene",lo dite facendo intendere che c'è gente che ha il merito di essere per bene.comportarsi bene non è un merito,è un dovere.

qua da me se una persona di comporta male viene tagliata fuori dal tessuto sociale.la gente non vuole avere a che fare con chi si comporta male.da voi con chi si comporta male vi comportate normalmente,c'è una sorta di copertur per queste persone,vi date tutti una mano tra di voi,ma molto spesso vi date una mano per fregare il prossimo.

ti ripeto,sarei un idiota se ti dicessi che da me si vive felici e sereni,che lavoriamo tutti.anche noi abbiamo i nostri problemi,ma da voi la cosa è insostenibile.se al nord ci sono 2 delinquenti su 100 abitanti,da voi ce ne sono 20.e,noi guardiamo il numero 2 con disprezzo,e diciamo "######,questi 2 devono andar via",mentre voi non guardate i 20 e non dite che devono sparire,voi guardate gli altri 80,che sono persone per bene,e dite "bhè,ci sono 20 delinquenti,però 80 sono onesti".insomma,finche non si arriva al rapporto 51 delinquenti vs 49 onesti,mi sa tanto che voi continuate a vivere tranquilli,e non guardate in faccia il problema.

se al nord non lavori,la gente ti guarda male,al sud il non lavorare è vista come una quasi normalità.

io non ho più lavorato per qualche mese.ti premetto che sono di famiglia ricca,potrei pure viaggiare per tutta la mia vita che mi basterebbe prelevare i soldi.ebbene,quando i parenti sono venuti a sapere che non lavoravo più,sai cosa hanno detto alle mie spalle?che ero uno scansafatiche,che "nol ga voija de lavorar"(non ha voglia di lavorare).

al sud,specialmente a napoli,un sacco di gente va avanti coi sussidi di disoccupazione e poi arrotonda lavorando in nero.anche questo significa evasione.

al nord,specialmente al nord est,ma sai perchè si evade?si evade perchè tu,abitante del nord est,ti svegli alle 6 di mattina.il giorno prima hai lavorato fino a mezzanotte.ti svegli alle 6,in inverno,quando fuori ci sono -5 gradi,e magari pure il ghiaccio,vai ad accendere la tua bella auto,aspetti che si scaldi,e poi parti per andare al lavoro.alle 6 e mezza apri la fabbrica,e ci sono gli operai che ti aspettano dal cancello,ansiosi di entrare perchè c'è un freddo cane.entri alle 6 e mezza,stacchi a mezzogiorno per mangiare un panino,ricominci alle 12.30 e gli operai fanno gli straordinari fino alle 18.30,e tu,titolare,prima delle 20 non torni a casa.se sei arrivato in fabbrica alle 6.30,significa che hai lavorato quasi 12 ore al giorno.

se lavori 12 ore al giorno,è logico che fai i miliardi,che ti compri le ville,i macchinoni,che spendi 30 mila euro per un viaggio di 10 giorni,però diamine,quanto hai sudato per poter avere tutto questo?

quindi,la gente lvora,e poi si sente dire da chi comanda lo stato,che ci scommetto le palle,i piedi dentro una fabbrica non li hanno mai messi,ti dicono "tu sei ricco,evadi,c'è bisogno di equità",quindi cos succede?tasse,tasse e solo tasse.

forse non lo sai,ma se hai un reddito alto da lavoro autonomo,tra irpef e irap se paghi tutte le tasse metà del tuo reddito se ne va in fumo.e poi per cosa usano questi soldi,che,ribadisco,ti sei sudato facendo 12 ore al giorno?

li usano per:

aumentare gli stipendi degli insegnanti,i quali prendono 1500 euro facendo 30 ore settimane (i miei operai ne prendono 1200 facendone 45)

aumentare i gia alti stipendi ai medici (un mio amico,figlio di un primario,si lamentava perchè non rinnovavano il contratto.sai quanto prende suo papà?7000 euro al mese.......)

dare soldi ad aziende amiche che appoggiano il governo (fiat).aziende che sono decotte praticamente da quando sono nate,che fanno prodotti di ######,ma che vanno avanti a suon di soldi dello stato ricevuti perchè ci sono minacce del tipo "se non m idai soldi licenzio gli operai).

appalti dati a figli di amici di cugini.è un caso che un noto politico democristiano fosse amico di un industriale,e che questo politico concedesse sgravi a questo industriale per la costruzione di capannoni al sud,capannoni costruiti,FATALITAì,dall'impresa del fratello del politico.

è un caso che un ministro facesse costruire strada,e l'impresa che doveva costruire strada,fosse di proprietà di suo fratello.

al sud si concentra la maggior % di pensioni e assegni di assitenza(accompagnatoria) erogate dall'inps.accidenti,ma al sud ci sono tutte persone non autosufficienti?sono tutti non autosufficienti,come la famiglia di napoli,14 persone,che tutti percepivano assegni e pensioni di invalidità.il capo famiglia,poverino,era cieco,gli hanno pure dato 100 milioni di arretrati.poi,miracolo (forse fatto da san gennaro),lo hanno filmato che se ne andava tranquillamente in giro da solo,ci vedeva benissimo.

qua da me ci sono pensionati che hanno lavorato tutta la vita e che vivono con 500 euro al mese di pensine.stanno attenti al centesimo,ma vivono e non si lamentano con nessuno,perchè hanno la loro dignità.

al sud basta solo lamentarsi,tutti a lamentarsi,però quando si può fare i furbi,nessuno che si tira indietro.

ora dimmi,con tutte queste premesse che ho ftto,secondo te io dovrei pagare tutte le tasse per continuare ad alimentare tutto questo magna magna che riguarda il sud?tutto quello che riguarda il sud ha conti in rosso.dalla sanità all'istruzione.vengono tolte risorse al nord per destinarle al sud,che è divenuto un pozzo senza fondo,che inghiottisce denaro.

secondo te io dovrei spaccarmi la schiena per 12 ore al giorno per 6 giorni a settimana per circa 45 anni,per poi letteralmente buttare i miei soldi dandoli ad un sistema del genere che ti insegna che chi ha deve nasconderlo in tutti i modi perchè se hai qualcosa sono subito pronti a venirti a succhiare il sangue?non esiste proprio.

se poi vogliamo parlare di evasione,il canone rai,sai qual'è la zona dove non si paga maggiormente?il sud.strano vero?però,sai cosa?se io non lo pago,il giorno dopo mi bussano a casa,da voi no,lasciano correre,per rientrare dei soldi persi basta aumentare il canone AI PIRLA che pagano.

le assicurazioni,qual'è il posto dove si gira con le auto non assicurate?il bollo,quali sono le regioni dove non si paga maggiormente?non te lo dico nemmeno,dovresti saperlo.

bisogna lamentarsi di meno e rimboccarsi le maniche,tutto il resto sono solo chiacchere,chiacchere che porta via il vento.

per concludere,ti ripeto,il marcio c'è dappertutto,ma non dappertutto viene giustificato.

Link to post
Share on other sites

non voglio dire che il nord sia un'isola felice,ci mancherebbe.però al nord non si dice ci sono tante persone per bene,si dice "siamo quasi tutti persone per bene".e la differenza è notevole.

al nord non elogiamo le persone per bene,semplicemente perchè essere persone per bene è un dovere,non è un merito.voi che dite "ci sono anche persone per bene",lo dite facendo intendere che c'è gente che ha il merito di essere per bene.comportarsi bene non è un merito,è un dovere.

qua da me se una persona di comporta male viene tagliata fuori dal tessuto sociale.la gente non vuole avere a che fare con chi si comporta male.da voi con chi si comporta male vi comportate normalmente,c'è una sorta di copertur per queste persone,vi date tutti una mano tra di voi,ma molto spesso vi date una mano per fregare il prossimo.

ti ripeto,sarei un idiota se ti dicessi che da me si vive felici e sereni,che lavoriamo tutti.anche noi abbiamo i nostri problemi,ma da voi la cosa è insostenibile.se al nord ci sono 2 delinquenti su 100 abitanti,da voi ce ne sono 20.e,noi guardiamo il numero 2 con disprezzo,e diciamo "######,questi 2 devono andar via",mentre voi non guardate i 20 e non dite che devono sparire,voi guardate gli altri 80,che sono persone per bene,e dite "bhè,ci sono 20 delinquenti,però 80 sono onesti".insomma,finche non si arriva al rapporto 51 delinquenti vs 49 onesti,mi sa tanto che voi continuate a vivere tranquilli,e non guardate in faccia il problema.

se al nord non lavori,la gente ti guarda male,al sud il non lavorare è vista come una quasi normalità.

io non ho più lavorato per qualche mese.ti premetto che sono di famiglia ricca,potrei pure viaggiare per tutta la mia vita che mi basterebbe prelevare i soldi.ebbene,quando i parenti sono venuti a sapere che non lavoravo più,sai cosa hanno detto alle mie spalle?che ero uno scansafatiche,che "nol ga voija de lavorar"(non ha voglia di lavorare).

al sud,specialmente a napoli,un sacco di gente va avanti coi sussidi di disoccupazione e poi arrotonda lavorando in nero.anche questo significa evasione.

al nord,specialmente al nord est,si evade un sacco.anche io sono del nord est,quindi,se si evade molto..................................ti ripeto,al nord est si evade,edio vivo nel nord est.

ma sai perchè si evade?si evade perchè tu,abitante del nord est,ti svegli alle 6 di mattina.il giorno prima hai lavorato fino a mezzanotte.ti svegli alle 6,in inverno,quando fuori ci sono -5 gradi,e magari pure il ghiaccio,vai ad accendere la tua bella auto,aspetti che si scaldi,e poi parti per andare al lavoro.alle 6 e mezza apri la fabbrica,e ci sono gli operai che ti aspettano dal cancello,ansiosi di entrare perchè c'è un freddo cane.entri alle 6 e mezza,stacchi a mezzogiorno per mangiare un panino,ricominci alle 12.30 e gli operai fanno gli straordinari fino alle 18.30,e tu,titolare,prima delle 20 non torni a casa.se sei arrivato in fabbrica alle 6.30,significa che hai lavorato quasi 12 ore al giorno.

se lavori 12 ore al giorno,è logico che fai i miliardi,che ti compri le ville,i macchinoni,che spendi 30 mila euro per un viaggio di 10 giorni,però diamine,quanto hai sudato per poter avere tutto questo?

quindi,la gente lvora,e poi si sente dire da chi comanda lo stato,che ci scommetto le palle,i piedi dentro una fabbrica non li hanno mai messi,ti dicono "tu sei ricco,evadi,c'è bisogno di equità",quindi cos succede?tasse,tasse e solo tasse.

forse non lo sai,ma se hai un reddito alto da lavoro autonomo,tra irpef e irap se paghi tutte le tasse metà del tuo reddito se ne va in fumo.e poi per cosa usano questi soldi,che,ribadisco,ti sei sudato facendo 12 ore al giorno?

li usano per:

aumentare gli stipendi degli insegnanti,i quali prendono 1500 euro facendo 30 ore settimane (i miei operai ne prendono 1200 facendone 45)

aumentare i gia alti stipendi ai medici (un mio amico,figlio di un primario,si lamentava perchè non rinnovavano il contratto.sai quanto prende suo papà?7000 euro al mese.......)

dare soldi ad aziende amiche che appoggiano il governo (fiat).aziende che sono decotte praticamente da quando sono nate,che fanno prodotti di ######,ma che vanno avanti a suon di soldi dello stato ricevuti perchè ci sono minacce del tipo "se non m idai soldi licenzio gli operai).

appalti dati a figli di amici di cugini.è un caso che un noto politico democristiano fosse amico di un industriale,e che questo politico concedesse sgravi a questo industriale per la costruzione di capannoni al sud,capannoni costruiti,FATALITAì,dall'impresa del fratello del politico.

è un caso che un ministro facesse costruire strada,e l'impresa che doveva costruire strada,fosse di proprietà di suo fratello.

al sud si concentra la maggior % di pensioni e assegni di assitenza(accompagnatoria) erogate dall'inps.accidenti,ma al sud ci sono tutte persone non autosufficienti?sono tutti non autosufficienti,come la famiglia di napoli,14 persone,che tutti percepivano assegni e pensioni di invalidità.il capo famiglia,poverino,era cieco,gli hanno pure dato 100 milioni di arretrati.poi,miracolo (forse fatto da san gennaro),lo hanno filmato che se ne andava tranquillamente in giro da solo,ci vedeva benissimo.

qua da me ci sono pensionati che hanno lavorato tutta la vita e che vivono con 500 euro al mese di pensine.stanno attenti al centesimo,ma vivono e non si lamentano con nessuno,perchè hanno la loro dignità.

al sud basta solo lamentarsi,tutti a lamentarsi,però quando si può fare i furbi,nessuno che si tira indietro.

ora dimmi,con tutte queste premesse che ho ftto,secondo te io dovrei pagare tutte le tasse per continuare ad alimentare tutto questo magna magna che riguarda il sud?tutto quello che riguarda il sud ha conti in rosso.dalla sanità all'istruzione.vengono tolte risorse al nord per destinarle al sud,che è divenuto un pozzo senza fondo,che inghiottisce denaro.

secondo te io dovrei spaccarmi la schiena per 12 ore al giorno per 6 giorni a settimana per circa 45 anni,per poi letteralmente buttare i miei soldi dandoli ad un sistema del genere che ti insegna che chi ha deve nasconderlo in tutti i modi perchè se hai qualcosa sono subito pronti a venirti a succhiare il sangue?non esiste proprio.

se poi vogliamo parlare di evasione,il canone rai,sai qual'è la zona dove non si paga maggiormente?il sud.strano vero?però,sai cosa?se io non lo pago,il giorno dopo mi bussano a casa,da voi no,lasciano correre,per rientrare dei soldi persi basta aumentare il canone AI PIRLA che pagano.

le assicurazioni,qual'è il posto dove si gira con le auto non assicurate?il bollo,quali sono le regioni dove non si paga maggiormente?non te lo dico nemmeno,dovresti saperlo.

bisogna lamentarsi di meno e rimboccarsi le maniche,tutto il resto sono solo chiacchere,chiacchere che porta via il vento.

per concludere,ti ripeto,il marcio c'è dappertutto,ma non dappertutto viene giustificato.

La mia famiglia paga le tasse, TUTTE (assicurazioni, ICI, bolli ecc.). Mio padre dichiara i suoi redditi.

Tra i pochi fessi a detta di molti che paghiamo il canone rai, che è tassa sul possesso (praticamente come il bollo per l'automobile). Un giorno o l'altro chiamerò degli ispettori della rai e li manderò nel mio vicinato, affinché quest'ingiustizia termini! ;) :D (tanto per fare qualcosa)... ;)

 

Io sono calabrese, a parte i pregiudizi che possono esserci, secondo me hai perfettamente ragione!!!

Link to post
Share on other sites

io non parlo di grandi imprese.parlo di persone,persone normali come siamo io e te.

......................

 

 

premetto che qua nessuno vuole giustificare delinquenti criminali e imbroglioni,anche se dal tuo discorso qualche giustificazione per chi non paga le tasse pure la dai ;)

 

tu esponi buona parte dei mali del sud,ed è difficile darti torto.....ma il problema è: perchè accade questo??

di chi è la colpa??

ora,secondo te,uno che nasce in un ambiente disagiato,per non dire marcio,con valori assolutamente sbagliati e corrotti,studiando poco o niente,senza nessuno che lo possa portare sulla retta via,offrirgli un lavoro,ma che fine potrà mai fare??

qual è la sua colpa? semplice,quella di essere nato lì,in quella famiglia,in quel posto

 

a me però dà fastidio quando innanzitutto c'è gente che parla del sud,e Napoli in particolare,leggendo solo i giornali,e fa sempre di tutta l'erba un fascio....e poi parte coi soliti discorsi del nord che lavora e del sud che ruba e vive da parassita,che non guardiamo i problemi in faccia (cosa assolutamente impossibile,per uno che li vive,quei problemi)

 

argomenti da bassa propaganda leghista.....perchè se nei fatti può anche essere così,bisogna analizzare bene la situazione

 

 

cominciamo col dire che il nord senza il sud non sarebbe mai arrivato al punto in cui è ora,e i motivi li ho già detti prima

secondo te,ma perchè siamo ancora insieme,quando siamo due parti che viaggiano a velocità nettamente diverse?

perchè la lega,che espone in maniera sbagliatissima problemi comunque reali e di facile presa,più di quel poco per cento non prende e non fa??

semplice,perchè un nord indipendente rischierebbe molto,perdendo il comando economico e il mercato di una 30 di milioni di persone,a fronte di un guadagno di mancati trasferimenti,che saranno cospicui,ma che non compensano i rischi più di tanto.....sono gli stessi poteri forti del nord che bocciano ogni reale tentativo di separazione,perchè NON CONVIENE,considerando poi tutti i rischi di una secessione che potrebbe essere violenta,i (tanti) milioni di meridionali che vivono al nord,o gli altri milioni che sono nelle forze armate....magari si rovesciano le parti,perde il nord,e il sud vi svuota le banche e si (ri)prende le industrie (vabbè un pò di fantapolitica ;) )

 

secondo,il sud ha le sue grosse colpe,che affondano le radici nella sua storia,ma comunque,non parliamo di un paese indipendente che si autogoverna,ma di una parte di un paese che viene governato centralmente

 

terzo,aggiungiamoci che storicamente il sud ,avendo perso la sua guerra nel 1860,è stato depredato di soldi,industrie,nonchè razziato sul territorio.....e le scelte politiche del primo periodo d'Italia hanno risentito di quella sorta di colonialismo.....

i Borboni non erano per niente il massimo,ma intanto il loro Regno,il sud e Napoli,con tutti i problemi,aveva delle eccellenze non da poco (prima ferrovia,prima città con luce e gas pubblici,prima zona industriale,cantieri,ecc.)

 

ora non è che uno voglia ancora aggrapparsi alla storia di 150 anni fa,però questo atteggiamento ha posto le basi per la situazione odierna,con un nord,anche grazie alla vicinanza all'europa,netto padrone dell'economia italiana,e nella condizione di utilizzare tutto il mercato nazionale in netto vantaggio,e di usare la forza lavoro di cui ha bisogno,come ha ampiamente fatto e continua a fare

 

insomma,la situazione odierna vede un sud messo male,che da solo non ce la fa proprio,dove le varie mafie la fanno da padrona,e un governo centrale che a parte i soliti provvedimenti di facciata,non si è MAI impegnato seriamente

 

sicuramente c'è una buona parte di meridionali che lotta ,che cerca di cambiare le cose,ma è un lavoro durissimo che richiede molto tempo e forza.....e poi,quando manca il lavoro,tutto diventa terribilmente difficile,se non impossibile

ancor di più se non viene bonificato il territorio dalle varie micro e macrocriminalità

 

se provi a leggere il famoso libro di Saviano,Gomorra,vedrai che la camorra fa un pò i suoi comodi,con le forze dell'ordine che provano a contrastarla,spesso impotenti,con la gente che spesso è collusa,per paura o per convenienza,perchè "pure loro hanno famiglia"

ma vedrai anche una serie di complicità che inevitabilmente portano al nord,perchè è lì che girano i soldi,e quello interessa,sia ai camorristi che ad alcuni imprenditori,piccoli e grandi,del nord,all'apparenza bravi ed onesti lavoratori

 

capirai quindi che il problema del sud è un problema nazionale,che deve essere risolto ovviamente dallo stesso sud,in primis,ma anche dal governo centrale,con misure forti ,concrete e reali,non le solite cose che ci propinano da anni

 

capisco che un semplice cittadino del nord certamente non ha piacere a vedere e vivere quel che tu dici,ma intanto,ricorda che tu ti lamenti,ma intanto sei benestante,e come te molti dalle tue parti

quelli che subiscono i problemi,quelli veri,sulla propria pelle,sono i meridionali :D

e anche che ,se parliamo di malaffare,furbizia,e cose del genere,il sud abbonda,per motivi economici e culturali,ma il resto d'Italia non sta messo molto bene,anche se lo dà meno a vedere......basta uno scandalo Parmalat,o Unipol,e si fanno i danni di qualche milione di finti invalidi

 

io non chiedo niente....semplicemente,che la si finisca con questo atteggiamento pseudo-razzista, leghista, semplicista,generalista,che non fa altro che creare un inutile e dannoso muro contro muro,uno scontro che diventa anche culturale e personale,oltre che politico ed economico

 

il sud non è fatto da soli delinquenti,la situazione è critica ma non orrenda,e non ovunque....io quando torno a Napoli ci sto benissimo,e appena mi si presenta l'occasione (SE si presenta) torno di corsa

ultima cosa,per la cronaca....la Campania è l'unica regione del sud che non prende più di quanto paga,in tasse...riceve dallo stato il 99% dei suoi contributi

il Veneto invece mi pare che sia la regione che "dona" di più,in percentuale......la Calabria quella che riceve di più

Link to post
Share on other sites

si,so bene la storia del Veneto...ma vedi,le premesse erano ben altre

dopo la guerra ovviamente tutta l'Italia era in crisi...poi pian piano il nord cominciò a risollevarsi

al nord ovviamente l'inquinamento mafioso non c'era,e soprattutto c'è un vantaggio prettamente geografico.....siete molto vicini all'Europa,ed avete una pianura ben ampia,che rende i collegamenti più semplici

manco a farlo apposta,quali sono i paesi più ricchi in Europa?? quelli centrali.....e quelli meno ricchi?? quelli più esterni,la Grecia,la Spagna,il Portogallo,il sud Italia

la Scandinavia rappresenta un caso a parte,del quale non parlo

 

 

questo,unito anche a scelte politiche (non è che si diventa centro economico e finanziario per caso) ha fatto sì che si creasse il miracolo economico dell'Italia e del nord in particolare

nessuno mette in dubbio che al nord ci sia una forte tendenza al voler lavorare,al darsi da fare,superiore che al sud......però anche voi avete le vostre belle contraddizioni

proprio tu scrivi "se ti lamenti non farai mai niente.nella vita bisogna solo rimboccarsi le maniche e lavorare."

 

intanto però,i lamenti giungono ben forti dalle vostre parti,addirittura ci sono partiti (quelli leghisti) che impostano sul lamento tutta la loro filosofia ;)

il tutto,proprio ora che siete ad un livello di benessere molto alto,tra i maggiori in Italia

paradossale direi,ma forse no

 

il sud è rimasto indietro,per la posizione geografica,per la mafia,per la sua mentalità,ma anche perchè è stato lasciato un pò indietro...perchè la mentalità si cambia,il lavoro si crea,se si è capaci e se si vuole....e come ho detto,le scelte politiche non le fa il sud da solo

al sud certamente la voglia di lavorare è minore che al nord,però anche noi abbiamo qualcosa in più,e lo sanno un pò tutti : la fantasia e la creatività

 

parli di sfruttamento,che in Veneto non c'è.....ma io non parlavo di sfruttamente nel senso più stretto della parola......i meridionali che vanno al nord in genere (ma non sempre) non sono stati sfruttati,quasi tutti si sono inseriti,lavorando sodo,riuscendo ad arrivare anche molto in alto,il che dimostra che in un ambiente favorevole non siamo poi così diversi

solo che il meridionale al nord ci va perchè costretto,non con la forza,ma dalla mancanza di lavoro

e quindi,se tu lasci una zona con tanta disoccupazione ed un'altra in grossa crescita,è normale che la forza lavoro si trasferisca,visto che parliamo dello stesso paese.....accade ovunque così

quindi,diciamo che una certa volontà politica di fare ciò non è sicuramente mancata

 

che poi non ci sia il razzismo,beh,concedimi i miei dubbi.....sarà minore che altrove,ma di storie provenienti dal lombardo veneto,verso meridionali e immigrati in genere,ne ho sentite eccome

 

 

la storia del delinquente del sud che non è costretto ad esserlo,che può lavorare e farsi una vita normale,scusami ma è pura utopia.....si vede che non conosci la situazione da vicino.......li puoi recuperare da piccoli,ma una volta che uno è maturato in ambienti marci,non lo recuperi più....sicuro

la cultura del lavoro legale,dello stato,del sacrificio,del rispetto verso gli altri è un qualcosa che non gli appartiene manco un pò.....solo illegalità,ignoranza,violenza,beni materiali,e basta

 

e quindi capirai che senza un forte intervento delle forze dell'ordine e della giustizia in primis,non si va da nessuna parte.....perchè poi questa è gente che contamina tutto l'ambiente circostante,incutendo paura,con la violenza,col racket,ecc.

 

ma concordo con te nel finale.....sicuramente non è l'assistenzialismo la soluzione,anzi,è un danno per tutti e una beffa per il sud....perchè si sprecano soldi con finanziamenti a pioggia,senza nulla di concreto,anzi,subendo pure la beffa di non risolvere i problemi e di venire pure insultati,non senza colpe (anche se poi molti di quei soldi sempre al nord vanno a finire.....)

 

un federalismo equo sicuramente potrà contribuire ad aumentare la responsabilità delle regioni,e quindi diminuire gli sprechi......ma una certa redistribuzione della ricchezza sarà comunque necessaria,se si vuole investire per lo sviluppo del sud......cose serie però,non soldi buttati

succede in tutti gli stati d'altronde

 

e serve soprattutto che al sud si senta la presenza dello stato.......se voi siete sfiduciati,immagina da noi

e penso proprio che una presenza molto forte e decisa dello stato farebbe anche aumentare le energie positivie,spesso represse,della gente buona del sud,che non ne può più di tutto ciò

Link to post
Share on other sites

 

non hai centrato il problema

qui non c'è nessun premio o punizione per i ricchi o i poveri,per i votanti o non votanti.....quanto più che,per l'appunto,sarebbe un provvedimento paradossale,perchè tende,sulla carta,a punire una parte dei votanti dell'attuale governo

insomma, avete sempre ragione voi......

qui c'è da difendere l'aria delle nostre città e la salute dei cittadini,e il provvedimento è stato fatto per questo.....non risolverà tutto,ma è comunque un passo in avanti

non so,voi che proponete?? lasciamoli andare tutti senza problemi e teniamoci l'aria inquinata??

sono tutti bravi a criticare,giornali "contro" in primis,ma le controproposte??

facciamo semplicemente quello che hanno fatto i comunisti negli ultimi anni: diniego e dissenso assoluto, su tutta la linea, a prescindere. Guarda guarda, ora che i comunisti comandano si riscoprono valori perduti come "opposizione costruttiva"...ma andatevi a nascondere, che è meglio!

...esistono pure i mezzi pubblici eh

giusto, bravo! allora, visto che comandate voi, iniziate a fare velocemente una fitta rete di metro in tutte le città! Ma quanti anni sono che stai a Riga? Hai messo piede in una grossa città italiana ultimamente? hai visto che centri storici che abbiamo? tutti intasati, anche per i bus!!!! come fai a lavorare in quelle condizioni, se devi spostarti? Non esistono solo lavori sedentari.

Il mio disgusto è totale: vincete le elezioni perchè promettete il paese dei balocchi, ma il giorno dopo aprite il vaso di Pandora! Vedi come sopra, andatevi a nascondere, che è meglio!

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...