Jump to content

FIAT Bravo a 2 cilindri e poi a singhiozzo


lucaf

Post consigliati

Sono possessore di una FIAT Bravo 1.6 SX 100CV del 1999 che fino all'altra settimana andava come un orologio.

Fatto il tagliando dei 100,000 pochi giorni dopo mi ha lasciato a piedi. Spia inettori accesa, un paio di

strappi ed infine il motore andava a 2 cilindri.

Collegato alla diagnostica, cilindri 2 e 3 a massa. Iniettori rotti. Li cambio (600 euro) ma con mia sorpresa la

macchina e' un po' pigra tra i 1500 giri e i 3500. Dopo va come prima.

Il problema e' piu' a caldo che a freddo.

Minimo regolare, motore parte bene al prima colpo. Il passaggio e' sempre pigro ma da calda dal

minimo fa una sorta di buco e tira poco.

La diagnostica non sembra segnalare anomalie. Candele appena cambiate e filtri nuovi.

Cosa puo' essere? Idee e commenti sono ben accettati.

 

Motore mai andato a gas, sempre benzina verde. Batteria cambiata e caricata bene. Mantenuta a regola

d'arte.

 

Luca

Link to comment
Share on other sites

Butto li un'ipotesi, la prima che mi viene in mente...

Cambiare due iniettori lasciandone altri due con 100.000 km sulle spalle potrebbe non essere un'operazione completamente sicura nel senso che gli iniettori nuovi si comporteranno verosimilmente in modo diverso rispetto a quelli vecchi.

Se questo e' vero, ti ritrovi con una carburazione non ottimale, differente tra le due coppie di cilindri.

Vedi un po' come va, valuta i consumi soprattutto.

Se il problema non e' noioso, lascia perdere. Prova anche a fare un controllo dei gas di scarico per vedere se ci sono idrocarburi incombusti e se la miscela e' calcolata correttamente. Se queste cose sono a posto, vai tranquillo!

Inoltre non e' da escludere una specie di rodaggio dei due iniettori nuovi: magari tra qualche migliaio di km il motore comincera' ad andare piu' fluido.

In ogni caso il mio consiglio in casi come questi e' di acquistare componenti usati dal demolitore, anche perche' con auto oramai fuori produzione si trovano una grande quantita' di pezzi a basso prezzo e mediamente in buono stato!

Link to comment
Share on other sites

Sono possessore di una FIAT Bravo 1.6 SX 100CV del 1999 che fino all'altra settimana andava come un orologio.

Fatto il tagliando dei 100,000 pochi giorni dopo mi ha lasciato a piedi. Spia inettori accesa, un paio di

strappi ed infine il motore andava a 2 cilindri.

Collegato alla diagnostica, cilindri 2 e 3 a massa. Iniettori rotti. Li cambio (600 euro) ma con mia sorpresa la

macchina e' un po' pigra tra i 1500 giri e i 3500. Dopo va come prima.

Il problema e' piu' a caldo che a freddo.

Minimo regolare, motore parte bene al prima colpo. Il passaggio e' sempre pigro ma da calda dal

minimo fa una sorta di buco e tira poco.

La diagnostica non sembra segnalare anomalie. Candele appena cambiate e filtri nuovi.

Cosa puo' essere? Idee e commenti sono ben accettati.

 

Motore mai andato a gas, sempre benzina verde. Batteria cambiata e caricata bene. Mantenuta a regola

d'arte.

 

Luca

 

hai controllato il misuratore della pressione dell'aria???? si trova tra il filtro e la centralina....ah 100.000 Km forse sarebbe anche ora di sostituirlo.. :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Sono possessore di una FIAT Bravo 1.6 SX 100CV del 1999 che fino all'altra settimana andava come un orologio.

Fatto il tagliando dei 100,000 pochi giorni dopo mi ha lasciato a piedi. Spia inettori accesa, un paio di

strappi ed infine il motore andava a 2 cilindri.

Collegato alla diagnostica, cilindri 2 e 3 a massa. Iniettori rotti. Li cambio (600 euro) ma con mia sorpresa la

macchina e' un po' pigra tra i 1500 giri e i 3500. Dopo va come prima.

Il problema e' piu' a caldo che a freddo.

Minimo regolare, motore parte bene al prima colpo. Il passaggio e' sempre pigro ma da calda dal

minimo fa una sorta di buco e tira poco.

La diagnostica non sembra segnalare anomalie. Candele appena cambiate e filtri nuovi.

Cosa puo' essere? Idee e commenti sono ben accettati.

 

Motore mai andato a gas, sempre benzina verde. Batteria cambiata e caricata bene. Mantenuta a regola

d'arte.

 

Luca

 

 

hai controllato il misuratore della pressione dell'aria???? si trova tra il filtro e la centralina....ah 100.000 Km forse sarebbe anche ora di sostituirlo.. :ph34r:

 

Anche secondo me potrebbe essere il debimetro

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

gli iniettori della fiat bravo/brava 1600/16 sono molto affidabili, superano tranqillamente i 300.000 Km, ho provato personalmente,

 

Ti consiglio di:

Verificare cablaggio iniettori, controllare i vari connettori (iniettore e massa, faston iniettore, connettore, collegameto centralina)

 

Verificare le candele resistenza 4500 Ohm, e i cavi da 2000 a 4500 Ohm , e le bobine di accensione da 4500 a 5500 Ohm, misure effettuate a 23 gradi

 

La resistenza degli iniettori è 13,7 15,2 Ohm

 

Verificare isolamento bobine di alta pensione, Tieni presente che la fiat Bravo/a usa un sistema di alta tensione IT

 

Tieni presente che la scintilla che scocca nella candela 1 è la stessa che scocca nella candela 4,

Quindi 1-4 2-3 hanno scintille contemporanee.

 

Tieni presente che se per qualche motivo non scocca la scintilla in alcune candele la centralina se ne accorge e di conseguenza NON dà l'impulso per aprire gli iniettori relativi, ecc

 

verifica l'isolamento dei cavi e delle pipette candele,

 

Un ultimo consiglio, cambia officina, probabilmente ti hanno preparato qualche guasto.

 

Con la prima fiat Bravo ho percorso 500.000 Km di

cui 300.000 a benzina e altri 200.000 a gpl

Link to comment
Share on other sites

gli iniettori della fiat bravo/brava 1600/16 sono molto affidabili, superano tranqillamente i 300.000 Km, ho provato personalmente,

 

Ti consiglio di:

Verificare cablaggio iniettori, controllare i vari connettori (iniettore e massa, faston iniettore, connettore, collegameto centralina)

 

Verificare le candele resistenza 4500 Ohm, e i cavi da 2000 a 4500 Ohm , e le bobine di accensione da 4500 a 5500 Ohm, misure effettuate a 23 gradi

 

La resistenza degli iniettori è 13,7 15,2 Ohm

 

Verificare isolamento bobine di alta pensione, Tieni presente che la fiat Bravo/a usa un sistema di alta tensione IT

 

Tieni presente che la scintilla che scocca nella candela 1 è la stessa che scocca nella candela 4,

Quindi 1-4 2-3 hanno scintille contemporanee.

 

Tieni presente che se per qualche motivo non scocca la scintilla in alcune candele la centralina se ne accorge e di conseguenza NON dà l'impulso per aprire gli iniettori relativi, ecc

 

verifica l'isolamento dei cavi e delle pipette candele,

 

Un ultimo consiglio, cambia officina, probabilmente ti hanno preparato qualche guasto.

 

Con la prima fiat Bravo ho percorso 500.000 Km di

cui 300.000 a benzina e altri 200.000 a gpl

 

Beh le macchine che escono dalla fabbrica non sono tutte uguali...alcune hanno problemi altre no...

 

Si spera che i meccanici siano persone oneste (ovviamente la maggiorparte lo saranno) però se in Italia ci sono gli evasori fiscali credo che ci saranno anche altri "furbetti" :o

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...