Jump to content

Addio a Clay Regazzoni


Post consigliati

Regazzoni morto in un incidente d'auto

E' successo sull'autostrada A1 tra Milano e Reggio Emilia allo svincolo con la Cisa. Il campione svizzero aveva 67 anni. Corse con la Ferrari neille stagioni '70-'72 e '74-'76. Nel 1980 fu vittima di un grave incidente negli Stati Uniti, rimanendo paralizzato alle gambe.

 

 

Gian-Claudio Giuseppe "Clay" Regazzoni (Mendrisio, Svizzera, 5 settembre 1939 - Parma, Italia, 15 dicembre 2006[citazione necessaria]) è stato un ex-pilota di Formula 1, vincitore di 5 Gran Premi.

 

Pilota caratterizzato da un talento istintivo e da un notevole coraggio, Regazzoni fece un debutto a sensazione con la Scuderia Ferrari nel 1970, aggiudicandosi dopo solo quattro gare il Gran Premio d'Italia e terminando il campionato al terzo posto assoluto, alle spalle del compagno di squadra Jacky Ickx e del compianto Jochen Rindt, unico campione del mondo alla memoria.

 

Regazzoni su Ferrari al GP Germania 1976Passato alla BRM nel 1973, Regazzoni fece squadra con Jean-Pierre Beltoise e con Niki Lauda. Proprio con quest'ultimo farà ritorno alla Ferrari l'anno successivo, formando con il direttore sportivo Luca Cordero di Montezemolo e il direttore tecnico Mauro Forghieri la base del gruppo che riporterà la scuderia di Maranello ai vertici mondiali. L'accoppiata Lauda-Regazzoni sfiorò due volte il titolo (Regazzoni lo perse per tre punti nel 1974, Lauda per uno nel 1976) e con Lauda si aggiudicò il mondiale edizione 1975.

 

Passato alla neonata Ensign nel 1977 e poi alla Shadow nel 1978, Regazzoni sarà protagonista di un paio di stagioni incolori fino al 1979, anno in cui Frank Williams lo assunse nella sua squadra a fare coppia con Alan Jones. Regazzoni regalò alla squadra inglese la sua prima vittoria a Silverstone e diversi buoni piazzamenti (memorabile la piazza d'onore conquistata a Montecarlo, partendo dalle ultimissime file dello schieramento), ma nonostante questo fu allontanato in favore di Carlos Reutemann a fine stagione.

 

Tornato all'Ensign, la carriera di Regazzoni terminò in seguito ad un drammatico incidente sul circuito di Long Beach nel 1980, dove rimase seriamente ferito alle gambe ed alla spina dorsale. Da allora Regazzoni, pur costretto su una sedia a rotelle, non ha abbandonato il mondo dei motori, partecipando ad alcune gare e rivelandosi un vivace commentatore sportivo, oltre che un instancabile promotore per migliorare l'inserimento dei disabili nella vita e nello sport. Un accurato resoconto della sua vita si può trovare nell'autobiografia È questione di cuore, pubblicata a metà anni Ottanta.

 

ho visto le sue gare in televisone da bambino e mi rimarra ' sempre il suo ricordo di pilota grintoso

 

addio Clay riposa n pace :blink:

Link to post
Share on other sites

Un altro pezzo della nostra Passione che se ne va..sono senza parole..

Lo vidi in una sola occasione, a Monza, sulla sua Daytona..tanti anni fa. Vedere con quanta maestria la pilotava con i comandi al volante mi fece impressione e mi rimase davvero impresso ( ero un bimbo..).

Apprezzavo il suo tono moderato e la sua grande competenza.

Ciao Clay.. :blink:

Link to post
Share on other sites

Un altro pezzo della nostra Passione che se ne va..sono senza parole..

Lo vidi in una sola occasione, a Monza, sulla sua Daytona..tanti anni fa. Vedere con quanta maestria la pilotava con i comandi al volante mi fece impressione e mi rimase davvero impresso ( ero un bimbo..).

Apprezzavo il suo tono moderato e la sua grande competenza.

Ciao Clay.. :blink:

oltretutto era un vero gentiluomo, sempre garbato

Link to post
Share on other sites

Mi spiace tantissimo, era un grande,

 

nonostante fosse su una carrozzina non ha mai pensato di abbandore la sua passione, rischiando anche grosso!

 

nel '94 se non ricordo male, in occasione di un rally, ebbi l'onore di fare una foto accanto a lui.

 

CIAO Clay!

Link to post
Share on other sites

addio Clay riposa n pace ;)

 

Addio Clay, un giorno triste per noi appassionati e per tutto l'automobilismo sportivo

 

Giorno triste si....l'ho letto solo ora su i commenti di omniauto...sono rimasto male..... :ph34r:

 

Riposa in pace Clay....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...