Jump to content

dispositivo risparmia-carburante


Post consigliati

Non penso che per ionizzare il carburante (cioè per staccare gli elettroni dagli atomi..) basti mettere una calamita.. così a naso eh.,.. :blink: :blink:

 

giusto, anche perchè gli idrocarburi non hanno legame ionico....se non sbaglio

 

Infatti

 

quello che viene proposto è SOLO una baggianata per spillare quattrini alle persone e niente di più e chi la vende è un TRUFFATORE che come tale andrebbe perseguito dalla giustizia.

 

il campo magnetico può anche generare un orientamento 'preferenziale' delle molecole DIPOLARI del liquido (acqua ad esempio..) che l'attraversa , ma questo orientamente per la natura stessa del liquido resterebbe solo nella zona interessata dal campo magnetico e non al di fuori di questo e non oltre il tempo in cui esso è presente! In altre parole: l'acqua non ha memoria! Ci sono ampi studi in materia che lo dimostrano.

 

A maggior ragione, per la benzina e gli idrocarburi in genere che sono costituiti da molecole APOLARI (cioè senza un polo + ed uno -) il campo magnetico non ha proprio alcun effetto, ne temporaneo ne a lungo termine

E anche se l'avesse (e ribadisco che NON lo ha!) , mi si deve spiegare SCIENTIFICAMENTE per quale motivo la benzina (tra l'altro non più LIQUIDA ma NEBULIZZATA...) nei cilindri, dovrebbe avere un potere calorifico maggiore rispetto ai soliti 43.000 kJ/kg!

Il potere calorifico infatti dipende dalle reazioni chimiche che avvengono nella combustione: reazioni che coinvolgono gli ATOMI delle molecole che si combinano tra loro mediante reazioni il cui risultato è energia ed altre molecole ...

 

Alterare il potere calorifico vorrebbe dire essenzialmente che le MOLECOLE del combustibile, benzina, (il comburente è l'aria) non sono più le stesse e sono quindi state alterate dal passaggio nel magnete... in poche parole: A VALLE DEL MAGNETE, se il dispositivo fosse realmente funzionante, NON AVREMMO PIU' BENZINA, MA UN'ALTRA COSA.. un'altro idrocarburo, con atomi combinati diversamente...

Ah, anche le emissioni sarebbero diverse.. e in questo caso si accenderebbe di sicuro la spia motore e danneggereste irreparabilmente la sonda lambda..

 

.. E invece avete benzina, la solita benzina, le solite emissioni, le solite PRESTAZIONI

 

Non c'è alcun fondamento scientifico dietro quello che viene proposto, e il modo stesso in cui viene 'spiegato', anzi in cui NON viene spiegato, lascia già capire la serietà di chi lo propone...

 

Invito tutti a non alimentare questo mercato di truffatori, ed il sito a non dare spazio a thread di questo tipo che non hanno nulla a che vedere con la SERIETA' e che vengono posti facendo leva solo sulla gola per il risparmio.

 

VI VOGLIONO SOLO RUBARE DEI SOLDI vendendovi una calamita del valore di pochi €cent e promettendovi risparmi mirabolanti che, dopo averci speso un pò di soldini, anche voi VORRETE VEDERE.. è solo autosuggestione!

 

ingegnere chimico?

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
  • Risposte 75
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non penso che per ionizzare il carburante (cioè per staccare gli elettroni dagli atomi..) basti mettere una calamita.. così a naso eh.,.. :blink: :unsure:

 

giusto, anche perchè gli idrocarburi non hanno legame ionico....se non sbaglio

 

Infatti

 

quello che viene proposto è SOLO una baggianata per spillare quattrini alle persone e niente di più e chi la vende è un TRUFFATORE che come tale andrebbe perseguito dalla giustizia.

 

il campo magnetico può anche generare un orientamento 'preferenziale' delle molecole DIPOLARI del liquido (acqua ad esempio..) che l'attraversa , ma questo orientamente per la natura stessa del liquido resterebbe solo nella zona interessata dal campo magnetico e non al di fuori di questo e non oltre il tempo in cui esso è presente! In altre parole: l'acqua non ha memoria! Ci sono ampi studi in materia che lo dimostrano.

 

A maggior ragione, per la benzina e gli idrocarburi in genere che sono costituiti da molecole APOLARI (cioè senza un polo + ed uno -) il campo magnetico non ha proprio alcun effetto, ne temporaneo ne a lungo termine

E anche se l'avesse (e ribadisco che NON lo ha!) , mi si deve spiegare SCIENTIFICAMENTE per quale motivo la benzina (tra l'altro non più LIQUIDA ma NEBULIZZATA...) nei cilindri, dovrebbe avere un potere calorifico maggiore rispetto ai soliti 43.000 kJ/kg!

Il potere calorifico infatti dipende dalle reazioni chimiche che avvengono nella combustione: reazioni che coinvolgono gli ATOMI delle molecole che si combinano tra loro mediante reazioni il cui risultato è energia ed altre molecole ...

 

Alterare il potere calorifico vorrebbe dire essenzialmente che le MOLECOLE del combustibile, benzina, (il comburente è l'aria) non sono più le stesse e sono quindi state alterate dal passaggio nel magnete... in poche parole: A VALLE DEL MAGNETE, se il dispositivo fosse realmente funzionante, NON AVREMMO PIU' BENZINA, MA UN'ALTRA COSA.. un'altro idrocarburo, con atomi combinati diversamente...

Ah, anche le emissioni sarebbero diverse.. e in questo caso si accenderebbe di sicuro la spia motore e danneggereste irreparabilmente la sonda lambda..

 

.. E invece avete benzina, la solita benzina, le solite emissioni, le solite PRESTAZIONI

 

Non c'è alcun fondamento scientifico dietro quello che viene proposto, e il modo stesso in cui viene 'spiegato', anzi in cui NON viene spiegato, lascia già capire la serietà di chi lo propone...

 

Invito tutti a non alimentare questo mercato di truffatori, ed il sito a non dare spazio a thread di questo tipo che non hanno nulla a che vedere con la SERIETA' e che vengono posti facendo leva solo sulla gola per il risparmio.

 

VI VOGLIONO SOLO RUBARE DEI SOLDI vendendovi una calamita del valore di pochi €cent e promettendovi risparmi mirabolanti che, dopo averci speso un pò di soldini, anche voi VORRETE VEDERE.. è solo autosuggestione!

 

ingegnere chimico?

 

 

salve a tutti.

Scusate,non credet che se questi dispositivi facessero risparmiare anche l'1% non verrebbero montati gia' dalle case madri?

In mercato di libera concorrenza non credet che ogni casa automobilistiac avrrebbe interesse a svilupparne il progetto e l'applicazione su larga scala di queste diavolerie?

Lavoisiere,famoso chimico francese d'altri tempi affermava : <nulla si crea e nulla si distrugge,ma tutto si trasforma>.Di miracoli c'e n'era uno che li faceva,l'hanno anche messo in croce,non credo che ne esista un'altro sulla terra.

Comunque chei lo vuole comprare lo compri,non badi alla mia afferamzione,i soldi non sono miei.

Ciaoooooooooo!

Link to post
Share on other sites

Ragazzi... avrò sentito queste storie 1000 volte.

 

Il mio lavoro principale è in un'azienda che fa anticalcare non magnetici... ma che sfrutta alcune proprietà dell'acqua per riuscire a modificare fisicamente il cristallo del calcio.

Faccio questo lavoro da 6 anni e per ora, visti i risultati + che ottimi, nessuno è venuto a casa mia per farmi fuori...

 

La legge nulla si distrugge e nulla si crea è giusta ma nel mezzo c'è tutto si modifica!

 

Il dispositivo che sto ATTUALMENTE provando non è magnetico... e mi sono spinto a provarlo, DI TASCA MIA, perchè, come l'apparecchio che installo da 6 anni, non è appunto magnetico.

 

La spiegazione del perchè le case non utilizzano questi dispositivi è semplice:

1) non li conoscono

2) non gli interessano

3) hanno accordi commerciali di interessi e non di economicità

4) devono spendere il meno possibile e ottenere dei risultati che gli permettano di poter vendere, dopo 2 anni, un'auto che abbia il 2% di migliorie in + rispetto all'attuale

5) la stragrande maggioranza di questi dispositivi è inaffidabile (1 dei motivi principali, tra l'altro).

 

Io stò provando questo dispositivo (sul forum di progettoMeg stanno facendo prove in tanti su dispositivi magnetici... studiando la cosa) perchè aveva caratteristiche diverse dalla maggioranza e lo stò provando su due auto.

 

Se è una bufala lo vedrò al 100% alla fine dei conti... ma per adesso ho riscontrato 2 cose e 1/2 su 3 che l'azienda indicava.

1) La prova dei fumi prima e dopo ha riscontrato una diminuzione apprezzabile degli inquinanti.

2) l'auto ha evidenziato prestazioni superiori...

3) nonostante le prestazioni superiori ed il freddo che fa aumentare i consumi le auto consumano uguale, per adesso, con una leggera propensione a consumar meno.

 

La prova si concluderà (anche se andrà oltre) sui 2500km indicati dall'azienda e adesso siamo sui 1500 km circa su entrambe le auto.

Sul mio sito stò scrivendo di queste prove... se alla fine non saranno andate a buon fine... vabbè, avrò speso 4-500 euro...

Però che è certo... sulla seconda auto (una hyundai coupe senza cat e con collettore sportivo) ha corretto in parte la carburazione e l'auto va decisamente di più, solo dopo 700km circa dall'installazione.

 

Unica cosa che mi spiace... non può esser montato sul gpl... l'azienda dice che, anche se tecnicamente potrebbe avere una resa (certamente inferiore rispetto a benzina e diesel anche se non hanno fatto le prove su questi carburanti), l'installazione è rischiosa ed una minima perdita potrebbe causare dei problemi molto più gravi e loro, per questo motivo, ne sconsigliano l'uso su queste alimentazioni.

 

Perchè mi spiace? la mia è a gpl... e allora la prima installazione l'ho fatta sull'auto di mia moglie :)

 

Se va bene a breve riuscirò anche a fare una prova con il banco a rulli... ma mi ci vuole un pò di tempo... le mie risorse non sono elevate e 2 rullate costano.

 

Invito però ad avere tanti dubbi sulle cose ma a mantenere la mente aperta... solo così si possono trovare delle soluzioni che nessuno vede ma che risolvono a volte i problemi...

Purtroppo ho il vizio di provare e sperimentare di tutto...

 

Ciauz :ph34r:

e ... buon splendido 2007 :ph34r:

Link to post
Share on other sites

:) :ph34r: :ph34r: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

 

Ma per favore!!!!

Su discovery Channel giustappunto l'altro giorno sul programma "Miti da Sfatare" (qualcuno lo guarda?) hanno chiaramente dimostrato che qualsiasi dispoditivo risparmia-carburante, è una bufala!

Link to post
Share on other sites

Ragazzi... avrò sentito queste storie 1000 volte.

 

Il mio lavoro principale è in un'azienda che fa anticalcare non magnetici... ma che sfrutta alcune proprietà dell'acqua per riuscire a modificare fisicamente il cristallo del calcio.

Faccio questo lavoro da 6 anni e per ora, visti i risultati + che ottimi, nessuno è venuto a casa mia per farmi fuori...

 

La legge nulla si distrugge e nulla si crea è giusta ma nel mezzo c'è tutto si modifica!

 

Il dispositivo che sto ATTUALMENTE provando non è magnetico... e mi sono spinto a provarlo, DI TASCA MIA, perchè, come l'apparecchio che installo da 6 anni, non è appunto magnetico.

 

La spiegazione del perchè le case non utilizzano questi dispositivi è semplice:

1) non li conoscono

2) non gli interessano

3) hanno accordi commerciali di interessi e non di economicità

4) devono spendere il meno possibile e ottenere dei risultati che gli permettano di poter vendere, dopo 2 anni, un'auto che abbia il 2% di migliorie in + rispetto all'attuale

5) la stragrande maggioranza di questi dispositivi è inaffidabile (1 dei motivi principali, tra l'altro).

 

Io stò provando questo dispositivo (sul forum di progettoMeg stanno facendo prove in tanti su dispositivi magnetici... studiando la cosa) perchè aveva caratteristiche diverse dalla maggioranza e lo stò provando su due auto.

 

Se è una bufala lo vedrò al 100% alla fine dei conti... ma per adesso ho riscontrato 2 cose e 1/2 su 3 che l'azienda indicava.

1) La prova dei fumi prima e dopo ha riscontrato una diminuzione apprezzabile degli inquinanti.

2) l'auto ha evidenziato prestazioni superiori...

3) nonostante le prestazioni superiori ed il freddo che fa aumentare i consumi le auto consumano uguale, per adesso, con una leggera propensione a consumar meno.

 

La prova si concluderà (anche se andrà oltre) sui 2500km indicati dall'azienda e adesso siamo sui 1500 km circa su entrambe le auto.

Sul mio sito stò scrivendo di queste prove... se alla fine non saranno andate a buon fine... vabbè, avrò speso 4-500 euro...

Però che è certo... sulla seconda auto (una hyundai coupe senza cat e con collettore sportivo) ha corretto in parte la carburazione e l'auto va decisamente di più, solo dopo 700km circa dall'installazione.

 

Unica cosa che mi spiace... non può esser montato sul gpl... l'azienda dice che, anche se tecnicamente potrebbe avere una resa (certamente inferiore rispetto a benzina e diesel anche se non hanno fatto le prove su questi carburanti), l'installazione è rischiosa ed una minima perdita potrebbe causare dei problemi molto più gravi e loro, per questo motivo, ne sconsigliano l'uso su queste alimentazioni.

 

 

non è che sei un rappresentante di codeste ciofeche?

questo dispositivo era in vendita anche all'inizio degli anni '90 lo chiamavano miniturbo, :) ....

Link to post
Share on other sites

ingegnere chimico?

 

no, meccanico :)

 

 

 

 

Il dispositivo che sto ATTUALMENTE provando non è magnetico...

 

....

Purtroppo ho il vizio di provare e sperimentare di tutto...

 

 

Ma dai per favore... ma quali rulli, quale carburazione, quali consumi!

 

Qui manca proprio (o non viene MAI spiegato) il fondamento scientifico sul quale avviare la sperimentazione...

 

Una nuova tecnologia non si crea svegliandosi la mattina e INVENTANDOSI una teoria e andando genericamente a valutare le 'prestazioni' conseguenti alla sua applicazione sperando di trovare un qualche miglioramento che la giustifica ...

bensì basandosi su un presupposto scientificoinnovativo DIMOSTRATO o mai applicato prima in quel campo e solo successivamente verificando se questo porta o meno vantaggi consistenti nell'applicazione tecnologica..

 

Per assurdo , nelle vostre prove potreste riscontrare prestazioni non particolarmente significative, ma non per questo la teoria (se ci fosse) sarebbe da buttare...

 

Ma questa invece è la prima volta nella storia dell'umanità in cui PRIMA ancora di elaborare una teoria ed una tecnica, siamo in grado di costruire un dispositivo, commercializzato per di più, che la applica! E' ridicolo

 

Quello che rilevi tu, e molti altri, è solo l' "effetto placebo": vi dessere un braccialetto di colore rosso da tenere al polso, ci sarebbe sicuramente qualcuno che affermerebbe con sicurezza di aver visto aumentare le prestazioni della propria auto...

 

Non voglio risultare offensivo: sono aperto a qualsiasi teoria, purchè venga spiegata e non si metta 'il carro avanti ai buoi' andando a parlare di consumi, prestazioni etc etc tutti termini generici che non spiegano nulla del come certi dispositivi funzionino.

Link to post
Share on other sites

Non sono rappresentante di questi cosi... ma se funzionano lo vorrei diventare, questo è certo.

 

visto le mie prove, chi le segue da vicino lo vorrebbe già acquistare (il passaparola è la pubblicità più potente) ma ho detto a tutti di aspettare perchè poi, se non funzionasse (e faccio le prove apposta), chi ci rimette è soprattutto la mia faccia.

 

Effetto placebo non direi... il mio amico che l'ha montato è un maniaco delle auto e mi ha fatto una prova un pò empirica: 0-100 con ragazza accanto con il cronometro.

Dopo diverse prove aveva fatto 0-100 in 9.95 secondo (sempre con il beneficio del dubbio dato che è fatto con il tachimetro e a mano)... e la coupe originale non fa meglio di 10,5-11... avendo un collettore sportivo aveva fatto anche troppo.

 

Dopo 7-800 km mi ha mandato a mezzanotte un messaggio che mi diceva che andava molto meglio e che aveva fatto, incredulo, 9.3 secondi!

E' fatta amatorialmente ma scendere a 9.3, se pur con un errore accettabile, non è poco e lo sbaglio può essere di 0,5 secondi... ma il divario è certamente netto, posso chiudere un occhio ma l'altro ci vede bene.

 

I fumi dei gas evidenziano (e li c'è una macchina che stampa il resoconto) una diminuzione degli HC e un valore di lambda che da carburazione grassa è diventata una carburazione quasi corretta.

 

Per il resto vedrò in futuro.

 

Per i miniturbo ricordo il boom e anche il flap... e anche l'azienda che fa questi aggeggi mi disse che il problema scetticismo è la cosa peggiore... ma anche la cosa migliore.

Le prove serie che hanno fatto e che sono documentate con tanto di timbri sono state fatte dalla agenzia dei trasporti ATAF di firenze, Amga (mi sembra) di Gallarate, un'altra di Genova e ultimamente sono in partenza 20 autobus tra firenze e Pistoia (non da me... che anche se sono toscano non sono nessuno per loro... magari... sarebbe stato un bel biglietto da visita poter far partire questa cosa!).

Enti del genere non si basano su chicchessia e sulle parole di qualcuno solamente fidandosi... e soprattutto non rilasciano certificazioni.

sul loro sito si può scaricare le prove fatte da loro ed i numeri di telefono delle azienda, compreso i responsabili tecnici.

 

Questa cosa mi ha fatto una buona impressione...

 

Le prove scientifiche che hanno fatto immagino che le terranno per se... in fondo loro hanno il brevetto e certamente il motivo chimicofisico di perchè fa questo non verranno di certo a dirlo a noi, se non in termini generici... altrimenti se divulgassero come è fatto chiunque sarebbe bravo nel rifare il prodotto...

quello che dicono è semplicemente che gli idrocarburi, passando tra alcuni dischi di una lega particolare, tendono a ridurre i loro legami fisici tra il carbonio e ossigeno riuscendo, quindi, durante la vaporizzazione, ad esser bruciati in maniera maggiore e, quindi, riducendo gli inquinanti (quello che generalmente non brucia).

La spiegazione non fa una piega... come la fa lo sanno loro... e a noi certo non lo dicono.

 

Comunque ribadisco.

si può dire tante cose... ma occorre tenere la mente aperta.

anche il dispositivo che monto da 6 anni all'accademia dell'acqua è stato dimostrato che non funziona.

Perchè?

Perchè all'accademia dell'acqua (università del Micchigan) hanno provato tutti dispositivi magnetici e quello che monto non lo è... E' semplicemente un prodotto diverso.

Lo scetticismo potrebbe dire che è come gli altri...

Allora i risultati ottenuti sul campo sarebbero frutto di effetti placebo... eppure il brevetto ed i risultati in un ospedale dove, con solo il dispositivo che monto, è stato debellato il virus della Legionella dalle tubazioni potrebbe essere un caso... durato 3 anni...

Anche tutti quei condomini di milano che dovevano esser oggetto di sostituzioni di tubazioni perchè non avevano + acqua sufficiente perchè i tubi erano ostruiti dal calcare sono dei casi che dopo l'inserimento dell'apparecchio che monto si è verificata una graduale disincrostazione e adesso i tubi sono quasi puliti...

 

Io ero scettico... e molto di più chi è abituato a lavorare con l'acqua perchè gli effetti del dispositivo che installo non sono compresi (sul quale l'azienda ha condotto studi della miseria per anni) ma li fa...

 

Ora però a Milano e in altre zone ci sono aziende che lo usano e risolvono i problemi senza spendere un euro nella gestione di questi dispositivi... (a differenza dei classici trattamenti).

 

Se questo dispositivo per la benzina e Diesel funziona lo vedremo.

non conoscendo il perchè e gli studi fino a prova contraria è un prodotto valido...

 

Anche l'imputato davanti al Giudice è innocente fino a prova contraria...

Siccome non è un prodotto già testato da altri che conosco direttamente, non lo conosco e siccome non ha le identiche caratteristiche degli altri, fino a prova contraria è valido... e questo mi porta a provarlo...

Se la prova mi porta a dimostrare (carta e dati alla mano e non illusioni ed effetto placebo) che va bene sarò sicuro di quello che dico e magari inizierò anche a venderlo, le possibilità della vita sono tante e non chiudo la porta mai a nessuno.

 

Le prove certe?

1) prova fumi prima, dopo e durante

2) test sul banco a rulli per verificare la potenza coppia prima e dopo

3) test sui consumi sulla lunga percorrenza (tra 2500 e 5000km).

 

Se i consumi saranno diminuiti, la potenza sarà aumentata ed i fumi saranno ridotti come l'azienda dice sarò soddisfatto.

 

Il tutto senza pregiudizi... installo e prendo i dati, scentificamente e non sulla base del "mi sembra" o "mi pare".

E' sempre stato il mio lavoro trovare i dati certi e riproducibili per trovare soluzioni...

 

Tra l'altro la prova a rulli sarà condotta in gennaio dalla Protoxide, nota azienda affermata nel ramo delle elaborazioni professionistiche che hanno, al loro interno, degli esperti che fanno il loro lavoro da anni.

In confronto io sono il garzone che porta il caffè! eheheh

 

Ps: vi ricordate quello che successe all'inizio con l'iniezione liquida del gpl? nessuno pensava che sarebbe andata avanti ed erano tutti scettici... ma poi è uscita e hanno fatto un discreto lavoro.

Ed il gpl sui motori a iniezione diretta? eppure ce l'hanno fatta...

 

O siete pagati anche voi dai petrolieri?

 

Se funziona chi se ne frega!

Ben venga...

voglio dire: se la barca va... lasciatela andare

In caso contrario sarà l'ennesima palla di cannone che affonderà la barca!

 

Per ora vi saluto e vi auguro un buon anno :(

Link to post
Share on other sites

 

Una nuova tecnologia non si crea svegliandosi la mattina e INVENTANDOSI una teoria e andando genericamente a valutare le 'prestazioni' conseguenti alla sua applicazione sperando di trovare un qualche miglioramento che la giustifica ...

bensì basandosi su un presupposto scientificoinnovativo DIMOSTRATO o mai applicato prima in quel campo e solo successivamente verificando se questo porta o meno vantaggi consistenti nell'applicazione tecnologica..

 

 

In genere tutte le invenzioni sono nate inizialmente da un'idea e successivamente tirando fuori una teoria.

Essendo teoria si cerca sempre di cercare di portarla nella pratica.

Dagli esperimenti della pratica si inizia a tirar fuori la nuova tecnologia...

In genere gli scienziati ed i ricercatori fanno così... ricerca, stesura delle tesi e successiva messa in opera.

 

Poi, scusa... ma se è un presupposto come è che è Dimostrato? o è presupposto o è dimostrato.

Se è dimostrato è una cosa certa... altrimenti non è presupposto... perchè altrimenti non presumo che ci sia una base scentifica... ma ne sono certo e allora non è una nuova tecnologia ma una tecnologia vecchia ma non utilizzata.

 

Poi ricordo che le basi ce l'ha l'azienda... io sono solo uno a cui piace sperimentare.

Io non ho bisogno di fare il ricercatore ma solo di verificare il funzionamento.

 

Da quanto mi hanno riferito la base scientifica o l'applicazione esisteva già da svariati anni e brevettata già in Inghilterra (origine di questo dispositivo), in Francia e Germania e solo ultimamente (ultimi 5-6 anni credo) in Italia.

In Inghilterra la base di questo dispositivo era usato anche decine di anni fa in avviazione... così mi hanno detto, sui vecchi motori a carburazione, poi non so altro...

 

Ciauz :(

Link to post
Share on other sites

nella sezione GPL stiamo facendo una prova

su dispositivi magnetici simili a quello in questione

una prova estensiva su diversi modelli vecchi e

nuovi con impianto tradizionale e sequenziale

io stesso sto provando la cosa sulla mia auto

da qualche mese, appena il kilometraggio sarà

soddisfacente pubblicheremo i dati ed ognuno

potrà trarre le sue conclusioni.

 

saluti.

Link to post
Share on other sites

Sarà interessante vederli :(

Infatti ogni tanto seguo anche quella sezione.

Visto che sulla benzina stò provando un prodotto NON MAGNETICO che non posso montare sul gpl non è detto che invece un prodotto magnetico faccia qualcosa sul GPL.

 

Ciauz :(

Link to post
Share on other sites

Al di la del fatto che un dispositivo possa funzionare o meno, è errato il concetto che un fenomeno fisico o dispositivo deve poter essere inserito in una teoria ATTUALE per essere vero o funzionare: non è la prima volta nella storia delle scienza che teorie debbano essere modificate, anche profondamente, a seguito della scoperta di un qualche fenomeno.

Quando Roentgen (o come cavolo si scrive) scoprì di aver impressionato una lastra fotografica con le ossa della propria mano non è che i raggi x fossero conosciuti; gli uomini da decine di migliaia di anni usano il fuoco per cucinare ma solo recentemente la "teoria" ha spiegato i mutamenti chimico-fisici del processo di cottura; quante volte i modelli atomici di Niels, Bhor, ecc... dovettero essere modificati per spiegare nuove scoperte: dal funzionamento dei semiconduttori alla superconduttività..., l'elettrone che a seconda dei casi deve essere visto come particella o come onda elettromagnetica...

Andiamo ai principi della termodinamica: questi continuano (naturalmente) a essere validi, ma a livello per così dire macroscopico e tempo finito: recentemente si sono viste grosse novità (ancora in fase di studio) sul principio di azione e reazione ecc...

Giusto essere scettici (doveroso direi!), ma rifiutare prove pratiche, peraltro gratuite, " a priori" ci avrebbe già privato di tantissime scoperte avvenute per serendipity.

Link to post
Share on other sites

Avvallo completamente tutto quello che dicono Alfo, MasterPC, e parlo come Studente di Fisica, Igegneria e Chimica , organica e dei materiali.. Qualcosa credo di saperlo, ed è sicuramente concorde con loro.

 

Sinceramente non ho capito bene di quale dispositivo non magnetico stai parlando. Puoi posatre qualke link o altro?

Link to post
Share on other sites

Fai un salto nel mio sito...

http://xoomer.alice.it/bigmasterpc/Pagine/...Econo_Index.htm

 

C'è una spiegazione sommaria... il link al sito del produttore e stò mettendo un pò di ordine nei dati che mi danno...

Ma è ancora incompleto... ho poco tempo per far tutto e bene...

Ho messo le foto proprio questa sera di un'installazione.

 

Cmq dopo befana avrò altri dati... soprattutto qualcosa di più sul pegeottino di mia moglie che deve fare un salto dal meccanico per una perdita d'olio da una guarnizione... già che ci sono vedrò di fargli di nuovo i fumi.

 

Il prodotto è l'econogreen.

 

Ciauz B)

Link to post
Share on other sites

ti ringrazio Amarath... ma devo sistemare un pò tutto...

Sono nel caos con il sito ma soprattutto con il tempo.

 

in questi giorni dovevo accordarmi per le prove al rullo ma sono incasinato e non riesco... dovrò rimandare a dopo befana...

 

Cmq le prove le faccio di sicuro e vi terrò informati :blink:

 

Se poi è la solita cavolata... lo saprete :unsure:

 

Ciauz <_<

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...